Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Piano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Coldiretti, cinghiali e fauna selvatica: pericolo dal centro di Milano alle campagne


martedì 30 giugno 2009
    
Coldiretti LombardiaColdiretti Lombardia si riferisce all'assurdo ripescaggio di un cinghiale nel naviglio Grande di Milano avvenuto ieri mattina per rilanciare l'allarme fauna selvatica in Italia. Il presidente di Coldiretti Lombardia Nino Andena ribadisce che la situazione ormai non è più soltanto un fatto economico ma un problema di ordine pubblico, il pericolo insomma non è più solo per l'agricoltura, ma anche per  l'incolumità della popolazione.
 
“L'allarme per la presenza di animali selvatici come i cinghiali che stanno mettendo a rischio la vita quotidiana delle persone si estende da Milano a molte altre Regioni italiane – dichiara Andena - con ripetuti casi di incidenti stradali, allevamenti decimati, migliaia di campi con i raccolti distrutti da gruppi di cinghiali guidati da animali fino a oltre 150 chili di peso che arrivano fino dentro le case”.
 
“Negli ultimi dieci anni, - ricorda Coldiretti - gli animali selvatici si sono quasi decuplicati e l'aumento di cinghiali e altri ungulati ha messo in allarme non solo le imprese agricole, ma anche la societa' e l'ambiente. Oltre ai pericoli per le persone, la moltiplicazione degli animali selvatici sta provocando gravi perdite economiche con i danni causati dalla fauna selvatica che hanno superato in Italia i 70 milioni di Euro all'anno stimati da un rapporto Eurispes”.
 
Non sono solo i cinghiali a preoccupare i coltivatori "oltre alla fauna selvatica autoctona - ha dichiarato Andena – e in particolare ai grandi ungulati, gravi problemi derivano anche da altre specie selvatiche, inselvatichite od "aliene" come nutrie, piccioni, storni, passeri, cormorani, aironi, ecc. che, proliferate ben oltre i limiti, fanno quotidiane incursioni nei campi, devastando le colture, negli allevamenti ittici, nelle aziende, provocando danni economici e sanitari".
Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Coldiretti, cinghiali e fauna selvatica: pericolo dal centro di Milano alle campagne

E DAIII RAGAZZI CHE TRA UN PO ANDIAMO A CACCIARE ANCHE SUI NAVIGLI...YUUUU

da OOO 10/07/2009 10.12

Re:Coldiretti, cinghiali e fauna selvatica: pericolo dal centro di Milano alle campagne

Sulle speci nocive sono d'accordo ( tranne il passero, è quasi sparito ) aggiungerei piuttosto i gabbiani

da Angelo Ge 01/07/2009 9.55

Re:Coldiretti, cinghiali e fauna selvatica: pericolo dal centro di Milano alle campagne

il pericolo non sono gli animali perche' loro tendono ad adattarsi venendo meno alle loro doti di sopravvivenza. il pericolo e' l'uomo che li protegge contro la selezione naturale , tra cui la caccia, disorientandoli e civilizzandoli. ad ognuno il suo ruolo uomo"cacciatore" animale"preda". e' cosi difficile?

da DA PAOLO T FANO PU 30/06/2009 21.44

Re:Coldiretti, cinghiali e fauna selvatica: pericolo dal centro di Milano alle campagne

Io non mi preoccupo piu' di tanto!Mo' ci penseranno Brambilla,Litizzetto,Colo' e quel rospetto di Canale 5. Ciao a tutti.

da Pietro SchiappaHunterVico 30/06/2009 17.42

Re:Coldiretti, cinghiali e fauna selvatica: pericolo dal centro di Milano alle campagne

Cosa c'entriamo noi con i cinghiali?La caccia non serve certo a tenerli sotto controllo,no?Imparate a fare da soli!!!

da Pussy Hunter 30/06/2009 15.36

Re:Coldiretti, cinghiali e fauna selvatica: pericolo dal centro di Milano alle campagne

e non finisce qua', aspettate qualche altro anno poi vedete che succede con gli animali sopra citati!!!!!! poveri noi, e povera la nostra passione in che mani siamo.

da gianni 30/06/2009 14.32

Re:Coldiretti, cinghiali e fauna selvatica: pericolo dal centro di Milano alle campagne

mA CHE GLIENE FREGA AI VERDASTRI DEI DANNI CHE FANNO GLI ANIMALI SELVATICI,IL LORO PORTAFOGLIO DOPO AVER PRESO I POSTI DIRIGENZIALI NEI PARCHI ED IN TUTTI I LUOGHI DI POTERE,E' BEN FORNITO,E DEI POVERI AGRICOLTORI SE NE STRAFREGANO! CHE BRAVI!

da OLDHUNTER 30/06/2009 11.21

Re:Coldiretti, cinghiali e fauna selvatica: pericolo dal centro di Milano alle campagne

Il cinghiale catturato portatelo nel giardino della Brambilla,sarà sicuramente contenta di adottarlo.

da FRANCO 30/06/2009 10.40