Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Piano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaSolidarietà ad Ibrahimovic attaccato dagli animalistiReferendum caccia 842. Il commento delle associazioni venatorieCampania. "Al peggio non c'è mai limite"FACE: così i cacciatori tutelano i migratori acquaticiFidc: approvate linee guida sulle carni di selvaggina Umbria. Le squadre avanzano le proprie proposte sul cinghialeBattistoni dalla Tuscia al Governo dei Migliori: "sulla caccia occorrono passi avanti"Francia. Asta di opere di DunchinMondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertanoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019


lunedì 30 luglio 2018
    

 
La Giunta Regionale della Basilicata, su proposta dell’assessore Luca Braia, lunedì 30 luglio ha approvato il calendario venatorio 2018 - 2019, il tesserino venatorio e il “Progetto di indagine sulla biologia riproduttiva della lepre europea attraverso analisi di campioni biologici degli esemplari abbattuti nel corso della stagione venatoria” finalizzato alla pianificazione di un prelievo sostenibile della specie in Basilicata.

La stagione venatoria ha inizio il 1 ottobre 2018 e termina il 30 gennaio 2019.
L’addestramento di cani da caccia è previsto dal 18 al 30 agosto. Braia ha fatto sapere che "l’Osservatorio regionale degli habitat naturali e delle popolazioni faunistiche (Orhpf) sta monitorando le specie tortora, quaglia e colombaccio. Tali dati necessari, e a oggi inesistenti, saranno ripetuti nei prossimi anni e resi disponibili dal Dipartimento Agricoltura e successivamente utilizzabili".

Per la specie lepre comune e per l’attuazione del progetto denominato “Indagine sulla biologia riproduttiva della Lepre europea attraverso analisi di campioni biologici (avambraccio e utero) di esemplari abbattuti nel corso della stagione venatoria 2018/2019” la stagione venatoria ha inizio il 16 settembre 2018 e termina il 30 dicembre.

"Il progetto innovativo e sperimentale, approvato da Ispra, consentirà alla Regione Basilicata di dotarsi del quadro conoscitivo della popolazione della lepre europea per una sua corretta gestione faunistica e sarà realizzato mediante il coinvolgimento dei cacciatori residenti in Basilicata, appositamente formati al monitoraggio dal personale dell’Orhpf, soggetti che effettueranno la raccolta dei campioni biologici. Il reclutamento è aperto fino al 10 agosto, data entro cui i cacciatori interessati possono inoltrare domanda di adesione all’Ufficio foreste e tutela del Territorio".

Calendario venatorio regionale 2018/2019

La stagione venatoria in Regione Basilicata ha inizio il 1 ottobre 2018 e termina il 30 gennaio 2019.

La caccia al Cinghiale, nel territorio a caccia programmata e vocato alla specie, è consentita dal 3 ottobre 2018 al 30 dicembre 2018, esclusivamente in squadra e solo in battuta e braccata con l’uso esclusivo di munizioni senza piombo. E’ consentito l’abbattimento occasionale dei cinghiali in forma individuale, senza l’ausilio di cani da cinghiale, esclusivamente al di fuori dei Distretti di Gestione.

Il prelievo di selezione alla specie cinghiale è consentito in attuazione di uno specifico piano di abbattimento selettivo. E’ consentito, se opportunamente necessario, il completamento del Piano di Abbattimento Selettivo.

Per la caccia alla volpe, dal 1 ottobre 2018 al 30 dicembre 2019 e per il prelievo in squadre organizzate con l’ausilio dei cani da seguita previo piano di abbattimento, dal 02 gennaio 2019 al 30 gennaio 2019.

Per le specie ghiandaia e colombaccio da appostamento temporaneo la stagione termina il 10 febbraio 2019. La stagione venatoria ha inizio il 16 settembre 2018 per le specie tortora, merlo, lepre comune, gazza e cornacchia grigia.

Ai soli cacciatori residenti e domiciliati in Basilicata, esclusivamente nelle giornate del 2, 5 e 12 settembre 2018, unicamente da appostamento temporaneo è consentito il prelievo per le specie gazza e cornacchia grigia mentre esclusivamente nelle giornate del 2 e 5 settembre 2018, unicamente da appostamento temporaneo e limitatamente agli ambienti con presenza di stoppie, negli incolti, lungo i corsi d’acqua, lungo i canali alberati, all’esterno di aree boscate, è consentito il prelievo giornaliero per massimo 5 capi della specie tortora.

Ai cacciatori non residenti e non domiciliati in Basilicata, l’accesso agli AA.TT.CC. è consentito dal 03 ottobre 2018 al 30 gennaio 2019 limitatamente al prelievo venatorio delle specie migratorie.

Periodi e specie cacciabili, in dettaglio:

• Quaglia dal 1 ottobre 2018 al 31 ottobre 2018;

• Tortora esclusivamente da appostamento temporaneo dal 16 settembre 2018 al 30 settembre 2018;

• Tortora in forma vagante dal 1 ottobre 2018 al 7 ottobre 2018;

• Fagiano esclusivamente nelle aziende faunistico-venatorie, in attuazione di specifici piani di prelievo, dal 1 ottobre 2018 al 30 dicembre 2018;

• Fagiano esclusivamente nelle aziende agrituristiche venatorie dal 3 ottobre 2018 al 30 dicembre 2018;

• Fagiano in attuazione di specifici piani di prelievo redatti dagli AA.TT.CC dal 3 ottobre 2018 al 30 dicembre 2018;

• Merlo dal 16 settembre 2018 al 30 dicembre 2018; allodola dal 1 ottobre 2018 al 30 dicembre 2018;

• Beccaccino, frullino e pavoncella dal 1 ottobre 2018 al 20 gennaio 2019;

• Marzaiola, mestolone, fischione, gallinella d’acqua, porciglione, folaga, germano reale, canapiglia, codone e alzavola dal 1 ottobre 2018 al 20 gennaio 2019;

• Colombaccio in forma vagante dal 1 ottobre 2018 al 30 dicembre 2018;

• Colombaccio dal 02 gennaio 2019 al 10 febbraio 2019, esclusivamente da appostamento temporaneo;

• Ghiandaia dal 01 febbraio 2019 al 10 febbraio 2019, esclusivamente da appostamento temporaneo;

• Beccaccia dal 7 ottobre 2018 al 30 dicembre 2018;

• Tordo, sassello e cesena dal 07 ottobre 2018 al 20 gennaio 2019;

• Tordo bottaccio, gazza e cornacchia grigia dal 16 settembre 2018 al 30 gennaio 2019; Ghiandaia dal 1 ottobre 2018 al 30 gennaio 2019.

Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

le prime beccacce in Basilicata arrivano la prima decade di Novembre,tranne qualche sporadica a fine Ottobre,poveri cani da Beccaccia undici mesi e mezzo chiusi x 15-18 giornate di caccia quando va bene.sulle ALPI ARRIVANO I PRIMI DI SETTEMBRE.

da Tonino Sava. 01/08/2018 19.41

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

Andremo a quaglie quando saranno andate via,anziche inventarvi una novità all'anno perchè non provate a copiare il calendario delle regioni limitrofe.INCOMPETENTI BRAIA ANCORA QUALCHE MESE E POI A CASA.

da MT 2019 31/07/2018 16.51

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

Ho letto che al tordo bottaccio chiude il 30 gennaio.. perché dicono che non è così?

da Beretta 31/07/2018 14.37

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

Da quale mente è stato vomitato sto calendario?

da Il paese dei balocchi 31/07/2018 12.22

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

Credeteci poco a Salvini, se questi sono favorevoli figuriamoci se erano contro

da Augusto 31/07/2018 8.43

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

il tordo bottaccio chiude il 31 gennaio

da skippy 31/07/2018 2.45

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

È l ora di finirla! La caccia ha una storia è arte... Passione. Mi auguro che prima o poi le cose cambieranno in meglio. Sarà dura ma in salvini io ci credo.

da Marco 75 31/07/2018 0.33

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

L'anno prossimo apriranno la caccia ad ore. Per lo storno cagatore ancora una volta nulla.

da Mark58 30/07/2018 19.48

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

Hanno fatto della caccia un esclusivo sostegno di vita. Gli stranieri devono pagare tassa e cacciare a modo loro.

da jamesin 30/07/2018 18.44

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

Amici Lucani;speriamo che non ve lo blocchino con qualche ricorso???????

da Fucino Cane 30/07/2018 18.43

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

IL tordo bottaccio chiude il 20 gennaio e non il 31 gennaio,c'è un errore leggete meglio il calendario.

da rocco del sud 30/07/2018 18.20

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

Ma perche lamentarti?anche noi in lombardia beccaccia a fine dicembre...ma senza pre apertura e posticipo........

da Bg 30/07/2018 18.10

Re:Basilicata, approvato Calendario Venatorio 2018 2019

Ancora una volta la Regione Basilicata non e' riuscita a fare un calendario umano per la specie Beccaccia,chiudendo il prelievo al 31 dicembre... Io sono il cacciatore che ha aperto la raccolta delle ali di beccaccia in Basilicata quattro anni fa...e fino allo scorso anno, ho raccolto e inviato le ali per un monitoraggio che potesse smuovere questo limite al 31 dicembre...da quest'anno la Basilicata e Beccacciai d'Italia le ali se le raccoglieranno da soli...io e un gruppo di amici abbiamo fatto il corso di monitoratori di beccacce quattro anni fa...in Campania non possiamo andare per cavilli burocratici...e in Basilicata possono monitorare solo i residenti... L'anno scorso con 600 euro ho fatto una settimana in Croazia...quest'anno a gennaio faccio 15 giorni. Delusamente vostro. Luigi da Sorrento

da Luigi da Sorrento 30/07/2018 17.40