HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
BigHunter Giovani. Salvatore Di Girolamo "siamo noi l'ultimo baluardo a difesa dell'ambiente" Emilia Romagna: Lega chiede adeguamento su beccaccia e moretta Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione Pisanu: "sindaco di Uras rettifichi le sue dichiarazioni contro i cacciatori" Volontari sceriffo: qualcuno ci prova Il Manifesto FACE sulla biodiversità in un clic Fauna selvatica e terremoto: Ragni "verso la Wildlife economy del cratere" Caccia, donne e Wilderness su Repubblica e Corriere CCT: rilanciare il processo unitario Intervento straordinario a Firenze contro i cinghiali Mauro Bettini nominato commissario per gli Atc pisani Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA Svizzera. Stop alla caccia nelle tane FIdC Brescia. Rinnovo dei comitati di gestione Arezzo. Corso per iscrizione albo regionale caccia al cinghiale Abruzzo. Pronto il nuovo regolamento prelievo ungulati Il coraggio dell'avventura FIdC Siena. Al via nuovi corsi rivolti ai cacciatori Molise. Di Pietro, incontro con i Presidenti ATC Grosseto. Nuove procedure per l'iscrizione all'Atc Valle D'Aosta. Elezioni per il Comitato regionale gestione venatoria Francia. Firmato accordo tra Oise e cacciatori CIC International. Simposio internazionale della caccia a Montreux Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati Veneto. Guardie zoofile non possono esercitare vigilanza venatoria con solo decreto prefettizio Perugia. L'Atc 2 porta gli alunni delle scuole sulle tracce della fauna selvatica Atc RA3 dona ad Accumuli 1.500 euro Anuu: “Il buon senso arriva dall’Europa” Amiche di BigHunter, Eleonora Peruzzi: “la caccia e il cane, una cosa sola” Fidc Umbria: il futuro delle specie selvatiche passa anche dall’attività venatoria Calendario venatorio Emilia Romagna: tordi fino al 31 gennaio Lupo: il Veneto uscirà dal Progetto Life WolfAlps Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia Bruzzone su Radio 24: "Spiegare la caccia nelle scuole in maniera onesta" Molise: Giunta istituisce la caccia di selezione Obbligo segnatura tesserino migratoria, Commissione UE: Diritto UE non lo prevede Caccia argomento didattico? Bruzzone a Radio 24 Piemonte: approvato calendario venatorio 2017 - 2018 Animalisti e caccia: in tv la Innocenzi non soddisfa le attese CONGRESSO IUGB. ACCETTATI DUE LAVORI DELL’UFFICIO AVIFAUNA FIDC Briano e l'Intergruppo presentano risoluzione su Piano d'azione delle Direttive Natura Fidc Rieti rilancia dopo le difficoltà post terremoto Molise: da Consulta venatoria ok a calendario venatorio 2017 - 2018 Emergenza cinghiali, Bruzzone: "aumentare il numero dei cacciatori" Ad "Animali come noi" si parla di caccia Guardia uccisa a Portomaggiore: amava la caccia e la natura Sammuri, testo della Legge 394 esce ulteriormente migliorato SIFaP-FederFauna, Bonciolini: ''Basta diffamare la Falconeria'', esposto in Procura Regione Toscana: approvato nuovo regolamento caccia BigHunter Giovani. Francesco Pucci: "la caccia ci rende più responsabili" Tordi, Libera Caccia: "nulla di nuovo sui pareri Ispra" FIDC: TAR MARCHE RIGETTA IN TOTO IL RICORSO AL CV REGIONALE Rappresentanti cacciatori negli Atc: diffida alla dirigente Bonomo Sicilia. Buone prospettive per il calendario venatorio Lombardia: proposta Magoni sull'addestramento cani In Inghilterra una scuola insegna a sparare e scuoiare animali ai bambini Genova, i cinghiali catturati scappano dal Cras dell'Enpa: “non siamo noi la soluzione” Coldiretti: in Italia oltre un milione di cinghiali Dieci giorni in più per la caccia ai tordi Tesserino venatorio sullo smartphone, in Toscana presentata l'App Caccia e bracconaggio, Fidc: l'accostamento è improprio Lega Nord Emilia Romagna: ora posticipare chiusura caccia al tordo Acma: chiarimenti dal Ministero sui richiami vivi Dopo due anni la Regione rinnova le Commissioni d'esame in Campania Arci Caccia pubblica il nuovo statuto della CCT APPROVATO IN CONFERENZA STATO REGIONI PIANO ANTI BRACCONAGGIO "Troppo pochi i cinghiali abbattuti": Biella rimprovera i propri selettori Lombardia: stagione a rischio per gli aspiranti nuovi cacciatori Atc Brescia: limite di tre giorni per la stanziale, "ecco perchè è sbagliato" A Spoleto un dibattito sulla selvaggina nobile stanziale Pisa: Atc bloccato dalle dimissioni del Comitato di Gestione Toscana: in Consiglio regionale una mozione sugli storni Coldiretti Lombardia: emergenza nutrie non si vuole risolvere In Puglia ambientalisti chiedono commissariamento Atc DATE DI MIGRAZIONE DEI TURDIDI. ISPRA MODIFICA LA SUA VALUTAZIONE Ispra nega ancora le deroghe per storno, fringuello e peppola Virgilio Bertagnoli "la pirografia e la beccaccia le mie passioni" Emilia Romagna: parere favorevole su calendario venatorio 2017 - 2018 Veneto: no alla conversione in Parco delle aree Natura 2000 Caccia cinghiale Umbria: confermato divieto di iscrivere nuove squadre Sabatini: "Calendario Lazio affronti emergenza cinghiali" Fondazione Una: svolto incontro a Bergamo su progetto Selvatici e Buoni In Toscana nasce la Consulta del Padule di Fucecchio In Piemonte Vivifauna promuove caccia, turismo e prodotti locali L'essenza della caccia nel racconto di un alunno di terza media La Fenaveri alla Fiera della Caccia di Ariano Irpino Tempo d'esami per i cacciatori toscani Nuovo statuto per la Libera Caccia LEGGE PARCHI E AREE CONTIGUE. Da Realacci ai Cinque Stelle Amiche di BigHunter, Maria Nagy “a caccia con etica” Fidc Piemonte ringrazia i cacciatori scesi in piazza

News Caccia

Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione


martedì 28 febbraio 2017
    

Si è dimesso il Comitato di Gestione dell’Ambito Territoriale di Caccia di Pisa. Il motivo è l’incertezza legislativa regionale che coinvolge direttamente l'organizzazione degli ambiti. In particolare quello pisano, su cui sono state avanzate perplessità in merito alla prosecuzione delle attività di gestione, senza, si è detto, i necessari supporti giuridici, amministrativi e contabili. Trattasi di ente in via di scioglimento (ritenuto cioè illegittimo da una sentenza della Corte Costituzionale), legittimato ad operare soltanto temporaneamente (la Regione ha attribuito le funzioni commisariali agli Atc illegittimi in attesa di riordino della materia) e solo per le funzioni ordinarie e improrogabili. La situazione ha creato effettivamente un certo malumore, portando i rappresentanti delle varie categorie alle dimissioni soprattutto perché l'Atc è di fatto già sostituito con legge da altri Enti (ATC Pisa Est e ATC Pisa Ovest) e non può assicurare lo svolgimento dei programmi di gestione faunistica.

L'Atc, “dopo aver esaminato le normative relative agli Enti o agli Organismi di Diritto Pubblico, come più precisamente potrebbero essere definiti gli ATC, alla luce di una consolidata giurisprudenza della Corte di Cassazione e della Corte dei Conti che ha più volte affermato in maniera granitica che ”… in tema di provvedimenti volti all’assunzione di impegni contrattuali sia verbali che scritti senza le previste disponibilità di risorse finanziarie (le entrate prossime sono destinate ai nuovi Enti istituiti), gli stessi provvedimenti siano affetti da nullità riconducendo il credito di chi ha fornito la prestazione od il servizio, sussistente direttamente in capo al funzionario o all’organo che ha assunto la deliberazione o ha disposto in merito facendolo rispondere personalmente, ritiene pertanto che il proseguire la propria attività assicurando l’esecuzione della sola ordinaria amministrazione, non rinviabile e comunque contingente, con impegni derivanti da spese obbligatorie possa procurare un danno alla gestione complessiva del territorio a caccia programmata, basti pensare alla impossibilità di effettuare l’immissione della selvaggina di qualità nel territorio a caccia programmata e nelle voliere e recinti di ambientamento delle Zone di Rispetto Venatorio. Tali considerazioni più volte rappresentate alla Regione e senza che da Questa siano pervenute risposte esaurienti, ma soltanto comunicazioni lacunose sotto il profilo giuridico e carenti di cognizioni amministrativo contabili, hanno indotto il Comitato di Gestione, al fine anche di spingere la Regione a trovare una soluzione a tali problematiche, a rassegnare le proprie dimissioni”.

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

Toscano il non accorgersi ancora che i mali della caccia vengono dalle aa.vv mi fa veramente pensare che sto pesce....ormai e' tutto marcio!!

da Pisano 28/02/2017 21.57

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

Basta con questi ATC eliminateli prima che fanno altri danni.

da Giovanni 28/02/2017 19.34

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

x Pisano : il pesce inizia a puzzare dalla testa.

da toscano 28/02/2017 18.42

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

Ricordo a tutti che il comitato degli atc è composto per la maggior parte da rappresentanti della associazioni venatorie.....che sono loro che decidono (decidevano) provvedimenti, studi, e comunque tutte le operazioni dove dirottare i nostri soldi.....quindi i cacciatori dovevano amministrare i soldi dei cacciatori.... Concordo con voi sui risultati....siam sicuri che un' altro ente (regione in questo caso) possa far peggio??? Io non credo che sentiremo la mancanza di qualcuno dopo queste dimissioni....

da Pisano 28/02/2017 18.00

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

bravi ! coerenti nei confronti dei disastri che sta perpetuando la Regione Toscana. Fermateli sta gente prima che sia troppo tardi.

da toscano 28/02/2017 16.05

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

Lo dico a malincuore. Ma la caccia va privatizzata. Solo così sarà possibile massimizzare la qualità, o comunque definirla per livelli di censo, e risparmiare nelle spese, spesso inutili, spesso che vanno davvero a foraggiare personaggi che fanno di tutto per stravolgerne le caratteristiche, quando non vanno direttamente in tasca ad ambientalisti/animalisti che se ne servono per contestare la fonte del loro reddito, cioè la caccia.In Francia, in spagna, in Inghilterra, paesi dove ci sono più cacciatori che da noi, la caccia è privatizzata, lo stato controlla e sanziona, ma non munge. La democrazia, secondo il concetto ottocentesco,sta degenrando: produce caste di intoccabili che s'impegnano per aumenatre il proprio potere invece di garantire giustizia e uguaglianza. I populismi, e qui ne abbiamo a profusione (ultimo Renzi - ma gli scissionisti non sono da meno - dopo Grillo,Salvini, Meloni, Berlusconi), non sono altro che il frutto del nostro scontento.

da Demostene 28/02/2017 15.13

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

Partendo dal presupposto che lA Caccia moderna non può più continuare senza un'adeguata gestione, bisogna però rendersi conto ed essere onesti intellettivamente con noi stessi e verso la società tutta, che l'attuale sistema di gestione degli ATC è completamente fallimentare. Detti organismi infatti, e i risultati lo dimostrano, non sono serviti ad altro che a "foraggiare" tecnici, esperti, società di servizi ecc. che con tali strutture hanno trovato la "mucchina" da mungere e vi si sono buttati a corpo morto. Gran parte delle risorse infatti di cui le ATC disponevano vanno a finanziare tutti quelli sopra citati e alla caccia torna poco o niente. Ma non solo, per dar modo a quanti operano in e per conto degli ATC,di trovare sempre più spazi e di conseguenza sempre più introiti, si inventano sempre cose nuove, regolamenti sempre più ferragginosi, corsi di aggiornamento o di specializzazione ????, commissioni su commissioni ecc.ecc.Ecc:ecc. Di caccia sempre meno e sempre peggio. Se non si semplifica un po' tutto, se non si torna a ragionare con i piedi per terra se non si elimina un po di burocrazia non c'è alcun futuro e la caccia, e lo dico con grande malincuore è destinata purtroppo a finire. Capisco quindi e condivido in pieno la scelta fatta dagli amici pisani.

da Radames 28/02/2017 11.12

Re:Atc Pisa: si dimette il Comitato di Gestione

LA REGIONE TOSCANA IL PD E LA SINISTRA STANNO DISTRUGGENDO LA CACCIA, QUA NIN ERA FACILE

da Poiana 28/02/2017 10.45