HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
BigHunter Giovani. Salvatore Di Girolamo "siamo noi l'ultimo baluardo a difesa dell'ambiente" Emilia Romagna: Lega chiede adeguamento su beccaccia e moretta Elba ostaggio dei mufloni: Legambiente d'accordo sull'eradicazione Pisanu: "sindaco di Uras rettifichi le sue dichiarazioni contro i cacciatori" Volontari sceriffo: qualcuno ci prova Il Manifesto FACE sulla biodiversità in un clic Fauna selvatica e terremoto: Ragni "verso la Wildlife economy del cratere" Caccia, donne e Wilderness su Repubblica e Corriere CCT: rilanciare il processo unitario Intervento straordinario a Firenze contro i cinghiali Mauro Bettini nominato commissario per gli Atc pisani Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA Svizzera. Stop alla caccia nelle tane FIdC Brescia. Rinnovo dei comitati di gestione Arezzo. Corso per iscrizione albo regionale caccia al cinghiale Abruzzo. Pronto il nuovo regolamento prelievo ungulati Il coraggio dell'avventura FIdC Siena. Al via nuovi corsi rivolti ai cacciatori Molise. Di Pietro, incontro con i Presidenti ATC Grosseto. Nuove procedure per l'iscrizione all'Atc Valle D'Aosta. Elezioni per il Comitato regionale gestione venatoria Francia. Firmato accordo tra Oise e cacciatori CIC International. Simposio internazionale della caccia a Montreux Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati Veneto. Guardie zoofile non possono esercitare vigilanza venatoria con solo decreto prefettizio Perugia. L'Atc 2 porta gli alunni delle scuole sulle tracce della fauna selvatica Atc RA3 dona ad Accumuli 1.500 euro Anuu: “Il buon senso arriva dall’Europa” Amiche di BigHunter, Eleonora Peruzzi: “la caccia e il cane, una cosa sola” Fidc Umbria: il futuro delle specie selvatiche passa anche dall’attività venatoria Calendario venatorio Emilia Romagna: tordi fino al 31 gennaio Lupo: il Veneto uscirà dal Progetto Life WolfAlps Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia Bruzzone su Radio 24: "Spiegare la caccia nelle scuole in maniera onesta" Molise: Giunta istituisce la caccia di selezione Obbligo segnatura tesserino migratoria, Commissione UE: Diritto UE non lo prevede Caccia argomento didattico? Bruzzone a Radio 24 Piemonte: approvato calendario venatorio 2017 - 2018 Animalisti e caccia: in tv la Innocenzi non soddisfa le attese CONGRESSO IUGB. ACCETTATI DUE LAVORI DELL’UFFICIO AVIFAUNA FIDC Briano e l'Intergruppo presentano risoluzione su Piano d'azione delle Direttive Natura Fidc Rieti rilancia dopo le difficoltà post terremoto Molise: da Consulta venatoria ok a calendario venatorio 2017 - 2018 Emergenza cinghiali, Bruzzone: "aumentare il numero dei cacciatori" Ad "Animali come noi" si parla di caccia Guardia uccisa a Portomaggiore: amava la caccia e la natura Sammuri, testo della Legge 394 esce ulteriormente migliorato SIFaP-FederFauna, Bonciolini: ''Basta diffamare la Falconeria'', esposto in Procura Regione Toscana: approvato nuovo regolamento caccia BigHunter Giovani. Francesco Pucci: "la caccia ci rende più responsabili" Tordi, Libera Caccia: "nulla di nuovo sui pareri Ispra" FIDC: TAR MARCHE RIGETTA IN TOTO IL RICORSO AL CV REGIONALE Rappresentanti cacciatori negli Atc: diffida alla dirigente Bonomo Sicilia. Buone prospettive per il calendario venatorio Lombardia: proposta Magoni sull'addestramento cani In Inghilterra una scuola insegna a sparare e scuoiare animali ai bambini Genova, i cinghiali catturati scappano dal Cras dell'Enpa: “non siamo noi la soluzione” Coldiretti: in Italia oltre un milione di cinghiali Dieci giorni in più per la caccia ai tordi Tesserino venatorio sullo smartphone, in Toscana presentata l'App Caccia e bracconaggio, Fidc: l'accostamento è improprio Lega Nord Emilia Romagna: ora posticipare chiusura caccia al tordo Acma: chiarimenti dal Ministero sui richiami vivi Dopo due anni la Regione rinnova le Commissioni d'esame in Campania Arci Caccia pubblica il nuovo statuto della CCT APPROVATO IN CONFERENZA STATO REGIONI PIANO ANTI BRACCONAGGIO "Troppo pochi i cinghiali abbattuti": Biella rimprovera i propri selettori Lombardia: stagione a rischio per gli aspiranti nuovi cacciatori Atc Brescia: limite di tre giorni per la stanziale, "ecco perchè è sbagliato" A Spoleto un dibattito sulla selvaggina nobile stanziale Pisa: Atc bloccato dalle dimissioni del Comitato di Gestione Toscana: in Consiglio regionale una mozione sugli storni Coldiretti Lombardia: emergenza nutrie non si vuole risolvere In Puglia ambientalisti chiedono commissariamento Atc DATE DI MIGRAZIONE DEI TURDIDI. ISPRA MODIFICA LA SUA VALUTAZIONE Ispra nega ancora le deroghe per storno, fringuello e peppola Virgilio Bertagnoli "la pirografia e la beccaccia le mie passioni" Emilia Romagna: parere favorevole su calendario venatorio 2017 - 2018 Veneto: no alla conversione in Parco delle aree Natura 2000 Caccia cinghiale Umbria: confermato divieto di iscrivere nuove squadre Sabatini: "Calendario Lazio affronti emergenza cinghiali" Fondazione Una: svolto incontro a Bergamo su progetto Selvatici e Buoni In Toscana nasce la Consulta del Padule di Fucecchio In Piemonte Vivifauna promuove caccia, turismo e prodotti locali L'essenza della caccia nel racconto di un alunno di terza media La Fenaveri alla Fiera della Caccia di Ariano Irpino Tempo d'esami per i cacciatori toscani Nuovo statuto per la Libera Caccia LEGGE PARCHI E AREE CONTIGUE. Da Realacci ai Cinque Stelle Fidc Piemonte ringrazia i cacciatori scesi in piazza

News Caccia

Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna


mercoledì 9 gennaio 2013
    
La Regione Piemonte a fine dicembre ha stanziato 2 milioni e 620 mila euro per il risarcimento dei danni causati dalla fauna selvatica, cinghiali e altri ungulati soprattutto. Una determina firmata dall'Assessore Claudio Sacchetto ha predisposto i capitoli di spesa destinati agli Atc e CA, a seguito dell'approvazione della legge regionale di assestamento del bilancio di previsione.

Questo provvedimento, come si apprende da una nota della Regione, permette di saldare la totalità dei danni riferibili all’annata 2011 e di risarcire circa il 45% dei danni inerenti il 2012. Rimarrà da coprire una somma pari a circa 1,8 milioni di euro. A partire dal 2013, in applicazione della recente L.R. 5/2012 – fa presente la Regione - la tassa regionale sarà destinata interamente al ristoro dei danni. L'obbiettivo è quello di stabilizzare definitivamente questo aspetto della gestione venatoria in tempo utile.

“Non abbiamo mai perso di vista la problematica inerente i danni da fauna selvatica – commenta l'Assessore regionale Claudio Sacchetto -, al contrario fin dall’inizio abbiamo studiato le possibilità a disposizione per arginare, o perlomeno affrontare, il disagio. Lo testimonia la recente L.R. 5/2012, voluta fortemente dall’Assessorato, la quale consente di incanalare le risorse provenienti dalla tassa regionale, introitate sui capitoli di bilancio pertinenti, all’attuazione di una serie di azioni in materia venatoria, tra le quali viene contemplato proprio il risarcimento dei danni alle produzioni agricole imputabili alla fauna selvatica come previsto dalla normativa nazionale. La determina di fine dicembre, infine, è l’ultimo importante passo concreto compiuto in questa direzione, vincolando a tal fine 2 milioni e 620 mila euro. In questo modo vengono raccolte le istanze provenienti dal mondo agricolo, segnalazioni che confermano la necessità -da parte mia sempre sostenuta nonostante le obiezioni- di una gestione equilibrata della fauna selvatica, spesso difesa a oltranza da posizioni di principio”.
 

Leggi tutte le news

19 commenti finora...

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Mi dispiace se la segretaria ATC2(dove io "ritiravo" il tesserino) e stata licenziata.Deve ringraziare l'andazzo generale che c'è in piemonte,che ha causato il NON rinnovo da parte di molti cacciatori.Come al solito ci rimettono sempre i deboli,ma i veri responsabili la fanno franca sempre e comunque.E un'ultimo ringraziamento lo faccia a tutti parassiti fanatici mantenuti e sanguisughe,di tutti gli schieramenti politici compresi gli ultimi arrivati,i grillini,che finalmente salveranno la patria grazie ai voti degli idioti creduloni.

da vince50 10/01/2013 9.49

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

franco mai come il piemonte uno schifo sacchetto sveglia atc to2 licenziata unica segretaria motivo non ci sono soldi inizziamo bene wcaccia ambiente

da zorro 10/01/2013 8.52

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

va benissimo incanaliamo i soldi per i danni. Ma a tutt'oggi non sappiamo ancora se la prossima stagione ci faranno andare a caccia. Sveglia con il calendario, altrimenti gli animalisti ci fanno il culo, ma dove sono le nostre associazioni?????????'

da chri 09/01/2013 21.10

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

a me sembra una ca**ata!!!invece di pagarci per contenere i selvatici nocivi, dobbiamo risarcire i danni, dopo che, oltretutto non ci fanno piu' cacciare come sarebbe logico!!!!!!! che schifo....

da lappolo58 09/01/2013 20.46

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Io credo che bisognerebbe avere il coraggio di fare della sana e costruttiva autocritica.Nonostante l'onestà e capacità in qualsiasi ambito degli Italiani,riusciamo e senza impegnarci troppo a distruggere qualsiasi impresa che crea lavoro e quindi ricchezza.Non ne è esente la caccia,fonte di guadagni per molti ambigui personaggi che con il fenomeno caccia nulla hanno a che spartire.Assistiamo giornalmente al fallimento di imprese gestite in modo non oculato e piuttosto "allegro".Temo purtroppo che anche la caccia farà la stessa fine come qualsiasi altra fonte di ricchezza oltre che di sane tradizioni.L'eterna mia domanda è se accade perchè siamo troppo intelligenti,troppo furbi o troppo incapaci.In ogni caso non facciamoci illusioni,resteremmo profondamente delusi.

da vince50 09/01/2013 17.23

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

FRANCO DA LA SPEZIA NON SOLO NON CORRO A VOTARE MA NEANCHE CI CAMMINO SPERO CHE SIAMO IN TANTI CHE QUEL GIORNO ABBIAMO ALTRO DA FARE CHE FARCI PRENDERE PER IL CULO DA DX E SX

da GIGI 09/01/2013 17.22

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

il guaio è che a votare ci ritornate tutti è di corsa.zorro la vicina liguria è messa peggio

da franco la spezia 09/01/2013 16.38

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Infatti Gregor. Ora, nel tempo, li abbiamo votati proprio tutti e abbiamo capito che sono TUTTI UGUALI! Ognuno tragga le dovute conclusioni. Per ciò che concerne cinghiali e caprioli, tra non molti anni chi terrà le leve del vapore in mano pagherà i cacciatori affinchè abbattano queste specie. Tempo al tempo.

da Ezio 09/01/2013 15.18

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

prima li votano poi si lamentano....

da gregor 09/01/2013 14.46

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Grazie dott. Tanzariello, avevamo proprio bisogno di un parere che venisse da una persona di elevata cultura scientifica nella fattispecie gestione cinghiale. Ci farebbe molto piacere se desse delle direttive su questo sito. Un cordiale saluto

da jamesin 09/01/2013 12.37

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

sacchetto pensa al calendario siamo un gruppo di 20 cacciatori altrimenti tanti saluti la vicina liguriaci aspetta wcaccia ambiente

da zorro 09/01/2013 12.20

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Il buisness economico attorno i danni da fauna è ingente, ma qual'ora si possa farlo sussistere realmente bisogna verificare forme di caccia e regolamenti. Questo è un chiaro gesto di disinteresse alla gestione del territorio, bensì denota più un modo (non corretto a mio avviso) di sbrogliare in modo più facile possibile delle problematiche. Personalmente non lo trovo corretto. dott. Tanzariello Andrea Università degli Studi di Udine SCIENZE ANIMALI - Gestione del Cinghiale per la prevenzione dei danni. tanzariello.andrea@spes.uniud.it

da Andrea 09/01/2013 11.38

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Soldi destinati agli ATC e CA, la strada è buona per un bel giro a boomerang, o forse non avete capito ? Cordialità

da jamesin 09/01/2013 11.26

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

X Diego: da 16 a 24 il risultato ai fini del raggiungimento del piano di abbattimento, non cambia ( in Europa la situazione è ben diversa). Le popolazioni aumentano e conseguentemente i risarcimenti economici. La Regione ,evidentemente, non vuole affrontare la radice del problema ma paga... con i soldi nostri e soprattutto con quelli di chi non pratica la caccia agli ungulati. Cordialità.

da Arrabbiato 60 09/01/2013 10.52

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Arrabbiato 60 ad esclusione del Ca1, negli altri comprensori l'ungulato le giornate a disposizione sono 24, non 16. Il problema non è della regione, ma evidentemente di scelte del singolo compensorio.

da diego 09/01/2013 10.38

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

x Vince50: hai ragione, sarebbe giusto che sotto l'aspetto amministrativo ed economico la caccia agli ungulati venisse distinta nettamente (con onori e oneri) dalle altre forme di prelievo. Ma siamo nel paese della demagogia fine a se stessa.Cordialmente.

da Arrabbiato 60 09/01/2013 10.37

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Quindi come volevasi dimostrare e come è stato pianificato da tempo,si vuole che gli ungulati si moltiplichino all'infinito per per poter disporre e "incanalare" i solti pagati da TUTTI!!! i cacciatori.E siccome di conseguenza anche i danni si moltiplicheranno,bisognerà pagare sempre di più per coprire i danni VOLUTI da chi gestirà i soldi come cazzo gli pare e piace,e senza teorizzare più di tanto.Va da se che tutto questo penalizza una parte dei cacciatori(me compreso),costretti a pagare di più per non essere neppure considerati,anzi penalizzati.Avete voluto la bici?,bene,adesso pedalate ma da soli.

da vince50 09/01/2013 10.16

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

La Regione Piemonte dovrebbe farsi carico di verificare il rispetto dei piani di abbattimento che spesso ( vedi CATO1) non vengono largamente raggiunti. Nei C.A. torinesi si cacciano gli ungulati 16 giorni all'anno. Il cinghiale ,invece, che è brutto e cattivo, qualche giorno di più.Come si possa solo pensare di raggiungere le quote in tempi brevvisimi, non è dato sapere. Il rispetto dei piani di abbattimento ( possibile solo con norme anche regolamentari adeguate e non cervellotiche)è parte essenziale della gestione faunistica. In Europa ( ma anche in Alto Adige) il mancato raggiungimento delle quote dei piani di abbatimento è duramente sanzionato.Amen.

da Arrabbiato 60 09/01/2013 9.49

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

SACCHETTO è MEGLIO CHE PENSI A SISTEMARE IL CAENDARIO E LE ZTPS SE VUOLE ANCORA I SOLDI MIEI DELLA TASSA REGIONALE E DIA CERTEZZA DEL CALENDARIO PRIMA DEI VERSAMENTI SE CHIEDA I SOLDI AGLI ANIMALARI IMPEGNATI MI SEMBRA CON LA GIUSTIZIA PER CERTE SPESE NON CHIARE

da GIGI 09/01/2013 9.14