Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Piano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaSolidarietà ad Ibrahimovic attaccato dagli animalistiReferendum caccia 842. Il commento delle associazioni venatorieCampania. "Al peggio non c'è mai limite"FACE: così i cacciatori tutelano i migratori acquaticiFidc: approvate linee guida sulle carni di selvaggina Umbria. Le squadre avanzano le proprie proposte sul cinghialeBattistoni dalla Tuscia al Governo dei Migliori: "sulla caccia occorrono passi avanti"Francia. Asta di opere di DunchinMondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertanoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Acma e CCT: Continua la ricerca sul beccaccino


venerdì 30 novembre 2018
    

 
Dalla collaborazione tra Ufficio Avifauna Migratoria FIdC, ACMA, Confederazione Cacciatori Toscani e Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa, nasce questo interessante progetto volto ad identificare le aree di riproduzione e studiare la fenologia della migrazione dei beccaccini svernanti in Italia. Le attività di cattura hanno preso il via nella prima decade del mese di novembre mediante l’apposizione di tag GPS/Argos su 5 beccaccini e il progetto mostra già risultati incoraggianti che fanno ben sperare per il prosieguo delle attività di ricerca sul piccolo scolopacide. Nonostante le condizioni metereologiche avverse che hanno flagellato tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre quasi tutta la penisola, il 6 novembre nel sito di inanellamento a scopo scientifico del Padule di Fucecchio “Porto allo Stillo” (FI), sono stati catturati 8 beccaccini.
 
A cinque di questi, dopo aver rilevato le misure biometriche, le condizioni fisiche, l’età, il sesso e il peso (tutti superiori ai 100 grammi), sono stati applicati attraverso un’apposita imbracatura sul dorso le tags del peso di 4.5 grammi, che trasmettono dati ad intervalli regolari grazie al GPS e al sistema Argos. Attraverso un’apposita piattaforma internet sarà quindi possibile recuperare le posizioni degli animali durante la fase dello svernamento e della migrazione prenuziale. La fase sperimentale dello studio proseguirà nel 2019 al fine di ottenere dati per trarre le prime conclusioni sull’origine geografica e sulla fenologia della migrazione dei Beccaccini catturati in Italia. Queste ricerche consentono di identificare le aree riproduttive della specie e di conoscere i movimenti degli animali, sia in migrazione sia durante gli spostamenti locali. Il coinvolgimento del mondo venatorio nella ricerca sugli uccelli migratori è un’esigenza ormai irrinunciabile per la conservazione delle tradizioni di caccia.
 
Il beccaccino (Gallinago gallinago) è una specie inserita nel piano d’azione su 8 specie di limicoli in uscita a brevissimo da parte della Commissione Europea. Questo lavoro si inserisce in questo progetto che ha l’obiettivo di tutelare le aree riproduttive dei limicoli legati alle praterie umide. Per tale motivo, progetti come questo, rappresentano un punto di forza per il mondo venatorio in quanto raccogliere ed avere a disposizione dati scientificamente inconfutabili diventa l’unico strumento per difendere i calendari venatori, contrastando l’attacco mediatico e legale che ormai quotidianamente viene reiterato dal mondo animalista nei nostri confronti. In caso di abbattimento di uno dei soggetti marcati, si invita a contattare Alfonso Lenzoni, presidente ACMA-FIDC, all’indirizzo mail [email protected] oppure la Confederazione Cacciatori Toscani al 055/2657446 o tramite email a [email protected]


Leggi tutte le news

4 commenti finora...

Re:Acma e CCT: Continua la ricerca sul beccaccino

E la ricerca sul croccolone a quando???????????????? Purtroppo l'ultimo combattente della guerra 15/18, è morto una decina di anni fà all'etrà di 107 anni.

da Fcino Cane 02/12/2018 17.18

Re:Acma e CCT: Continua la ricerca sul beccaccino

ISPA ORGANO POLITICO SE NE FREGA DELLE RICERCHE SCIENTIFICHE. MA ANCORA NON LO AVETE CAPITO?

da Duri eh? 30/11/2018 12.16

Re:Acma e CCT: Continua la ricerca sul beccaccino

Acma devo ammattere che sta facendo molto, sarebbe bello che l'Ispra iniziasse a rispettarla di più analizzando i dati.

da Johnny 30/11/2018 12.00

Re:Acma e CCT: Continua la ricerca sul beccaccino

Basta che non è come quella sul combattente

da Hahahahaha 30/11/2018 11.33