Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno


martedì 19 ottobre 2010
    
 Riceviamo e pubblichiamo:
 
Nella giornata di oggi la Provincia di Perugia ha ottenuto dall’Ispra il parere favorevole per la caccia in deroga alla specie Storno. Pertanto, già in serata provvederà a emanare la relativa delibera, per dare il via al prelievo di detta specie.
Come Federcaccia ci riteniamo soddisfatti del risultato ottenuto che, benché in ritardo, ci consente di cacciare lo storno al pari di quanto avvenuto nelle passate stagioni. Oltre ad esprimere soddisfazione per il positivo coronamento dell’impegno da noi profuso come associazione venatoria, desideriamo ringraziare la Provincia di Perugia – nella persona del presidente Guasticchi, del consigliere delegato Granocchia e di tutti gli uffici competenti – per il lavoro svolto in questa direzione.

Ad ogni modo, come Federcaccia rinnoviamo il nostro invito alla Regione dell’Umbria e alle due Province affinché si attivino, a livello nazionale, per ottenere dal governo di Roma il reinserimento dello Storno nell’elenco delle specie cacciabili direttamente nella legge quadro nazionale 157/92. Inoltre, Federcaccia conferma che darà alle istituzioni tutto il proprio appoggio, anche tecnico-scientifico, perché nel prossimo futuro si possa tornare al prelievo in deroga – secondo il criterio della modica quantità – della specie Fringuello.
 
Perugia, 18 ottobre 2010

Ufficio Stampa Federcaccia Umbra
Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

Aspettiamo ancora 2 o 3 mesi poi si apre allo storno ....Ma andate a gagare tutti ve lo ridico non cacciamo più il cinghiale e aspettiamo prima di pagare ..il CALENDARIO venatorio ALL'ORA ci chiamano anche a casa.Se devo stare alle regole x prenderlo in c..o non ci stò.

da Lotar 20/10/2010 22.42

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

Svegliatevi!!!! si spara con pallone predator nel campo o il cannoncino o altre misure dissuasive e senza l'uso di richiami di NESSUN GENERE, quindi neanche stmapi o girelle!!! mi dite come gli sparate agli storni?

da Onda 20/10/2010 8.04

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

x Silvano B : ...e non sarebbe nemmeno difficile. E' sufficiente una micro-modifica alla 157, non serve promettere di riformarla tutta per poi non fare niente. Nel 2003 (se non sbaglio) hanno modificato la 157 eliminando i limiti di tempo per la caccia di selezione agli ungulati, delegando il compito alle regioni. Oggi quella caccia la si può fare tutto l'anno (sempre regolamentata dalle singole regioni). Quindi quando si vuole fare UNA modifica alla 157 la si può fare. Problemi e proteste non me ne ricordo. Visto che in Europa lo storno è cacciabile, perchè l'Europa dovrebbe fare problemi? Politici, dove siete?

da nordHunter 20/10/2010 0.52

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

Grandi parole Silvano B.

da Luciano 65 19/10/2010 17.54

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

Lo storno deve entrare in calendario senza se e senza ma. Altrimenti stiamo seppellendo il buon senso sotto le virgole. In questo paese di sole leggi e mentre l'una confligge con l'altra si perde la realtà di fatto ed anche di diritto!

da Silvano B. 19/10/2010 14.46

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

X MICMEO: "Poi penso che il proprietario del fondo sia ben contento che qualcuno difenda le sue produzioni=reddito." questo è condivisibile ma per far gli appostamenti temporanei sai che ressa. E c'è da sperare che nel frattempo non raccolgano le olive. Comunque trovo che sia finalmente un gesto di liberalizzazione e la propria parata ognuno la potrà mettere anche più distante dalle coltivazioni, in bocca al lupo.

da Fromboliere 19/10/2010 14.29

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

se è passato a peruggia deve passare anche ne lazio e tutte le reggioni di italia la legge e uguale per tutti!!!!!!!

da epaniel 1° 19/10/2010 13.40

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

noi a Roma che facciamo,li guardiamo solamente quando ci cacano in testa,signora Polverini venga a dare una occhiata,ma si porti l'ombrello.

da max 60 19/10/2010 13.27

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

Si, ai margini degli appezzamenti senza ausiliare e solo da appostamneto. Poi penso che il proprietario del fondo sia ben contento che qualcuno difenda le sue produzioni=reddito. Ciao

da MICMEO 19/10/2010 12.44

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

Ma secondo te è compatibile la caccia allo storno con il divieto di cacciare in terreni con raccolti pendenti?

da Fromboliere 19/10/2010 12.32

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

a fine Ottobre, quando lo storno è già grasso di uva e olive. Sarà più buono! Il prelievo deve cominciare a metà Agosto sulle vigne e fino a Dicembre sugli oliveti!!!!!

da MICMEO 19/10/2010 11.44

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

Complimenti, con la speranza che venga introdotto tra le specie oggetto di caccia, visto i danni enormi che provvoca in tutta Italia.

da gelso 40 19/10/2010 11.35

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

forza tesserino e botte da orbi all'animale nero che se magna tutto!

da cacciatore avvelenato 19/10/2010 10.43

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

L'ISPRA il parere lo poteva dare il 31 Gennaio non mi sarei meravigliato per niente!!

da GEO 60 19/10/2010 10.40

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

Sottoscrivo

da Fromboliere 19/10/2010 10.31

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

In Toscana le nostre olive sono figlie di un Dio minore? Complimenti al coraggioso buon senso dimostrato dai dirigenti Provinciali di Perugia.

da Silvano B. 19/10/2010 10.04

Re:Fidc Umbria. Caccia in deroga: c’è l’ok dell’Ispra per lo Storno

MA IL GOVERNO DI ROMA CHE E' LETTERALMENTE RICOPERTO DAGLI ESCREMENTI DI MILIARDI DI STORNI CHE FA DORME?PERCHE' NON CHIEDE A BRUXELLES IL REINSERIMENTO DELLO STORNO COME CACCIABILE?A GIA' DIMENTICAVO CHE C'E' LA ROSSA CHE BLOCCA TUTTO!

da mario 19/10/2010 9.50