Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Piano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaSolidarietà ad Ibrahimovic attaccato dagli animalistiMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Università di Firenze indaga su peso economico della caccia


venerdì 19 marzo 2021
    

 
 
Molto spesso si parla dell’impatto che l’attività venatoria genera sulle attività economiche e del territorio. Non molti studi sono sati portati avanti negli ultimi anni a tal proposito seppur tale valutazione potrebbe essere di fondamentale importanza per dimostrare, soprattutto in una fase di forte recrudescenza delle attività economiche ed occupazionali come quella attuale, come la caccia contribuisca in maniera non trascurabile all’indotto economico generale.

A tal proposito, l’università degli studi di Firenze – Dipartimento di Scienze e tecnologie agrarie, alimentari, ambientali e forestali, ha inteso sviluppare uno studio sulla funzione venatoria nelle Provincie di Siena e Firenze.
La ricerca, svolta dalla Dottoressa Carlotta Sergiacomi, si prefigge di dimostrare tramite la raccolta dati il volume delle risorse stimate per il territorio in questione e generate dalla caccia.

Le informazioni necessarie a questo importante lavoro, poggiano sulla compilazione di un questionario da parte del più ampio numero possibile di cacciatori, che svolgono appunto la loro attività negli ATC e Provincie oggetto di studio.

Una compilazione estremamente semplice, che richiede meno di 10 minuti del vostro tempo, quale contributo fattivo ad un progetto di grande utilità per il nostro mondo.

Due le modalità possibili per compilare il questionario:

1 Compilazione online accedendo al questionario on line; (modalità questa che non richiede ulteriori invii via mail)

2 Compilazione cartacea, con successivo invio post scannerizzazione alla mail della Confederazione Cacciatori Toscani ( [email protected]) scaricando il PDF dal nostro sito: www.confederazionecacciatoritoscani.it
La CCT assieme a tutte le associazioni confederate intende supportare al massimo iniziative volte a ristabilire una giusta considerazione sulla caccia ed i cacciatori agli occhi dell’opinione pubblica. (CCT)
Leggi tutte le news

28 commenti finora...

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Caro Scorza scusi...la Caccia in Italia é disastrata,bistrattata al limite dell impraticabile e scimmiotatta pure in TV ...e la colpa e responsabilità sarebbe delle Aavv più piccole ??? Qualcosa nn quadra...nn crede ???

da Annibale 22/03/2021 21.01

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

I SOLDI LI INVESTONO A CONTARE LE ALI DI TORTORA che ci fanno sparare con il anternino ,ovantandosi di fare e dire per la caccia,ma spero che si rendano conto che da 20 anni a questa parte la caccia in ITALIA proprio loro l hanno distrutta, il bello che si vantano e sono convinti che stanno facendo e ottenendo ottimi risultati per la caccia.

da genny 4 bott 22/03/2021 19.11

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Egregio Sig. “Gardena”, uso il suo pseudonimo perché non conosco il suo nome, apprezzo la sua caparbia e solitaria battaglia contro un gruppo di irriducibili polemici per partito preso, sempre contro tutto e contro tutti. Federcaccia in particolare. Inutile. Qualunque argomentazione lei possa portare a sostegno delle sue legittime difese della più grande e rappresentativa associazione venatoria italiana sarà sempre puntualmente e pretestuosamente confutata da altre osservazioni polemiche di coloro che sono unici portatori di verità assolute. Lasci perdere è tempo perso. Non li avrà convinti (tanto non succerà mai!) ma se non altro avrà avuto la soddisfazione di togliere a certi personaggi l’occasione di avere una facile ribalta. Gli interventi nello spazio che ci è stato messo a disposizione rivelano la sconfortante, profonda e a mio avviso insanabile conflittualità che contraddistingue il mondo venatorio diviso in troppe sigle che niente aggiungono ad una migliore gestione della caccia determinandone, anzi, il progressivo impoverimento. Unica e ultima soluzione è percorrere, senza ulteriori indugi, la strada dell'unità di tutti i cacciatori, prima che sia troppo tardi. In questo si merita impegnarsi.

da Scorza 22/03/2021 18.17

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Gardena......come la vá con i Key concept.....e con il futuro allargamento delle Aree contigue del Parco del Po Alessandrino Vercellese sottraendo terreno venabile ....come la vá ???

da Annibale 22/03/2021 13.45

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

da noi a brescia dicono (FEDERCACCIA NENICA DELLA CACCIA ) ci sara un motivo da emilio 20/03/2021 11.39 Certo che c’è il motivo. Provo ad indovinare?: in Lombardia le persone capaci di gestire la caccia stanno dietro la tastiera. Da noi in Toscana i dirigenti delle AA.VV. hanno meno visibilità, ma da quello che appare anche su questo blog, non lavorano male, e noi abbiamo meno tempo da dedicare alla tastiera, perché andiamo più a caccia (che tra l’altro ci costa anche meno).

da Andrea, operatore faunistico. 22/03/2021 9.30

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Per dare il buon esempio e volontà d'unione per prima dovrebbe essere proprio la federcaccia ad azzerare tutte le cariche invece ci sono troppi papponi e si guada bene dal farlo e anche perché sono consapevoli che così facendo rischiano clamorosamente di giocarsela.

da Vai a lavorare gardena 22/03/2021 7.19

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

X Bekea;Un cappellino ed uno scaldacollo???,vuoi vedere che adesso la Fidc,dovrà decurtane il costo dallo stipendio di Gardena????????

da Fucino Cane 21/03/2021 17.54

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

bekea FEDERCACCIA le vede meglio di te le minacce e le combatte con il lavoro e gli investimenti in ricerca. Tu, che credi che il mondo finisca a Thiene, hai sì i paraocchi e segui i precetti del tuo padrone che ti dice cosa fare e cosa dire. Prova a pensare con la tua testa ogni tanto

da Gardena 21/03/2021 15.18

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

X Gardena siete rimasti a corto di dirigenti capaci che mi inviti in Federcaccia,visto che non hai altri argomenti, sei solo fanatico con i paraocchi,che non vedi e vedete le minacce contro i cacciatori.

da Bekea 21/03/2021 14.56

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Ahahahahahahahahahahahhahahahahahahah bekea, adesso che la tua ACV si è spaccata (dov'è finita la tua amica Caretta?) il tuo padrone ti ha detto di fare propaganda per ACR, dopo avere buttato fango per anni contro tutte le associazioni riconosciute ahahahahahahahahaha adesso speri che si genuflettano al cospetto dell'eurodeputato che è rimasto senza un pezzo della sua associazione? Ma seriamente pensi di prendere per il naso tutti i lettori? DAI PRENDI LA TESSERA DI FEDERCACCIA, se non basta il cappellino ti regaliamo anche uno scalda collo con uno stemma bene in vista: FEDERCACCIA. Dai ti aspettiamo nella PIU' GRANDE ASSOCIAZIONE ITALIANA magari capisci qualcosa in più e smetti di fare figure da ignorante.

da Gardena 21/03/2021 14.22

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Ottima iniziativa,unica nostra arma è dimostrare il contrario di quello che raccontano i nostri nemici

da IO 21/03/2021 13.38

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Bekea : Pur condividendo gran parte del tuo intervento rimango convinto che noi dobbiamo fare squadra se vogliamo migliorare la situazione. Se non è possibile un unione, per le ovvie ragioni che ai riportato, passiamo allora a una confederazione, comunque muoviamoci il tempo stringe.

da bretone 21/03/2021 12.36

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

X breton Fiato sprecato purtroppo sull'unione delle AV perché nessuno rinuncia alla propria poltrona ben remunerata.Nessuna AV rinuncia alla sua egemonia sulle altre AV più piccole dettando e imponendo condizioni , regole e linea politico venatoria. Non ci può essere unione finché la maggiore AV fa comunicati e accordi con le associazioni anti caccia per interessi economici finché i suoi dirigenti ambiscono in cariche societarie ambientaliste L'unica strada è aggregarsi in una associazione del terzo settore (ACR) e fare squadra e numeri,senza che nessuna AV rinunci alla sua indipendenza, tessere,cariche,e stipendi. Ma purtroppo l'egoismo e la mancanza di lungimiranza politico venatoria impediscono qualsiasi discorso. Conclusione la colpa ricade solamente sulle dirigenze di queste AV riconosciute, perché tanto loro intascano sempre e comunque i 5,16 €. X gardena non vendo la mia dignità di Cacciatore Veneto per un capellino ne per dirigenti venatori della tua av che ragionano come te. X paolo le ricerche commissionate vengono pagate da chi le commissiona.

da Bekea 21/03/2021 11.24

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

La si meni e la si rimeni, comunque la si voglia rimane il fatto che se si vuole continuare ad andare a caccia è fondamentale che tutte le associazioni venatorie si uniscano e diano vita ad una sola associazione guidata da gente capace ad ogni livello, sia comunale, provinciale o nazionale, è finita l'epoca di eleggere tizio o caio perche simpatici o amici colleghi di caccia, oggi occorre professionalità e non indifferenti capacità politiche, solo così potremo ancora andare a caccia in un futuro prossimo.

da bretone 21/03/2021 9.56

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

In Toscana , anche se non funziona tutto al meglio, non possiamo lamentarci ne della federcaccia ,ne delle nostre amministrazioi e nemmeno delle nostre università, non abbiamo più di quel tanto di lotte intestine tra AAVV quasi tutte raccolte nel CCT.VIVA LA CACCIA E VIVA LA TOSCANA.

da Francesco 21/03/2021 7.32

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Bekea non hai capito niente come al solito. Federcaccia collabora alla ricerca la tua associazione invece non la considera nessuno . Devi scoppiettare dalla rabbia i 5,16 euro alla tua associazione di pellegrini non spettano perché non è riconosciuta. Ma se fai il bravo e fai la tessera FEDERCACCIA ti regaliamo un cappellino

da Gardena 20/03/2021 21.36

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

x bekea: peccato che fidc per questa ricerca non ha cacciato un euro! E' una ricerca dell'università di firenze.....

da paolo 20/03/2021 19.45

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Caro gardena anche oggi questi amici del forum ti hanno servito pranzo e cena.

da hihihi 20/03/2021 19.04

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

X gardena che scrive le solite castronerie,se la federcaccia può permettersi di pagare questi studi lo fa per merito involontario di tutti i cacciatori italiani,(5,16 € a licenza ). Visto che quest'anno ha introitato €563.000 da questi ristori voluti dalla 157/92 per farsi un capitale in questi 39 anni. Quindi non è un merito se li spende in ricerche ( visto che sono soldi di tutti e non certo dei tesserati che quelli bastano appena a pagare l'apparato dirigenziale).Perciò finiscila di lodare la tua AV visto che i soldi che spende non sono i suoi ma di tutti.

da Bekea 20/03/2021 18.57

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

jamesin buona sera scusami ti faccio presente che la lotta per la riduzione dei parchi con il ricorso al TAR la vinta il SINDACATO VENATORIO ITALIANO non l AV che hai citato tu, si e quando lo vicono un ricorso quelli? Sono pappa e ciccia con gli animalari.Amici tempo fa vidi su questo sito un video con un signore che diceva che si dovevano spedire le ali di tortore perche loro dovevano fare gli studi per vedere determinate cose,mica ha detto quanto sono costati questi studi e a cosa servono se poi guardando i video di quest anno all estero ogni giorno si fanno macelli di tortore,non dico che anche da noi dobbiamo fare cosi ma neanche che le dobbiamo sparare con il contagocce, addirittura vogliono far credere che sono in estinzioni.IL TUTTO CARI AMICI è PER INVOGLIARCI AD ANDARE ALL ESTERO chissà perchè????

da genny 4 bott 20/03/2021 18.45

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Per oggi Gardena(alias Sorrenti fidc) ha detto la sua cazzata quotidiana.ragazzi(Genny,Jamesin,Emilio) portate pazienza ancora per poco,poi per campare passerà di sicuro al reddito di cittadinanza!!!

da Fucino Cane 20/03/2021 17.57

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Gardena la Fidc potrebbe riavere il suo valore solo se sarà capace di mandare avanti la sentenza del TAR Campania sulla restrizione dei parchi e le aree contigue.

da jamesin 20/03/2021 15.10

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

da noi a brescia dicono (FEDERCACCIA NENICA DELLA CACCIA ) ci sara un motivo

da emilio 20/03/2021 11.39

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Si con federcacca i nostri soldi vanno a pagare gli stipendi a.chi ci prende x fessi,e a chi paga gli studi x le ali di tortore. Da noi te le fanno vedere con il cannocchiale e a 2 ore dall Italia nr sparano quante ne vogliono al giorno, tutto questo x incentivare la caccia all all'estero dove molti di loro hanno interessi economici

da Genny 4 bott 20/03/2021 5.17

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Caro GARDENA, ma dov'è la Federcaccia in Sicilia? Chi é ? Cos'ha fatto finora? Mettetevi uno scafandro mimetico.

da Hunter74 19/03/2021 21.46

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

Gardena,non scriva cavolate.... Con Federcaccia qualche anno fa' rischiavamo di fare una uscita a settimana a caccia ..Ma per favore..

da Vito Canevese 19/03/2021 21.41

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

FEDERCACCIA VI ASFALTA UNA VOLTA AL GIORNO. Ma che vi iscrivete a fare alle altre associazioni? Iscrivetevi a FEDERCACCIA i vostri soldi sono utilizzati per difendere la caccia SERIAMENTE.

da Gardena 19/03/2021 21.37

Re:Università di Firenze indaga su peso economico della caccia

se la ricerca la fanno persone contrarie alla caccia risulta che la caccia è negative sul peso economico nazionale ,mentre gli animal ambientali che succhiano soldi a palate dallo stato con le varie associazioni risultano positivi al pil nazionale.Del resto basta guardare come stanno tenuti i parchi a loro affidati.

da genny 4 bott 19/03/2021 19.47