HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
KEY CONCEPTS. CORRENTI DI PENSIERO Berlato: l'esilarante censimento degli animalisti Molise, Di Pietro: "cinghiali, chiederemo posticipo della braccata" Arci Caccia adotta il Codice Etico Ludwig Willnegger è il nuovo Segretario Generale della FACE Abbattimenti lupo. Galletti “in Europa siamo noi l'eccezione” Emilia Romagna: misure drastiche sulle specie impattanti nel nuovo Piano faunistico Lupi: Urca invita i cacciatori a censirli I cacciatori del Chianti per i terremotati Fidc Piemonte denuncia conflitto di interesse sulle nomine negli Atc Fidc, Arci Caccia, Anuu: "Hit Show. Una fiera della caccia per l'ambiente" Acma: prosegue il progetto Anasat per la difesa dei calendari venatori Berlato: la caccia in Veneto è attività sicura BRIANO: "LA CACCIA PER L'UE NON E' TRA LE CRITICITA' AMBIENTALI IN ITALIA" BIGHUNTER GIOVANI Nicola Bassi: “per la caccia sono tornato a studiare” Ricerca scientifica: il punto a HIT di Federcaccia Berlato: sanzioni caccia, aumento solo per sparo a -100 m dalle case In Abruzzo meno burocrazia per i cacciatori A Hit le critiche di Arci Caccia Veneto alla politica venatoria regionale Il CIC si prepara già all'esposizione internazionale della caccia del 2021 ATC Siena: Apertura iscrizioni e cambi distretti caccia di selezione Il Prefetto di Urbino dichiara guerra ai cinghiali. Lac "sterilizziamoli" HIT SHOW CRESCE E RAFFORZA IL PROFILO INTERNAZIONALE AMICHE DI BIGHUNTER ALL'HIT Zipponi (UNA Onlus): cacciatori e ambientalisti possono collaborare Madonie: raggiunto l'accordo Parco - sindaci per abbattere i cinghiali Rinnovo porto d'armi: Di Pietro replica a Fidc Molise CACCIA IN CUCINA 2017: ECCO I RISTORANTI ADERENTI Abruzzo: ok a caccia di selezione fino a giugno 2017 Cinghiale alla mensa delle scuole di Montalcino A Bruxelles un focus sul futuro delle direttive Uccelli e Habitat. Coordina Briano Veneto, agricoltori: "escludere i fondi dall'attività venatoria" HIT. La falconeria ci sarà. I falchi purtroppo no Amiche di BigHunter. Irma Caserta "a caccia il tempo sembra fermarsi" UNA Onlus a HIT SHOW 2017 Molise. Cinghiali: continua l'impegno della Regione I giovani cacciatori si organizzano Ambiente: nel report della Commissione UE all'Italia mai citata la caccia Anuu, Fidc e Arci Caccia a HIT 2017 A Hit si parla di ricerca scientifica in ambito venatorio Cecchini: avviato iter di revisione della normativa sulla caccia in Umbria Tutto l'amore per i cani da caccia nelle sculture di Salvatore La Spada Caccia e aree contigue: su Parco Portofino è battaglia in Regione RIFORMA PARCHI: LE OSSERVAZIONI DELLA CONFERENZA Marche: depositata proposta per aumentare i limiti di distanza per i cacciatori False accuse della PETA in Germania contro i cacciatori Condannato l'animalista Rizzi, esultò per la morte a caccia di Moltrer Abruzzo: caccia al colombaccio, niente proroga al 10 febbraio Hit: ingresso garantito anche ai minori di 14 anni accompagnati FACE esalta il contributo dei cacciatori italiani ai censimenti sugli uccelli acquatici Regione Toscana, precisazioni sui primi risultati della Legge Obiettivo Ungulati I cittadini tedeschi approvano la caccia a pieni voti Libera Caccia Toscana: “Nemmeno 20 mila capi abbattuti, fallisce la Legge Obbiettivo” Lupi: Galletti, “300 uccisi l'anno da bracconieri, Piano difende specie" Acl: Regione in letargo su deroghe e roccoli "19 mila ungulati abbattuti in Toscana nel 2016" Lupo, tutto rimandato a causa dell'opzione abbattimento Venezia su Facebook con i suoi cacciatori e pescatori KEY CONCEPT. IMPERVERSA LA POLEMICA Briano "Piano lupo in linea con progetto europeo Grandi Carnivori" Ungulati, Molise. Niente da fare per la proroga della caccia a febbraio Arci Caccia Toscana: "avanti sulla strada dell'unità" Porto d'armi, tiro a volo e licenza venatoria: ecco cos'è cambiato Sammuri: “Per il 95% il controllo faunistico nei Parchi lo fanno già i cacciatori" Friuli: servizio recupero fauna sempre affidato a Forestale Per i francesi la caccia continua, ora anche alle oche Spano alla Camera: "Resti alle Regioni la pianificazione della caccia nelle aree contigue" Umbria: convocata Consulta faunistico venatoria Sicurezza a caccia: sempre meglio Principe saudita paga il biglietto aereo ai suoi 80 falchi da caccia Abruzzo: ok dall'Ispra alla caccia di selezione nell'Atc Vastese Sindacato Venatorio: "costruito ricovero per ovini a Macerata" Ispra, Ministero e calendari: soddisfazione dall'Arci Caccia Toscana Molise, Cristiano Di Pietro "novità significative per la caccia" Sardegna: botta e risposta tra animalisti e cacciatori BigHunter Giovani. Matteo Torrisi, 18 anni: “sogno una mia azienda venatoria” MIGRATORIA: ECCO LA LETTERA DELL'ISPRA AL MINISTRO GALLETTI Sul sito di National Geographic Italia il fotoracconto di una battuta di caccia di un bambino americano La Federcaccia ricorda Gennaro Giuffrè M5S Lazio alla Federcaccia: “siamo contro la caccia, non mandateci più mail” Wwf Molise chiede apertura infrazione sulla beccaccia Toscana: un'assemblea per eleggere i rappresentanti ambientalisti negli Atc Fidc Bergamo: ecco le informazioni per i versamenti dei cacciatori alla Regione Migratoria: da Fenaveri necessarie puntualizzazioni sulle note del Ministro Galletti Campania, nuove norme competenze caccia: soppressi comitati provinciali Toscana: ok piano cinghiali, riprende la caccia nelle aree non vocate Conferenza Stato Regioni: Ok ad abbattimenti nel Piano di Conservazione del lupo Sparvoli scrive a Galletti: "per calendari scientifici basta modificare il KC italiano" Riforma Parchi: le osservazioni di FENAVERI in Commissione Ambiente Fidc Bergamo: la caccia alla cesena rimane aperta in Lombardia La Sicilia prolunga la caccia al tordo fino al 30 gennaio Migratoria, regioni recidive, pronte le segnalazioni animaliste all'UE Lupo: oggi in Conferenza Stato Regioni si decide sugli abbattimenti Friuli, il decreto di chiusura anticipata. Federcaccia diffida Migratoria. ISPRA e Ministero Ambiente sostengono tesi della CCT In Umbria nessuna chiusura anticipata Trump e la passione per la caccia dei figli Fidc Piemonte ringrazia i cacciatori scesi in piazza

News Caccia

Arezzo: è emergenza danni ungulati e lupi


giovedì 12 gennaio 2017
    

Coldiretti Arezzo denuncia una situazione drammatica per i danni causati dagli ungulati su terreni coltivati e vigneti. “Se non si trovano rapide soluzioni lasceremo i nostri campi, non siamo qui per nutrire cinghiali, daini e lupi…. Ma per produrre per il mercato e per i cittadini”. Sono parole di un agricoltore al limite della disperazione: si tratta di Vanni Finocchi, che ha un’azienda di circa 150 ettari a Caprese Michelangelo, in °Valtiberina.

Non solo cinghiali che deastano le coltivazioni e vanificano gli sforzi delle semine. Per l’agricoltore la situazione è resa difficile anche dai lupi: “Due giorni fa ho avuto un vitello che è stato mangiato – spiega – e una vacca sbranata. Insomma, se non si trovano rapidamente soluzioni qui siamo costretti a chiudere e andare via”.

“Di fatto quasi ogni giorno riceviamo almeno una telefonata di un nostro agricoltore disperato per i danni subiti dagli ungulati – spiega il direttore di Coldiretti Arezzo, Mario Rossi – che danneggiano colture: occorre muoversi in fretta con modalità diverse dal passato attraverso le quali si guardi al risarcimento ma soprattutto ad un contenimento del numero degli ungulati, il tutto in un momento difficile per la nostra agricoltura, che ha visto anche il precipitare dei prezzi all’origine in particolare per il grano, con conseguenze gravissime visto che il prezzo è più basso dei costi sostenuti in campo”. “Coldiretti Arezzo – insiste Rossi – evidenzia quindi lo stato di esasperazione del mondo agricolo di fronte ad una gestione quantomeno poco oculata della fauna selvatica, che ha determinato un vero e proprio squilibrio dell’ecosistema”.

“Noi chiediamo a tutti i livelli istituzionali – spiega Tulio Marcelli, presidente di Coldiretti Toscana e Arezzo – che si possano rendere veramente efficaci gli interventi, e riteniamo anche necessaria una diversa delimitazione delle aree non vocate alla presenza del cinghiale e di altri ungulati”.

“Occorre infatti tener presente – insiste Marcelli –  che in Toscana la concentrazione di cinghiali e altri ungulati è quattro volte superiore alla media nazionale. E’ la regione europea con il maggior numero di ungulati, inferiori solo ad alcune zone dell’Austri: se ne stimano complessivamente oltre 400 mila, con circa 200 mila cinghiali e altrettanti caprioli. A questi si aggiungono circa 8 mila daini e 4 mila cervi”.

“Appare assolutamente necessario a questo punto – conclude il presidente – che le autorità pubbliche a tutti i livelli debbano rendere al più presto efficaci le norme che possono consentire un’azione rapida ed incisiva e tutela del settore agricolo, ma anche del territorio, del paesaggio e dell’incolumità dei cittadini minacciata da scorribande, soprattutto di cinghiali, che hanno portato ai recenti gravi casi di incidenti stradali”.
 

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Arezzo: è emergenza danni ungulati e lupi

ben gli sta hanno buttato fuori tutti i non residenti e hanno creato un feudo che si arrangino l'egoismo di questa provincia non ha pari spero che i lupi mangino di tutto e di più e gli ungulati vadano a magiare nel giardino di qualche presidente di atc!

da Abacus 13/01/2017 8.16

Re:Arezzo: è emergenza danni ungulati e lupi

Condivido Mino51, che se lo risolvano loro il problema ungulati, anzi, auto sospensione degli abbattimenti di qualsiasi ungulato sull'intero territorio nazionale per un paio di anni, scommetto che poi si avrebbe molta più voce ai vari"tavoli"

da Luca Antonioni 12/01/2017 20.32

Re:Arezzo: è emergenza danni ungulati e lupi

Quando vi mangeranno anche i piedi dei vostri tavoli allora forse capirete che la caccia può fare la differenza ! Siamo in attesa.

da jamesin 12/01/2017 13.52

Re:Arezzo: è emergenza danni ungulati e lupi

Però che titolone!... Arezzo: è emergenza danni ungulati e lupi: Ma lasciate che i cacciatori caccino in serenità e il problema sparirà da solo e a costo zero. Ma il rovescio della medaglia cita..... Allora fateli pagari a chi è contrario alla caccia, dimenticavo la toscana è governata dalle solite ass.ven. blasonate e riconosciute!

da s.g. 12/01/2017 13.24

Re:Arezzo: è emergenza danni ungulati e lupi

Il problema dei danni causati dalla specie Cinghiale non vuole essere affrontato in maniera efficace dallo Stato e dalle Regioni, mentre è di una estrema semplicità la sua risoluzione: basterebbe non assegnare le zone fisse alle squadre ed allungare il periodo di caccia; quando non veniva "gestito ".......... i cinghiali erano molto meno ed i danni "sopportabili" ..............

da BAX 12/01/2017 12.06

Re:Arezzo: è emergenza danni ungulati e lupi

Chiamate Ferrero da Torino saprà darvi buoni consigli, magari organizza una battuto con Zanoni la Brambilla e Galletti a far da battitore mandiamo wwf,lac,lav con altre onlus 5X1000 tipo UNA della federcaccia così il problema si risolve.

da mino51 12/01/2017 11.15