Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari


mercoledì 20 ottobre 2010
    
Entreranno in vigore lunedì primo novembre le nuove norme che introducono provvedimenti disciplinari per i trasgressori delle leggi sulla caccia. Il regolamento provinciale, approvato all'unanimità in consiglio lo scorso 27 settembre, è stato promosso dalle associazioni venatorie bergamasche, dai comitati gestionali di Atc e Comprensori, allo scopo di disincentivare e reprimere gli illeciti venatori.
 
Secondo il nuovo regolamento gli organi preposti alla vigilanza venatoria devono opportunatamente segnalare ogni illecito al Servizio Caccia e Pesca. A questo punto il Dirigente del Settore Caccia Pesca e Sport, sentito preventivamente il parere della Commissione giuridica appositamente nominata dalla Provincia, emetterà il provvedimento disciplinare a carico di quei cacciatori che, avendo commesso una violazione sia di natura amministrativa che di natura penale, vengano sottoposti a sequestro di un oggetto illecito o di fauna selvatica illecitamente prelevata. La sanzione disciplinare consiste nella sospensione temporanea e nel conseguente ritiro del tesserino venatorio regionale.
 
Qualora l'illecito sia commesso al di fuori della stagione di caccia il Dirigente provvederà al diniego di rilascio del documento per il periodo previsto dall'eventuale sanzione. Tutti i dettagli rispetto ai criteri applicativi delle sanzioni sono riassunte in un'apposita tabella, approvata insieme al regolamento. Tra le disposizioni appare anche una modifica migliorativa proposta dalle associazioni venatorie che prevede un periodo di sospensione del tesserino che va, da un minimo di 3 giorni, per gli illeciti meno gravi, fino ad un massimo di 3 anni per gli illeciti più gravi quali il bracconaggio notturno o a danno di specie particolarmente protette oppure in zone vietate alla caccia.

(L'Eco di Bergamo)

Leggi tutte le news

20 commenti finora...

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

Cari amici cacciatori li abbiamo tutti contro sia che siano di destra o sinistra. cosa aspettiamo a fare un partito tutto nostro i numeri ci sono.Forza Bruno aiutaci!!!!!!!!

da milo 25/10/2010 14.18

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

leggo con molto dispiacere pensando che tutto cio' portera' solo un'altra EMMORAGGIA alla caccia!!!! solidarieta' ai CACCIATORI BRGAMASCHI!!! Girotto L.

da Girotto L. 24/10/2010 18.40

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

ci vogliono piu controlli, specialmente sui capanni,solo nella mia zona ammazzano piu beccacce loro che dieci beccacciai.

da da un vero beccacciaio. 24/10/2010 18.02

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

errata corrige: volevo dire "bergamaschi" e non "bresciani"

da Inforziato 22/10/2010 10.16

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

Vittorio66: mah, se a voi bresciani sta bene così, per me va bene, dato che io sono veneto e non lombardo e quindi la cosa non mi tocca direttamente. Resto sempre, comunque, assolutamente contrario a queste iniziative, perché la moltiplicazione delle sanzioni, stratificata ai vari livelli amministrativi, è sempre sintomatica di una inefficienza sul piano dei controlli. Siccome si controlla poco, o male, allora si stabiliscono nuove sanzioni con l'auspicio che funzionino da deterrenti. Peraltro aggravando l'iter, già elefantiaco, per il caso di errori, sempre possibili e, per la verità, inevitabili.

da Inforziato 22/10/2010 10.15

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

APPENA SBAGLIANO I CACCIATORI FUCILATELI SUL POSTO MA I DELINQUENTI LASCIATELI SUBITO LIBERI MI RACCOMANDO!

da mario 22/10/2010 8.56

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

solo chi commette illeciti abitualmente o chi vuole proteggere i delinquanti-bracconieri che si nascondono tra i veri cacciatori ha problemi con iniziative del genere. Le persone corrette non solo non avranno alcun problema ma plaudiranno a questa iniziativa.

da vittorio66 22/10/2010 7.39

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

a quando lergastolo?.

da max 60 21/10/2010 15.16

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

nordHunter: hai perfettamente ragione, in effetti non capisco cosa c'entri la provincia, visto che le sanzioni sono ripartite tra stato e regione. Spero non sia l'effetto di un malinteso federalismo che ci fa ritornare al feudalesimo, altrimenti tra un po' per andare a caccia in un'altra provincia (e non solo per questo) ci vorrà il lasciapassare...

da Inforziato 21/10/2010 11.36

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

x Inforziato "E se già il legislatore ha ritenuto sufficiente la sola sanzione penale o amminstrativa senza sanzioni amministrative accessorie" ... ti sbagli, la 157 prevede che "Le regioni prevedono la sospensione dell'apposito tesserino di cui all'articolo 12, comma 12, per particolari infrazioni o violazioni delle norme regionali sull'esercizio venatorio". Quindi esiste la sospensione del tesserino. L'incomprensibile invece è che lo faccia una provincia con propria iniziativa quando la legge prevede che lo deve fare la Regione. Effetto federalismo ? ogniuno fa quello che vuole a casa sua ? ... avremo 1000 regole diverse in ogni provincia o regione .... qui bisogna assumere una segretaria per andare a caccia !

da nordHunter 21/10/2010 0.34

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

Non sanno come impiegare il tempo?

da pol 20/10/2010 20.45

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

I problemi non esistono BASTA STARE ALLE REGOLE purtroppo è cio che non fanno la maggior parte dei cacciatori ecco percè tutta questa polemica!

da antonio amato 20/10/2010 20.02

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

Se applicassimo la legge/regole della caccia a tutti quelli che vivono nell'Italia del bengodi ( Rom,Clandestini,ladri, viados brasiliani....... )tipo marcare la giornata appena si esce di casa eccc... anche la Svizzera cambierebbe la sua costituzione applicando la 157. ciao belli

da gianni cacciatore genova 20/10/2010 19.24

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

Ma la Lega che fa? come vi protegge? mettendovi alla gogna.... mi sa che sono tutti uguali intendo i politici.

da VDM 20/10/2010 18.44

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

Solo a bergamo certe cose. Fra poco mi dovro' vergognare pure di essere bergamasco.

da Adriano P. 20/10/2010 15.38

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

DALLE MIE PARTI SI DICE " al povero dagli"......E MENO MALE CHE SONO GOVERNATI DAL PARTITO PER LA CACCIA.......

da max1964 20/10/2010 15.21

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

Se le leggi sulla caccia verrebbero utilizzate e applicate ai ns politici e alle persone disoneste,i CACCIATORI verrebbero nominati PATRIMONIO DI ONESTA e SANTIFICATI SUBBITO!!!

da nino ag. 20/10/2010 15.19

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

Bravi bergamaschi ore sì che siete nel gatto!

da L.B. 20/10/2010 14.42

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

poi se sversano rifiuti nei vostri fiumi in quel caso si applude e non si trova mai il colpevole sapendo l'origine e il prodotto conosciuto poveri noi

da emiddio 20/10/2010 12.15

Re:Da novembre a Bergamo in vigore nuove sanzioni disciplinari

Ma non ci sono già sanzioni penali e amministrative a repressione degli illeciti? Oltretutto ci sono anche ipotesi di sospensione e revoca della licenza. Non capisco il senso di queste sanzioni disciplinari, onestamente. Se la natura della violazione comporta la sospensione o la revoca della licenza, che senso ha sospendere il tesserino 3 giorni o 3 anni? E se già il legislatore ha ritenuto sufficiente la sola sanzione penale o amminstrativa senza sanzioni amministrative accessorie, che senso ha che se ne preoccupi la provincia? Per reprimere gli illeciti servono prima di tutto i controlli, e poi l'applicazione delle norme esistenti, senza necessità di inventarsene di nuove. Mai una volta che si senta dire che per la repressione degli illeciti si incrementa la vigilanza o la si coordina con quella di atc e associazioni. Mi pare un po' la storia di questi giorni del tagliare il bosco per evitare la prostituzione...

da Inforziato 20/10/2010 12.02