Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Piano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva


giovedì 26 novembre 2015
    

Deroghe VenetoIn tarda serata di ieri dopo 5 ore di discussione il Consiglio regionale veneto, con 26 sì, 7 voti contrari e 4 astenuti, ha approvato la nuova legge sugli “appostamenti precari ad uso venatorio” che (abrogando le norme precedenti) esonera i proprietari dei capanni da tutti gli adempimenti di natura edilizia e paesaggistica richiesti, sostituendoli con una semplice comunicazione al Comune competente in cui il cacciatore “autocertifica” il permesso ricevuto dal proprietario del terreno. Gli appostamenti dovranno essere costruiti nei 15 giorni precedenti l'inizio della stagione venatoria e demoliti nei 15 giorni successivi alla chiusura. E' prevista una proroga per la rimozione degli appostamenti in caso di maltempo.

Un confronto in aula acceso e prolungato, dove alla proposta di Sergio Berlato si sono contrapposti Cristina Guarda (Lista Moretti), Andrea Zanoni (Pd) e i consiglieri del M5S Manuel Brusco e Simone Scarabel. Le associazioni Enpa, Lac, Lav e Lipu annunciano ricorso alla Consulta, poiché –in una nota congiunta – definiscono la normativa approvata “palesemente incostituzionale” (Corriere Alpi).

Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

Appunto...

da SERGIO BERLATO 28/11/2015 16.49

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

Contento te e i veneti....

da Umbro 28/11/2015 10.31

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

Se sapessi quanti capanni ho fatto e smontato in vita mia, in tutte le condizioni possibili ed immaginabili e per cacciare i vari tipi di selvatici, forse ti esprimeresti in altro modo.

da SERGIO BERLATO 27/11/2015 21.57

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

x Sergio Berlato : che da quell'altre parti non esistono trafile burocratiche.Nessuna critica casomai paragoni ove voi veneti siete ancora "perdenti".Nonostante Lei,nonostante Lei voglia far passar per normale routine,smontare una tesa.fORSE NON SE NE RENDE CONTO COSA SIGNIFICA....è mi consenta............

da sandro 27/11/2015 19.28

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

Evitate di criticare ciò che non conoscete. In Veneto gli appostamenti in zona lagunare e valliva e quelli per gli ungulati sono già regolamentati dalla legge 12/2012 e non devono essere rimossi. Gli appostamenti temporanei sono già normati da apposita legge e devono essere rimossi a fine giornata di caccia. Non erano ancora normati gli appostamenti per la caccia ai turdidi e la caccia ai colombacci per i quali servivano costose e fastidiose incombenze di natura burocratica ( progetto presentato da un professionista, presentazione della DIA (Dichiarazione di Inizio Attività). Gli appostamenti per i turdidi dovevano ricevere l'autorizzazione preventiva e potevano rimanere sul terreno solo per 90 giorni. Abbiamo messo una pezza con questa nuova legge che prevede che, se un cacciatore non vuole adempiere a tutta la trafila burocratica poc'anzi descritta, basta che rispetti le norme che abbiamo previsto in legge e cioè: allestire l'appostamento non prima di trenta giorni antecedente l'inizio dell'attività venatoria e rimuoverlo non oltre trenta giorni dalla fine dell'attività venatoria. Deve rispettare le misure massime ed i materiali di costruzione, garantire adeguata mimetizzazione, comunicare l'installazione dell'appostamento al comune territorialmente competente. Rispettando queste prescrizioni non serve alcun tipo di autorizzazione. Se invece qualcuno vuole mantenere il proprio appostamento, a colombacci e non, per tutto il tempo dell'anno, adempie alla trafila burocratica già prevista e lo lascia tranquillamente sul terreno. Dove sta il problema???

da SERGIO BERLATO 27/11/2015 19.11

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

Massimiliano, come sono le regole in toscana per gli appostamenti ai colombacci? saresti così gentile da pubblicarle. Grazie

da Bepi 27/11/2015 15.08

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

MA QUESTA PER LA CACCIA AI COLOMBACCI E LA CACCIA AI LAGHI E' UNA AUTENTICA PRESA IN GIRO!CONTENTI VOI.......!mario

da mario 27/11/2015 9.22

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

I compagni quando gli fa comodo non chiudono un'occhio ma tutti e due e guai a chi ricorre all'oculista. Storia al centro delle attenzioni da sempre in special modo negli ultimi tempi.

da Ma per favore. 27/11/2015 9.21

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

x Sergio Berlato...apprezzando il buon suo impegno per risolvere una questione alquanto spinosa,mi pare una soluzione abbastanza incasinata e quasi impraticabile nella realtà.Mica uno scherzo smontare una tesa per colombacci ? Ma se di meglio non avete potuto fare da elogiare quantomeno il buon proposito di salvare capra e cavoli......solo quello.Eppure in Toscana abbiamo legiferato in maniera diversa e sicuramente migliore(non è una critica nei suoii confronti ma un dato di fatto)Buona giornata

da Massimiliano 27/11/2015 8.09

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

x Berlato: comunque "bella parata" bravo.

da l.b. 26/11/2015 23.01

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

Egregio On. Sergio Berlato, ma se si smettesse tutti di cacciare per almeno un anno, che succederebbe secondo Lei? (entrate atc=0, tassa regionale=0, Assicurazioni=0 entrate nell'indotto=0) La caccia è l'unica cosa che mi fa star bene, ma ho una rabbia dentro x tutte queste "novelle" che a volte avrei voglia che chiudessero la caccia definitivamente! ..anche se non sono veneto

da l.b. 26/11/2015 22.56

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

L'appostamento deve essere smontato entro trenta giorni dalla fine della stagione venatoria solo se non si intende adempiere alla trafila burocratica prevista per le strutture fisse. Per quelli che non vogliono rimuovere gli appostamenti entro tale termine, valgono le stesse norme previste negli ultimi anni.

da SERGIO BERLATO 26/11/2015 21.27

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

Mi auguro che il Governo la approvi, ma prima di gioire consiglio di andare a leggere quanto approvato. Nella comunicazione al Comune porta scritto che la domanda la deve fare il proprietario o il Fruitore????? Così come approvato vuol dire che su ogni capanno può cacciare solo chi ha fatto la domanda. Comunque, mio nonno, mio padre ed io fino a pochi anni addietro non abbiamo mai smontato il capanno a fine stagione.

da Caffelatte 26/11/2015 19.12

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

"...Gli appostamenti dovranno essere costruiti nei 15 giorni precedenti l'inizio della stagione venatoria e demoliti nei 15 giorni successivi alla chiusura.." Ho letto bene ? Questo sarebbe quello che dovrebbero fare tutti i colombacciari veneti ? smontare la tesa a fine stagione per poi rimontarla a settembre ?

da Massimiliano 26/11/2015 17.30

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

Tutto bello...bene Berlato...però chi deve movimentare 30 quintali di ferro per costruire un altana come fa??qualcuno può rispondenti??

da Vittorio 26/11/2015 17.30

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

Aspetto i commenti dei soliti disfattisti della caccia veneta. Stiamo recuperando quello che non si è fatto dal 2010 al 2015 per manifesta incapacità politico-venatoria di ex leghisti= Tosi.

da Bekea 26/11/2015 17.06

Re:Veneto. Appostamenti precari: il consiglio regionale approva

Un grosso ringraziamento a Sergio Berlato x il lavoro svolto x risolvere la questione cspanni!!! e grazie a lui un po alla volta ritorneremo ritorneremo a cacciare dignitosamente in veneto!

da Nereo. t 26/11/2015 15.28