Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaSolidarietà ad Ibrahimovic attaccato dagli animalistiReferendum caccia 842. Il commento delle associazioni venatorieCampania. "Al peggio non c'è mai limite"FACE: così i cacciatori tutelano i migratori acquaticiFidc: approvate linee guida sulle carni di selvaggina Umbria. Le squadre avanzano le proprie proposte sul cinghialeBattistoni dalla Tuscia al Governo dei Migliori: "sulla caccia occorrono passi avanti"Mondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertanoFrancia. Asta di opere di DunchinCCT, tortora: l'importanza dei dati per la preaperturaTortora. Firmato progetto ricerca Fidc - Università di PisaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione


giovedì 19 gennaio 2012
    
Mercoledì 18 gennaio la Commissione Agricoltura della Camera ha iniziato l’esame della proposta di legge recante Interpretazione autentica dell'articolo 12, commi 5 e 12, della legge 11 febbraio 1992, n. 157, in materia di esercizio di attività venatoria in ambiti territoriali diversi da quelli di appartenenza (C. 4676 Sen. Divina e Pittoni).
 
Ovvero la norma approvata in Senato ad ottobre dello scorso anno, dopo segnalazione da parte della Conferenza Stato Regioni, per risolvere alcuni problemi interpretativi rispetto alla mobilità dei cacciatori in altre regioni, rispondendo così ad un'esigenza di equità - a detta dei legislatori - nei confronti di cacciatori trentini multati in Toscana ed Emilia Romagna. 
 
Vai alla scheda sul sito della Camera

Leggi tutte le news

31 commenti finora...

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

......scusate il mio pensiero :ogni volta che vanno attorno alle leggi sulla caccia, io mi sento bruciare ....scusate se non vi dico dove. Consolazione. o rabbia, questa volta ,alle elezioni......Accidenti a loro!

da Giovanni Vassale 22/01/2012 7.42

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

notizia in anteprima.da lunedì 23 gennaio,nel lazio riapre la caccia al tordo,colombaccio,fino a fine gennaio.per il colombaccio dovrebbe rimanere aperta fino al 10 di febbraio.

da max 60 21/01/2012 15.02

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Skippi la fauna per statuto e regolata secondo la 157/92 che non fa nessun distinguo tra stanziale e migratoria.Siccome la fauna èpatrimonio indisponibile dellostato,non disponendone direttamente ,ma tutelandola tutta concede per mezzo di una tassa di concessione governativa di prelevarla aipossessori di licenza di caccia.Il tuo castello di supposizioni legislative non sta in piedi,fattene una ragione.la realtà è quella descritta nella legge.

da game over 21/01/2012 14.23

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Quello che dice game over e' giusto!

da Presidente 21/01/2012 4.06

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

la migratoria va sparata su tutto il territorio nazzionale, senza vincolo di atc. gli atc sono nati x la stanziale ma poi come tutte le altre cose si so presi tutto il braccio.

da skippy 20/01/2012 20.32

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

dopo aver fatto e superato un'esame integrativo(zona alpi) per venire a caccia in zona alpi deve rinunciare all'ATC di pianura,esattamente come prevede la legge.difatto si chiama forma di caccia in via "esclusiva".Tu per cacciare ed essere accettato in un atc di pianura dovresti rinunciare al tuo comprensorio alpino.La legge questo dice.Per poter cacciare in zona alpi o in reciproco in pianura se si ha Ca /atc l'unico modolegale è cacciare in ATV /AFV.Stefano quello che tu dici non è corretto legalmente al pari dei trentini beccati a cacciare in ATC in toscana o emilia romagna,in spregio a quello che la legge recita.Ripeto che se la legge fosse stata rivolta alla comunità perchèvenga abrogata "la forma esclusiva"avrebbe trovato in me pieno appoggio,mentre come èstata formulata questa retifica ,è una porcata in favore unicamente dei residenti nelle regioni a statuto speciale.leggiti bene la 157/92 è chiara su questo punto,sei tu che mi sembri confuso.

da game over 20/01/2012 19.11

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Avere l'opzione per la caccia vagante in zona alpi non è per niente un privilegio.Io sono socio di una " riserva " alpina in provincia di treviso,che di alpino non ha nulla,perchè si trova a 100 m sul livello del mare e ha un estensione di 600 ha.Vi sembra giusto che non possa andare a tordi in un atc di pianura? Ed invece può avvenire il contrario e cioè che un cacciatore di un atc con un esame integrativo può andare a caccia dove gli pare?

da da stefano 20/01/2012 18.46

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Le braghe c’e l’ha bel che tolte dal 1992, anche se molti ne indossano a centinaia e sono sempre proni per farsene sfilare delle altre, ma che debbo privarmi del Colon Sigmoideo per mantenere l’art 842, andate avanti voi, che a me viè da ride.

da RB 20/01/2012 18.07

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Tra tasse e balzelli vari forse è conveniente andre dai rpivati per sparare a qualche selvatico, da noi soldi e senza nessun riscontro, da quando ci sono gli Atc e i Parchi, quando invece non c'era niente la caccia funzionava, si che funzionava, come a dire che non sono gli atc o i Parchi, ma la salvaguardia degli habitat e per salvaguardare questi ultimi altro che Parchi e Atc!!!, ci vuole ben altro ( il ritorno all'agricoltura di una volta, l'eliminazione delle strade dalle montagne: in montagna ci si deve andare a piedi etc. )

da luigi 20/01/2012 16.24

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Claudio, a me pare che in Francia le Acca sono di dimensioni anche più ridotte di certi ATC nostrani. Prova a fare una verifica. In Spagna, ci sono furbacchioni che ti portano a tordi anche sui viottoli fra un terreno privato e un'altro. Però è vero, dove a caccia si può andare pagando, le cose funzionano. Si, funzionano, se il gestore-proprietario è capace e c'ha il suo tornaconto. Basta intendersi, facciamolo noi un referendum, fra i cacciatori. Unico quesito: vuoi tu cacciatore italiano una caccia privata (abrogazione 842 c.c.) o una caccia libera per tutti?

da Ghigo 20/01/2012 15.03

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

QUOTO NICOLA LA SPEZIA!!!! CON UN CARO SALUTO!!!! DA ALFREDO---;--))))

da ARMERIA 2000 20/01/2012 12.01

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Caro ugus, gli atc non servono, se la selvaggina e di proprietà del proprietario del fondo e non dello stato, anche i fiumi e i laghi sono di prorpietà privata? Ma non mi fate ridere, pretendiamo una legge giusta e non da incompetenti o da politici, ma ta tecnici della natura, da gente che calpesta la terra, da zoologi che conoscono gli animali e le loro abitudini, allora si andrà a caccia equamente a specie cacciabili nei giusti modi e periodi. L'italia è un coriandolo rispetto all'europa, possibile che i nostri regolamenti siano quelli che fanno danno a tutto il mondo ed invece quelli di Francia, Spagna, Ungheria ecc. sono giusti e mai additati da nessuno?

da CLAUDIO 20/01/2012 10.29

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Approvo totalmente quello scritto da Ennio F. Se gli ATC non funzionano quasi sempre dipende da chi li gestisce e, nella stragrande maggioranza delle volte le atc vengono gestite da noi cacciatori. Poi se aggiungiamo che qualche politico riciclato vuole metterci bocca ed allora gli atc che erano nati per gestire al meglio il territorio diventano solo delle entità geografiche dove periodicamente per dare un po di fumo negli occhi vengono immessi dei polli.

da ugus 20/01/2012 10.25

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

certo in trentino alto adige le cose funzionano e perchè allora vofliono venire a caccia in toscana ed emilia?? Dove hanno fatto stragi ingiustificate e dove sono padroni di AFV e fanno quello che vogliono??? io dico che loro hanno il loro paradiso e rimanagno la ...oppure aprono la caccia anche ia toscani ed emiliani ahahah comodo cosi...

da pacaro negro 20/01/2012 10.23

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

In trentino, in Alto Adige e in tutta la Zona Alpi, più o meno, la caccia è regolata sulla base di una gestione territoriale stretta (comprensori, riserve alpine o assimilati). E lassù, cari miei, la caccia funziona piuttosto bene. O almeno, i cacciatori di lassù sono abbastanza soddisfatti. Non sarà che il problema stia non nel tipo di organismi gestionali, ma nelle persone? E poichè, almeno teoricamente,la gestione è affidata sia là che qua ai cacciatori, non sarà che - come dice qualcuno - comunque la si guardi, tutto dipende sempre da noi, dalla nostra intelligenza, dalla nostra sensibilità, dal nostro livello di partecipazione civile e sociale?

da Ennio F. 20/01/2012 10.09

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

L'europa aspetta linee guida per la caccia in deroga e il professore che fa ? Aspetta la multa per poi darci addosso..... se riprendo in mano la tessera elettorale che Dio mi fulmini all'istante. Gira gira questi sono uno peggio dell'altro..... tecnici o politici rimangono degli INFAMI.

da nicola la spezia 20/01/2012 10.07

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Come al solito cerco di andare contro corrente. Ma siete proprio sicuri che l'abolizione delle ATC faccia bene alla caccia?? Se vengono tolte le atc rientra in ballo l'art.lo 842 del C.C.!! Ed allora che cosa si fà?? Si privatizza tutto come in Francia o in Inghilterra?? Guardate che sul territorio degli altri senza autorizzazione del proprietario si caccia solo in pochissimi paesi (in europa Italia e Grecia) Se vengono tolti gli atc e la selvaggina (tutta, compresa la migratoria) diventa proprietà del possessore del fondo e non come ora "bene indisponibile dello Stato" a caccia andremo veramente nelle riserve Apache basta pagare questa volta non l'atc ma il proprietario o i proprietari dei fondi. Meditiamo prima e cerchiamo di capire qual'è il male minore!! Ora forza con le secchiate di m...a!!!

da ugus 20/01/2012 10.04

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Grande Claudio. E' così! Carrozzoni mangiasoldi. E poi con tutti quei soldi che diamo cosa fanno per la caccia? Nulla. E' tutto una bufala! E poi, come sempre, nessuno fa nulla. Le cose rimangono cosi, anzi sempre peggio. Non gliene frega nulla. Solo ai cacciatori Trentini??? BHOOO

da JamesBrook 20/01/2012 9.26

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Quando eravamo 2.500.000 di cacciatori, potevano anche esistere gli atc, ma io non li ho mai condivisi, ora che siamo rimasti tre gatti, gli atc non devono esistere più, sono solo carrozzoni mangia soldi e quando vai a chiedergli qualche informazione non sanno mai risponderti, indirizzandoti alle guardie venatorie o alla provincia o alla regione. La caccia è regolata dai calendari e il cacciatore con tesserino deve andare a caccia in tutta italia, rispettando le leggi.

da CLAUDIO 20/01/2012 8.52

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

ci tassano oltre ogni misura,ci tolgono il lavoro,ci riducono ai minimi termini anche la passione. forza forconi!!!cancelliamo questi indegni di politici dalla SICILIA E DA TUTTA ITALIA,O ADESSO O MAI PIU"........BLOCCO TOTALE!!!!!

da pino depasquale......cacciatore 19/01/2012 21.51

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

non dimenticate che i parlamentari sono sempre gli stessi di prima, non ne uscirà quindi niente di buono.

da Giovanni59 19/01/2012 21.02

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Beh stanno liberalizzando un pò tutto, forse è arrivata anche l'ora della liberalizzazione della caccia... senza parchi, senza atc, etc. fosse che fosse la volta buona!? mmm... solo illusioni e prese in giro, già conosciamo la fine, e il solito film già tante volte visto.

da luigi 19/01/2012 20.03

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

quoto!!!!!!!!!

da game over 19/01/2012 19.59

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Altro che interpretazione ! E' la sanatoria mascherata, già passata al Senato, per i cacciatori trentini con l'opzione A (Alpi) che hanno fatto i furbi in appennino andando in Emilia e Toscana a caprioli dove non potevano andare.Bella maialata politica alla faccia delgi onesti.

da 30_06 19/01/2012 18.41

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

La 157/92 ha 20 anni di vita e mo questi si ricordano di come doverla interpretare.......????????Ma andate a lavorare che siete tutti uguali e quelli che alle prossime elezioni andranno a votare so peggio di questi che stanno al governo!!!!!VERGOGNATEVI

da ANTON IO 19/01/2012 18.34

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

..la legge era chiara anche prima, si vuole privilegiare sempre un gruppo di cacciatori rispetto a tutti gli altri. Se liberalizzano tutto, potremmo uscire dai recinti dove ci hanno rinchiuso nel 1992.

da Matley. 19/01/2012 18.27

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

MI ASSOCIO.... WW I FORCONI E CACCIA AMBIENTE

da CICCIO 19/01/2012 18.26

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

W I FORCONI E CACCIA AMBIENTE!!

da gladiatore 19/01/2012 18.11

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Fiore,scusa,ma detto proprio da te che quei tempi li hai vissuti,è il massimo!Ma perchè,ti sembra forse che qualche rivoluzione(non parlo di quelle coì dette degli anni 60)ma di quelle degne di questo nome,che sono costate vite,abbiano poi approdato a qualcosa,o meglio,nel corso degli anni abbiano impedito che i colletti bianchi si riappropriassero di tutto ciò che per convenienza era stato concesso?Al di là delle certezze che ogni rivoluzione divora sempre i suoi figli e del fatto che la frase del "gattopardo"( cambiare tutto per non cambiare niente)possono sembrare luoghi comuni,non credo che qualcuno sieda su certi scranni per decidere quello che dovrebbe essere deciso,ma penso che approvino ciò che è meglio che vada deciso!

da pietro 2 19/01/2012 18.05

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

per risolvere alcuni problemi interpretativi rispetto alla mobilità dei cacciatori in altre regioni,!!!!! si addio!! ancora a questi punti!! ma possibile che ci sia sempre la questione di come viene INTERPRETATA UNA LEGGE!!!??? non c'è salvezza!! FANNO BENE in SICILIA speriamo che risalga questa rivoluzione!!

da fiore 19/01/2012 17.52

Re:La Camera inizia l'esame sulla norma interpretativa per la caccia fuori regione

Le norme direttive per l' applicazione delle deroghe, quelle non le si discute. E pensare che ora di tempo ne hanno, visto che decide tutto Monti & c. a colpi di decreti come nella vecchia epoca fascista, di tempo per queste stronzate i 1000 mantenuti di Roma potrebbero anche averne!!!!!!!!!!

da matteo.bs1973 19/01/2012 17.20