HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
Calendario venatorio Toscana 2016 - 2017: ultima versione Il 10 settembre a Firenze la protesta dei cinghialai toscani Mobilità in Toscana: approvata la delibera "Quote di accesso troppo alte" Berlato interroga la Giunta su Atc e Ca Caccia Toscana: comunicazione sulle giornate di preapertura DA FENAVERI E CNCN UN “IN BOCCA AL LUPO!” PER LA PREAPERTURA Preapertura Regione per Regione. Ai corvidi per responsabilità Emergenza cinghiali in Liguria: ad Imperia disposto abbattimento in città Libera Caccia protesta per aumento della tassa per la mobilità in Toscana Calabria: ritardi nelle procedure di rilascio del porto d'armi a Cosenza L'Arci Caccia per i terremotati Anlc: un aiuto concreto alle popolazioni terremotate Fidc Calabria raccoglie fondi per le vittime del sisma Mobilità migratoria Toscana: protesta anche Anlc Umbria Fidc Umbria: mobilità, la Toscana chiede 150 euro ad ogni cacciatore L'Arci Caccia verso l'XI Congresso Nazionale Terremoto: continuano le iniziative del mondo venatorio Preapertura: storno e piccione, dal tiro a volo alla tavola Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!" Preapertura anche in Toscana Terremoto, Fidc Rieti: devoluti 2 euro per ogni tessera associativa Preapertura Regione per Regione: Quaglia dove sei? Friuli: la Serracchiani incontrerà i cacciatori CCT Massa Carrara, gestione cinghiale: "disponibili ad un impegno straordinario" Confavi: raccolta fondi per i terremotati del centro Italia Appello SVI: donate un contributo per le famiglie colpite dal terremoto Cinghiali e cinghialai: Veneziano risponde a rappresentante M5S Anuu: capanni danneggiati in nome di un assurdo ambientalismo Le Cacciatrici Trentine per le vittime del terremoto Preapertura Regione per Regione. Anatre con beccaccini di contorno Divieto telefonino cacciatori: Fidc ricorrerà in appello Fidc Brescia: perplessità per la lettera di Galletti sui roccoli Emilia Romagna: i piani di gestone di cervo e daino Friuli: pubblicate graduatorie riserve 2016 - 2017 TERREMOTO. L'APPENNINO PIANGE Arcicaccia Umbria: unità del mondo venatorio, chi ci sta batta un colpo Preapertura Regione per Regione. Tortora la farfallona Uso cellulare a caccia: Tar di Bologna respinge ricorso di Federcaccia Arci Caccia Toscana: dai congressi provinciali si alla casa comune dei cacciatori Perugia: uffici questura aperti sabato per l'avvio della caccia Preapertura Brescia: caccia alla cornacchia dall'1 al 17 settembre Basilicata: intesa con i Comuni per la distribuzione dei tesserini ai cacciatori Marracci alla Direzione Agricoltura in Regione Lombardia Preapertura Regione per Regione: Colombaccio. Ottimo e abbondante Anuu: saggia precisazione dal Ministero dell'Ambiente sui richiami vivi Info Anuu sul passo: "le prime avvisaglie" Ci risiamo: ricorso al Tar di Lac e Wwf Marche Bergamo e le sue storiche Sagre degli Uccelli Cinghiale da record abbattuto a Fermo Caccia e ambiente: incontro o scontro? Rieti. Caccia al cinghiale: le nuove disposizioni Preapertura Regione per Regione. Nero dal becco giallo Concordia (MO). Emessa ordinanza di divieto caccia Brescia. Dal 1° settembre preapertura per cornacchia grigia e nera Toscana terra di cacciatori olimpici Mauro Corona: “Sentir parlare male dei cacciatori non mi va” Basilicata. Braia: approvate nuove direttive per caccia cinghiale Nell'opera di Olla, Montalcino e Diana Veneto. Pan: impegno della Regione su contenimento cinghiali Caccia lepre. Anuu Piacenza: spesa inutile le fascette inamovibili Successo per la fiera degli uccelli a Chiesina Uzzanese (PT) Lombardia. Fava chiede convocazione tavolo per deroghe richiami vivi Cct e calendario toscano Galletti e le catture di richiami Canton Ticino. Previste modifiche alla caccia Cinghiali e pesticidi Allarme IUCN: specie minacciate da agricoltura e prelievo non sostenibile Catture richiami vivi legittime con la nuova legge Berlato: disposizioni caccia impugnate in Veneto rimangono in vigore Anche i giornali Europei si interessano dei cinghiali Italiani Lombardia: pubblicate le integrazioni al Calendario venatorio Nuove norme sulla caccia in Veneto: il Governo impugna la legge Marche: ecco il calendario venatorio 2016 - 2017 Sicilia: approvate modifiche al Calendario venatorio 2016 - 2017 Modifica al calendario umbro su funzioni controllo fauna Danni ungulati: la Toscana velocizza le procedure per il controllo Documento tecnico Fenaveri sulla prapertura al colombaccio Marche: varato dalla Giunta il calendario venatorio 2016 - 2017 Volterra: L'Arcicaccia dice no alle imposizioni dell'ATC Pisa Sindaco contrario alla caccia non concede consegna dei tesserini Toscana: prorogata validità tesserino venatorio per la caccia di selezione Veneto: "la caccia al colombaccio in prepertura è sostenibile" Anuu: "migrazione nei tempi" Galletti bacchetta le Regioni sulla gestione del cinghiale Botta e risposta tra Confavi e Anlc Lazio: varato disciplinare per la caccia al cinghiale in braccata Fidc Caserta: al servizio dei cacciatori per il tesserino telematico Lazio: modifica istruzioni annotazione su tesserino venatorio Cacciatori veri ambientalisti in un video di CIC International BigHunter Giovani. Antonio, 19 anni: “La caccia? Passione per pochi" Lombardia: ok a recupero fauna selvatica e integrazioni provinciali Piemonte: "Meno male che il TAR c’è" Piemonte: associazioni venatorie contrarie a riforma sugli Atc (art. 32) Puglia vara Calendario Venatorio 2016 - 2017 Calabria: approvato Calendario Venatorio 2016 - 2017 Regione Piemonte si adegua al Tar e poi ripropone il divieto Banca dati richiami vivi Lombardia: le nuove modalità di aggiornamento Prelievo sostenibile acquatici: le linee guida AEWA Liguria: introdotta difesa fondo agricolo nel controllo dei cinghiali Maullu (PPE): confronto aperto verso la modifica della Direttiva Uccelli Veneto: continua la caccia sperimentale al cinghiale in Lessinia e nord Veronese Avifauna Migratoria Fidc: dal Tar Piemonte nuova conferma Specie invasive: il contributo dei cacciatori per combatterle Regione Toscana: modifica legge Atc per gestire i sottoambiti CCT a Remaschi: "mai gestione faunistica in Toscana così confusa e inconcludente" Ass. Venatorie Piemonte: "Dall'Assessore Ferrero dichiarazioni sconcertanti, si dimetta" Abruzzo: approvato Calendario venatorio 2016 - 2017 Gestione cinghiale: Federcaccia Lazio replica all’Enpa In Piemonte pronta legge per confermare divieto su acquatici migratori Tortora: Avifauna Migratoria Fidc invita cacciatori a raccolta ali In Molise ok a caccia cinghiali nell'area contigua del Pnalm Coltivatori presidiano Firenze "ecosistema distrutto. Chi ama la campagna deve reagire" Storno Puglia: Gatta “Immobilismo sospetto della Regione" In Friuli nuove misure per le gabbie degli uccelli canori Fidc Piemonte ringrazia i cacciatori scesi in piazza

News Caccia

Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna


mercoledì 9 gennaio 2013
    
La Regione Piemonte a fine dicembre ha stanziato 2 milioni e 620 mila euro per il risarcimento dei danni causati dalla fauna selvatica, cinghiali e altri ungulati soprattutto. Una determina firmata dall'Assessore Claudio Sacchetto ha predisposto i capitoli di spesa destinati agli Atc e CA, a seguito dell'approvazione della legge regionale di assestamento del bilancio di previsione.

Questo provvedimento, come si apprende da una nota della Regione, permette di saldare la totalità dei danni riferibili all’annata 2011 e di risarcire circa il 45% dei danni inerenti il 2012. Rimarrà da coprire una somma pari a circa 1,8 milioni di euro. A partire dal 2013, in applicazione della recente L.R. 5/2012 – fa presente la Regione - la tassa regionale sarà destinata interamente al ristoro dei danni. L'obbiettivo è quello di stabilizzare definitivamente questo aspetto della gestione venatoria in tempo utile.

“Non abbiamo mai perso di vista la problematica inerente i danni da fauna selvatica – commenta l'Assessore regionale Claudio Sacchetto -, al contrario fin dall’inizio abbiamo studiato le possibilità a disposizione per arginare, o perlomeno affrontare, il disagio. Lo testimonia la recente L.R. 5/2012, voluta fortemente dall’Assessorato, la quale consente di incanalare le risorse provenienti dalla tassa regionale, introitate sui capitoli di bilancio pertinenti, all’attuazione di una serie di azioni in materia venatoria, tra le quali viene contemplato proprio il risarcimento dei danni alle produzioni agricole imputabili alla fauna selvatica come previsto dalla normativa nazionale. La determina di fine dicembre, infine, è l’ultimo importante passo concreto compiuto in questa direzione, vincolando a tal fine 2 milioni e 620 mila euro. In questo modo vengono raccolte le istanze provenienti dal mondo agricolo, segnalazioni che confermano la necessità -da parte mia sempre sostenuta nonostante le obiezioni- di una gestione equilibrata della fauna selvatica, spesso difesa a oltranza da posizioni di principio”.
 

Leggi tutte le news

19 commenti finora...

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Mi dispiace se la segretaria ATC2(dove io "ritiravo" il tesserino) e stata licenziata.Deve ringraziare l'andazzo generale che c'è in piemonte,che ha causato il NON rinnovo da parte di molti cacciatori.Come al solito ci rimettono sempre i deboli,ma i veri responsabili la fanno franca sempre e comunque.E un'ultimo ringraziamento lo faccia a tutti parassiti fanatici mantenuti e sanguisughe,di tutti gli schieramenti politici compresi gli ultimi arrivati,i grillini,che finalmente salveranno la patria grazie ai voti degli idioti creduloni.

da vince50 10/01/2013 9.49

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

franco mai come il piemonte uno schifo sacchetto sveglia atc to2 licenziata unica segretaria motivo non ci sono soldi inizziamo bene wcaccia ambiente

da zorro 10/01/2013 8.52

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

va benissimo incanaliamo i soldi per i danni. Ma a tutt'oggi non sappiamo ancora se la prossima stagione ci faranno andare a caccia. Sveglia con il calendario, altrimenti gli animalisti ci fanno il culo, ma dove sono le nostre associazioni?????????'

da chri 09/01/2013 21.10

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

a me sembra una ca**ata!!!invece di pagarci per contenere i selvatici nocivi, dobbiamo risarcire i danni, dopo che, oltretutto non ci fanno piu' cacciare come sarebbe logico!!!!!!! che schifo....

da lappolo58 09/01/2013 20.46

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Io credo che bisognerebbe avere il coraggio di fare della sana e costruttiva autocritica.Nonostante l'onestà e capacità in qualsiasi ambito degli Italiani,riusciamo e senza impegnarci troppo a distruggere qualsiasi impresa che crea lavoro e quindi ricchezza.Non ne è esente la caccia,fonte di guadagni per molti ambigui personaggi che con il fenomeno caccia nulla hanno a che spartire.Assistiamo giornalmente al fallimento di imprese gestite in modo non oculato e piuttosto "allegro".Temo purtroppo che anche la caccia farà la stessa fine come qualsiasi altra fonte di ricchezza oltre che di sane tradizioni.L'eterna mia domanda è se accade perchè siamo troppo intelligenti,troppo furbi o troppo incapaci.In ogni caso non facciamoci illusioni,resteremmo profondamente delusi.

da vince50 09/01/2013 17.23

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

FRANCO DA LA SPEZIA NON SOLO NON CORRO A VOTARE MA NEANCHE CI CAMMINO SPERO CHE SIAMO IN TANTI CHE QUEL GIORNO ABBIAMO ALTRO DA FARE CHE FARCI PRENDERE PER IL CULO DA DX E SX

da GIGI 09/01/2013 17.22

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

il guaio è che a votare ci ritornate tutti è di corsa.zorro la vicina liguria è messa peggio

da franco la spezia 09/01/2013 16.38

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Infatti Gregor. Ora, nel tempo, li abbiamo votati proprio tutti e abbiamo capito che sono TUTTI UGUALI! Ognuno tragga le dovute conclusioni. Per ciò che concerne cinghiali e caprioli, tra non molti anni chi terrà le leve del vapore in mano pagherà i cacciatori affinchè abbattano queste specie. Tempo al tempo.

da Ezio 09/01/2013 15.18

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

prima li votano poi si lamentano....

da gregor 09/01/2013 14.46

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Grazie dott. Tanzariello, avevamo proprio bisogno di un parere che venisse da una persona di elevata cultura scientifica nella fattispecie gestione cinghiale. Ci farebbe molto piacere se desse delle direttive su questo sito. Un cordiale saluto

da jamesin 09/01/2013 12.37

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

sacchetto pensa al calendario siamo un gruppo di 20 cacciatori altrimenti tanti saluti la vicina liguriaci aspetta wcaccia ambiente

da zorro 09/01/2013 12.20

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Il buisness economico attorno i danni da fauna è ingente, ma qual'ora si possa farlo sussistere realmente bisogna verificare forme di caccia e regolamenti. Questo è un chiaro gesto di disinteresse alla gestione del territorio, bensì denota più un modo (non corretto a mio avviso) di sbrogliare in modo più facile possibile delle problematiche. Personalmente non lo trovo corretto. dott. Tanzariello Andrea Università degli Studi di Udine SCIENZE ANIMALI - Gestione del Cinghiale per la prevenzione dei danni. tanzariello.andrea@spes.uniud.it

da Andrea 09/01/2013 11.38

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Soldi destinati agli ATC e CA, la strada è buona per un bel giro a boomerang, o forse non avete capito ? Cordialità

da jamesin 09/01/2013 11.26

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

X Diego: da 16 a 24 il risultato ai fini del raggiungimento del piano di abbattimento, non cambia ( in Europa la situazione è ben diversa). Le popolazioni aumentano e conseguentemente i risarcimenti economici. La Regione ,evidentemente, non vuole affrontare la radice del problema ma paga... con i soldi nostri e soprattutto con quelli di chi non pratica la caccia agli ungulati. Cordialità.

da Arrabbiato 60 09/01/2013 10.52

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Arrabbiato 60 ad esclusione del Ca1, negli altri comprensori l'ungulato le giornate a disposizione sono 24, non 16. Il problema non è della regione, ma evidentemente di scelte del singolo compensorio.

da diego 09/01/2013 10.38

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

x Vince50: hai ragione, sarebbe giusto che sotto l'aspetto amministrativo ed economico la caccia agli ungulati venisse distinta nettamente (con onori e oneri) dalle altre forme di prelievo. Ma siamo nel paese della demagogia fine a se stessa.Cordialmente.

da Arrabbiato 60 09/01/2013 10.37

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

Quindi come volevasi dimostrare e come è stato pianificato da tempo,si vuole che gli ungulati si moltiplichino all'infinito per per poter disporre e "incanalare" i solti pagati da TUTTI!!! i cacciatori.E siccome di conseguenza anche i danni si moltiplicheranno,bisognerà pagare sempre di più per coprire i danni VOLUTI da chi gestirà i soldi come cazzo gli pare e piace,e senza teorizzare più di tanto.Va da se che tutto questo penalizza una parte dei cacciatori(me compreso),costretti a pagare di più per non essere neppure considerati,anzi penalizzati.Avete voluto la bici?,bene,adesso pedalate ma da soli.

da vince50 09/01/2013 10.16

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

La Regione Piemonte dovrebbe farsi carico di verificare il rispetto dei piani di abbattimento che spesso ( vedi CATO1) non vengono largamente raggiunti. Nei C.A. torinesi si cacciano gli ungulati 16 giorni all'anno. Il cinghiale ,invece, che è brutto e cattivo, qualche giorno di più.Come si possa solo pensare di raggiungere le quote in tempi brevvisimi, non è dato sapere. Il rispetto dei piani di abbattimento ( possibile solo con norme anche regolamentari adeguate e non cervellotiche)è parte essenziale della gestione faunistica. In Europa ( ma anche in Alto Adige) il mancato raggiungimento delle quote dei piani di abbatimento è duramente sanzionato.Amen.

da Arrabbiato 60 09/01/2013 9.49

Re:Piemonte: dal 2013 tasse caccia interamente destinate a ristoro danni fauna

SACCHETTO è MEGLIO CHE PENSI A SISTEMARE IL CAENDARIO E LE ZTPS SE VUOLE ANCORA I SOLDI MIEI DELLA TASSA REGIONALE E DIA CERTEZZA DEL CALENDARIO PRIMA DEI VERSAMENTI SE CHIEDA I SOLDI AGLI ANIMALARI IMPEGNATI MI SEMBRA CON LA GIUSTIZIA PER CERTE SPESE NON CHIARE

da GIGI 09/01/2013 9.14