Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cacciatori gente per bene: le sentinelle della naturaVolpi, troppe predazioni. Toscana modifica piano di controlloSottosegretario Ambiente Silvia Velo firma appello Cct per la cacciaAnimalisti Liguria: "dal Governo accolto nostro esposto"CCT: Altre importanti adesioni dai candidati toscani Liguria: Governo impugna ancora legge su controllo fauna selvaticaCacciatori gente per bene: la caccia è impegnoBaggio. Mocavero fa sponda ai Cinque StelleFidc Brescia: indicazioni di voto per le regionali in LombardiaRichiami vivi acquatici: Ministero proroga divietoElezioni Politiche 2018. I Capigruppo di Forza Italia incontrano la Cabina di RegiaCacciatori gente per bene: i veri ambientalistiAnlc Piemonte denuncia mala gestione risorse Atc e CaUngulati Piemonte, Ferrero "gli strumenti per ridurli ci sono"Governare la biodiversità: Regione Toscana presenta nuove cartografieRoberto Baggio in udienza nella causa contro gli animalistiConsenso trasversale per il programma del mondo venatorioCacciatori gente per bene: basta con i pregiudiziCamilla Fabbri: ecco cosa farà il Pd per la cacciaLiguria: al via lavori nuovo Piano faunistico venatorioRegionali Lombardia: Fontana, Gori e i loro programmi sulla cacciaCacciatori gente per bene. A testa alta nella societàElezioni Politiche 2018. FI in Umbria sottoscrive i punti della cacciaPappagalli scomparsi, accusò i cacciatori. Cpa ottiene udienzaVarese: Vandali animalisti devastano sede ArcicacciaArci Caccia porta la beccaccia in casa BerettaAppello Cct elezioni: aderiscono Marras, Barabotti e MoriCacciatori gente per bene: pretendiamo rispettoFratelli d’Italia sottoscrive il programma del mondo venatorioCaccia e mondo agricolo. Un dialogo fruttuosoBruzzone: incontro sulla caccia a CagliariLa caccia italiana a colloquio con la Commissione EuropeaPd Emilia Romagna: riabilitare munizioni piomboCCT alla Regione: definire il ruolo della Polizia ProvincialeCacciatori gente per bene: dare il massimo, sempreElezioni: la Lega in Romagna sottoscrive il manifesto della cacciaFagiani Pianosa, il progetto di Fidc FirenzeSammuri risponde all'Arci Caccia "già distribuiti 600 fagiani agli Atc"Eradicazione fagiani e ibridi di pernice da Pianosa: è polemicaCacciatori gente per bene: caccia è amore per la naturaElezioni: La Lega sottoscrive i punti del mondo venatorioGiuseppe Galati (NCI): "i cacciatori vanno rappresentati e tutelati"M5S, programma animali (e caccia) non pervenutoMatteo Favero (Pd): l'Italia ha bisogno dei cacciatoriEnpa: ridurre caccia e restringere calendari venatoriCacciatori gente per bene: una risorsa per l'ambienteElezioni 4 marzo. CCT: appello ai candidatiFidc Begamo: "cinghiali, i cacciatori non partecipino più ai controlli"Game Fair Grosseto si sposta a settembreCastaldi (M5S) apre alle doppiette. Poi rettifica: "la caccia non mi piace"Hit e i minori. Berlato "più rispetto per i possessori di armi"Lazio: calendario venatorio a febbraioCacciatori: persone per bene, formate ed impegnate Cruciani, Prandini e Testa protagonisti degli eventi della UNA a HIT ShowSalvini e Bruzzone all'Hit ShowBrescia: ancora offese al mondo venatorioRiccardo Augusto Marchetti (Lega) “la caccia tra i miei valori”Regionali Lombardia: fermento in attesa delle listePiemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politiciCacciatori, gente per bene: ristabiliamo la veritàBruzzone "farò valere la voce dei cacciatori dove conta"Cacciatori, gente per beneSardegna: ok a nuovi piani controllo Sabato a Hit tavolo internazionale sulla cacciaLazio, elezioni regionali. I candidatiElezioni: Maura Antonella Malaspina si impegna per la cacciaVeneto: ok a proroga Piano fanistico venatorioElezioni: Noi con l’Italia – Idea Popolo e Libertà sottoscrive i punti della cacciaTar Liguria annulla la deroga allo stornoCacciatori gente per beneLa situazione della selvaggina stanziale in provincia di PisaCacciatori gente per beneMarche: Elisabetta Foschi si candida per la cacciaTOSCANA. I PUNTI DELLA CRISICaccia, Operazione verità: passa parolaTOSCANA. CONFERENZA PROGRAMMATICA.Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsitàBrescia: su controllo cinghiali possibile autorizzare i cacciatoriBasilicata: cresce il numero dei cinghiali abbattutiPd Emilia Romagna a favore delle munizioni di piomboBrambilla, alias BerlusconiControllo faunistico: Tar Abruzzo solleva questione costituzionale Bruzzone candidato al Senato con la LegaCct: conferenza programmatica sui problemi della caccia toscanaWwf: incrementare la vigilanza venatoriaLa Meloni candida Caretta e Berlato Liberi e Uguali contro la caccia in derogaElezioni: ancora sui 5 Stelle e la cacciaArci Caccia Veneto: cabina di regia? "Bene ma non sufficiente"Fidc Marche al Tg3 “nessun allungamento della stagione di caccia”Lombardia al votoAnlc Toscana a CCT "noi critici sulla legge Obbiettivo dall'inizio"CCT: contraddizioni in Libera Caccia toscanaContenimento cinghiali: cacciatori a tutela del Padule di Fucecchio Anlc Toscana a Remaschi: un disastro la gestione della caccia Fondi antibracconaggio Veneto: istanza al Governo dagli animalisti Contenimento cinghiali: In Umbria proposta filiera carneArct: "Un gesto scellerato da condannare"Emilia Romagna: Lega dice no a modifica confini AtcAlessandria, ungulati: Cia chiede intervento dei cacciatori

News Caccia

La Sardegna per il momento dice no al posticipo della caccia ai tordi


mercoledì 11 gennaio 2017
    

Dopo le sollecitazioni delle Associazioni venatorie sarde, Cpa, Fidc e Ucs, la Regione risponde picche alla possibilità di convocare finalmente il Comitato Regionale Faunistico per predisporre il posticipo della caccia ai tordi e alla beccaccia. A sostegno del diniego, almeno finché qualcosa non cambierà (per esempio con una definitiva pronuncia del Consiglio di Stato dopo che il Tar del Lazio lo scorso 6 dicembre si è dichiarato incompetente), l'Assessore Donatella Spano porta la recente decisione dello stesso organo dirimente sul ricorso dell'Abruzzo, il cui calendario venatorio è stato limitato al parere Ispra, con conseguente chiusura della caccia a cesena e tordo al 10 gennaio e al 31 dicembre per la beccaccia.
 
L'Assessore fa presente che in una recente nota (22 dicembre 2016) il Ministro Galletti ha comunicato di aver sollecitato Ispra a valutare con urgenza le evidenze scientifiche relative alle date di migrazione, documentate anche da diversi portatori di interesse. Le interolocuzioni con il Ministero sono ancora in corso. “Il mio impegno – conclude Spano – è quello di continuare a farmi parte attiva con il Ministero e quindi di comunicare con la massima sollecitudine alle associazioni in indirizzo e a tutti i componenti del Comitato faunistico le risultanze delle predette interlocuzioni. Se tali risultanze comtempleranno il posticipo della chiusura della caccia procederò all'immediata convocazione del comitato”.

La risposta delle associazioni non si è fatta attendere. Nella missiva di oggi, mercoledì 11 gennaio, le rappresentanze dei cacciatori sardi fanno presente che i ricorsi delle regioni Liguria, Marche e Toscana hanno avuto esito positivo per la caccia e che  tali ricorsi hanno visto l’impugnazione al Consiglio di Stato, ma che non è stata chiesta la sospensiva, per cui le relative decisioni sono eseguibili. “Pertanto – scrivono - , riteniamo sussistano i presupposti per insistere nella convocazione urgente del Comitato Regionale Faunistico allo scopo di adeguare il calendario venatorio Sardo tempestivamente a quello delle altre Regioni sulla prosecuzione della caccia a tordo, beccaccia e cesena".

E poi una doverosa precisazione: "per quanto riguarda il calendario venatorio dell’Abruzzo, facciamo notare che la decisione è dovuta soltanto alla mancata produzione di studi scientifici sulle specie di cui trattasi ed alla mancata costituzione in giudizio della Regione Abruzzo in difesa del proprio calendario". Le associazioni sono sul piede di guerra. "Se entro venerdì non riceveremo nessuna risposta, la prossima settimana scenderemo in piazza", dice il Presidente di Cpa Sardegna, Marco Efisio Pisanu.
 

Leggi tutte le news

9 commenti finora...

Re:La Sardegna per il momento dice no al posticipo della caccia ai tordi

Leggo che si è deragliato di brutto in merito all'argomento proposto dalla redazione..ma tant'è. Nel merito una cosa mi rincuora, l'odio che nutre la attuale compagine che ci governa è AMPIAMENTE RICAMBIATO...e tanto mi basta.

da Giovanni59 13/01/2017 20.09

Re:La Sardegna per il momento dice no al posticipo della caccia ai tordi

Ecco Continentale con le sue perle di saggezza che fa ancora la schiuma ad ogni suo intervento, stai sereno Continentale resta nella tua regione ecaccia tranquillo fino al 19 che poi chiude pure per te....a si biri

da Igino 13/01/2017 5.06

Re:La Sardegna per il momento dice no al posticipo della caccia ai tordi

Italiano..la classica arrampicata sugli specchi ! arcinota

da continentale 12/01/2017 17.53

Re:La Sardegna per il momento dice no al posticipo della caccia ai tordi

Igino quale massaggio vuoi veicolare? Se alcuni cacciatori continentali si sono comportati in modo scorretto pensi che siano tutti uguali? Con lo stesso metro di giudizio dovremmo dire che, siccome la Sardegna è dalla notte dei tempi la culla del banditismo, all'ora tutti i sardi sono banditi. Ti sembra normale e accettabile questa assonanza? Ci sono cacciatori e cacciatori come sardi e sardi.

da Italiano 12/01/2017 17.15

Re:La Sardegna per il momento dice no al posticipo della caccia ai tordi

Italiano i Sardi hanno avuto i continentali a caccia per lunghi anni e si sono accorti di come si comportano, non è razzismo ma solo considerazione che il loro arrivo vanificherebbe gli sforzi fatti negli anni su.una popolazione autoctona di.lepri e pernici che verrebbero.sterminate in toto.Mi dispiace ma questa è la situazione. Ciao

da Igino 12/01/2017 16.08

Re:La Sardegna per il momento dice no al posticipo della caccia ai tordi

soffrono da sempre del così detto complesso di inferiorità.pensano da sempre che tutti gli vogliono male..isola sfruttata..poverini di qu' ..poverini di là....e intanto il continente elargisce soldi soldi e soldi a fondo perduto.Per non parlare della caccia,per loro la '157 è come se non fosse mai esistita.Fin quando gli dura.......

da bel modo di fare 12/01/2017 15.46

Re:La Sardegna per il momento dice no al posticipo della caccia ai tordi

Igino nessuno sputa ne all'isola ne ai suoi abitanti. Se pure lo si fa a quella categoria di abitanti cacciatori sardi razzisti che vietando ai continentali di esercitare la caccia su di un territorio italiano anche se a statuto speciale. Di pari passo a quella categoria di politici, governatori e aaw che permettono e appoggiano questa forma di razzismo in una nazione che si definisce democratica e antirazzista.

da Italiano 12/01/2017 14.49

Re:La Sardegna per il momento dice no al posticipo della caccia ai tordi

Tu Ajo' non sei Sardo e forse sei uno dei soliti buffoni che intervengono nella discussione per sputare addosso all'isola e ai suoi abitanti, comunque ho una notizia per te e i tuoi accoliti, il ministro Galletti sta' mandando a tutte le regioni la solita letterina di blocco dell'attivita' venatoria dal 19 gennaio a tordi, cesene e beccacce e tutte si dovranno adeguare, fregandosene bellamente delle sentenze dei TAR regionali, quindi fossi in voi canterei poco vittoria...ajo'

da Igino 12/01/2017 12.20

Re:La Sardegna per il momento dice no al posticipo della caccia ai tordi

Debbono essere proprio spaventati in regione dalle minacce di pisanu!!Hi..HI..HI..

da ajo!!! 11/01/2017 22.28