HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
Theiner al Ministro Galletti: "no al divieto di caccia nei Parchi" Alessandro Piana "cacciatori liguri ingiustamente penalizzati" Caccia e tecnologia: se ne parla ad Ariano Arpino Approvato calendario venatorio Marche 2015 - 2016 Un documentario sulla caccia al femminile in Francia Basilicata al lavoro sul Calendario venatorio 2015 2016 CNCN: la selvaggina sana e buona su National Geographic Emendamenti alla Comunitaria per salvare lo spiedo bresciano Regionali Veneto: Zanoni candidato con la Moretti, Tosi contro Zaia Assemblea regionale CCT: "La nuova caccia in primo piano" Caccia migratoria: incontro nelle Marche sui nuovi studi A Spoleto assemblea Fidc con il presidente Dall'Olio ACL: la nostra attività Fidc Sardegna: continua il lavoro per un calendario corretto Fidc Piemonte risponde alle polemiche Coldiretti sulla caccia di selezione Fidc Piemonte: "Al contadino non far sapere…" Piemonte, impegno dalla Regione per nuova legge sulla caccia Abruzzo: ok a piani quinquiennali per gestione ungulati Targa d'onore a Luciano Nardini Arci Caccia: giornata del verde pulito con i bambini Loris dal Maistro vince il Campionato europeo di chioccolo Associazioni venatorie Piemonte: no alla caccia privata FKNK: Ingiusta la punizione collettiva per i cacciatori maltesi A Pescia la selvaggina fa scuola Bezzini, candidato in Toscana (PD): "sulla caccia occorre cambiare le leggi" Malta, caccia primaverile già chiusa Fava, caccia: danni agricoli e tutela tradizioni le ragioni delle deroghe Momenti di tensione alla Fiera degli Uccelli di Gussago Bologna: riattivato portale vocale per i cacciatori di selezione Daini Ravenna, Enpa: "ignorare parere Ispra come si fa con i calendari" Ambientalisti a Ferrero "prosegua con ridimensionamento della caccia" Padule Fucecchio: dal Ministero no all'allargamento dell'area protetta Richiami vivi: il Governo vuole abolire le catture (anche in deroga) Lombardia avvia procedure per catture e caccia in deroga Forestale: sì all'accorpamento ma garantita l'unitarietà delle funzioni AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche Da Rovigo proposte di modifica al calendario venatorio del Veneto La Commissione UE respinge due petizioni contro la caccia Crollo di lepri nel piacentino: in arrivo restrizioni per la caccia Nasce delegazione regionale SVI in Umbria Mantova: il regolamento anticaccia ha penalizzato il sindaco? Lombardia, Fava "Le deleghe sulla caccia torneranno alla Regione" Fidc Piemonte: Due indizi… fanno prova? Richiami vivi e caccia: rinfreschiamoci la memoria Nulla osta dal Governo a legge Liguria su piombo e caccia FACE e IAF uniscono le forze per la falconeria Lupo e ungulati Toscana: Spinelli "misure non ancora sufficienti" Animalisti a Longarone: nuova querela da Berlato Comitato Orgoglio venatorio: ecco chi lo compone Ass. venatorie Piemonte: "chiederemo l'accesso agli atti sul calendario" Tavola rotonda scientifica sulla valutazione dell’età nei cervidi Emergenza storni e lupi Puglia: risponde Nardoni ATC Perugia 1, parte il piano di gestione dei corvidi Caso Eu Pilot Calendari venatori: Il Governo nasconde gli atti Interrogazione caccia Di Biagio: Il Vice Ministro Olivero risponde dopo un anno Rappresentanza negli ATC toscani: CCT "Libera Caccia tenta la forzatura" Regione Piemonte: "sulla caccia accolte tutte le osservazioni Ispra" Al via selezione cinghiali Piemonte: Ferrero sollecita gli Atc Atc e Ca Cuneo non aderiscono a piani su cinghiale: interviene Coldiretti Avellino: mancano i corsi ufficiali per abilitare i cacciatori di selezione Arci Caccia Puglia: "Cacciare lo storno? Vediamo come" DALLE AAVV UNA RISPOSTA UNITARIA ALLA NOTA ANIMALISTA INVIATA ALLE REGIONI Grosseto verso l'Atc unico Caccia cinghiale Sondrio, tutto l'anno per 250 cacciatori abilitati Bruzzone "da Regione Piemonte brutto esempio per la caccia" Fidc Piemonte: "la Regione riveda il calendario venatorio 2015 - 2016" Arci Caccia Piemonte "errori e ritardi sul calendario venatorio" Calendario venatorio 2015 - 2016 Piemonte: approvato con nuove restrizioni Candidatura italiana Unesco per la falconeria: "ars venandi storica" Via al concorso "Il Sapore della Caccia", idea della Fidc Toscana Calendario venatorio Umbria, positivo il giudizio dell’Arci Caccia Arci Caccia Veneto promuove nuova alleanza tra associazioni Fidc Campania: "Necessità di fare chiarezza" Tempo di elezioni nel Regno Unito: le richieste dei cacciatori alla politica In Spagna autorizzata la caccia al lupo Arci Caccia di Passignano: lotta balistica alla processionaria Malta: sconfitti gli animalisti su referendum contro la caccia Regolamento cinghiale Umbria, critiche da Arci Caccia A Macerata censimento delle beccacce svernanti ANLC invia alle Regioni guida tecnica per i calendari venatori Giornata ecologica Fidc a Venezia Sardegna: si apre la battaglia sulla caccia ai tordi Danni lupo e cinghiale: Coldiretti Basilicata chiede incontro urgente Lac: ricorsi a spese dello Stato In Germania cacciatori aumentati del 68% dal 1969 Pini: fronte unito in Parlamento su richiami vivi Toscana, Spinelli (PD): "con la nuova legge sugli ATC il risparmio è evidente" Sondrio: Coldiretti chiede caccia specialistica ai cinghiali Incontro politico in Romagna contro l'iniziativa del M5S Calendario venatorio, cinghiale e opportunisti: parla il presidente Fidc Umbria Vito Naponiello agronomo e cacciatore: "amo la caccia vera" Enalcaccia Arezzo contesta i sottoambiti Commissione Ue a Zanoni: la caccia italiana è conforme alle norme Ue

News Caccia

Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna


mercoledì 9 gennaio 2013
    
La Regione Piemonte a fine dicembre ha stanziato 2 milioni e 620 mila euro per il risarcimento dei danni causati dalla fauna selvatica, cinghiali e altri ungulati soprattutto. Una determina firmata dall'Assessore Claudio Sacchetto ha predisposto i capitoli di spesa destinati agli Atc e CA, a seguito dell'approvazione della legge regionale di assestamento del bilancio di previsione.

Questo provvedimento, come si apprende da una nota della Regione, permette di saldare la totalità dei danni riferibili all’annata 2011 e di risarcire circa il 45% dei danni inerenti il 2012. Rimarrà da coprire una somma pari a circa 1,8 milioni di euro. A partire dal 2013, in applicazione della recente L.R. 5/2012 – fa presente la Regione - la tassa regionale sarà destinata interamente al ristoro dei danni. L'obbiettivo è quello di stabilizzare definitivamente questo aspetto della gestione venatoria in tempo utile.

“Non abbiamo mai perso di vista la problematica inerente i danni da fauna selvatica – commenta l'Assessore regionale Claudio Sacchetto -, al contrario fin dall’inizio abbiamo studiato le possibilità a disposizione per arginare, o perlomeno affrontare, il disagio. Lo testimonia la recente L.R. 5/2012, voluta fortemente dall’Assessorato, la quale consente di incanalare le risorse provenienti dalla tassa regionale, introitate sui capitoli di bilancio pertinenti, all’attuazione di una serie di azioni in materia venatoria, tra le quali viene contemplato proprio il risarcimento dei danni alle produzioni agricole imputabili alla fauna selvatica come previsto dalla normativa nazionale. La determina di fine dicembre, infine, è l’ultimo importante passo concreto compiuto in questa direzione, vincolando a tal fine 2 milioni e 620 mila euro. In questo modo vengono raccolte le istanze provenienti dal mondo agricolo, segnalazioni che confermano la necessità -da parte mia sempre sostenuta nonostante le obiezioni- di una gestione equilibrata della fauna selvatica, spesso difesa a oltranza da posizioni di principio”.
 

Leggi tutte le news

19 commenti finora...

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Mi dispiace se la segretaria ATC2(dove io "ritiravo" il tesserino) e stata licenziata.Deve ringraziare l'andazzo generale che c'è in piemonte,che ha causato il NON rinnovo da parte di molti cacciatori.Come al solito ci rimettono sempre i deboli,ma i veri responsabili la fanno franca sempre e comunque.E un'ultimo ringraziamento lo faccia a tutti parassiti fanatici mantenuti e sanguisughe,di tutti gli schieramenti politici compresi gli ultimi arrivati,i grillini,che finalmente salveranno la patria grazie ai voti degli idioti creduloni.

da vince50 10/01/2013 9.49

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

franco mai come il piemonte uno schifo sacchetto sveglia atc to2 licenziata unica segretaria motivo non ci sono soldi inizziamo bene wcaccia ambiente

da zorro 10/01/2013 8.52

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

va benissimo incanaliamo i soldi per i danni. Ma a tutt'oggi non sappiamo ancora se la prossima stagione ci faranno andare a caccia. Sveglia con il calendario, altrimenti gli animalisti ci fanno il culo, ma dove sono le nostre associazioni?????????'

da chri 09/01/2013 21.10

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

a me sembra una ca**ata!!!invece di pagarci per contenere i selvatici nocivi, dobbiamo risarcire i danni, dopo che, oltretutto non ci fanno piu' cacciare come sarebbe logico!!!!!!! che schifo....

da lappolo58 09/01/2013 20.46

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Io credo che bisognerebbe avere il coraggio di fare della sana e costruttiva autocritica.Nonostante l'onestà e capacità in qualsiasi ambito degli Italiani,riusciamo e senza impegnarci troppo a distruggere qualsiasi impresa che crea lavoro e quindi ricchezza.Non ne è esente la caccia,fonte di guadagni per molti ambigui personaggi che con il fenomeno caccia nulla hanno a che spartire.Assistiamo giornalmente al fallimento di imprese gestite in modo non oculato e piuttosto "allegro".Temo purtroppo che anche la caccia farà la stessa fine come qualsiasi altra fonte di ricchezza oltre che di sane tradizioni.L'eterna mia domanda è se accade perchè siamo troppo intelligenti,troppo furbi o troppo incapaci.In ogni caso non facciamoci illusioni,resteremmo profondamente delusi.

da vince50 09/01/2013 17.23

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

FRANCO DA LA SPEZIA NON SOLO NON CORRO A VOTARE MA NEANCHE CI CAMMINO SPERO CHE SIAMO IN TANTI CHE QUEL GIORNO ABBIAMO ALTRO DA FARE CHE FARCI PRENDERE PER IL CULO DA DX E SX

da GIGI 09/01/2013 17.22

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

il guaio è che a votare ci ritornate tutti è di corsa.zorro la vicina liguria è messa peggio

da franco la spezia 09/01/2013 16.38

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Infatti Gregor. Ora, nel tempo, li abbiamo votati proprio tutti e abbiamo capito che sono TUTTI UGUALI! Ognuno tragga le dovute conclusioni. Per ciò che concerne cinghiali e caprioli, tra non molti anni chi terrà le leve del vapore in mano pagherà i cacciatori affinchè abbattano queste specie. Tempo al tempo.

da Ezio 09/01/2013 15.18

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

prima li votano poi si lamentano....

da gregor 09/01/2013 14.46

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Grazie dott. Tanzariello, avevamo proprio bisogno di un parere che venisse da una persona di elevata cultura scientifica nella fattispecie gestione cinghiale. Ci farebbe molto piacere se desse delle direttive su questo sito. Un cordiale saluto

da jamesin 09/01/2013 12.37

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

sacchetto pensa al calendario siamo un gruppo di 20 cacciatori altrimenti tanti saluti la vicina liguriaci aspetta wcaccia ambiente

da zorro 09/01/2013 12.20

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Il buisness economico attorno i danni da fauna è ingente, ma qual'ora si possa farlo sussistere realmente bisogna verificare forme di caccia e regolamenti. Questo è un chiaro gesto di disinteresse alla gestione del territorio, bensì denota più un modo (non corretto a mio avviso) di sbrogliare in modo più facile possibile delle problematiche. Personalmente non lo trovo corretto. dott. Tanzariello Andrea Università degli Studi di Udine SCIENZE ANIMALI - Gestione del Cinghiale per la prevenzione dei danni. tanzariello.andrea@spes.uniud.it

da Andrea 09/01/2013 11.38

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Soldi destinati agli ATC e CA, la strada è buona per un bel giro a boomerang, o forse non avete capito ? Cordialità

da jamesin 09/01/2013 11.26

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

X Diego: da 16 a 24 il risultato ai fini del raggiungimento del piano di abbattimento, non cambia ( in Europa la situazione è ben diversa). Le popolazioni aumentano e conseguentemente i risarcimenti economici. La Regione ,evidentemente, non vuole affrontare la radice del problema ma paga... con i soldi nostri e soprattutto con quelli di chi non pratica la caccia agli ungulati. Cordialità.

da Arrabbiato 60 09/01/2013 10.52

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Arrabbiato 60 ad esclusione del Ca1, negli altri comprensori l'ungulato le giornate a disposizione sono 24, non 16. Il problema non è della regione, ma evidentemente di scelte del singolo compensorio.

da diego 09/01/2013 10.38

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

x Vince50: hai ragione, sarebbe giusto che sotto l'aspetto amministrativo ed economico la caccia agli ungulati venisse distinta nettamente (con onori e oneri) dalle altre forme di prelievo. Ma siamo nel paese della demagogia fine a se stessa.Cordialmente.

da Arrabbiato 60 09/01/2013 10.37

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Quindi come volevasi dimostrare e come è stato pianificato da tempo,si vuole che gli ungulati si moltiplichino all'infinito per per poter disporre e "incanalare" i solti pagati da TUTTI!!! i cacciatori.E siccome di conseguenza anche i danni si moltiplicheranno,bisognerà pagare sempre di più per coprire i danni VOLUTI da chi gestirà i soldi come cazzo gli pare e piace,e senza teorizzare più di tanto.Va da se che tutto questo penalizza una parte dei cacciatori(me compreso),costretti a pagare di più per non essere neppure considerati,anzi penalizzati.Avete voluto la bici?,bene,adesso pedalate ma da soli.

da vince50 09/01/2013 10.16

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

La Regione Piemonte dovrebbe farsi carico di verificare il rispetto dei piani di abbattimento che spesso ( vedi CATO1) non vengono largamente raggiunti. Nei C.A. torinesi si cacciano gli ungulati 16 giorni all'anno. Il cinghiale ,invece, che è brutto e cattivo, qualche giorno di più.Come si possa solo pensare di raggiungere le quote in tempi brevvisimi, non è dato sapere. Il rispetto dei piani di abbattimento ( possibile solo con norme anche regolamentari adeguate e non cervellotiche)è parte essenziale della gestione faunistica. In Europa ( ma anche in Alto Adige) il mancato raggiungimento delle quote dei piani di abbatimento è duramente sanzionato.Amen.

da Arrabbiato 60 09/01/2013 9.49

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

SACCHETTO è MEGLIO CHE PENSI A SISTEMARE IL CAENDARIO E LE ZTPS SE VUOLE ANCORA I SOLDI MIEI DELLA TASSA REGIONALE E DIA CERTEZZA DEL CALENDARIO PRIMA DEI VERSAMENTI SE CHIEDA I SOLDI AGLI ANIMALARI IMPEGNATI MI SEMBRA CON LA GIUSTIZIA PER CERTE SPESE NON CHIARE

da GIGI 09/01/2013 9.14