Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Lombardia, Massardi (Lega): “Votati importanti provvedimenti a favore della caccia”Mazzali soddisfatta per emendamenti sulla caccia approvatiLiguria: pubblicato Calendario Venatorio 2021 - 2022Referendum caccia, non c'è due senza treArci Caccia: Fassini dimissionario?Lupo, Dreosto interviene su tema bocconi avvelenatiAbruzzo. Gli agricoltori protestanoMarche. Ancora sulle funzioni degli AtcLazio, FederFauna sollecita intervento per servitù venatoriaAbruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Controllo faunistico, impugnata anche legge siciliana


martedì 23 aprile 2019
    

 
 
 
Durante l'ultimo Consiglio dei Ministri (18 aprile), il Governo ha deciso di impugnare la legge regionale di stabilità siciliana che ha modificato le disposizioni regionali in tema di controllo faunistico. L'articolo 33 della legge impugnata ha infatti previsto la possibilità che all'interno delle aree protette i prelievi e gli abbattimenti faunistici per ricomporre gli squilibri ecologici siano effettuati oltre che dal personale dipendente dall'organismo di gestione del parco, anche da persone da esso autorizzate, scelte con preferenza tra cacciatori residenti nel territorio del parco  previ opportuni corsi di formazione a cura dello stesso Ente.

La stessa possibilità viene lasciata agli Atc al di fuori di questi territori. Prima della modifica la legge regionale sulla caccia invece prevedeva che i soggetti da utilizzare in entrambe le occasioni fossero esclusivamente il personale dell'ente e quelli previsti dall'articolo 19 della legge n. 157 dell’ 11 febbraio 1992. Questo rende la nuova disposizione in contrasto con la norma nazionale e illegittima dunque sotto un profilo costituzionale per la ripartizione delle competenze.

Come si fa notare nel comunicato, “univoca e rigorosa è stata in questi anni l'azione di impugnativa del Governo nei confronti di disposizioni simili contenute in altre leggi regionali”. Impugnative che ormai non si contano più, dopo le diverse sentenze sul tema. 
Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Controllo faunistico, impugnata anche legge siciliana

X Lorenzo;Purtroppo sino a che non cambiano la 157/92,avremo sempre queste incongruenze!!! Poi quando io sostengo che la colpa e da dare solo ai comportamenti dei dirigennti dì ad una certa associazione venatoria;dicono che sono fazzioso????

da Fucino Cane 25/04/2019 18.46

Re:Controllo faunistico, impugnata anche legge siciliana

Purtroppo siamo nella situazione paradossale per cui nei parchi in forza della legge 394 l'ente parco può utilizzare chi ritiene per il controllo e contenimento della fauna (e quindi anche cacciatori appositamente formati), in territorio cacciabile invece la polizia provinciale non può farsi coadiuvare negli abbattimenti da operatori anche appositamente formati...

da Lorenzo 24/04/2019 15.02

Re:Controllo faunistico, impugnata anche legge siciliana

Bresa studia ....guarda che l'imputato a arriva dal ministro della lega deputato a tale compito.come ha detto giustamente Claudio se le regioni si attenessero alle leggi come da loro compito,nessuno avrebbe nulla da dire o impugnare.

da Bocca della verit 23/04/2019 21.25

Re:Controllo faunistico, impugnata anche legge siciliana

bresa sono d'accordo sul fatto della nonna col mattarello, sul fatto che salvini dovrebbe staccare la spina ma che le regioni non centrano niente direi che è proprio il contrario. sono proprio loro che continuano ad emanare leggi continuando ad arrampicarsi sugli specchi e tirando sempre in ballo i cacciatori che dovrebbero dare una mano nel controllo, in barba alle tante decisioni già prese dalla consulta.-

da claudio 23/04/2019 21.06

Re:Controllo faunistico, impugnata anche legge siciliana

con un ministro all ambiente come costa pure se mandavi mia nonna con il mattarello a fare il sele controllore lui impugnava la norma la volete capire che costui e il braccio armato degli animalisti le regioni non centrano na mazza Salvini stacca la spina a questo governo di merda

da bresa 23/04/2019 20.42

Re:Controllo faunistico, impugnata anche legge siciliana

ormai è cosa risaputa, non è una novità che questa motivazione venga impugnata ogni volta.- si continua a cascare sugli stessi errori, per gli ambientalisti o per il governo ormai è solo una formalità, un copia e incolla e via al nuovo ricorso.- c'è chi addirittura ci ricasca e ci riprova facendosi bocciare la legge più volte e questi sarebbero i politici che poi governano in tutti i sensi nelle regioni!!!

da claudio 23/04/2019 17.57

Re:Controllo faunistico, impugnata anche legge siciliana

In realtà nei parchi il "controllo faunistico" (che in realtà mai si cita con tale formula) può essere affidato anche ai cacciatori in quanto i Parchi non sono sottoposti alla L. 157/92, ma alla L. 394/91.... come detto NON SI PARLA MAI IN TERMINI DI "CONTROLLO DELLA FAUNA", MA DI DEROGA AI DIVIETI DI ALL'ART. 11, COMMA 3, LETTERA A); al successivo comma 4 si novella infatti quanto segue " Il regolamento del parco stabilisce altresì le eventuali deroghe ai divieti di cui al comma 3. Per quanto riguarda la lettera a) del medesimo comma 3, esso prevede eventuali prelievi faunistici ed eventuali abbattimenti selettivi, necessari per ricomporre squilibri ecologici accertati dall'Ente parco. Prelievi e abbattimenti devono avvenire per iniziativa e sotto la diretta responsabilità e sorveglianza dell'Ente parco ed essere attuati dal personale dell'Ente parco O DA PERSONE ALL'UOPO ESPRESSAMENTE AUTORIZZATE DALL'ENTE PARCO STESSO." (dunque anche a cacciatori) ....chi vivrà saprà ... Saluti.

da ERMES74 23/04/2019 17.55

Re:Controllo faunistico, impugnata anche legge siciliana

Ma DURI eee!!!

da Francesco 23/04/2019 17.55