Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<gennaio 2022>
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456
Mensile
gennaio 2022
dicembre 2021
novembre 2021
ottobre 2021
settembre 2021
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
set24


24/09/2013 16.33 

 

Ve l’ho mai raccontato come mai un bel giorno di tanti anni fa decisi di accantonare per un momento fucile e carabina per impugnare carta e penna? Di come iniziai a scrivere di caccia, di caccia a palla ed in particolare di calibri e di munizioni? Lo feci perché non ne potevo più di leggere tutte quelle stupidaggini che ci propinavano alcune riviste specializzate sull’impiego di armi e calibri per la caccia alla selvaggina europea. In seguito seppi addirittura che uno degli autori più accreditati non aveva neanche la licenza di caccia.

L’illustre cacciatore (?!?!) – giornalista scriveva che per abbattere i grossi cinghiali ci volevano calibri grossi e robusti caricati con palle pesanti e dure di almeno 220 grani, ma sarebbe stato meglio abbondare. A quei tempi quegli articoli erano veramente belli, niente da ridire, se non fosse stato per un piccolo particolare: mentre li leggevo avevo già abbattuto diversi grossi cinghiali con il 243 Winchester con palla da 95 grani e con il 270 W con palla da 130!

Ben vengano tutti i preziosi consigli che ci vengono elargiti gratuitamente da amici e conoscenti, quelli che leggiamo sulle riviste specializzate ed anche quelli che vediamo ed ascoltiamo in tv sul canale Caccia & Pesca, ma almeno che siano dei consigli sensati e soprattutto che a darli siano delle persone veramente competenti! Persone che si sono costruite una sana e solida reputazione trascorrendo migliaia d’ore nei boschi e sulle montagne con gli scarponi ai piedi e con lo schioppo a tracolla. Non mi piace stare ad ascoltare quegli “esperti” che danno consigli a piene mani stando comodi in un bell’ufficio a consultare Internet.

Ok, perdonate il piccolo sfogo e torniamo all’argomento che c’interessa e che ancora ci tormenta: i calibri per la caccia al cinghiale. Ho deciso di ritornarci perché recentemente ho avuto la fortuna di abbattere un cinghiale di ben centocinquantasei chili! E l’ho fatto in battuta, quindi con il selvatico carico di adrenalina ed al pieno delle sue forze.

E, tenetevi forte, l’ho “fulminato” con un sol colpo di carabina calibro 308 Winchester, da circa quindici–venti metri di distanza, utilizzando una palla notoriamente abbastanza morbida come le Hornady SST da 150 grani. Ammettiamolo, un abbattimento simile dà parecchio da pensare, perché se un “piccolo” calibro come il 308 Winchester è in grado di uccidere pulitamente un bestione del genere, calibri come il 300 WM, il 300 WSM, il 338 WM, il 35 Whelen, il 9,3 x 62 e similari a cosa serviranno mai? Io in rastrelliera ho quattro Browning BAR, tutte in calibro 30.06, uno Springfield M 14 e la mia fidatissima Heckler & Koch 770 in 308 Winchester.

Sono tutte armi che uso assiduamente per la caccia al cinghiale ed anche per qualche “Monteria alla Maremmana”, ma ci credereste se affermassi che in casa non ho cartucce nei due suddetti calibri caricate con palle di peso superiore ai 150 grani? Ma allora le munizioni da 165, 180, 200 e 220 grani a cosa servono? Forse anche per dar la caccia al Re della Macchia, ma di certo non sono l’ideale. Jim Zumbo, notissimo cacciatore e grande esperto d’armi americano, per cacciare il cervo canadese Elk – Wapiti (350–400 chili di peso) ha sempre usato una carabina in calibro 30.06 caricata con palle da 165 grani, ed anche le guide canadesi che ho conosciuto in British Columbia usavano lo stesso calibro e lo stesso peso di palla per l’orso nero e l’alce.

Tornando al cinghiale europeo (almeno includo anche il carpatico che nei discorsi dei cinghialai è sempre presente come il prezzemolo!), una buona palla da 150 grani spinta a quasi 900 m/sec. è sempre risolutiva in qualsiasi situazione ci possiamo trovare cacciando l’irsuto. Non per niente lo scomparso presidente Ceaucescu usava il 7 x 57 ed il 7 x 64! Le 150 grani calibro .30, data l’alta velocità, temono un tantino la vegetazione che potrebbero trovare sulla loro strada (anche le altre però), ma quando colpiscono producono delle ferite altamente invalidanti anche se non sono stati attinti punti vitali. In pratica, IO consiglierei di mettere in canna della nostra carabina una 150 abbastanza morbida come le Rws TIG e T Mantel, le Nosler Balistic Tip e Accubond, le Hornady SST e Interbonded, la Swift Scirocco, le Remington Bronze Point e Core Loct, le Winchester XP3, etc… e poi nel caricatore stiperei comode delle munizioni caricate con delle palle più robuste come le Rws KS e DK, le Nosler Partition, le Hornady Spire Point, le Sierra SPBT, le Speer Grand Slam, le Lapua Mega, e le Swift A-Frame tanto per fare qualche nome. Questi ultimi sono proiettili in grado di raggiungere la “saetta nera”, che ha saltato lo stradone e che è già rientrata nel bosco, anche se incontrano sulla loro strada fogliame ed arbusti, ma il tiro a tutti i selvatici dovrebbe essere sempre ben mirato e cercare di far percorrere alla nostra palla una strada più pulita possibile.

Il discorso dei calibri adatti per la caccia al cinghiale in battuta (ma che vanno molto bene anche per la girata e l’aspetto) non avrà mai fine perché nell’ambiente balistico-venatorio regna troppa disinformazione e soprattutto un cacciatore medio abbatte troppi pochi cinghiali l’anno per potersi fare una discreta esperienza pratica. Come dice quel proverbio un po’ osé: “Per far bene l’amore ci vuole l’esperienza oppure bisogna avere “l’Affare” grosso”? Nella caccia è pressappoco lo stesso! Chi ha poca esperienza di caccia al cinghiale, immancabilmente sceglie il calibro grosso! Così (secondo lui!) almeno va sul sicuro. Con la scelta giusta della palla una bella carabina semiautomatica in calibro 270 W, 284 W, 280 Remington, 7 x 64, 308 W, 30.06 e magari anche in 8 x 57 JS (come le nuove Merkel e Sauer) non ha niente da invidiare ad un cannone in calibro 300 WM, 338 WM o 9,3 x 62, anzi è più leggera, è più maneggevole, e dato il minor rinculo generato, permette di sparare più colpi in rapida successione, rimanendo meglio in punteria sul bersaglio.

Questo per quanto riguarda le semiauto, e per gli express? Quanti express girano per i boschi italiani in calibro 7 x 65 R, 8 x 57 JRS o 30 R Blaser? Pochi! In compenso se ne vedono molti in calibro 444 Marlin, 9,3 x 74 R, 45-70 o addirittura in 375 H & H Magnum. Il mondo è bello perché è vario (o avariato come dice un caro amico), ma non diamo adito ad errate convinzioni, ci sono molti miti ancora da sfatare. L’ottanta per cento dei carnieri che le squadre che conosco si sono guadagnate in una stagione venatoria è quasi sempre composto prevalentemente da capi dai venticinque ai quarantacinque chili di peso!!

Certo, vengono abbattuti anche dei grossi solenghi e qualche notevole scrofa, ma non in numero rilevante per le statistiche. Per questo motivo quando riempiremo il caricatore della nostra carabina dovremo stare molto attenti al peso ed al tipo di palla che ci metteremo dentro. Leggendomi dovreste avere capito che ho una netta predilezione per le palle leggere e veloci piuttosto che per quelle lente e pesanti. Non a caso uno dei principali motivi che ci hanno fatto scegliere la canna rigata a discapito della liscia è proprio la velocità dei proiettili. Quindi cercheremo di utilizzare entro certi limiti i calibri, o meglio le munizioni, più veloci possibili. La scelta del tipo di palla è un tantino più complicata.

Se ne useremo una troppo dura correremo il rischio che, magari attraversando tessuti molli e senza incontrare ossa, faccia “passata”, provocando pochi danni, mentre se impiegheremo una palla spiccatamente espansiva, specialmente sui capi veramente grossi, è possibile che non raggiunga a dovere le zone vitali. Come già accennato, per la scelta del peso mantenetevi nel mezzo della gamma offerta per ogni calibro, tarate accuratamente gli organi di mira (metalliche, punti rossi elettronici od ottiche tradizionali variabili da battuta a basso ingrandimento) e rassegnatevi a consumare qualche scatola di munizioni per fare allenamento. Poi potrete vedere con i vostri occhi che non è il calibro che abbatte, ma più l’occhio e la mano di chi lo impiega.
 


Marco Benecchi

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.70.110.134
Aggiungi un commento  Annulla 

94 commenti finora...

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

con la speer grand slam cal .30 da 150 grani, avendo la N550 mi può consigliare se usare la stessa dose della lapua mega per il 30.06 sprg? (con una carabina remington 7400 canna 55,5) Grazie per il prezioso consiglio

da enri  17/12/2019 21.03

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Sono un neofita della caccia con armi a canna rigata: la mia domanda è, avendo una carabina cal 300 wm qual è la palla piu indicata per grossi cinghiali? Grazie

da Silvano romoli  11/11/2016 14.20

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Buongiorno a tutti, anche a Marco, che ho avuto il piacere di conoscere (Area servizio Il Girasole, in compagnia di mio figlio e Mauro di Capalbiaccio).
Intervengo solo per rispondere, o meglio sconsigliare, master 58 ad utilizzare il calibro 30/06 e 308 nell'arma camerata in 9,3X62. Anche se sparasse e dovrebbe, incorreresti in almeno due problemi: il primo causato dal diametro interno della canna (9,3 appunto contro 7,62 degli altri due) che, nella migliore delle ipotesi sarebbe imprecisa all'inverosimile; la seconda, ma non meno importante, si potrebbero causare rotture del bossolo in camera di scoppio, con conseguenze immaginabili (non parliamo solo di inceppamento, ma si potrebbero verificare problemi ben più gravi). Non ho la preparazione sufficiente per darti per scontato quello che sostengo, altri sapranno fare meglio di me.
Credo però, se ritieni, di aspettare risposte da chi è più esperto, per evitare spiacevoli conseguenze.
Un caro saluto a tutti

da Ivo64  31/10/2016 12.36

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

salve , ho anche io acquistato da poco(non ho sparato ancora un colpo) una argoE in 9.3x62 , vorrei sapere dal esperto se si puo sparare in questa arma munizioni in cal 30.06 e cal 308, dato che il bossolo del 30.06 entra perfettamente nella camera(lo ho provato) e sul caricatore da due colpi originale ci sono incisi 4 calibri. qualora fosse possibile,vorrei saperese ci sono perdita di precisione o problemi all'arma.
grazie

da master58  23/10/2016 10.26

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

ha h a ha a hahaha hahahah il 410 ah ah ah h ahahaha ma che vai a topi?

da Carner  08/09/2016 19.12

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Salve a tutti, pratico la caccia da ben 19 anni e da circa 4 anni uso il calibro 410 un arma molto sottovalutata per la caccia all'ungulato.
È un arma che richiede molta precisione ma con le munizioni giuste (bascheri pellagri 9gr mag) i risultati non mancano...con due tiri ben piazzati alla distanza di 10 metri ho abbattuto un verre di quasi 80kg!
Potete visualizzare le mie esperienze su you tube!
Ciao a tutti

da davide  26/08/2016 0.59

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Caro Marco,
anche grazie ai Tuoi articoli, dopo 5 lustri (prima 12 e poi 20!!!) col calibro liscio, sono passato ad una Merkel SR1 (con mire da battuta) in cal. 308, mettendo in canna le SST e sotto le KS, sempre da 150 grani, e, molto sinceramente, i cinghiali hanno poco da lamentarsi..
L'anno scorso, tra gli altri, ho abbattuto due saette (mancate dalla posta prima della mia) che galoppavano in una faggeta a 50 metri, sparando 6 rapidissimi colpi, senza mai perderli di mira.
Confesso che, mutuo permettendo, prima o poi vorrei comprare la mitica HK 770 Kurz.
Saluti, Felix dall'Iprinia.

da Felix  19/08/2016 15.53

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

caro marco sei un grande approvo pienamente tutti i tuoi consigli possiedo una brawning bar in cal.308 mi trovo splenditamente bene non la cambierei con nessun altro calibro uso cartucce da 150 grani da tè consigliate in battuta al cinghiale in appostamento alla cerca.avendo letto alcuni commenti mi rendo conto che molti cacciatori se lo sono veramente dovrebero imparare a sparare per far centro non solo per far rumore (ho visto andar via e recuperati ben a cento metri e oltre cinghiali di50 Kg sparati in battuta con cal.300 WM) cordiali saluti FRANCESCO

da francesco cianciafara  06/04/2015 11.14

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Sapete dirmi se le Hornady-SST-LM150 Cal. 308 dove LM sta per Light Magnum possono essere sparate in una normale carabina in Cal. 308 tipo Benelli Argo? Ringrazio chi avrà la bontà di rispondere e un cordiale saluto a tutti.

da AdrianoRM53  11/02/2015 20.30

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Quello di Marco è sicuramente un articolo ben scritto, con buona proprietà di linguaggio, e con il piglio del professore. Purtroppo pecca in un aspetto. La caccia al cinghiale in battuta in Maremma non è l'ombelico del mondo. Se qualcuno di noi si presenta in Romania con una carabina in calibro 308 non lo fanno cacciare. Il perché è chiaro a tutti. In Romania non fanno usare neppure il 30.06 e le palle per chi usa il 300 wm devono essere di almeno 200 grani. Sono regole scritte da chi i cinghiali carpatici li conosce davvero.
Quindi è il caso che ognuno faccia un bagno di umiltà, e si metta a scrivere solo di ciò che realmente conosce.
In bocca al lupo a tutti.

da Alfredo Capozzi  03/01/2015 21.14

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Non sono per niente d'accordo a quanto ha scritto Marco Benecchi... ma proprio per niente!
Chieda un po' in giro quante e quante volte gli animali sparati in battuta col le gloriose palle morbide che lei ha citato (specialmente poi se sparate ad alta velocità) sono andati via feriti e cosa ci è voluto per recuperarli.
Ho da sempre usato dapprima il 9,3x62 in arma automatica ed adesso il 9,3x74 in doppietta express e tutti dico tutti gli animali presi sono rimasti sul posto, giusto un paio, malamente impanciati, hanno fatto 15 metri perchè andavano in discesa. Uso in particolare palle woodleigh 250 a 720 m/s alla bocca e oryx 286 a 710 m/s (ho già ordinato le woodleigh 286 da usare come munizione unica) Ho fatto abbattimenti con le Brenneke Tog - H-Mantel - TMantel - Lapua Mega e Naturalis - Ks e Tug 293.
Arrivo alla conclusione che la palla morbida deve arrivare sull’animale abbastanza lenta e deve essere pesante per attraversarlo;
La palla dura invece deve essere spedita veloce altrimenti rischia di non aprire sufficientemente, la granatura dipende dal connubio calibro/velocità naturalmente.
In ogni caso, entrambe, per ottenere un abbattimento pulito, devono uscire dall'animale e conservare gran parte del suo peso.
A mio avviso è molto importante che l'animale colpito non subisca inutili sofferenze e soprattutto che il recupero dello stesso non debba compromettere l'incolumità dei nostri cani e soprattutto quello dei coloro che li conducono.

da Michele  30/10/2014 11.28

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Che confusione!!! in canna Hornady sst o accubond? ma sono palle differentissime: Hornady palla a frammentazione rapida, accubond palla bonded e quindi assai dura...!!! e far viaggiare le 150 grani a 900 m/s? se il cinghiale ti piace ucciderlo sul posto e non ti interessa mangiarlo fai pure.... che spettacolo... un'articolo che dovrebbe far "luce sull'ignoranza".... cercate altrove, please

da PAOLINO  09/10/2014 23.23

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ciao Marco è da molto che seguo le esperienze tue e di altri appassionati davvero interessante, espongo il mio problema, ho una bar short track in cal 300 wsm abbattimenti puliti a varie distanze dai 5-6 mt ai 200 mt è una delle prime serie e da poco tempo inizia a darmi problemi nell'incamerare la cartuccia dal caricatore si impunta all'inizio della camera di scoppio con piu' tipi di cartucce anche con palle a punta in polimero ho provato con diversi caricatori, ho provato ha regolare il gas di riarmo ma è sempre uguale come risolvere il problema ? Grazie anticipatamente.

da maoni  31/07/2014 16.49

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

inutile parlare di calibri e grani annessi l'unica arma efficace é la continua esercitazione al tiro. Se non ci cogli non c'e' arma ne calibro adatto.Io mi posso permettere un saiga 762x39 con l'unica soddisfazione di cambiare le palle da 123gr ad 150 gr sp che fermano chiunque (cinghiali) basta cogliere nel punto giusto.


da tomassi umberto  14/07/2014 13.25

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

LEGGENDO I VOSTRI COMMENTI,MI VENGONO IN MENTE TANTE ORE TRASCORSE PRIMA DI COMPRARE UNA CARABINA CON AMICI DI CACCIA. QUESTO ACCADEVA 50 ANNI FA QUANDO NON AVEVO NE SOLDI X UNA CARABINA NUOVA NE CARABINE DISPONIBILI X L'ACQUISTO.OGGI DI CARABINE VE NE SONO TANTE ED AFFIDABILI GLI OCCHI SI ILLUMINANO A VEDERLE ESPOSTE E CON LA MIA ESPERIENZA LE GUARDO E LE LASCIO IN VETRINA. CON QUESTO VORREI DIRE AI RAMBO DA CACCIA CHE L'ARMA IN SE X SE è L'ESPRESSIONE DEL CACCIATORE UNA PALLA DA 150 GRANI FINO AD UNA DA165 è PIU CHE SUFFICENTE HO UNASAUER 200 DA 30 ANNICHE MI ACCOMBAGNA SEMPRE AD OTTURATORE MANUALE NON MI HA MAI TRADITO ANSI IL MIO 3006 VARIANDO LA POLVERE FACCIO TUTTE LE CACCE
CON TANTA SODDISFAZIONE, UN CONSIGLIO ANDATE SPESSO AL POLIGONO E NON VE NE PENTIRETE
USO PALLE NOSLER DA 165 X CAPIRCI QUELLE CHE HANNO LA PUNTA VERDE SONO A PARER MIO LE REGINE DELLA PRECISIONE. A VOI LA RIFLESSIONE

da vito dal sud  14/05/2014 9.27

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

DONNI sei una persona molllllltoooo gentile ed educata . RAGLIO D'ASINO NON RAGGIUNGE IL CIELO. Salute a tutti i cacciatori .

da g.carlo1948  28/02/2014 15.58

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Quando non capivo un czzo di armi e balistica pigliavo animali a volonta' .Piu' chiacchierate di armi e meno pigliate a caccia. E pigliate un fucile qualsiasi e sparate invece di rompere i coglioni.

da Donny  27/02/2014 15.42

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Scusate se mi intrometto di nuovo ma vorrei sapere se qualcuno ha testato le nuove GECO PLUS e ESPRES magari in 7x64 o 30 06 tanto si equivalgono . SALUTE
A TUTTI MENO A CHI CI VUOLE MALE COME COME GLI PSEUDO AMBIENTALISTI E ANIMALISTI.

da G.CARLO1948  23/02/2014 16.58

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Scusate se mi intrometto di nuovo ma vorrei sapere se qualcuno ha testato le nuove GECO PLUS e ESPRES magari in 7x64 o 30 06 tanto si equivalgono . SALUTE
A TUTTI MENO A CHI CI VUOLE MALE COME COME GLI PSEUDO AMBIENTALISTI E ANIMALISTI.

da G.CARLO1948  23/02/2014 16.54

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

ciao a tutti, volevo chiedere qual è secondo voi la palla in caricamento originale cal 30/06 più efficace come "stopper" sui cinghiali in battuta tra le seguenti?
palla honady superformance 150 grani
palla id rws 150 grani
geco t-mantel 170 grani
norma vulkan 180 grani

grazie

da beccaccia 72  02/02/2014 14.35

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

giusto, ma prima di procedere all'eventuale all'acquisto di queste armi volevo un parere da parte di chi le conosce oppure le ha gia' provate.......

da beccaccia 72  28/01/2014 20.14

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

ognuno di noi deve fare le proprie esperienze sul campo....

da enzo  28/01/2014 19.28

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

ciao marco, leggo con molto interesse i tuoi testi su armi, calibri e munizioni. volevo chiederti un parere su due carabine che avrei intenzione di acquistare: cz 550ha hunter cal 300wm x appostamento ai cinghiali e haenel slb 2000 cal 30/06 semiautomatica per la battuta. puoi indicarmi anche delle palle per la battuta? sono totalmente digiuno di armi rigate!

grazie

da beccaccia72  28/01/2014 18.28

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

buongiorno, sono nuovo del forum e visto i messaggi precedenti cerco di riportare la discussione su casi pratici e di sicuro interesse (il forum dovrebbe servire solo a quello e non a inutili e sterili polemiche), ho usato negli ultimi due anni palle accubond 180 gr per 30.06 con carica norma 202 e vihtavuori n130, devo dire che inizialmente ero soddisfatto anche se su un numero limitato di abbattimenti ho visto cinghiali di varie misure "bruciati" sul posto o percorrere distanze di pochi metri.
ultimamente mi è capitato di sparare a due animali di 70 kg a distanza ravvicinata e vederli proseguire nella corsa senza nemmeno accusare il colpo, fortunatamente sono arrivati i cani che mi hanno trovato le due bestie poco distanti ma colpite bene sul fianco, il proiettile passato da parte a parte nella cassa toracica ma senza fare danni in uscita e senza nemmeno lasciare sangue. devo dire che non essendo state toccate ossa importanti è probabile che questo comportamento sia normale ma a me non soddisfa tanto e pensavo di allegerire la palla sui 165-8 grani per dare maggiore shock e arrestare l'animale. Voi che ne pensate?
Secondo quesito: con inneschi CCI 200 mi sono trovato benissimo ma ultimamente mi sono capitati i federal LR e su alcune cartucce mi hanno fatto cilecca. a qualcuno è mai capitato? diciamo che su una media di 30 cartucce 3 non hanno sparato pur avendo il percussore battuto bene...(fortunatamente al poligono)
grazie leggerò con interesse le vostre risposte, da profano sto cercando di trovare la quadra su una carica ottimale...

da Asterix  20/01/2014 14.57

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Bellissimo blog e bellissimi articoli di Marco Benecchi, che oltre ad essere preparato, secondo me, scrive pure bene. Peccato che non tutti intervengano per imparare o per discutere cordialmente, ma per altri motivi che faccio fatica a comprendere.

Carussi

da Carussi  19/01/2014 15.51

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Bellissimo blog e bellissimi articoli di Marco Benecchi, che oltre ad essere preparato, secondo me, scrive pure bene. Peccato che non tutti intervengano per imparare o per discutere cordialmente, ma per altri motivi che faccio fatica a comprendere.

Carussi

da Carussi  19/01/2014 15.51

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Salve ho una carabina 30.06 long trak, ho sempre cacciato con cartuccel Remington core lokt 180 grs
adesso mi hanno regalato delle Fiocchi hpbt 165 grs, sono palle a punta cava, ma secondo voi sono adatte alla caccia al cinghiale in battuta? Mi viene il dubbio che siano troppo dure se ti capita di colpire un animale a pochi metri puo essere che lo passi senza ucciderlo sul colpo con grande sua sofferenza che mi piacerebbe evitare.
Grazie a chi sa dirmi qualcosa sulle cartucce Fiocchi sst e hpbt.

da Roberto  04/12/2013 18.44

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

remington 7400 35 whelen. vi è la possibilità leggendo i dati nella canna di sapere l anno di produzione?
grazie

da piero 596  30/10/2013 17.07

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Come giudicate per la caccia in battuta al cinghiale la seguente accoppiata
Carabina 30.06
Palle RWS H-Mantel 180 gr
Con cosa si può avere un potere d'arresto maggiore?
Io penso sia sufficiente

da Igz  25/10/2013 10.01

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Al cinghiale uso solo una HK 770 in 308.Win cui do da mangiare delle palle Nosler Partition 180grs. Tra i tanti cinghiali che non hanno avuto modo di lamentarsi...c'è anche un grosso verro da 220 kg e 24 cm di zanne. Non più di 10 metri di percorrenza.

da Fabrizio  20/10/2013 16.40

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

io vivo in Uk e vado a caccia in UK come l'amico Flagg ma le cose non sono cosi semplici!

da UK  14/10/2013 17.07

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

io non ho mai iniziato nessun discussione - sei tu il polemico e incompetente. La stagione di caccia in Italia inizia in Aprile con il cinghiale , continua con il capriolo a maggio , prosegue con tutto il resto via andare.... tu sei in ritardo ... anche mentalmente... !!!

da Filippo  09/10/2013 7.36

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

io non me la sono mai presa , ti ho fatto delle domande alle quali non mi hai ancora risposto . Un pozzo di scienza come te che non sappia fornire due rispostine semplici semplice (da 1 elementare) mi fa pensare che tu sia il solito pallone gonfiato . Poi a "tu x tu" è diverso??? dimmi dove e quando, cosi mi metto l'abito della domenica ( quello per la Santa Messa) per incontrare il Guru della caccia italiana e inglese! Quale ONORE !! devo portare le cornamuse?

da Filippo  08/10/2013 7.18

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

non capisco perchè rispondi cosi , mi sembri un pò esterico , Forse , non sai più cosa dire, oppure non ne sai molto su carabine e caccia a palla? Pensare che io speravo di imparare qualcosa da un super ESPERTO DEL TUO CALIBRO , uno che vive in UK, uno che sa tutto della caccia , uno che ne capisce di qualsiasi forma di caccia , uno che la sa lunga... molto lunga ... Dio al tuo cospetto è un dilettante! Grande flagg !! ( ahahah)

da Filippo  07/10/2013 16.03

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Flagg, ma possibile che litighi con tutti?
ma fatti una camomilla e piantala che anche il padrone di casa te lo ha detto. sii educato e meno presuntuoso.

da Norvegese  07/10/2013 14.30

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Flagg, io lo so e bene, ma sei tu che non sai neppure da dove inizare la "boria" da neofita ti porta scrivere cose che ignori totalmente. Hai fatto bene ad andare in UK , la caccia è più facile , c'è molta meno concorrenza e i neofiti si divertono. Ottima scelta.

da Filippo  07/10/2013 13.31

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ovviaaa ora che hai finito togli il disturbo e vai a parlar UK di là da pippa lasciandoci in pace.
Grazie molto cortese.

da Luigi  07/10/2013 11.28

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

" Spesso il SILENZIO fa più male del sasso scagliato. Il Poeta dice "... non ti curar di Loro ma guarda e passa " ( anche perché a Pochi è concesso di " ... rimirar le stelle " ).

copiato-incollato dal post di una persona che sembra molto ma molto perbene !
Taluni dovrebbero prendere esempio da costui per il modo con cui ci s irelaziona in modo civile.

daii..riprendiam nel parlar di solenghi.......in Toscana è già iniziata la braccata nelle zone non vocate !!

da Toscano  07/10/2013 10.50

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Filippo ma lascia perdere questo se ha 20 anni è molto

da Pietro  07/10/2013 10.43

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

la carcassa fuori e dentro? e cosa capisci da questa tua accurata ispezione? cosi per curiosità... 1000 sono i tipi di palla diversi ... 200 carabine era cosi epr dire penso che marco benecchi ne abbia provate molte di più. Ad esempio io in casa ne ho circa un centinaio ma io non sono un esperto come te che con due carabine hai già capito tutto. Una domada . 430 metri, angolo di sito 37° carabina 300 WM palla da 180 grain balistic tip , dammi la distanza corretta di tiro ... ESPERTO

da Filippo  07/10/2013 10.33

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Marco io mi sto difendendo perche' se uno si limitasse a parlare di caccia invece che esprimere giudizi sulle persone non avrei niente da dire. Fino a quando si parlava solo di caccia non mi sembra di aver detto nulla di male o ripsosto male a nessuno. Come gia' detto la storia e' sempre la stessa, troppa gente invidiosa e troppa gente ignorante che non e' in grado di discutere e prendere le cose per quello che sono, ovvero opinioni su un argomento, e sente la necessita' di da giudizi su chi non conosce. Comunque mi sono ampiamente stufato, cosa credi? Da domani vengo pure in Italia e CACCIA percio' non ti preoccupare che non avro' ne' modo ne' tempo di continuare...Ciao

da Flagg x Marco  07/10/2013 10.28

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

mi chiedo uno che usato due carabine cosa vuol capire!!! Ragazzo , qui c'è gente che ha usato almeno 200 tipi di carabine diverse , 1000 palle diverse , ha fatto centinaia di abbattimenti in tutte le situazioni possibili e TU fai l'esperto con sei anni di esperienza? Lo sai che sei anni ( in Italia )si iniza la prima elementare e tu sei a quel livello... devi ancora imparare a leggere e scrivere! il metodo , purtroppo, si impara a caccia SPARANDO e tanto . Il messaggio ( sbagliato) che vuoi far passare non funziona. L'ESPERIENZA non si compra al mercato e tu non ne hai. Rassegnati sei nella norma oppure se sei cosi bravo diventa un Opinion leader e scrivi sulle riviste specalizzate come fa Marco Benecchi. che aspetti?

da Filippo  07/10/2013 9.57

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Flagg,
Falla finita.......................

Per cortesia.

Sei nuovo del blog e già hai alzato troppo, inutile, polverone.

Un caro saluto
Marco

OK?

NB se non condividi qualcosa con me o con qualcuno, ti pregherei innanzi tutto di essere più educato, poi da astenerti dallo scrivere logorroiche filippiche che a non tutti potrebbero interessare

da Marco Benecchi x Flagg  07/10/2013 9.52

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

triste,tristissima nota sarebbe la chiusura di questa splendida pagina di sapere !
Funestata non sò a quale titolo da personaggi dal presunto alto sapere e dall'inspiegabile diritto arroganza di inveire contro chi di parere avverso.

Rimarremo inerti nel leggere ciò che di interessante ci dirrà il grande Marco senza,quì dentro,entrare nel merito specifico,rimandando domande opinioni e chiarimenti personali,tramite mail !

con rispetto per chi di umiltà e educazione ne fà sempre uso.

da massimiliano  07/10/2013 8.41

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Scusami se intervengo di nuovo.
GRAZIE per la cortesia che mi fai.
Pietro

da BOPI x Marco  07/10/2013 7.39

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Gent.mo MARCO

la mia mail : [email protected]

Una cortesia ed una preghiera. NO ! il Blog NON va chiuso. Siamo GRANDI abbastanza per leggere e giudicare. Non necessariamente il giudizio deve essere espresso. Spesso il SILENZIO fa più male del sasso scagliato. Il Poeta dice "... non ti curar di Loro ma guarda e passa " ( anche perché a Pochi è concesso di " ... rimirar le stelle " ).
Con affetto.
Pietro

da BOPI x Marco  07/10/2013 7.36

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

uno che caccia da tre anni con la carabina e "sparla" di palle, carabine , tecniche ecc. ecc solo perchè vive in UK ( sai che tristezza) e crede che questo gli dia il diritto di essere il primo ( per me è l'ultimo) della classe fa veramente capire il nostro mondo dove sia finito. Flagg, tra una ventina di anni di caccia con la carabina fatti risentire. Marco è meglio chiuderlo sto blog e limitati a scrivere racconti di caccia , vengono meglio e sono meno polemici . Wedimannasheill

da Filippo  07/10/2013 7.13

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ciao Bopi, trova il modo di farmi avere la tua mail personale.
Visto come stanno andando le cose sul BLOG forse decideremo di chiuderlo.
Non vedo alternative.
Ciao
Matco

da MARCO BENECCHI solo x BOPI  07/10/2013 6.12

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Sono tornato sul blog certo di poter leggere qualche nuova su calibri, munizioni, caricamenti, e invece......Che tristezza.....

da Vincenzo  06/10/2013 17.16

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ultimo!
Come tutti thread a cui partecipi tu. questo vuol dire che il malato sei tu.
Game over. Ciao.

da Norvegese  06/10/2013 16.55

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ripeto signori IGNORATELOOOOO !!!!!!!

da Cesare  06/10/2013 16.14

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ah, Flagg:
Hai fatto la prova? si, è solo un caso. allora fanne un altra: prova a chiedere sui forrum di Flagg e vedi che ti rispondono. poi mi dici.
See you again

da Norvegese  06/10/2013 12.49

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

...come volevasi dimostrare.
...sarà soltanto un caso.
non ho bisogno. basta leggere i post e il frustrato nervoso si vede subito chi è.
P.S. ancora una settimana (sono all'estero) e poi fino al 31 gennaio a caccia tutti i giorni.
See you soon mate.

da Norvegese  06/10/2013 12.45

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

il perhé sei stato bannato? lo si legge anche in questa discussione. prepotenza, maleducazione, arroganza, irascibilità e mancanza di rispetto per chi non la pensa come te. ogni tuo intervento con chi non la pensa come te finisce in insulti. non sei capace a scrivere più di tre post che al quarto dai in escandescenze e offendi senza motivo. tutti le discussioni a cui partecipi finiscono prima o poi (sempre prima che poi) in risse (da web). i links? basta scrivere su Google forum caccia e il tuo nome che ti appare la lista delle tue discussione con a fianco al tuo nome la parola BANNED, questo è il tuo biglietto da visita. ripeto: un motivo ci sarà. oppure è tutto il web che ce l'ha con te?

da Norvegese  06/10/2013 11.32

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Flagg hai ragione! scripta manent! ...basta farsi un giro su tutti i forum di caccia e dove c'è il tuo nome campeggia una sola scritta: BANNED! qualcosa vorrà dire, o no?
Cheers.

da Norvegese  06/10/2013 7.04

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Flagg ma lasciali perdere. Non hanno niente da fare e niente da dire....la caccia la vedono solo in TV! Non dare corda a certi omuncoli senza attributi. Sono solo dei disperati...poveretti!

da Ugo  05/10/2013 23.05

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Come dice Cesare Flagg è un provocatore bannato da tutti i forum di caccia in italia. sarà per questo che si è trasferito in UK.

da Norvegese  05/10/2013 22.09

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Avviso ai naviganti, questo Flagg è un provocatore che gira in molti forum di caccia, lo conoscono in molti
la cosa migliore è ignorarlo, perchè a lui piace proprio creare questo tipo di clima. Quindi tatemi retta
IGNORATELO !!!!!!!!!!

da Cesare  05/10/2013 18.58

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

io nn ho sbraitato ne ululato alla luna ! Ti ho esperesso civilmente una impressione (può essere pure sbagliata,ma il fatto diverse persone ti abbiano fatto capire che il tuo modo di anteporsi al prossimo non è gradito..la dice lunga ) a cui tu hai replicato con la solita maleducazione e saccenza !

a qst punto per porre fine ad una insulsa diatribetta non posso che auspicarti e augururati il continuo del tuo delirio di onnipotenza...poverino !

ps.sorge spontanea una domanda : in un paese di civiltà quale è l'UK (anche se non hanno il bidè...mi pare giusto ricordarlo) tu cosa ci fai ?
visto l'attezzosità e mania di grandezza che propaghi,staresti molto meglio accomodato dittatorialmente su qualche trono di nazioni africane tipo Uganda,Eritrea,Somalia etcc..o forse troppo benevolo,meglio locato nel paese dei Lalli Galli......perdona di nuovo la franchezza !

..mi permetto inoltre un consiglio all'amico Marco Benecchi : fà in modo che sia dato una ridimensionata a post arroganti e pieni di sapere,saccenza e maleducazione,come quello del signore in questione..la posta in gioco è il tener lontano dal tuo blog chi gradiva la competenza e la tua disponibilità sulla rigata e quant'altro !

con rispetto........

da Massimiliano  05/10/2013 17.02

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Gent.mo Marco

Ti dirai “ di nuovo questo rompi … “; ebbene si. La colpa, se colpa è, è della mia innata curiosità e, per certi aspetti, anche dei “ tarli “e degli input che mi assalgono nel leggerti. Fermo restando il Mauser 66, ora le antenne si sono drizzate per il Mannlicher Schenauer e cosa ti fa il “ rompi” ? si mette in cerca ma come al solito davanti agli ostacoli ( ho già detto che sono ignorante in materia e che devo apprendere) si blocca: Mannlicher si, ma quale ? GK, un “ Luxus “, un Mod. S ? Marco a quale si riferirebbe ? Ha scritto “ Mannlicher Schenauer “; i suddetti lo sono o vi sono delle varianti che inciderebbero sulla scelta ? A Te l’ “ ardua “ risposta.
More solito, cordialissimi saluti.
Pietro
Ps
Mi auguro di leggere al più presto lo studio da Te citato sul Mauser. Da parte mia ce n’è proprio bisogno. Grazie.

da Bopi x Marco ( se vuole )  05/10/2013 15.14

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Flagg ..perdona la franchezza ma sembra che sia tu l'esperto che rispondere alle domande e non il Marco Benecchi. Sembri tu il "padrone di casa"........perdonami ma hai scritto 4 righe e ti atteggi comre se tu fossi il Dio sceso in terra tra i comuni mortali ,quando fino ad oggi,da e per anni non si è mai avuto modo di sentire tue opinioni,pensieri e se vuoi giusti consigli anche su altri campi della rigata.

forse un pizzico più di umiltà e non il continuo sottolineare che cacci un UK (francamente io stò molto bene a casa mia e nulla o poco ho da invidiare da chi nemmeno usa il bidet..) ti darebbe volto e sembianze molto più gradite.

con rispetto.

da massimiliano  05/10/2013 7.30

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Gent.mo Marco
Grazie per le belle parole introduttive. Ritengo che un Blog debba essere considerato come un Circolo, anzi un Club all’inglese, dove tutti sono partecipi senza dimenticare che esiste un Ospite che permette la partecipazione ( penso che questo lo faccia distinguere dalla “Setta” ).
Ritornando alla quaestio che ti ho proposto, al momento non posseggo alcuna di quelle armi indicate. Andando per Siti e rileggendo un Tuo post in cui affermavi appunto di possedere tre Mauser 66, la mia curiosità ed il mio “ desiderio “ sono esplosi. Quindi in “caccia”.Sul sito di un’armeria ( Piovanelli ) trovo offerti il Mauser 66 S, il 2000, ed il 98 (che non è l’ex ordinanza) in cal. 6,5x 68 ed ottica Supra (potrai controllare di persona andando sul Sito alla voce Armi usate – Canna rigata ). A questo punto la Tua risposta mi fa orientare verso un altro sito ove vengono offerti, ma non nei calibri da Te indicati, due Mauser 66 in cal. 7x64 con le ottiche citate. Orientarmi si ma in tempi lunghi. Tu sai del Remington e del Perugini. La saccoccia è alquanto vuota e devo aspettare che si ripristini.
Ancora una volta un grazie di cuore e cordialissimi saluti.
Pietro

da Bopi x Marco  04/10/2013 20.13

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Grazie Paolo per la tua risposta,un po di concretezza non fa mai male.Grazie Flagg,per il tuo consiglio,proverò a montare la palla che mi hai consigliato e vediamo che succede.

da agostino  04/10/2013 15.17

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

RISPONDO SOLO A BOPI X PREMIARE LA SUA SIMPATIA, LA SUA EDECUZIONE E LA SUA SEMPLICITA'.
D'ora in poi non risponderò più a nessuno finchè il clima che si è creato nel BLOG non cambierà radicalmente. Se continuate così, il blog me lo fate chiudere dalla disperazione.
Credevo di avere a che fare con delle persone ADULTE, invece
Bopi,
il MAUSER 66 EUROPA è, secondo me, insieme alla Mannlicher Schoenauer una delle carabine più belle e ben fatte tra tutte quelle mai costruite.
Ti prometto di pubblicare sul blog un ampio studioi che ho già scritto per altre riviste.
Io ne posseggo TRE: 6,5 x 68, 270 W e 375 HH.
Posso soltanto dirti che l'unica similitudine che ha una 66 con le 98 e le 2000 è il nome MAUSER.
Nient'altro. Anche le altre non sono molto simili tra loro. Poi c'è da ricordare che la Mauser K 98 è stata ed è tuttora una GRANDISSIMA ARMA da GUERRA e non un'arma da caccia, ma che comunque la sua azione è stata presa da campione praticamente da tutti i costruttori del mondo.
Sinceramente a me non piace, anche se gli riconosco un funzionamento pressocchè perfetto e a prova di qualsiasi calibro, anche il più esasperato. La 2000 è stata una buona carabina che purtroppo non ha riscosso molto successo.
Come anche le altre venute dopo la 66, come la 77, la 96 l'Mo3 etc.
La differenza tra le due ottiche la vedi tu stesso con il diverso diametro di obiettivo. Le x 36 andavano molto di moda negli anni 60 - 70. Ora sono dei cimeli!
Mentre invece l'1,5 - 6 x 42 è forse ancora oggi uno degli ingrandimenti più azzeccati per tiri fino a 100 - 150 metri. Oltre ci vuole qualche ingrandimento in più.
Non mi hai detto in che calibro hai l'arma e soprattutto casa vuoi farci.
Se ad esempio l'hai camerata in un calibro da "bosco" (308, 30.06, 8 x 57 JS, 9,3 x 62, etc) allora hai fatto bingo.
Un caro saluto
Marco
e ... speriamo bene.

da MARCO BENECCHI x Bopi  03/10/2013 18.21

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Chiedo scusa per l'intrusione.
Da ignorante in materia ho bisogno di istruirmi ( Socrate docet ).

Gent.mo Marco
Ti ( è la seconda volta che mi permetto di darti del Tu , vedi ? )chiedo la cortesia di mettermi a disposizione la Tua competenza.
- Che differenza ( tecnica, meccanica, altro ? ) passerebbe tra il Mauser 66 S ( è lo stesso che dire Europa ? ), il Mauser 98 ed il Mauser 2000.
- Idem tra le ottiche Zeiss 1,5 – 6x42 e Zeiss Diavari 1,5 – 6x 36 e quale delle due suggeriresti per una delle carabine sopra indicate.
Un caro saluto.
Pietro

da Bopi x Marco  03/10/2013 17.59

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

..che squallore !!

da massi  03/10/2013 17.50

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

flagg...io scappo??? sono appena rientrato dalla caccia... oggi freddo porco amico! 30 alzavole, 25 fischioni, 3 germani , 1 moretta , 10 codoni e diverse padelle...se ceri tu se ne buttavi giu due erano troppe!! canaio? uno serio gira sempre senza fucile riguardo la braccata ne ho fatte da farmi venire la nausea ! bella caccia , vera! ma ti voglio vedere con la bolt action quanti ne prendi , tu neppure uno!!! se usi la carabina da 3/4 anni cosa ne vuoi sapere di tiro lungo, di angoli di sito, di compensazione del fiato, di calma, riflessione cose che puoi imparare solo dopo 3000/4000 bestie! leggi meo a vai a caccia. Non ho tempo per scrivere ho l'aereo per francoforte alle 17...e per bologna alle 21.00 circa ...sabato, domenica e lunedi sono in Alto Adige dagli amici... se vuoi una lezione scrivimi che ho il tablet sempre dietro... però vai a caccia amico

da Paolo  03/10/2013 13.27

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

non 300 ma molti di più ... e non dalla poltorna ma in Estonia ( dove vivo da favola lontano dall'Italia ) e dove faccio il lavoro del guardicaccia nella mia riserva privata , proprio ieri ho accopagnato due italiani suonati come te all'Alce!! La sera tutta balistica , calcoli, traiettorie, ecc. ecc. la mattina vestiti all'ultimo grido hanno fatto padelle a non finire...prorpio come te sapientone da libri! Domani vado ad anitre che è la vera caccia amico non il tiro con la carabina che è da handy come te!! Agostino e buttala dentro sta palla poi se hai un 308, un 30.06 , un 270, un 300 è la STESSA COSA!! non dare retta ai libri viventi che non hanno esperienza sul campo !!!

da Paolo  02/10/2013 17.17

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

X Rino. vai su google e digita cartucce/palle/ogive woodleigh.

da agostino  02/10/2013 15.47

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

X Paolo.Scusa ma forse non hai capito ciò che intendevo io e ciò che intendeva Flagg.Sono convintissimo che la palla da 150 gr.sia micidiale come dici Tu,ma il nodo che io devo sciogliere è(e qui chiedo a chi ha abbattuto molti più cinghiali di me)se si possa migliorare la traiettoria della palla in caso di urto,sfregamento con la vegetazione ricorrendo ad un impianto balistico diverso dal mio 308win ogive da 150 165gr,visto che con palle medio-leggere per il 308 win non ho ottenuto i risultati voluti nel folto.Vorrei chiederti hai mai spellato un cinghiale abbattuto da te con palla da 150gr?

da agostino  02/10/2013 15.32

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

la palla Woodleigh??? cos'è roba da mangiare? ma chi la consoce ? per cortesia

da Rino  02/10/2013 11.42

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Flagg tu sei troppa teroria e poca pratica , con il 30.06 ( amico) abbatto in media 100 cinghiali all'anno ( non in Italia) solo in battuta con palla da 150 grain non con la semiautomatica ma bolt action e tiri dai 5 ai 60 metri . Sempre con questa palla mi sono sparato due orsi da 300 kg il primo e 350 kg il secondo a 70 metri ( carnaio) secchi sul posto. quest'anno ho già fatto tre cervi capital sempre con questo calibro , sempre a 50 metri e secchi sul posto ( bramito amico) caprioli e daini sui cento metri cadono come pere secche! carabina sauer. Domenica sarò al camoscio da un amico italiano ( che ringrazio) e allora le cose cambiano. prendo la mia nuova e bella sauer in calibro 270weatherby preparata da un italiano vicino a Sondrio ( che non ricordo il nome) e giù lo jharling anche a 400 metri!!! Io faccio pratica amico non teoria! io sono il "braccio" le armi le faccio preparare dagli esperti se tu sei uno di quelli forse hai anche ragione ma non credo , perchè altrimenti ti avrei giò conosciuto in Italia. ma tu vai a caccia oppure leggi solo libri?

da Paolo  02/10/2013 11.40

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

30.06 e palla da 150 grain qualsisasi tipo... e il cinghiale lo butti giu come un birillo...basta prenderelo BENE . mi fate ridere con tutte ste teorie da GIORNALE. ma andate a caccia o scrivete solo???

da Paolo  02/10/2013 8.54

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ciao Marco.Possiedo una carabina cal.308 e le cartucce me le ricarico da solo con palle 150 e 165 gr.con risultati ottimi sulla preda.Il problema mi è sorto quando ho sparato nel folto e la palla non ha attinto il bersaglio ma bensì la piantina o il paletto che si trovava in mezzo ( che io non ho messo a fuoco) deviandola o qualche volta rimanendo all'interno. Pensavo in questi casi dove i tiri non sono lunghi ,di montare una palla più pesante o al limite di acquistare un calibro più idoneo alla macchia tipo 9.3x62,444 marlin,45-70 gov. che ne pensi?

da agostino  01/10/2013 21.35

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Scusa Marco ho dimenticato di dire che il cinghiale era visibile e abbattibile.

da agostino  01/10/2013 21.33

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ciao Marco.Possiedo una carabina cal.308 e le cartucce me le ricarico da solo con palle 150 e 165 gr.con risultati ottimi sulla preda.Il problema mi è sorto quando ho sparato nel folto e la palla non ha attinto il bersaglio ma bensì la piantina o il paletto che si trovava in mezzo ( che io non ho messo a fuoco) deviandola o qualche volta rimanendo all'interno. Pensavo in questi casi dove i tiri non sono lunghi ,di montare una palla più pesante o al limite di acquistare un calibro più idoneo alla macchia tipo 9.3x62,444 marlin,45-70 gov. che ne pensi?

da agostino  01/10/2013 21.29

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ciao marco mi piacerebbe leggere un articolo dove metti a confronto le ottiche da battuta con i punti rossi e iloro relativi attacchi x l utilizzo nella caccia al cinghiale in battuta

da sergio  01/10/2013 19.54

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ciao riccardo dubito ke la tua 30.06 spari i proiettili con palle da 150grammi!! secondo me nn le digerisce tanto ahahahaahha :)

scherzi a parte io andrei sulle Winchester!!

da albyy  01/10/2013 14.05

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Egregio Marco, sono un convinto ed appassionato postaiolo, tra poco incomincia la caccia al cinghiale, che nella mia zona si effettua più come girata che come battuta. Ad ogni modo, ho una bar 30.06 e devo acquistare delle cartucce, cosa ne pensi delle winchester power max o delle federal fusion rispetto alle remington core lock od alle RWS ks o DK il tutto sempre nei fatidici da te consigliati 150 grammi?
Grazie

da Riccardo  01/10/2013 13.59

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ragazzi ABBASSATE I TONI PER CORTESIA,
Se il BLOG non vi piace, ditelo che così ci organizziamo diversamente,
Ma non lo abbiamo creato per fare simili BAMBINATE.
Forza,
Fate un piccolo sforzo...........


Marco Benecchi

da Marco x TUTTI  01/10/2013 11.53

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Concordo con i ragionamenti precedenti, pero' per esperienza personale se siete in poste il cui tiro massimo rientra nei 20-30 mt secondo me una palla pesante e' decisamente più risolutiva di una più leggera..discorso diverso per tiri con distanze medio-lunghe in quanto una palla sui 150 gr ha sicuramente una maggiore tenuta di traiettoria rispetto ad una più pesante..personalmente utilizzo palle da 165-200 gr Norma in base al posto in cui mi trovo e sono sempre rimasto soddisfatto!!

da Francesco  30/09/2013 15.07

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ciao vincenzo.. le ballistic silver tip ma da 180gr le uso io nella mia 30.06..le condizioni di utilizzo sono molto simili a quelle ke incontri tu e posso affermare ke a me vanno benissimo...altre valide munizione ke ho usato sono la S&B SPCE da 180gr e la Winchester Power Point 180gr..quest'anno ho preso le stesse cartucce ma da 165gr xò resto dell'idea x le mie esperienze personali ke nello sporco la 180 sia superiore..ma quest'anno vedremo come si comportano!!

da canaio  28/09/2013 10.07

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Scusate forse anzi sicuramente non mi sono espresso chiaramente nel post precedente, "Per cinghiale nella macchia o nello sporco", non alludevo assolutamente a "cinghiale nascosto e/o coperto dietro la vegetazione", ma semplicemente che fugge attraversando un'area non certamente pulita ma comunque sempre in vista.
Per precisare non ho MAI usato l'espressione "animale parzialmente coperto da vegetazione" ma ho scritto " vegetazione arbustiva sulla linea di tiro", (dove con l'aggettivo arbustivo si descrivono i polloni giovani, i ramsocelli ecc.. che nel periodo invernale senza fogliame permettono un'ottima visuale del bersaglio, non di certo vegetazione coprente tipo rovi o macchia fitta) quindi tiro assolutamente in sicurezza, scoperto e con buona visuale ma con sulla linea di tiro eventuali piccoli arbusti che possono dar fastidio alla traiettoria del proiettile. Ha ragione Marco mai azzardare un tiro se il bersaglio non è ben visibile o addirittura coperto!!!!!!
Per tiro del canaio intendo quel tiro all'animale che partendo in direzione opposta alle poste tende a fuggire verso il canaio che è costretto a sparare per tentare di scongiurare tale fuga.
Grazie a tutti per le risposte, Grazie Marco per i tuoi consigli, proprio oggi sono stato in armeria a vedere le RWS TIG o UNI CLASSIC, che mi sembrano ottime munizioni, le altre da te indicate non c'erano, ma in alternativa alle RWS l'armiere mi ha consigliato anche le WINCHESTER BALLISTIC SILVER TIP 168 gr. Secondo lui le migliori cartucce in assoluto, bla bla bla. Che ne pensi? a me sembrano più simili alle SST che non alle RWS!! Grazie ancora.
Un saluto a tutti
Vincenzo

da Vincenzo  27/09/2013 21.47

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ciao a tutti, ho cominciato col cinghiale almeno 50 anni fa a 17 anni in maremma col 12 e la palla asciutta maremmana, si sparava a pochi cinghiali, una squadra ammazzava max 40-50 cinghiali l'anno.
Ne ho viste di tutti i colori, tanti animali feriti e tanti cani morti o straziati dai cinghiali.
Sono in accordo che colpire preciso con la cartuccia giusta ammazzi anche un verro di 150 kg., ma ormai siamo in tanti e spariamo a tanti cinghiali e... credetemi... usando il 9,3 x 62 da 250 gr. circa, tutti i problemi di cui sopra si eliminano, perchè o lo fermi o lo padelli con la felicità di tutti.
Poi anche a me piace essere sportivo, ma preferisco andare con il calibro 28 col cane...
da Bebo

da Bebo 9,3  27/09/2013 15.10

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Caro Vincenzo
innanzi tutto un canaio nonm dovrebbe MAI sparare ai cinghiali,
Me se dovesse proprio capitarti, usa indipendentemente delle 150 o delle 165 grani.
Non di peso maggiore. Conformazione della palla? Ti consiglio vivamente nell'ordine TWS TIG ora UNI Classic, Nosler Partition, comunissime Sierra SPBT che costano molto meno di quel che valgono.
Poi tocca a te spedirle nel punto giusto. E non dirmi contro animale "parzialmente coperto dalla vegetazione".
In quel caso o NON SI TIRA oppure si cerca "un varco" tra la vegetazione.
Un caro saluto
Marco

da Marco x Vincenzo  27/09/2013 10.25

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Vi ringrazio, per le risposte. Marco, effettivamente quando sono andato in armeria per prendere le Hornady sst da 150 gr, alcuni "grandi esperti cacciatori" presenti, si sono messi a ridere, ritendo, già il 308w un calibro poco valido per cinghiale, e poi una munizine cosi leggera....... minimo 180gr deve prendere giovanotto!!!!!!

Ognuno ha le sue idee e pareri!!!!!! comunque, alla mia browning 308w, ho montato il docter 3 su attacchi della poli, tarato a 50 mt con le sst da 150 gr.

Un cordiale saluto w la caccia


da Roberto85  27/09/2013 8.43

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Marco,
facendoti i complimenti per i tuoi articoli sempre esaustivi e precisi, ti chiedo gentilmente di esprimere un parere sulle norma vulkan, cartuccia che uso in contemporanea/alternativa alle hornady SST. Munizione sempre utilizzata con buoni risultati, anche se mi è capitato nella scorsa stagione di caccia, con un grosso verro, che la palla si sia fermata nel sottopelle, ti specifico che il tiro è stato effettuato a una distanza di circa 30-40m con molta vegetazione arbustiva sulla linea di tiro.
Inoltre quale delle due di cui sopra (o eventualmente altre munizioni) sono da preferire per un canaio che spara spesso nel folto della macchia? Quanti grani?
Grazie
un saluto

da Vincenzo  26/09/2013 12.14

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Caro Andrea,
Non metterti a ridere, ma HO POCHISSIMA esperienza di palle monolitiche, dato che "non mi sono assolutamente simpatiche".
Spero di non doverle mai usare, poi, semmai proprio dovrò allora vedremo.
Per ora mi orienterei sulle Kahlahary della Norma.
Per ESPERIENZA diretta ben so che quasi tutte le palle di produzione tedesca sono sempre un po' più durette delle altre.
Non dimentichiamo che i nostri cugini teutonici amano cacciare i grandi selvatici con i piccoli calibri.
Non a caso consigliano (anche a ragione) il 6,5 e il 7 x 57 per la caccia ai grandi cervi.....
Io preferisco l'8 x 68...
Un saluto
M

da Marco x Andrea  26/09/2013 10.50

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ciao Marco, si è capito che le monolitiche non ti piacciano, purtroppo, visto le normative regionali che le impongono, iniziano ad essere una realtà con la quale confrontarsi.
Tu a tal proposito cosa consigli? In particolare per la caccia al cinghiale ed in riferimento a quelle nuove palle a struttura differenziata, tipo le RWS evo green o le Brenneke?
Saluti.
Andrea

da Andrea  26/09/2013 7.27

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Ciao Roby, "purtroppo" ha ragione Gabriele.
Le Hornady GMAX sono delle palle MONOLITICHE, costruite in un solo materiale, quindi molto simili alle Barnes e QUINDI molto dure, adatte a prede "importanti" .
I nostro cinghiale è importantissimo per noi cacciatori italiani, ma non è quell'incassatore che per tanti anni ci hanno voluto far credere certi giornalisti che scrivevano molto ma che a caccia ci andavano poco, se non per niente.
Per concludere, le SST sono tutta un'altra cosa.
Il cinghialone in foto l'ho compito MOLTO INDIETRO nei reni con una palla da 150 grani calibro 308, purtroppo non ricordo con quale di queste tre: SST, RWS TIG, Nosler Ballistic Tip.
Il grosso solengo è morto dopo aver percorso 30 - 40 metri..
Un caro saluto
Marco

da Marco Benecchi x Roberto 85  26/09/2013 6.37

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Buona sera Roberto.
Forse le Hornady da 150 gr. montano una palla gmx ? Se così fosse sono alla stregua (spero che nessuno me ne voglia) delle Barnes ttsx cioè monolitiche con puntale plastico ottime per i tiri al nostro comune amico irsuto. Le palle A Max non le ho utilizzate alcuni le utilizzano per tiri a distanza, qualche nostro collega potrà essere più preciso.
Buona serata.

da Gabriele.  25/09/2013 22.15

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Salve a tutti,

ho da poco preso una Browning 308 w, questo per me sarà il primo anno in cui andrò a caccia senza il mio vecchio cal. 12.

Vi chiedo gentilmete un consiglio, insieme all'arma mi hanno regalato 2 pacchi di Hornady 150 gr palla g-max e due pacchi di Hornady 165 palla a max sono valide come munizioni??? Sono paragonabili alle Hornady sst???

Vi ringrazio

da Roberto85  25/09/2013 11.22

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Io sono per le 150gr. , iniziai con Lapua Mega poi Speer Grand Slam, Hornady Interbond ed infine le mie amate Barnes Tsx (Sabato un cinghiale mi ha allungato di 30 mtr. ma il colpo era 15 cm troppo arretrato.
Concordo con Lupo 69 quelli che se ne sono andati sono padelle.... .

da Gabriele  24/09/2013 20.16

Re: CALIBRI PER IL CINGHIALE: Ne vogliamo riparlare?

Io sto nel mezzo, 165/8 grani (Nosler Accubond, Barnes, Lapua, Hornady) e col .308 quelli che se ne sono andati erano padelle….

da lupo69  24/09/2013 17.55
Cerca nel Blog
Lista dei Blog