HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
5 x 1000: La Lav è la prima associazione ambientalista italiana Cinghiali Marche. Coldiretti "ora piena applicazione della legge sulla caccia" La caccia dei nostri antenati a Bastia Umbra Fidc Brescia: "deroghe? Sappiamo già la risposta di Ispra" BigHunter Giovani. Salvatore Di Girolamo "siamo noi l'ultimo baluardo a difesa dell'ambiente" Emilia Romagna: Lega chiede adeguamento su beccaccia e moretta Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione Pisanu: "sindaco di Uras rettifichi le sue dichiarazioni contro i cacciatori" Volontari sceriffo: qualcuno ci prova Il Manifesto FACE sulla biodiversità in un clic Fauna selvatica e terremoto: Ragni "verso la Wildlife economy del cratere" Caccia, donne e Wilderness su Repubblica e Corriere CCT: rilanciare il processo unitario Intervento straordinario a Firenze contro i cinghiali Mauro Bettini nominato commissario per gli Atc pisani Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA Svizzera. Stop alla caccia nelle tane FIdC Brescia. Rinnovo dei comitati di gestione Arezzo. Corso per iscrizione albo regionale caccia al cinghiale Abruzzo. Pronto il nuovo regolamento prelievo ungulati Il coraggio dell'avventura FIdC Siena. Al via nuovi corsi rivolti ai cacciatori Molise. Di Pietro, incontro con i Presidenti ATC Grosseto. Nuove procedure per l'iscrizione all'Atc Valle D'Aosta. Elezioni per il Comitato regionale gestione venatoria Francia. Firmato accordo tra Oise e cacciatori CIC International. Simposio internazionale della caccia a Montreux Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati Veneto. Guardie zoofile non possono esercitare vigilanza venatoria con solo decreto prefettizio Perugia. L'Atc 2 porta gli alunni delle scuole sulle tracce della fauna selvatica Atc RA3 dona ad Accumuli 1.500 euro Anuu: “Il buon senso arriva dall’Europa” Amiche di BigHunter, Eleonora Peruzzi: “la caccia e il cane, una cosa sola” Fidc Umbria: il futuro delle specie selvatiche passa anche dall’attività venatoria Calendario venatorio Emilia Romagna: tordi fino al 31 gennaio Lupo: il Veneto uscirà dal Progetto Life WolfAlps Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia Bruzzone su Radio 24: "Spiegare la caccia nelle scuole in maniera onesta" Molise: Giunta istituisce la caccia di selezione Obbligo segnatura tesserino migratoria, Commissione UE: Diritto UE non lo prevede Caccia argomento didattico? Bruzzone a Radio 24 Piemonte: approvato calendario venatorio 2017 - 2018 Animalisti e caccia: in tv la Innocenzi non soddisfa le attese CONGRESSO IUGB. ACCETTATI DUE LAVORI DELL’UFFICIO AVIFAUNA FIDC Briano e l'Intergruppo presentano risoluzione su Piano d'azione delle Direttive Natura Fidc Rieti rilancia dopo le difficoltà post terremoto Molise: da Consulta venatoria ok a calendario venatorio 2017 - 2018 Emergenza cinghiali, Bruzzone: "aumentare il numero dei cacciatori" Ad "Animali come noi" si parla di caccia Guardia uccisa a Portomaggiore: amava la caccia e la natura Sammuri, testo della Legge 394 esce ulteriormente migliorato SIFaP-FederFauna, Bonciolini: ''Basta diffamare la Falconeria'', esposto in Procura Regione Toscana: approvato nuovo regolamento caccia BigHunter Giovani. Francesco Pucci: "la caccia ci rende più responsabili" Tordi, Libera Caccia: "nulla di nuovo sui pareri Ispra" FIDC: TAR MARCHE RIGETTA IN TOTO IL RICORSO AL CV REGIONALE Rappresentanti cacciatori negli Atc: diffida alla dirigente Bonomo Sicilia. Buone prospettive per il calendario venatorio Lombardia: proposta Magoni sull'addestramento cani In Inghilterra una scuola insegna a sparare e scuoiare animali ai bambini Genova, i cinghiali catturati scappano dal Cras dell'Enpa: “non siamo noi la soluzione” Coldiretti: in Italia oltre un milione di cinghiali Dieci giorni in più per la caccia ai tordi Tesserino venatorio sullo smartphone, in Toscana presentata l'App Caccia e bracconaggio, Fidc: l'accostamento è improprio Lega Nord Emilia Romagna: ora posticipare chiusura caccia al tordo Acma: chiarimenti dal Ministero sui richiami vivi Dopo due anni la Regione rinnova le Commissioni d'esame in Campania Arci Caccia pubblica il nuovo statuto della CCT APPROVATO IN CONFERENZA STATO REGIONI PIANO ANTI BRACCONAGGIO "Troppo pochi i cinghiali abbattuti": Biella rimprovera i propri selettori Lombardia: stagione a rischio per gli aspiranti nuovi cacciatori Atc Brescia: limite di tre giorni per la stanziale, "ecco perchè è sbagliato" A Spoleto un dibattito sulla selvaggina nobile stanziale Pisa: Atc bloccato dalle dimissioni del Comitato di Gestione Toscana: in Consiglio regionale una mozione sugli storni Coldiretti Lombardia: emergenza nutrie non si vuole risolvere In Puglia ambientalisti chiedono commissariamento Atc DATE DI MIGRAZIONE DEI TURDIDI. ISPRA MODIFICA LA SUA VALUTAZIONE Ispra nega ancora le deroghe per storno, fringuello e peppola Virgilio Bertagnoli "la pirografia e la beccaccia le mie passioni" Emilia Romagna: parere favorevole su calendario venatorio 2017 - 2018 Veneto: no alla conversione in Parco delle aree Natura 2000 Caccia cinghiale Umbria: confermato divieto di iscrivere nuove squadre Sabatini: "Calendario Lazio affronti emergenza cinghiali" Fondazione Una: svolto incontro a Bergamo su progetto Selvatici e Buoni In Toscana nasce la Consulta del Padule di Fucecchio In Piemonte Vivifauna promuove caccia, turismo e prodotti locali L'essenza della caccia nel racconto di un alunno di terza media La Fenaveri alla Fiera della Caccia di Ariano Irpino Fidc Piemonte ringrazia i cacciatori scesi in piazza

News Caccia

Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"


giovedì 2 marzo 2017
    

Ci sono dirigenti venatori che sono un po’ come i “tredicisti’ del lunedì e quelli che invece provano a risolvere i problemi. Ma chi sono questi famosi tredicisti? Sono coloro che rivendicano la paternità della corretta interpretazione della norma solo quando l’istituzione regionale da il proprio responso. Stiamo parlando evidentemente della delibera dell’Atc, approvata oltretutto all’unanimità da tutti i rappresentanti delle associazioni presenti, che cercava di vincolare alla sola forma di appostamento temporaneo coloro che pagano la quota di 50 euro per la caccia vagante alla sola migratoria. Come sappiamo ormai tutti, l’Utr ha annullato la delibera definendola non in linea con la legge, e quindi sono partite le grida di gaudio dei tredicisti che hanno rivendicato ai quattro venti la loro preveggenza dimenticando di avere anche loro un rappresentante nel Comitato di gestione dell’ Atc, magari però opportunamente assente proprio la sera di questa votazione.

Purtroppo il problema esiste e continuerà ad esistere ed è sentito soprattutto tra i cacciatori, se uno ha voglia di partecipare alle loro assemblee e ascoltarne critiche e proposte. Molti cacciatori sostengono che dietro questa scelta di quota, fatta da 2500 persone a Brescia, si nasconda solamente una mera scelta di risparmio economico e poi durante le giornate di caccia nulla cambi e si spari a tutto ciò che il calendario consente, stanziale compresa. Non crediamo che l’Atc, il cui presidente Oscar Lombardi è rappresentante di Federcaccia e ne siamo onorati visto che la nostra associazione non si nasconde ma si assume tutte le responsabilità date dai nostri numeri, si sia sognato di fare questa delibera non dopo una notte indigesta ma dopo decine se non centinaia di riunioni durante le quali il problema veniva sollevato dai cacciatori, dai soci dell’Atc che hanno tutto il diritto di esprimere la loro opinione. Cosi come l’hanno espressa le migliaia di soci che lo scorso anno hanno risposto al quesito posto dall’Atc chiedendo a maggioranza che anche a Brescia si possano fare i tre giorni fissi fino a mezzogiorno per la sola caccia alla selvaggina stanziale, come prevede la legge lombarda e come accade in numerose province lombarde, che stanno meglio di noi. Questa si chiama democrazia. Ma la politica bresciana fino ad oggi non ha affrontato quest’ulteriore richiesta, se pur a maggioranza, del mondo venatorio. Bisognerà farlo però perché a non scegliere non si scontenta nessuno ma restano i problemi e gli scontenti. E non sono solo le scelte sulla gestione del lupo come avvenuto settimana scorsa al Pirellone che hanno bisogno di esposizione ma anche il salvataggio della gestione della caccia alla selvaggina stanziale in Provincia di Brescia. Quanto ai tredicisti, sono una categoria sempre esistita che sempre esisterà!
 
 
(Federcaccia Brescia)


Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

almeno i tredicisti difendono tutte le forme di caccia non solo chi va nel pollaio

da enzo 94 04/03/2017 19.21

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

Sempre più convinto e soddisfatto della scelta di abbandonare la fidc

da i soldi miei non li vedete più 04/03/2017 16.23

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

Migratoristi di Federcaccia mi raccomando non cambiate ass.. ma piegatevi a novanta. ..se non ci sono riusciti nei propri intenti questa volta ritenteranno con altre strategie. ..

da Willy 04/03/2017 15.51

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

evviva i tredicisti

da pietro 04/03/2017 7.45

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

federcacciatori svegliatevi...

da eeee 03/03/2017 14.57

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

diciamo che ora nessuno potrà più dire che l'ATC non è la FIDC, viene da chiedersi se FIDC ed il suo Presidente sono pronti a difendere a spada tratta il "loro" Presidente in ATC per quei conigli comprati a peso d'oro che hanno spacciato per lepri e che sono semplicemente una vergogna...lo faranno?

da Leonida 03/03/2017 11.43

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

Nel bene e nel male, se non ci fosse la Federcaccia, per il bene della caccia, bisognerebbe inventarla. soprattutto a Brescia, dove tutto il resto è proprio noia, ma noia, noia, noia...

da c. liffano 03/03/2017 10.41

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

cari rapresentanti del' atc spiegatemi come mai nei capanni fissi di caccia quado ci sono le cesene sono presenti cacciatori di pelo edi penna.questo vi sta' bene?????????

da partigiano 03/03/2017 7.33

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

la scielta di FIDC era anche formulata cosi che i capannisti non potevano usufruire delle 15 giarnate in forma diversa da quella prescielta a partire dalla 3 domenica di ottobre mentre gli stanzialisti gia' hanno il privilegio di poter entrare nel capanno dal primo di ottobre poi quando la lepre e' chiusa e i fagiani non ce ne sono piu entano nei capanni fino al 31 gennaio se sono STANZIALISTI vadino a caccia di stanziale e lascino la migratoria ai migratoristi

da filippo 11 02/03/2017 22.08

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

cara federcaccia eri quella che si batteva per ogni forma di caccia che succede i migratoristi non sono più ben accetti...e per gli stanzialisti non va meglio la selvaggina continua a diminuire più si paga meno si ha...non va bene..ogni sezione di paese dovrebbe gestirsi il proprio territorio con i soldini dei suoi residenti non darli all atc unico

da matteo 02/03/2017 19.39

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

il bue che dice cornuto all'asino cara fidc....mavattelapiàndercul@

da i soldi miei non li vedi di certo 02/03/2017 19.03

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

io vado solo a beccaccie e mi da fastidio quando il mio cane va in ferma su dei polli colorati in collina sono tanti becacciai i fagiani liberateli in pianura cosi sarete continti cambiero anche io ass venatoria basta FIDC

da giovanni 02/03/2017 18.58

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

Un vecchio cacciatore 40 anni fà mi disse, ricordati ragazzo che la caccia un giorno chiuderà, non per gli anticaccia ma per l'invidia e le ripicche tra i cacciatori. Vedendo queste cose devo dire che aveva proprio ragione.

da Il Nibbio 02/03/2017 17.50

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

COMUNQUE AMICI BRUCIASIEPI, COME VENIVANO CHIAMATI UNA VOLTA GLI UCCELLINAI....NON VI HO MAI VISTO GRAZIARE UN FAGIANO O UNA LEPRE PERCHE' NON PAGATE LA QUOTA INTERA. ANZI.....

da BS1973 02/03/2017 16.57

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

paolo bs mi sa che scappo pure io.. ma purtroppo tanti di noi non sono al corrente di niente solo pagano i versamenti e vanno a caccia con la testa nel sacco dobbiamo noi far aprire gli occhi ad amici e conoscenti ..forse i tredicini del lunedi mi accolgono e mi dicono cose più reali di ass.con migliaia di tesserati

da matteo 02/03/2017 16.31

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

io sono un migratorista ma non sono un federcacciatore....per fortuna molti come me.

da paolobs 02/03/2017 16.21

Re:Fidc Brescia "le norme, la quota e i 'tredicisti'"

cara federcaccia io da migratorista sono deluso e sono federcacciatore ..io voglio andare per le ripe a tordi e pagare i 50 euro non essere costretto a farmi solo il temporaneo solo perché non mi interessano i polli a cui tenete cosi tanto...

da matteo 02/03/2017 16.00