Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Sorrenti: la battaglia su calendari e deroghe continua in UeAddio al padre della Wildlife Economy, Bernardino RagniChiusa caccia ai turdidi in Trentino. Protestano i capannisti I boschi di Capri ripuliti dai cacciatoriRaduno internazionale falconieri in FriuliPosticipo tordi in Lazio pubblicato sul BurFvg, chiusura anticipata beccaccia: Fidc impugna il decretoElezioni: Meloni vuole candidare Berlato Fidc Brescia, "controllo cinghiali? I cacciatori non partecipino"Basilicata, Fidc: una scelta europea per le date su tordi e beccacceBasilicata: pubblicato su Bur posticipo chiusura cacciaDa Siena, Cct, Atc e agricoltori chiedono cambio passoCinghiali Sassuolo, continuano le proteste degli animalistiMigratoria e recupero habitat: A Vicenza il punto di Face Med A Hit l'assemblea del Cic ItaliaFriuli: nasce l'associazione Cacciatori FvgTesserino venatorio, in Toscana mozione per educare i controlloriDella caccia ai tordi e dell'ambientalismo che in Italia non esisteUmbria: modifiche al regolamento sugli AtcSentenza Tar su vigilanza venatoria: condannate Enpa e LacL'Anuu Reggio Calabria adotta un pezzo di verde pubblicoDalla Francia buone notizie su beccaccino e frullinoPiemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla cacciaAmiche di BigHunter, Martina Rebecchi "per me la caccia è vita"In Alaska la selvaggina si macella a scuolaMai: importanti novità per la caccia in LiguriaAddio a Novello NovelliVeneto: Berlato riconfermato alla guida della III CommissioneAbruzzo: Arcicaccia, Libera Caccia ed Eps incontrano PepeSempre più ungulati nei Parchi toscani. Ok piano a San RossoreDirettive Uccelli e Habitat: a Roma l'incontro con la Commissione UEAbilitazioni venatorie: buone notizie dal Friuli Elezioni e caccia: allarme 5 StelleCaccia tordi Lazio al 31 gennaio: Zingaretti firma il posticipoFidc Toscana: dalla Lav a lezione di violenzaArci Caccia Pistoia: in pericolo il Progetto LepreElezioni Politiche 2018. La caccia si unisce in una Cabina di regiaPasso indietro sulla caccia alla volpe in InghilterraControllo cinghiale nei Parchi: i corsi nella Provincia di ArezzoPiemonte: ecco come vanno avanti gli Atc dopo il TarItalia Nostra e Lipu Puglia criticano la nuova legge sulla caccia40 ANNI DI SHOT SHOWLUPO. IN NORVEGIA RIAPRESIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTEELEZIONI. SORRENTINO SCRIVE AI PARTITISassuolo: Controllo cinghiali, la Lav denuncerà i cacciatori Toscana: corsi ai cacciatori per il controllo nelle Aree ProtetteFidc Brescia sulle novità introdotte dalla Regione LombardiaSvizzera: diffamava i cacciatori, condannato anticacciaCinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"Toscana: caccia cinghiale aree non vocate, il Piano per il 2018Abruzzo: nel nuovo Piano stop alle immissioni di selvaggina?Veneto: con i nuovi confini del Parco della Lessinia, più territorio cacciabileToscana, Presidenti Atc in subbuglioProroga per la caccia ai turdidi e beccaccia in BasilicataBeccaccia: il punto di vista di FidcMozione a Varese per chiudere la caccia per due anniVicopisano ringrazia i suoi cacciatoriFagiani in salsa francesePiacenza: a rischio abilitazioni venatorie nel 2018 Giovane cacciatore cade in dirupo. L'ultimo saluto a GabrieleProtocollo fra Arci Caccia e Carabinieri ForestaliCONFAVI. ARCICACCIA RISPONDETAR VENETO BOCCIA ARCICACCIAFEDERPARCHI. UN VIDEO DI CINQUE MINUTI SULLA GESTIONE DEL CINGHIALEBASILICATA. VERSO IL CONTROLLO DEI CINGHIALIPan: Veneto promuove modello di gestione delle tasse dei cacciatoriLa gestione della fauna selvatica ostaggio di pregiudizi animalistiLa differenza fra gestione faunistica e caccia selvaggia spiegata ai Verdi e al GovernoLiguria: ok a emendamento Piana su vigilanza venatoriaLombardia, Sala: annotazione tesserino solo a capo accertatoVeneto: sui fondi alle associazioni venatorie la Lega è divisaLombardia: ok a emendamenti su tesserino venatorio e addestramento caniPericcioli (Fidc Toscana) risponde a SorrentinoMolise: ok al prelievo selettivo degli ungulatiMattia Siri e l'impegno di unire i giovani cacciatoriLa Rai e la caccia: il mondo venatorio scrive alla politicaSorrentino “Fidc vuole privatizzare la caccia”Regione Veneto autorizza corsi per 50 guardie venatorie volontarieIl Pd ritira gli emendamenti di modifica della 157/92Assemblea Straordinaria Federcaccia: "Una visione condivisa da cui ripartire"Misteriosa scomparsa delle specie invasiveStefania Craxi difende la caccia ad Uno MattinaDonazzan "soldi alla caccia? Servono per le crisi aziendali"Atc Umbria: le proposte della Federcaccia regionaleI cacciatori savonesi al lavoro contro i disagi del geloIl prete cacciatore “la caccia è sanità di mente e corpo”

News Caccia

Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione


martedì 28 febbraio 2017
    

Si è dimesso il Comitato di Gestione dell’Ambito Territoriale di Caccia di Pisa. Il motivo è l’incertezza legislativa regionale che coinvolge direttamente l'organizzazione degli ambiti. In particolare quello pisano, su cui sono state avanzate perplessità in merito alla prosecuzione delle attività di gestione, senza, si è detto, i necessari supporti giuridici, amministrativi e contabili. Trattasi di ente in via di scioglimento (ritenuto cioè illegittimo da una sentenza della Corte Costituzionale), legittimato ad operare soltanto temporaneamente (la Regione ha attribuito le funzioni commisariali agli Atc illegittimi in attesa di riordino della materia) e solo per le funzioni ordinarie e improrogabili. La situazione ha creato effettivamente un certo malumore, portando i rappresentanti delle varie categorie alle dimissioni soprattutto perché l'Atc è di fatto già sostituito con legge da altri Enti (ATC Pisa Est e ATC Pisa Ovest) e non può assicurare lo svolgimento dei programmi di gestione faunistica.

L'Atc, “dopo aver esaminato le normative relative agli Enti o agli Organismi di Diritto Pubblico, come più precisamente potrebbero essere definiti gli ATC, alla luce di una consolidata giurisprudenza della Corte di Cassazione e della Corte dei Conti che ha più volte affermato in maniera granitica che ”… in tema di provvedimenti volti all’assunzione di impegni contrattuali sia verbali che scritti senza le previste disponibilità di risorse finanziarie (le entrate prossime sono destinate ai nuovi Enti istituiti), gli stessi provvedimenti siano affetti da nullità riconducendo il credito di chi ha fornito la prestazione od il servizio, sussistente direttamente in capo al funzionario o all’organo che ha assunto la deliberazione o ha disposto in merito facendolo rispondere personalmente, ritiene pertanto che il proseguire la propria attività assicurando l’esecuzione della sola ordinaria amministrazione, non rinviabile e comunque contingente, con impegni derivanti da spese obbligatorie possa procurare un danno alla gestione complessiva del territorio a caccia programmata, basti pensare alla impossibilità di effettuare l’immissione della selvaggina di qualità nel territorio a caccia programmata e nelle voliere e recinti di ambientamento delle Zone di Rispetto Venatorio. Tali considerazioni più volte rappresentate alla Regione e senza che da Questa siano pervenute risposte esaurienti, ma soltanto comunicazioni lacunose sotto il profilo giuridico e carenti di cognizioni amministrativo contabili, hanno indotto il Comitato di Gestione, al fine anche di spingere la Regione a trovare una soluzione a tali problematiche, a rassegnare le proprie dimissioni”.

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

Toscano il non accorgersi ancora che i mali della caccia vengono dalle aa.vv mi fa veramente pensare che sto pesce....ormai e' tutto marcio!!

da Pisano 28/02/2017 21.57

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

Basta con questi ATC eliminateli prima che fanno altri danni.

da Giovanni 28/02/2017 19.34

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

x Pisano : il pesce inizia a puzzare dalla testa.

da toscano 28/02/2017 18.42

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

Ricordo a tutti che il comitato degli atc è composto per la maggior parte da rappresentanti della associazioni venatorie.....che sono loro che decidono (decidevano) provvedimenti, studi, e comunque tutte le operazioni dove dirottare i nostri soldi.....quindi i cacciatori dovevano amministrare i soldi dei cacciatori.... Concordo con voi sui risultati....siam sicuri che un' altro ente (regione in questo caso) possa far peggio??? Io non credo che sentiremo la mancanza di qualcuno dopo queste dimissioni....

da Pisano 28/02/2017 18.00

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

bravi ! coerenti nei confronti dei disastri che sta perpetuando la Regione Toscana. Fermateli sta gente prima che sia troppo tardi.

da toscano 28/02/2017 16.05

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

Lo dico a malincuore. Ma la caccia va privatizzata. Solo così sarà possibile massimizzare la qualità, o comunque definirla per livelli di censo, e risparmiare nelle spese, spesso inutili, spesso che vanno davvero a foraggiare personaggi che fanno di tutto per stravolgerne le caratteristiche, quando non vanno direttamente in tasca ad ambientalisti/animalisti che se ne servono per contestare la fonte del loro reddito, cioè la caccia.In Francia, in spagna, in Inghilterra, paesi dove ci sono più cacciatori che da noi, la caccia è privatizzata, lo stato controlla e sanziona, ma non munge. La democrazia, secondo il concetto ottocentesco,sta degenrando: produce caste di intoccabili che s'impegnano per aumenatre il proprio potere invece di garantire giustizia e uguaglianza. I populismi, e qui ne abbiamo a profusione (ultimo Renzi - ma gli scissionisti non sono da meno - dopo Grillo,Salvini, Meloni, Berlusconi), non sono altro che il frutto del nostro scontento.

da Demostene 28/02/2017 15.13

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

Partendo dal presupposto che lA Caccia moderna non può più continuare senza un'adeguata gestione, bisogna però rendersi conto ed essere onesti intellettivamente con noi stessi e verso la società tutta, che l'attuale sistema di gestione degli ATC è completamente fallimentare. Detti organismi infatti, e i risultati lo dimostrano, non sono serviti ad altro che a "foraggiare" tecnici, esperti, società di servizi ecc. che con tali strutture hanno trovato la "mucchina" da mungere e vi si sono buttati a corpo morto. Gran parte delle risorse infatti di cui le ATC disponevano vanno a finanziare tutti quelli sopra citati e alla caccia torna poco o niente. Ma non solo, per dar modo a quanti operano in e per conto degli ATC,di trovare sempre più spazi e di conseguenza sempre più introiti, si inventano sempre cose nuove, regolamenti sempre più ferragginosi, corsi di aggiornamento o di specializzazione ????, commissioni su commissioni ecc.ecc.Ecc:ecc. Di caccia sempre meno e sempre peggio. Se non si semplifica un po' tutto, se non si torna a ragionare con i piedi per terra se non si elimina un po di burocrazia non c'è alcun futuro e la caccia, e lo dico con grande malincuore è destinata purtroppo a finire. Capisco quindi e condivido in pieno la scelta fatta dagli amici pisani.

da Radames 28/02/2017 11.12

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

LA REGIONE TOSCANA IL PD E LA SINISTRA STANNO DISTRUGGENDO LA CACCIA, QUA NIN ERA FACILE

da Poiana 28/02/2017 10.45