Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento


giovedì 15 marzo 2012
    
Se proprio non si vogliono accettare in toto le richieste avanzate dal comitato promotore 25 anni fa modificando la legge in tal senso, almeno si accorpi il referendum sulla caccia alle elezioni amministrative del 6 e 7 maggio. Questa la linea delle associazioni animaliste e ambientaliste (ENPA, FAI, Italia Nostra, LAC, LAV, Legambiente, LIPU, Pro Natura, WWF) esplicitata in una lettera inviata al presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, ai ministri dell'Interno e della Coesione Territoriale, oltre che alle Commissioni parlamentari competenti.

Le associazioni ne fanno una questione di democrazia, visto che per tutti questi anni la Regione ha fatto orecchio da mercante sulla questione, evitando di celebrare il referendum. Rimane il fatto che si sta tentando di delegittimare la caccia, chiudendola quasi completamente in una delle regioni più vaste d'Italia, giocando  per altro molto sulla disinformazione totale della cittadinanza sull'argomento. Ora, comunque, non rimane che aspettare che la Commissione di  garanzia del Consiglio regionale formuli il quesito, che dovrà tenere conto delle richieste avanzate un quarto di secolo fa:  1. il divieto di caccia per 25 specie selvatiche (17 specie di uccelli e 8 specie di mammiferi), che oggi sono cacciabili; 2. il divieto di caccia generalizzato su terreno innevato, 3. l’abolizione delle deroghe per le aziende faunistiche private ai limiti degli abbattimenti; 4. il divieto di caccia la domenica.

Gli ambientalisti e gli animalisti - si legge in una nota della Lipu - ritengono che sinora la III Commissione consigliare della Regione Piemonte stia procedendo ad una riforma peggiorativa della normativa vigente sulla caccia, ampliando le specie cacciabili e deregolamentando ulteriormente la caccia,  invece che orientarsi ad una revisione che risponda alle richieste di modifica dei promotori del referendum. E’ per questo che - sottolineano gli ambientalisti - in assenza di modifiche migliorative, che vadano nella direzione indicata dai circa 60mila cittadini promotori del referendum, nella lettera aperta si chiede un tangibile ed improcrastinabile impegno affinché sia garantita pienamente l’informazione e facilitata la partecipazione dei cittadini alla prima consultazione popolare della storia della Regione Piemonte.

Leggi tutte le news

48 commenti finora...

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Scusa,ma davo per scontato questo"cavillo":al rimborso si ha diritto,però,solo nel caso alle consultazioni,poi,si sia raggiunto il quorum sennò:cornuti e mazziati!

da pietro 2 18/03/2012 21.07

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Dovrebbero essere 0,52 euro a firma,fino al concorso massimo di firme necessarie per indire il referendum(L.157/99).

da pietro 2 18/03/2012 21.03

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

La domanda è a solo titolo conoscitivo: Sapete per caso cosa tocca in termini economici, ai promotori referendari in caso di vittoria? Grazie per risposte serie e certe.

da gianbottaccio 18/03/2012 18.40

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

PENSA AD ANDARE A LAVORARE TU, CAPRONE, NELL'INESISTENTE "PADANIA" E FAI IN MODO CHE I COSTI VENGANO SOSTENUTI DA QUELLE ULTERIORI CAPRE CHE VOTI, MAGARI CON TUTTO CIO' CHE HANNO CON LA STORIA DELLE QUOTE LATTE O CON QUANTO C'E' IN GIRO PER LA TANZANIA, GIUSTO PER TACERE DEL RESTO DEL MARCIUME. VERGOGNATI BUFFONE.

da Ma stai zitto 18/03/2012 18.02

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Li paghi chi li a voluti e chi a firmato andate a chiedere i soldi di chi a firmato guardiamo quanti animalisti veri ci sono...per me il 70% non caccia un euro...sono solo chiacchere e lassativo ma andate a lavorare....

da Padania libera 18/03/2012 11.17

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

se riescono ad ottenere l'accorpamento,colleghi piemontesi fate ricorso al TAR x chiedere lo sdoppiamento,devono rimanere da soli, alla fine se li devono mangiare i pidocchi,questi ambientalisti...

da auto5 17/03/2012 19.55

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

comunque non si può fare un referendum con quesiti e firme raccolte 25 anni fa. Il referendum lo paghino i promotori e niente accorpamenti nè inciuci. Questi signori ambientalisti dovranno fare i conti con la rabbia e la fame della gente che non arriva più a fine mese. Almeno avranno qualcosa da fare: mantenere tutte le famiglie dei disoccupati con tutti i sodi percepiti da anni dai governi succedutisi e tolti alla collettività.

da tiziano57 17/03/2012 17.40

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

ben detto quasi tutti inquisiti, se ai partiti incominciano a tagliare i fondi, be guardate che molte delle nostre associazioni animalambientaliste cadranno in basso anche loro,senza denaro devono fare altro è non stare sempre con la solita canzone. il disco si sta incominciando a rompere come loro che li anno rotti

da da gino leccese 16/03/2012 20.42

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Sentite i tg , sembra che mezza italia politica ... SONO QUASI TUTTI INQUISITI....STI MORALISTI DEL [email protected]@@O

da gladiatore 16/03/2012 20.14

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

A prescindere dagli sbocchi teorizzati,finirà(spero vivamente di sbagliarmi)con una ulteriore parziale sconfitta per i cacciatori.Il referendum non si farà perchè più nessuno lo vuole e,quì bisognerebbe fare una serie di commenti censurabili.E visto e rivisto che nessuno fà la voce grossa per difendere la caccia,ci saranno purtroppo dei compromessi a danno di chi?chi risponde vince la bambolina!! "loro" sono organizzati tenaci e sanno molto bene difendere i loro interessi,noi non lo siamo affatto,troppi galli che cantano,mangiano a sbafo e saltano in groppa alle galline(che saremmo noi).

da vince50 16/03/2012 18.16

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

no Andrea, siamo d'accordo fino ad un certo punto, cioè che il referendum si poteva evitare, in modo furbo (cioè non con altre rinunce da parte nostra) ma ora che ciò non è stato fatto, e che lo si potrebbe fare solo a prezzo di ulteriori restrizioni a quello che, giova ricordarlo, è il calendario meno permissivo d'Europa, tanto vale andare allo scontro. Questo è il mio pensiero, già espresso fino alla nausea.

da Marco F. 16/03/2012 16.47

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

x Marco F. Bravisismo Marco, lo vedi che concordi? Te lo dicevo nei giorni scorsi, che la regione poteva e doveva evitare per tempo questa cosa. C'era tutto il tempo c'erano gli strumenti, tante cose si potevano fare incluso il consiglio di stato, ma non si è fatto, tanto pensavano che al referendum non si arrivava e i soldi per farlo non si dovevano cacciare. Anche le AAVV hanno ignorato la cosa. Ora succede che la regione ha scoperto che deve tirare fuori un mucchio di sghei e le AAVV hanno scoperto che ci sarà il referendum. E si chiedono: che si fa? E' meglio farlo o non farlo? Ma se alla regione avessero un tocco di intelligenza capirebbero che si devono inventare qualcosa, magari parlando prima con le AAVV, così si cerca di evitare questa cosa e si lascia passare un po' di tempo e poi si vede. Per me è ancora possibile (io non sono uno di quelli tranquilli col referendum e tra poco mi aspetto settimane di martellamento pesante, che non farà bene)

da Andrea 16/03/2012 16.34

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

al voto ma senza accorpamento e i soldi li tirino fuori chi vuole farlo a noi cacciatori andava bene cosi anzi il piemonte e la piu penalizzata rispetto alle altri regioni

da zip 16/03/2012 16.25

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Vero, Festina, verissimo! Hai proprio ragione!

da Marco F. 16/03/2012 14.29

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

La sostanza rimane questa: lo strumento referendario questi soggetti lo usano per farci il cazzo che vogliono..e che saranno i Piemontesi a decidere sulla caccia è un "paticolare" anch'esso ingiusto giacchè se qualche migliaio di cittadini che TRASCORRONO LA LORO VITA IN UN AGGLOMERATO URBANO!! devono decidere come vivere e gestire la natura e la campagna ...allora io voglio votare per esempio sull'urbanistica,zone pedonali, chiusure al traffico dei centri storici...ecc.eccc.no?

da Festinalente 16/03/2012 12.47

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Marco, è fisiologico che meriti e demeriti ce li divideremo con i nostri avversari; ma il significato giuridico dell'esito referendario sarà sempre e comunque determinato da tutti i Piemontesi chiamati alle urne. Ed è questo il punto di forza nel caso di vittoria da parte nostra: non potranno (ragionevolmente) prendersela con la "lobby dei Cacciatori" ma con la maggioranza dei Piemontesi.Cordialmente.

da Arrabbiato 60 16/03/2012 10.50

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Arrabbiato, non sono d'accordo: i piemontesi o, meglio, la maggioranza di loro che non sono coinvolti né nell'una né nell'altra fazione, saranno l'ago della bilancia, è vero, ma meriti e demeriti ce li divideremo tra noi due schieramenti in lotta. Guardando in casa nostra, a mio giudizio è già una grossa sconfitta che si sia dovuti arrivare ad un tale punto: in primis, perché, a partire da circa tre decenni fa in avanti, le nostre AA.VV. (e forse anche noi) non sono state per niente in grado di evitare che, in Piemonte, Regione indubbiamente dalle nobilissime tradizioni venatorie, prendesse piede una concezione largamente punitiva della caccia e del cacciatore, che non ha pari in nessun’altra Regione italiana, ben espletata da una legge come la 70/96 e da una sequela di altri, ahimé numerosi provvedimenti assurdi nel tempo. In secondo luogo, non sono un giurista, ma a mio modesto parere, in 25 anni, un qualche cazzo di escamotage legislativo per evitare questa pagliacciata lo si sarebbe potuto trovare, ma credo sia mancata del tutto la volontà di farlo, da parte degli assessori succedutisi nel tempo e, ancora una volta, delle AA.VV.

da Marco F. 16/03/2012 10.36

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Se dovessimo perdere, avremo comunque la soddisfazione di liberarci delle nostre amatissime aa.vv. e dei comitati di gestione che tanto si sono prodigati nel rispettarci. Fra qualche anno (due o tre) saranno anche evidenti i danni che l'interruzione dell'attività venatoria provocherà. In ogni caso, si vinca o si perda, la responsabilità ( o il merito) sarà attribuibile esclusivamente ai Piemontesi e non alle due fazioni contrapposte.

da Arrabbiato 60 16/03/2012 8.40

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Ma lasciateli perdere, non rispondete, WWW la CACCIA

da Franco 15/03/2012 21.31

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Boia chi molla....

da Boia 15/03/2012 20.24

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Ancora con sto sbandieramento dei 60mila cittadini come se fossero una enormità!! Ma se i piemontesi sono 4milioni e mezzo!! E nel 1992, ad esempio, solo i cacciatori piemontesi erano più di 45mila!!! Questi ultimi, se ci avessero pensato allora e promuovere un referendum x abolire queste sigle animaliste, ne avrebbero raccolte il doppio di firme. Il problema di fondo è che noi non intendiamo abolire nessuno, mentre altri vogliono abolire noi.

da Ezio 15/03/2012 19.07

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

non è ammissibile accettare queste proposte di restrizione,in italia c'è una legge che regolamenta l'attività venatoria allora a caccia si va da nord a sud nello stesso modo.mi auguro che i piemontesi gli diano in testa a questi pseudo animalari.

da skippy 15/03/2012 18.08

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

sono le associazioni venatorie che si dovrebbero attivare per sapere quale quantità di euro va alle associazioni animaliste e come vengono spesi.......il problema è che dopo anche loro dovrebbero rendere conto di come gestiscono i nostri soldi

da segugio 15/03/2012 17.55

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

A tanti cacciatori fa piacere fare tutto secondo le regole, ma se le regole diventano troppo restrittive. ... attenti ... effetto contrario ...

da brac 15/03/2012 16.49

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

caro Arrabbiato60.quì non ci sono fondi addirittura per comprare la carta igienica nelle scuole e la debbono portare i nostri figli da casa,e questi si permettono di sperperare tutti sti soldi per darli agli animalari che non fanno un cazzo dalla mattina alla sera.l'unica cosa che sanno fare è rompere i co....ni a noi.altro che rivoluzione.....voglio sapere quanto percepiscono,e cosa ci fanno con quei soldi.

da max 60 15/03/2012 16.45

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Per max 60: è la solità omertà di stato.Noi dobbiamo pagare e basta, non ci è concesso sapere dove e come vanno spesi i nostri soldi. In un paese civile per queste cose scoppierebbe la rivoluzione. Ma noi viviamo (ci fanno vivere) nell'italietta delle banane.

da Arrabbiato 60 15/03/2012 16.10

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

nooooo,ma che dite,lui è un "democratico" come i suoi [email protected] 2000.già ho postato nell'altra pagina ma lo ripeto.io sono un contribuente,e come tale ho diritto di sapere dove vanno i miei soldi.lo stato mi deve far sapere quanti contribbuti vanno ha queste ass.onlus.viene messo in rete quanto guadagnano i ministri,perchè non viene messo quanto percepiscono queste ass.?.ricordomche in Inghilterra la REGINA,e no un pinco pallino qualunque,per trasparenza mette in rete addirittura quanto spende per i suoi cani.da noi perchè non avviene...cosa hanno da nascondere questi sig.?

da max 60 15/03/2012 16.04

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

MA allora sono duri!!! NON SI PUO' PER LEGGE!!!!

da Leonardo - Fi 15/03/2012 13.44

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Prima lo vogliono,dopo non lo vogliono piu,adrsso lo vogliono ma accorpato.....MA ANDATE ALTAMENTE A [email protected]@REEE!!!

da Luca D. 15/03/2012 12.58

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

A QUESTO PUNTO LA LEGA NORD SI GIOCA FACCIA E VOTI, SE PER ASSURDO IL REFERENDUM SI ACCORPERA' ALLE AMMINISTRATIVE, LA COLPA SARA' SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DELLA LEGA E DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE

da piemontesedoc 15/03/2012 12.53

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

...un minimo di filtraggio non guasterebbe. X il resto possono urlare quanto vogliono ma non otterranno niente...

da Giovanni59 15/03/2012 12.50

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Caro "dovete schiattare", facendoti i complimenti per l'elegante nickname, e augurandoti che ti sia profetico, ti ricordo che , poco a poco, a schiattare saranno le varie sigle a noi avverse...vi toccherà cercare un lavoro VERO.

da fabry 15/03/2012 12.31

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

visto che sono così sicuri di vincere, e che continuano a sostenere che la maggioranza della popolazione è contraria alla caccia, come mai hanno tutta questa paura di perdere e continuano a chiedere l'accorpamento?

da Inforziato 15/03/2012 12.11

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

non ce la faccio nemmeno più ad insultarli...sono ripugnanti

da Marco F. 15/03/2012 11.38

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

heil hitler....democrazia sto ca....o....

da max 60 15/03/2012 11.35

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

E' scandalosa la richiesta avanzata dai verdi ambientalisti. Hanno capito che la disfatta è imminente e cosa fanno? Dettano ordini in puro stile sovietico. E' scandalosa la posizione ( si fa per dire) assunta dalle aa.vv. La Regione non deve mollare: al voto (disertandolo ovviamente).

da Arrabbiato 60 15/03/2012 11.06

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Se la regione non cede e non si scende ai soliti vergognosi compromessi che umiliano noi cacciatori e tutti coloro che qui in piemonte con la caccia ci campano...consiglierei ai cari sigg. di ENPA, LIPU, WWF, LAC...l'acquisto di un TIR DI VASELLINA..... Ribadendo il concetto che la prossima botta dobbiamo darla alle nostr AAVV, che sono state come sempre VERGOGNOSAMENTE INUTILI e, anzi, hanno richiesto anche loro una soluzione "legislativa" che evitasse il referendum...MA DA CHE PARTE STATE, IPOCRITI CHE NON SIETE ALTRO ???? BASTA SOLDI ALLE SANGUISUGHE !!!!!

da fabry 15/03/2012 10.32

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

L’articolo 13 della manovra bis (anno 2011) prevede infatti l’accorpamento delle consultazioni elettorali in programma nello stesso anno ma sono esplicitamente esclusi i referendum. Per correttezza di informazione (e non parole POLITICHE a vanvera nonchè DEMAGOGICHE giocando sull'IGNORANZA della legge da parte dei cittadini)

da corrado 15/03/2012 10.25

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

sono discorsi di lana caprina non si può per legge accorpare il referendum ad elezioni amministrative

da corrado 15/03/2012 10.20

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Un modestissimo appunto:ACCETTARE IN TOTO LE RICHIESTE AVANZATE,facendone una questione di democrazia.A prescindere dalla palese contraddizione,si devono accattare ORDINI,(perchè questi sono ORDINI)o in alternativa accettarne altri(ordini!!)accorpando il referendum.Ebbene signori,queste sono dittature rosso/democratiche,e molto democraticamente NON SI DISCUTE,questo sistema va rimosso,ormai non ci sono più dubbi.

da vince50 15/03/2012 10.18

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

LA DOMENICA BISOGNEREBBE ABOLIRE LE PASSEGGIATE E LE SIRENATE DI VOI ANIMALARI CHE CI ROMPETE I MARONI QUANDO NOI STIAMO A CACCIA!CAPITOOOOOOO!

da mario 15/03/2012 10.14

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

la caccia e' fin troppo regolamentata e su ben 3 livelli . sostenere che "regolamentare" un' attivita' significhi necessariamente restringerla fino a vietrala (o quasi) e' una mistificazione che puzza di malafede da un kilometro. La verita' e' che i nostri nemici hanno capito che la gente non li considera credibili e che la perdita di credibilita' si sta riflettendo anche nella politica, o almeno fra i politici piu' intelligenti. E ora si attaccano a qualsiasi contorcimento dialettico pur di evitare la figura da tirare lo sciacquone che stanno per fare. Nel loro sragionante operato di fondamentalisti, hanno venduto la pelle dell' orso senza averlo ammazzato. Sono alla frutta e sanno di esserlo: la loro rovinosa sconfitta in Piemonte sara' l' inizio della riscossa per il mondo venatorio in tutta Italia: disertate le urne e fate mancare il quorum !!

da Fabrizio 15/03/2012 10.05

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Abolendo la caccia la domenica si rovinerebbe tutto, molte persone non potrebbero più esercitare, mi piacerebbe che la gente che perde il lavoro per questo andasse a trovare le persone ancora vive che anno firmato il referendum.

da Caccia 88 15/03/2012 9.48

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Non sanno più a che attaccarsi (anche se una cosa ci sarebbe), l'Italia è un paese allo sfascio totale, la benzina a 2 euro e le tasse ogni mese più alte e questi parassiti nullafacenti pensano a come sperperare 20 milioni di euro, e purtroppo non abbiamo un governo all'altezza che metta al bando tutta questa miriade di ass.animaliste e ambientaliste inutili e senza senso

da Piero 15/03/2012 9.44

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Mi auguro che la regione Piemonte non discrimini tutti quei onesti cacciatori Piemontesi cadendo alle pretese dei animalisti il referendun sà da fare poi decideranno chi va a votare se chiudere la caccia in Piemonte o nò. Il mio personale parere che quei animalari non vedono un successo all'orizonte perciò vogliono intimorire la regione mi auguro che la lega e il presidente Cota abbiano un sussulto di orgoglio, e che dimostrino coi i fatti tutte le promesse fatte al mondo dei cacciatori mai mantenute.

da flavio1961 15/03/2012 9.43

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

Magari se le Associazioni Venatorie tutte insieme dicessero anche loro qualcosa..

da Mino 15/03/2012 9.41

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

In Piemonte devono andare a caccia come in tutta Italia, quel referendum non è valido perche antecedente alla 157/del 1992. Se lo si vuole fare si faccia come si è detto, cioè il 3 giugno, se nò ritirassero il referendum.

da giannirm 15/03/2012 9.36

Re:Referendum Piemonte: gli ambientalisti rivogliono l'accorpamento

regione non ti accordare il referendum si deve fare non bisogna assolutamente fare compromessi co i referendari lhanno voluto e si faccia non e possibile ke il piemonte sia il piu discriminato fra tutte le regioni d ITALIA

da drago50 15/03/2012 9.22