Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Presidio Animalista a Milano. Fidc scrive ai consiglieriMartani su Radio2 "voglio tagliare le gomme ai cacciatori"Marche, soddisfazione delle associazioni venatorieTar Marche sospende "solo" caccia a moriglione e pavoncellaCia: a censire la fauna non ci siano solo i cacciatoriCaccia futura. Cristina Ceschel - Ecco a voi la caccia al femminileFedercaccia al convegno Face sui lagomorfiRichiami vivi per caccia colombaccio. Cct chiarisceAbruzzo: nuove restrizioni in vista Modena, atti vandalici su auto di cacciatori Roccoli. In Lombardia presidio animalista e denuncia all'UeEmilia R. chiede a Ispra riconoscimento braccata per controlloAnche Enalcaccia Marche al Tar per la difesa del calendario Butac svela disinformazione su prima giornata di cacciaMarche: caccia in deroga allo storno in altri tre comuniSergio Berlato Presidente Confavi Roccoli. Fidc Lombardia prepara difesa al TarAbruzzo. Arriva parere Ispra su calendario modificatoLombardia: ricorso al Tar contro riapertura roccoliMinistra Bellanova: "mio padre era cacciatore"Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizioneAssociazioni Lombarde: La realtà contro le bugie sulla cacciaFiocchi: novità per la caccia da BruxellesStagione caccia al via. Partono le strumentalizzazioniFein: catturato primo tordo in migrazioneIl futuro delle GGVV: la collaborazione tra enti ed associazioniSicilia: in calendario venatorio la caccia al coniglio selvaticoCalendario Puglia: associazioni venatorie preparano difesa al TarRicorsi al Tar. Buone notizie dalla CalabriaFidc Lazio: urge regolamento richiami viviLombardia, approvate riduzioni al carniere Apertura. Arci Caccia scrive al Comandante Cufa CarabinieriBruxelles: riparte l'intergruppo Biodiversità, Caccia e RuralitàDal Senatore Bruzzone un richiamo all'unità dei cacciatoriCalendario Abruzzo, Fidc incontra la Regione Eps Arci Caccia: Abruzzo, peggio la toppa del bucoCaccia Futura. Emanuela Lello, la gendarme con la penna verdeArci Caccia Toscana chiede costituzione cabina di regia Il Piemonte chiede più autonomia sulla cacciaMarche: parte la difesa del calendario venatorioSuccesso per la "Braccata rosa" delle donne FidcArci Caccia Puglia sul ricorso al Tar Abruzzo, ancora incertezzePuglia: Tar anticipa udienza contro Calendario Venatorio La caccia in Lituania, patria del neo Commissario Ue all'AmbientePasso. Prime avvisaglie?Ad Alessandria convegno sul futuro della caccia piemonteseL'Intergruppo Ue Caccia e biodiversità verso la sua ricostituzioneNominati Commissari Ue. Ecco chi va all'Agricoltura e all'AmbienteSolidarietà di Arci Caccia dopo i vandalismiFidc: attacchi degli estremisti non ci fanno pauraCosta compiace i pescatori: approvata immissione specie alieneDa Regione Abruzzo nuova proposta di Calendario VenatorioNuovi imbrattamenti contro le sedi FidcCinghiali, Rolfi "In Lombardia abbattimenti raddoppiati"Animalisti imbrattano sede Federcaccia UmbriaCaccia Futura - Federico Scrimieri: bocconiano coi fiocchiArci Caccia Treviso. Successo per il seminario dedicato al cervoIncidente di caccia e assicurazione. Un chiarimento da FidcCst, Marche: ennesima paralisi della cacciaUNA: Inaugurato capanno di osservazione Bocca d'OmbroneAnlc Marche: su preapertura decisione incomprensibileSospesa di nuovo la caccia in preapertura nelle Marche70 mila persone alla Sagra degli Osei di SacileZipponi nuovo Presidente Fondazione UnaA Empoli la nuova casa comune dei cacciatoriCaccia Futura - Pietro Iacovone. Sempre in prima lineaA Capannoli incontro sull'aggiornamento dei Key ConceptsConfagricoltura Toscana: serve nuovo patto tra cacciatori e agricoltoriPeste suina Sardegna. Rinnovata la collaborazione dei cacciatoriColli Euganei, abbattimenti cinghiali aumentati grazie a selcontrolloriVeneto: legittima partecipazione cacciatori al controllo faunisticoConte bis. Riconfermato Costa. All'Agricoltura va Teresa BellanovaPubblicato lavoro sulla beccaccia con telemetria satellitarePepe: calendarizzare subito Piano Faunistico AbruzzoSicilia, piccoli ritocchi al calendario venatorioGoverno M5S - Pd al via. Gli accordi sull'AmbienteMacerata: processione di San Giuliano, protettore dei cacciatoriBenevento, incontro su gestione faunisticaCaccia futura. "Eccomi, sono Maua"Cacce tradizionali. Ompo al lavoroNuovo calendario Abruzzo? Wwf diffida la RegioneDonati oltre 100 mila euro al Gaslini dai cacciatoriSiena: fondi ai cinghialai per i miglioramenti ambientaliFidc Marche: "non ci faremo piegare dai ricorsi animalisti"Berlato: Regione applichi legge su mobilità venatoriaAnuu: ancora stallo nella migrazioneAbbattimento accertato. I chiarimenti della Regione ToscanaFidc Emilia Romagna risponde ad attacco Enpa Federcaccia incontra il Presidente del Parlamento EuropeoArci Caccia ringrazia la Regione Marche per la preaperturaMarche, ok alla preapertura a colombaccio e corvidiFidc Umbria "mancato parere Ispra diritto sottratto ai cacciatori"Fassini (Arci Caccia): l’Apertura consacra il nostro amore per la naturaUmbria, niente da fare per la preaperturaA Crespina proclamati i campioni degli uccelli canoriMarche, la Regione: "la preapertura si farà"Inizio stagione venatoria. Il saluto del Presidente Fidc BuconiCalabria: proroga per i cacciatori di cinghialiGame Fair. Federcaccia incontra i cacciatoriCalabria, cinghiali "un problema di sicurezza pubblica"Toscana approva accordi reciprocità cacciaTar Sicilia respinge istanza associazioni venatoriePreapertura Umbria: si attende ancora il parere IspraSpecie esotiche in declino. FACE aggiorna sulle restrizioni Preapertura Caccia. CCT: ecco le regole da rispettareFidc: Nasce la settoriale cinghialai dell'Emilia RomagnaAbruzzo. Sospeso Calendario Venatorio 2019 - 2020Arci Caccia Marche: "subito nuovo decreto"Sospesa la preapertura della caccia nelle MarcheIl calendario siciliano piace agli animalistiArci Caccia Toscana: "carniere tortora merito nostro"Toscana: preapertura caccia 1 e 8 settembreUtilizzo richiami caccia. Chiarimenti dalla Regione ToscanaPuglia: modifiche calendario venatorio, colombaccio in preaperturaSardegna: Approvato Calendario Venatorio 2019 - 2020Passo. Il caldo fa la differenzaAssessore Mai all'Enpa: no a reintroduzione cinghialiFucecchio. Fidc Pistoia risponde alle accuse ambientalisteSicilia. La reazione delle Associazioni venatorie Incontro a Fano con i rappresentanti della RegioneLa gestione degli Atc secondo Arci Caccia ToscanaContenimento al Padule di Fucecchio. La Lipu alza la voceSassari: approvati piani controllo cornacchia e cinghialiA Crespina campionato italiano uccelli canoriArosio: catturato primo prispolone in migrazione post nuzialeGuardie venatorie in assemblea a MacerataFiocchi: 5 stelle-Pd e la cacciaArci Caccia e Eps "La caccia, una e indivisibile"Ancora proteste per il calendario venatorio sicilianoDal Friuli una proposta di modifica della 157/92Emergenza cinghiali Roma. Ancora nessun interventoOk definitivo in Molise a Calendario Venatorio 2019 - 2020Sicilia, Bandiera "su calendario venatorio abbiamo fatto il possibile"Umbria: Wwf denuncia consiglieri che hanno votato Piano faunisticoSardegna: mozione Piras per pareri tecnici sulla faunaA San Giovanni Val D'Arno assemblea CCT su calendario venatorioIl calendario venatorio siciliano delude le aspettative

News Caccia

CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA


martedì 18 febbraio 2014
    

Tar Lazio respinge ricorso La Regione Lazio e le associazioni venatorie intervenute contro il ricorso di Lac, Wwf, Enpa, Lipu e Legambiente ce l'hanno fatta. Il calendario venatorio della stagione 2013 – 2014, sospeso a seguito della richiesta cautelare e successivamente modificato per consentire la ripresa dell'attività venatoria (con i conseguenti disagi causati ai cacciatori) era del tutto legittimo. Una magra consolazione per chi ha perso intere giornate di caccia pur avendo regolarmente versato quanto dovuto in tasse. Ma  la sentenza definitiva del Tar del Lazio,  depositata questa mattina (lunedì 17 febbraio), parla chiaro: tutti i motivi del ricorso sono stati ritenuti infondati.

I giudici, vista l'evidenza dei dati scientifici presentati e l'aderenza delle disposizioni di caccia alla normativa italiana ed europea non hanno potuto far altro che rigettare il ricorso e riconoscere la valdità del calendario venatorio. Nella sentenza si legge infatti che la Regione Lazio “ha dato dimostrazione di aver attentamente esaminato le osservazioni dell’ISPRA e, per quelle alle quali ha ritenuto di non aderire, ha esaustivamente fornito le relative argomentazioni, con riguardo ai periodi ed alle modalità di caccia”. In particolare la sentenza sottolinea il “riferimento ai risultati di studi svolti da organi aventi riconoscimento a livello europeo e/o studi riferiti alla specifica realtà regionale, che evidenziano le peculiarità legate al territorio del Lazio”. Ovvero al documento “Key Concepts della direttiva  79/409/EEC, elaborato dal Comitato scientifico Ornis, costituito da esperti ornitologi, documento ufficialmente adottato dalla Commissione europea che riporta indicazioni specie per specie e paese per paese, le date (decadi) di inizio e durata della riproduzione e di inizio della migrazione prepuziale, nonché della “Guida alla disciplina della caccia nell’ambito della direttiva 79/409/CEE sulla conservazione degli uccelli selvatici”, redatta dalla Commissione per fornire suggerimenti per la corretta applicazione della direttiva per quanto attiene l’attività venatoria.

Il Tar mette nero su bianco un concetto già esplicitato dal Commissario Europeo Potocnick poco fa, con una risposta formale ad un'interrogazione al Parlamento UE, ovvero che non si ravvisa “la denunciata violazione dell’art. 18, comma 1 bis, della direttiva Uccelli 09/147/CE nel suo complesso e con particolare riferimento al paragrafo 7.4 (principio di precauzione), e che “la sovrapposizione di dieci giorni sul periodo di migrazione prenuziale è consentita dal documento “Guida alla disciplina della caccia nell’ambito della direttiva 79/409/CEE sulla conservazione degli uccelli selvatici - Direttiva Uccelli selvatici”, redatto sempre dalla Commissione europea”. Più chiaro di così....

Per quanto riguarda la lepre, si legge ancora nella sentenza “le obiezioni dell’ISPRA sono state comunque motivatamente superate: è stato limitato il carniere giornaliero a non più di un capo e il carniere stagionale a non più di cinque capi, mentre, riguardo al richiesto spostamento dell’apertura della caccia al 1° ottobre, si è rilevato lo scarso impatto che ciò determinerebbe, in quanto nel bimestre settembre-ottobre si verificano meno del 5% delle nascite, come si evince dallo stesso prospetto dato da tale organo”. Il che significa che nel discostarsi dal parere Ispra la Regione “ha messo in evidenza le misure comunque adottate per tutelarle”.

Il Tar ha dato torto agli animalisti e ambientalisti anche sulla censura secondo cui la Regione avrebbe dovuto sottoporre il calendario venatorio a valutazione di incidenza, in relazione alle ZPS”. Sarebbe bastato dare una scorsa alla Direttiva Habitat, che prevede questa procedura solo per il piano faunistico venatorio (non impugnato) e non anche per il calendario venatorio. Un'altra vittoria incassata dal mondo venatorio, un'altra dimostrazione lampante di come i ricorsi anticaccia siano quasi sempre pretestuosi e privi di fondamento giuridico.
 

Leggi tutte le news

51 commenti finora...

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Alessandro,non ce' solo la sentenza dell'Abruzzo,ce' anche quella della Liguria,della Puglia. Quelle della Liguria e' ancor piu' pregnate nel merito, in quanto hanno impugnato al Consiglio di Stato la prima sentenza favorevole,il CdS ha accolto solo ed esclusivamente sul porciglione,e sulle giornate aggiuntive a specie non argomentate diverse da cio' che ha prescritto Ispra. La valutazione d'incidenza In ogni caso, come si legge espressamente nel decreto gravato, il calendario venatorio regionale 2013-2014 ha recepito totalmente le prescrizioni ed i divieti di cui alla deliberazione della Giunta regionale 16.12.2011, n. 612, avente ad oggetto “Rete Europea Natura 2000: misure di conservazione da applicarsi nelle Zone di protezione Speciale (ZPS) e nelle Zone Speciali di Conservazione (ZSC). Sostituzione integrale della Deliberazione della Giunta Regionale 16 maggio 2008, n. 363, come modificata dalla Deliberazione della Giunta regionale 7 dicembre 2008, n. 928”. Detta delibera è rimasta inoppugnata.Dette valutazioni vanno fatte per questi motivi,ma e' gia' piu'che sufficiente questa procedura,oltretutto calendario impugnato subordina l’attività venatoria nelle ZPS a specifiche e più stringenti disposizioni, garantendone la compatibilità con gli obiettivi di conservazione dei relativi habitat.Il nostro piano faunistico e' comunque in itinere,non importa se due provincie son in ritardo. le proroghe e integrazioni, son perfettamente legittime,vale a costituire il “contesto programmatorio necessario e sufficiente a legittimare l’attività venatoria così sanando l’eventuale mancanza di una rete differenziata di piani e programmi per la gestione faunistico venatoria ed ambientale sul territorio.Lo facessero,impugnassero questa sentenza al Consiglio di Stato,non aspettassero settembre se son cosi sicuri di vincere.Alessa',non ascoltare le voci.Hanno preso na tranvata,su un loro inganno,i Giudici son stizziti,hanno capito l'uso strumentale.

da Alessandro Cannas. 21/02/2014 9.15

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Siete rimasti pochi ad avere certezze giuridiche in un paese dove la certezza del diritto si è dissolta da moltissimi anni.Alessandro guarda che è successo con una sentenza a noi favorevole,abbiamo dovuto subire un comportamento assurdo della magistratura amministrativa ed abbiamo pagato dazio pur avendo ragione.Sono molte le voci da parte ambientalista sul prossimo argomento di ricorso e URGE una azione politica del mondo venatorio sulla Regione Lazio perchè approvi il PFV e lo sottoponga a valutazione di incidenza quanto prima oltre che a tutte le doverose azioni di tutela e risarcimento dei cacciatori del Lazio delle quali non sento parlare. (Ps,Kobra sei tu che ti devi vergognare,l'anonimato è il nuovo teppismo del web)

da alessandro pani 20/02/2014 17.41

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

alvanto,ai detto parole sante spero che qualcuno ti sente.

da breton2 20/02/2014 17.35

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Questa è L'Italia ed è per questo che ci ritroviamo in queste condizioni, poi la regione Lazio caso a parte, la cosa giusta sarebbe quella di far pagare chi fa questi ricorsi e sopratutto rimborsare i danni causati ad una categoria che comprende sia noi cacciatori ma anche tutto l'indotto e vedrai che dopo una bella scoppola le cose cambiano, anche perchè se non si cambia sistema il prossimo anno ci ritoveremo nelle stesse condizioni.... e loro lo sanno bene!

da Alvanto Ass. Cacciatori Genzano di Roma 20/02/2014 16.01

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

come da copione. ora e' chiaro che un tribunale nel suo servizio deve per legge valutare un ricorso presentato. e' chiaro se poi,lo stesso, e' puntualmente ,annualmente avanzato da rumorose correnti pseudo ambientaliste politicizzate e interessate a mantere l'egemonia sul loro mondo acquisito in anni di lotte . che parliamoci chiaro gli hanno dato posti di lavoro ,parchi con milioni di buco. quindi cosa ci manca? una rappresentanza attiva nelle sedi giuste che intervenga come un antibiotico al momento in cui si manifesta un'infezione nota e conosciuta. ora e' evidente che il dispositivo avrebbe richiesto da parte nostra una formulazione piu' breve ,tale da permetterci di proseguire nell'esercizio venatorio. e' sano pensare che nessuno dei giudicanti si sia posto la domanda di come ,solo nel lazio, vi fosse la necessita' di ingiustificate chiusure quando nelle ALTRE REGIONI si proseguiva regolarmente. e' questa e' una persecuzione ,insomma TRATTASI DI DANNI PERCHE' VISTI MENO I GIORNI IN RELAZIONE A QUANTO VERSATO. ora chi ha a cuore la nostra causa forte del giudizio se la sente di chiedere il giusto risarcimento? un saluto

da giulio da san polo dei cavalieri 20/02/2014 10.49

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Ormai il giochetto è bello che confezionato. Le associazioni "ambientaliste" (si fa per dire) non pagano i ricorsi al TAR. Esce il calendario, fanno ricorso, ottengono la sospensione cautelare che tanto non si nega a nessuno e poi chi se ne frega se nel merito gli danno torto, tanto la sentenza arriva a caccia chiusa e passata la festa, gabbato lo santo

da lucas 20/02/2014 8.57

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

un paga nessuno ? no è ? come al solito ..........

da falco 19/02/2014 14.26

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

un paga nessuno ? no è ? come al solito ..........

da falco 19/02/2014 14.26

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Visto che il danno i cacciatori lo hanno avuto cominciamo a citare per danni questi simpaticoni e ha chiedere loro i soldi. L' unica arma che abbiamo è farli spendere visto le loro risorse illimitate

da Lucio fo1 19/02/2014 12.02

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Speriamo che Renzi abolisca come ha detto nel suo "Nuovo Codice" la sospensiva dei Tar, quella facoltà che hanno di sospendere i provvedimenti prima della sentenza definitiva in modo da bloccare le Leggi e le normative in un balletto di ordini e contrordini fra Tar e Consiglio di Stato.

da giannirm 19/02/2014 10.28

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

A Pani nun te meriti che te dico chi sono, parli e scrivi solo per distruggere anche di fronte a questa vittoria. Vergognati ancora

da Kobra 19/02/2014 10.14

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Alessandro,falla finita co sta polemica,sai perfettamente come e' andata e, sai perfettamente che il parere dell'ispra successivo al primo, reso a legambiente,depositato al Tar lazio il giorno prima, ha insinuato il dubbio alla Magistratura che ha concesso la sospensiva cautelare.Nella sentenza e' chiarissimo il corretto operato ad oggi perseguito,come sai perfettamente che se gli animalisti non avessero usato un espediente del genere(porelli), il tar avrebbe respinto immediatamente il ricorso.Con questa sentenza, domani, non potranno piu' usarlo come strumento dubitativo contro altre amministrazioni,la Magistratura l'ha cassato.Non hanno piu' cartucce da usare su questi argomenti neanche quelli usati nel parere successivo,smontato nelle note difensive.Anche sul piano faunistico venatorio del Lazio,integrato e rinnovato dalla Birindelli,lo facessero un ricorso,non e' decisiva ai fini della potestà di adozione del calendario eventualmente impugnato,le proroghe e integrazioni, son perfettamente legittime,vale a costituire il “contesto programmatorio necessario e sufficiente a legittimare l’attività venatoria così sanando l’eventuale mancanza di una rete differenziata di piani e programmi per la gestione faunistico venatoria ed ambientale sul territorio”(cfr. TAR Abruzzo, L’Aquila, Sez. I, 21.06.2013 n. 606).

da Alessandro Cannas. 19/02/2014 10.06

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Kobra non hai il coraggio di dire come ti chiami? Qualcuno diceva che il calendario venatorio del Lazio era blindato e invece abbiamo perso tanti giorni di cacca. Chi rassicura il mondo venatorio o non ha capito che il tar fa come vuole ed aggiunge al danno la beffa o ci vuol far credere di poter controllare decisioni della magistratura che non sono controllabili.Due anni fà la preapertura svanita per la siccità,quest'anno questa presa per i fondelli ,il prossimo anno qualcuno può garantire che non succederà nulla?Con quale sicurezza e con quale faccia può farlo??

da alessandro pani 18/02/2014 20.19

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Tutti quanti con le assicurazioni privati,poi vediamo che dicono.

da maurizio 18/02/2014 20.11

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Assicurazioni private . : Per i romani assitalia o generali.

da Mauro Roma 18/02/2014 19.25

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Fintanto che ci sarà lo stato a pagare con i nostri soldi i riscorsi di questo tipo non si fermeranno mai, il nodo è questo è inutile parlare.

da Pask 18/02/2014 16.55

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Come al solito fanno di tutto per metterci in difficoltà tra balzelli e prese per i fondelli,sembra che non perdano occasione per limitarci nella nostra attività venatoria.Trovo vergognoso che visto che ci hanno tolto un periodo venatorio sarebbe piu' che legittimo che ce lo riinseriscano sul prossimo calendario venatorio.D'altronde chi sbaglia è giusto che paghi.

da Francesco 18/02/2014 16.05

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Se potessi essere risarcito per quei giorni di sospensione,donerei quel denaro per una casa famiglia,dove ci sono i bimbi sfortunati.Ma almeno avere quella soddisfazione morale che merito.Noi cacciatori meritiamo rispetto.

da agostino 18/02/2014 14.17

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Caro assessore all agricoltura si faccia sentire per la prossima stagione venatoria perche' la sua voce ancora non la conosciamo

da daniele 18/02/2014 12.25

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Si bella vittoria ma che ce ne facciamo????l'anno prossimo staremo da capo....io mi chiedo le ass. v quando cominceranno ad usare magari lo strumento delle class action per chiedere il risarcimento nei confronti di questi egregi signori??!!!se non li colpiamo sul piano economico come pensate di fermarli, dato per lo più che sono onlus e che quindi a loro un ricorso costa 500 euro???!!!Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano le nostre ass.v....

da lorenzo 18/02/2014 10.50

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Caro Alvaro di Genzano, seguo molto ciò che dici , perché si vede che sei una persona a cui la caccia piace veramente, oltre tutto lavoro vicino dove hai l’associazione venatoria, vorrei dirti che per far muovere le AA.VV. devi solo togliere quei soldi che guadagnano senza far niente con le assicurazioni. Sono sicuro che se tutti e 700.000 cacciatori in Italia facessero assicurazioni private saremmo più rispettati. Nel periodo di gennaio preso dalla rabbia per questa assurda chiusura, ho chiamato le segreterie di tutte le AA.VV. a cui ho chiesto notizie, la risposta è stata che non sapevano niente e che comunque la caccia non era chiusa perché era aperta a cornacchie ecc, ecc. ti dirò, sarà stata una mia impressione ma in quel momento mi sono sentito preso in giro ed ho deciso che non prenderanno più un euro da me e i miei amici di caccia. Ho già preso contatti con un paio di assicurazioni. In bocca al lupo a tutti, ma la vedo dura.

da Roberto da Marino 18/02/2014 10.12

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

A Zingare' mo' ce devi riapri' la stagione venatoria dal 20 febbraio al 10 marzo per compensare le giornate che c'hai bruciato a gennaio....seeeeeee mo' campamo!

da cicalone 18/02/2014 9.40

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Studi scientifici della selvaggina cacciabile, sia migratoria che stanziale, sono necessari e fondamentali per avere dati precisi su cui basarsi per scrivere i calendari venatori. E' necessario che i calendari vengano fatti in modo che siano inattaccabili. Le regioni devono finanziare progetti del genere...è l'unica strada.

da phoenix 18/02/2014 8.45

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

è stato tutto calcolato e pianificato,ma le gionate di caccia perse chi ce le rida'(sto [email protected]@@o!!!!)

da maurizio 18/02/2014 0.45

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

è stato tutto calcolato e pianificato,ma le gionate di caccia perse chi ce le rida'(sto [email protected]@@o!!!!)

da maurizio 18/02/2014 0.45

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Questa sarebbe giustizia? chi ci rida' le giornate venatorie perse!!!! Non ci sono parole..

da manone 17/02/2014 23.12

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

A Pani, ma quanto ti rode ah aha ha ha haha tutte le tue infauste previsioni si sono sgretolate e adesso cerchi di fare ancora l'uccello del malaugurio! VERGOGNATI

da Kobra 17/02/2014 22.37

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Il piano faunistico e stato prorogato dalla birindelli con integrazione su quelli prov c Lo facessero il ricorso ci hanno già perso in liguria al CdS

da ale.c 17/02/2014 21.49

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Bravi tutti e grazie occhio però, il prossimo passo sarà il piano faunistico!!!!

da Johnny 17/02/2014 21.30

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

bravo Marcello 64 le nostre ass.ven. avrebbero dovuto far ricorso il 20\09\2013anzichè l'11\12\2013 xkè x legge il tar dal momento del ricorso ha tempo tre mesi x pronunciarsi quindi se l'avrebbero fatto a tempo debito sarebbe andato tutto liscio a dicembre il tar avrebbero dovuto dare parere, invece così............. è tutto un accordo assicurazioni privateeeeeeeeeee.e in c..o alle AA.VV.

da Colombo ciociaro 17/02/2014 20.39

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Per come la vedo io,abbiamo perso 2 volte,ci hanno chiuso la CACCIA E POI CI PRENDONO PER IL CULO.con il SILEZIONE ASSORDANTE DELLE NOSTRE ASS.VEN....MA'

da MARCELLO64 17/02/2014 19.58

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

VERGOGNATEVI.

da Meridione 17/02/2014 19.54

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Bene doppia truffa per i cacciatori Laziali, e poi il Tar, sicuramente di parte, velocissimo per accogliere le infamità di certi pseudoambientalisti e lento come mio nonno per appurare che per l'ennesima volta hanno torto marcio, ma questa volta ci sono di mezzo anche soldi puliti e sudati cacciati da gente onesta che lavora e che se li è tolti dalla bocca e quindi vanno rimborsati, in questo paese di merda non paga nessuno per errori macroscopici, i politici insegnano, e finchè sarà cosi ci aspetteremo sicuramente che la cosa possa tranquillamente succedere di nuovo.Bisogna assolutamente lavorare per blindare il prossimo calendario venatorio di questa regione di pupazzi, gli elementi adesso ci sono vista la sentenza chiara del Tar e assolutamente le aavv devono darsi da fare non deve esistere più una cosa del genere sia ben chiaro!

da Alvanto Ass. Cacciatori Genzano di Roma 17/02/2014 19.49

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

il prossimo ricorso sarà fatto sul piano faunistico venatorio che è del 1998 e quindi inadeguato.E sarà facile per questo collegio del tar sospendere la caccia per la prossima stagione venatoria.

da alessandro pani 17/02/2014 19.49

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Secondo me questo sarà un precedente che i giudici terranno a mente, non ci sono ulteriori motivazioni per rompere le palle, ora bisogna chiedere i danni alle ass.ni che hanno fatto ricorso.

da sparafringuelli 17/02/2014 19.21

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

anche da noi la POLVERINI vinse con 60.ooo in più ...quelli dei cacciatori LAZIALI...

da franco 17/02/2014 19.02

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Cappellacci ha sputato ai cacciatori e questi gli hanno dato il benservito anche se gli attuali 5 punti di differenza non provengono tutti dai cacciatori. Che serva da lezione a tutti. 700.000 cacciatori+famigliari possono fare la differenza tra vincere e veder vincere capito signori che vi accingete a governare l'Italia?

da Cacciatore di cd 17/02/2014 18.36

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

doppia fregatura dopo aver smesso di cacciare il 9 gennaio perche caccio solo i tordi vengo a sapere il 17 di febbario che potevo tranquillamente continuare la caccia la volatile di mia passione. che vergogna

da fabio pulcini 17/02/2014 18.05

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Ecco uno dei tantissimi casi esempio in tutta Italia dove e'stato fatto un ricorso pretestuoso al solo scopo di bloccare per un periodo(forse il migliore)l'attivita' venatoria, e bisogna dire che ci sono riusciti.Ora a questo punto le ns. AA.VV. dovrebbero dirci come intendono reagire a questo danno causato a tutti noi cacciatori laziali e come vorrano porsi per il prossimo futuro,in quanto questo STRATAGEMMA sembra sia diventato lo sport nazionale degli pseudo-ambientalisti e mai come in questo anno e' stato intentato in quasi tutta Italia.Ecco io sono uno dei tanti che mi aspetto il modo come reagira' la mia associazione e se neanche stavolta si muovera' allora saro' uno di quelli che dopo 30 anni la lascera'e faro' sicuramente l'assicurazione privata,perche' significa che ad oggi tutti i ns.sindacati di categoria(AA.VV)si sono equiparati ad essere solo ed esclusivamnete delle assicurazioni e niente piu'.Attendo sviluppi imminenti.Un saluto

da ettore1158 17/02/2014 18.04

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

gli animalisti non hanno perso un bel niente amici,anzi...hanno stravinto!!il loro unico scopo era quello di rompere i [email protected]@@@ni ai cacciatori a zero spese,e ci sono riusciti benissimo!!

da Luca atc11tv 17/02/2014 17.33

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Speriamo solo che la prossima stagione qualche altro giudice non cada in questa solfa degli infondati ricorsi, così eviterebbe spreco di denaro pubblico tolto sicuramente a cose più serie.

da pico 69 17/02/2014 17.15

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Speriamo solo che la prossima stagione qualche altro giudice non cada in questa solfa degli infondati ricorsi, così eviterebbe spreco di denaro pubblico tolto sicuramente a cose più serie.

da pico 69 17/02/2014 17.15

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

fino a che non ci sarà"chi rompe paga"...ogni anno sarà la solita solfa,ma visto l'andazzo generale Italiano,penso che fare una legge che chi ricorre e perde deve pagare,sia una pia illusione.

da max 60 17/02/2014 17.02

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Alle associazioni ambientalistiche, che fosse legittimo o no, a loro interessava solo far perdere delle giornate di caccia ai cacciatori, e ci sono riusciti, perche è troppo facile accettare tutti i ricorsi che presentano e sospendere la caccia fino che non c'è una risposta da parte del tar. Non lo dovrebbero permettere i ricorsi in questo modo, e poi fargli spendere un po dei loro soldini

da UN TOSCANO 17/02/2014 16.59

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

dimostrata la pretestuosita' e l' infondatezza del ricorso contro il calendario venatorio, la associazioni venatorie, la Regione Lazio, e cacciatori ingiustamente privati di un legittimo periodo di caccia, bene farebbero a valutare se e' il caso o no di chiedere conto in sede civile degli esborsi subiti e del danno esistenziale subito a causa della temeraria impugnazione del calendario venatorio.

da Fabrizio 17/02/2014 16.46

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

gli animalisti hanno perso... gli animalisti ci devono rimborsare... devono pagare .... solo cosi ci penseranno due volte...

da Andy 17/02/2014 16.43

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Lazio, Liguria, Piemonte, Veneto, Campania, Sardegna, Puglia…..(e mi scuso con le altre regioni se non le nomino) sarà' sempre uguale fino a quando non verra' cambiata la 157/92. Dicono che e' loro diritto ricorrere, puo' anche essere giusto, ma perche' in quei frangenti non si tiene conto anche dei Nostri diritti ? idaglia che vai, m…a che trovi….

da lupo69 17/02/2014 16.08

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Che Dio li fulmini.

da P.G. 17/02/2014 16.05

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Abbiamo patito disagi per l'intera stagione venatoria che ha decretato il suo principio in ottobre e la sua chiusura tra la fine di dicembre e l'inizio di gennaio. Speriamo che per gli anni a venire la legge non permetta più agli animalisti di poterci offendere in maniera così pretestuosa. Potrebbero i cacciatori del Lazio chiedere risarcimento per le sospensive che di fatto hanno compromesso lo svolgersi della normale attività venatoria ? Chi paga le spese giuridiche di ricorsi come questi che non sono supportati da materia tecnica e legislativa ? E ancora i danni economici di aziende e imprese che ruotano intorno al mondo venatorio ? Peccato solo che il Tar del Lazio abbia impiegato troppo tempo per dare questo sganassone agli animalisti. Giudizio personale : Vittoria di Pirro.

da Bottacciosettanta 17/02/2014 16.05

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

Se il ricorso era squisitamente "strumentale", finira' qui;se,invece,era basato sull'obiettivo di una "ulteriore"protezione per la fauna venatoriamente rilevante(cosa che non credo,altrimenti si sarebbero impugnati"tutti" i provvedimenti emanati dalla Regione che,in qualche modo,abbiano leso o messo in diffcolta' la vita di questa fauna)ci sara' un ricorso al Consiglio di Stato;in ogni caso qualche migliaio di euro in meno in qualche tasca.La domanda(per chi "dona"):potevano essere impiegate in modo piu' proficuo,per la natura,queste risorse?

da pietro 2 17/02/2014 16.05

Re:CALENDARIO VENATORIO LAZIO: TAR BOCCIA RICORSO ANIMALISTA

si bella vittoria ma alla prossima apertura dobbiamo tutelarci in qualche modo altrimenti questi ripartono di nuovo

da lillo 17/02/2014 16.03