Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Pisa approva il calendario 2013 - 2014


mercoledì 31 luglio 2013
    
Approvato dalla Giunta Provinciale di Pisa il Calendario Venatorio per la stagione 2013-2014. In realtà, come spiega l’Assessore Giacomo Sanavio, le competenze della Provincia sui tempi di caccia da quest’anno risultano assai limitate, stante l’avvenuta approvazione da parte della Regione Toscana di due recenti Delibere (la n. 419 del 3/06/2013, inerente i periodi e modalità di caccia agli Ungulati e, soprattutto,  la n. 556 dell’ 8/07/2013, relativa ai tempi di caccia sulle altre specie), nelle quali vengono assunte le principali decisioni in merito.

In pratica, il Calendario di Caccia da quest’anno non è più inserito nella L.R. 20/2002, per la quale la Corte Costituzionale, con Sentenza n. 90 del 20/05/2013, ha disposto l’annullamento dei commi 1-5 e 6 bis, riguardanti appunto i tempi di prelievo per ciascuna specie, ma è e sarà in futuro disciplinato da atti amministrativi annuali della Regione.

In tali deliberazioni regionali vengono sancite importanti novità, tra le quali:

a) la caccia al FAGIANO è consentita nel periodo compreso tra il 15 Settembre al 30 dicembre 2013, fatta eccezione per le Aziende Faunistico Venatorie e Agrituristico Venatorie nelle quali è consentita, secondo i piani annuali approvati dalla Provincia, ai sensi dell’art. 8, comma 3, della L.R. n.20/02, fino al 30 Gennaio 2014;

b)  la caccia alla LEPRE COMUNE è consentita dal 15 settembre all’8 dicembre 2013;

c) la caccia alla STARNA ed alla PERNICE ROSSA è consentita nell’intero territorio a gestione programmata della Provincia di Pisa e nelle Aziende Faunistico-Venatorie dal 15 settembre sino al 30 novembre 2013; per la STARNA è fissato un carniere massimo annuale per cacciatore di 5 capi; per la PERNICE ROSSA tale limite è di 10 capi/cacciatore;

d) la caccia al CONIGLIO SELVATICO, MERLO, QUAGLIA e TORTORA (Streptopelia turtur) sarà consentita dal 15 settembre al 30 dicembre 2013; per le specie QUAGLIA e TORTORA è disposto un carniere massimo annuo/cacciatore di 25 capi per ciascuna specie;

e) la caccia alle specie TORDO BOTTACCIO, ALZAVOLA, BECCACCINO, CANAPIGLIA, CODONE, COLOMBACCIO, CORNACCHIA GRIGIA, FISCHIONE, FOLAGA, FRULLINO, GALLINELLA D’ACQUA, GAZZA, GERMANO REALE, GHIANDAIA, MARZAIOLA, MESTOLONE, MORIGLIONE, PAVONCELLA, PORCIGLIONE E VOLPE, potrà essere svolta dal 15 settembre 2013 al 30 gennaio 2014; per CODONE e PAVONCELLA è disposto un carniere massimo annuo/cacciatore di 25 capi per specie;

f) la caccia è altresì consentita:

- dal 2 ottobre al 30 dicembre 2013 alla specie ALLODOLA, per complessivi 50 capi/cacciatore;

- dal 15 settembre al 31 ottobre 2013 alla specie COMBATTENTE, per complessivi 10 capi/cacciatore;

- dal 2 ottobre 2013 al 30 gennaio 2014 per le specie CESENA e TORDO SASSELLO;

- dal 1° novembre 2013 al 30 gennaio 2014 per la specie MORETTA, per complessivi 20 capi/cacciatore;

g) la caccia alla BECCACCIA, è consentita nel periodo compreso tra il 2 ottobre 2013 ed il 20 Gennaio 2014 con un carniere massimo di 20 capi/cacciatore.

h) è fatto divieto di utilizzare munizionamento a pallini di piombo all’interno di tutte le zone umide del territorio della Regione Toscana, quali laghi naturali e artificiali, stagni, paludi, acquitrini permanenti, lanche d’acqua dolce, salata e salmastra.

Le competenze affidate dalla Regione alla Provincia, discusse nella Consulta Faunistico-Venatoria provinciale e sancite nella Delibera provinciale riguardano:

-  Il periodo di caccia a Cervidi e Muflone in caccia di selezione, obbligatoriamente redatte su parere ISPRA, per i quali si rimanda alla lettura del testo del Calendario, già approvato con precedente Deliberazione della Giunta Provinciale n. 86/2013;

- La approvazione del periodo di caccia al cinghiale in braccata (battuta), che sarà anche per l’anno corrente compreso tra il 2 novembre 2013 ed il 30 gennaio 2014;

- La caccia al Fagiano negli Istituti privati, che potrà essere attuata sino al 30 gennaio 2014;
- La possibilità di richiedere la pre-apertura in deroga, per la quale la Provincia ha deciso di richiedere per il giorno 1° settembre 2013, in completa analogia con lo scorso anno riguardo alle specie e modalità.

Vai al calendario nella sezione Calendari Venatori Toscana

Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:Pisa approva il calendario 2013 - 2014

bella domanda tordaiolo...........vispa ! ogni provincia delibera attenendosi al calendario unico regionale,previo divaricazioni legate agli ungulati e anche ad altro . cambiamenti da provincia eprovincia delle volte davvero importanti......... No sono al corrente se altrove funzioni così.........anche perchè nn mi interessa + di tanto. che dici sia federalismo provinciale ??? ai posteri l'ardua sentenza... comunque,parer mio,ad oggi non vi è da lamentarsi eccessivamente ..anche se logico le magagne ci sono state,ci sono e ci saranno sempre..... -------------------------------- Andrea 88 nn voglio far da gufo,ma a qualche cosina,specie all'inizio inizio dovremmo rinunciare.........

da colombaio senese 01/08/2013 17.02

Re:Pisa approva il calendario 2013 - 2014

Ma, a parte che non me ne sono mai interessato,ma perché in toscana i calendari sono a carattere provinciale?

da tordaiolo 31/07/2013 20.29

Re:Pisa approva il calendario 2013 - 2014

buono direi...ora aspetto siena...voglio vedere che combinano ma vedo di storno neanche l ombra

da andrea88 31/07/2013 18.22