Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<maggio 2024>
lunmarmergiovensabdom
293012345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789
Mensile
maggio 2024
aprile 2024
marzo 2024
febbraio 2024
gennaio 2024
dicembre 2023
novembre 2023
ottobre 2023
settembre 2023
agosto 2023
luglio 2023
giugno 2023
maggio 2023
aprile 2023
marzo 2023
febbraio 2023
gennaio 2023
dicembre 2022
novembre 2022
ottobre 2022
settembre 2022
agosto 2022
luglio 2022
giugno 2022
maggio 2022
aprile 2022
marzo 2022
febbraio 2022
gennaio 2022
dicembre 2021
novembre 2021
ottobre 2021
settembre 2021
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
apr5


05/04/2022 8.56 



Qualche anno fa, dove lavoravo ci fu il boom dei Corsi di formazione professionale, perlopiù sponsorizzati dalla “mamma di tutte le vacche da mungere”, la Comunità Europea, che evidentemente non sapeva altrimenti come poter regalare dei preziosi fondi pubblici. Così anche io, con molti altri colleghi impiegati (ma con noi c’erano anche delle segretarie donne), abbiamo dovuto partecipare a talmente tanti di quei corsi che è quasi impossibile ricordarli tutti. Qualcuno sarà stato anche utile, non dico di no, come quelli sulla prevenzione degli infortuni e sui primi interventi antincendio, ma io ed i miei colleghi e colleghe d’ufficio, che bisogno avevamo di conoscere alla perfezione un quadro elettrico, oppure di saper condurre un carrello elevatore, una gru fissa e su ruote, un carroponte, o di conoscere le caratteristiche strutturali di una fune in acciaio o in fibra sintetica da sollevamento?
 
 
 
 
Mah, lavoravamo in un sito industriale e ci potrebbe quasi stare, ma la cosa più simpatica era che i “docenti” erano quasi tutti ex sindacalisti in pensione che, fiutato l’affare, s’erano buttati a capofitto nel business del momento guadagnando diciamo.. in modo osceno. Qualcuno di voi si sarà domandato come mai io abbia esordito così, pur sapendo che la mia specialità è la caccia o meglio ancora quella a palla? Molto semplice, perché col proliferarsi dei corsi per abilitare nuovi selecontrollori ho visto cose che voi umani.. Più semplicemente da non credere. Ma procediamo per ordine.

Praticamente tutti gli ATC del Centro Italia hanno deciso di attuare la caccia di selezione “almeno” al cinghiale, indicendo dei corsi aperti a tutti i possessori di porto d’armi per uso caccia. L’affluenza è stata enorme, perché solo in pochissimi non hanno colto al volo l’occasione di poter avere il permesso di cacciare gratis, tutto l’anno, uno dei selvatici più amati e ambiti e con una bella carabina ad otturatore munita di cannocchiale, oggetto di culto particolarmente ricercato oggigiorno! Quando si prendono simili iniziative i primi problemi da risolvere sono sostanzialmente logistici. In primis occorre trovare la location, che di solito viene offerta da un parroco o da un assessore alla cultura tipo: sedi parrocchiali, oratori, auditorium e/o piccoli teatri comunali, poi ci vogliono i…Docenti! E qui casca l'asino e ci sarebbe subito da ridire o da ridere. Perché per “insegnare”ad andare a caccia ad un cacciatore che nel peggiore dei casi ci va già da oltre vent’anni, occorre un cacciatore di straprovata bravura che sia anche un biologo o, meglio ancora, un tecnico faunistico! Per non parlare poi del “professore” incaricato di insegnare il corretto uso dell’arma rigata, della scelta del calibro e delle munizioni e delle tecniche di caccia. Sembra facile ma, credetemi, non lo è affatto…
 

Di tecnici faunistici ce ne sono molto pochi in giro, e quei pochi vogliono (giustissimamente) essere ben pagati, mentre di “esperti” di armi, munizioni, accessori e di tecniche di caccia a palla…beh, forse ce ne stanno troppi! E volete sapere cosa li accomuna tutti ? Indistintamente si spacciano per PERITI BALISTICI, mentre io, perdonatemi, non ne ho ancora conosciuto uno in tantissimi anni che navigo nel tempestoso mondo balistico-venatorio nazionale. In poche parole succede che nella pratica il docente naturalistico di solito è un semplice appassionato di caccia e di fauna selvatica, mentre il tecnico balistico è l’armiere del paese più vicino oppure un conoscente del direttivo dell’ATC che spara ogni tanto qualche colpo al poligono e che magari ha avuto la fortuna di abbattere un paio di cinghiali con una carabina. Personalmente avrei poco da ridire su cosa combinano, perché a “casa sua” ognuno fa come gli pare, visto che non esistono organi di controllo e, anche se esistessero, farebbero sempre parte della stessa loggia. Mi trovo però a dover ridire quello che è successo a un mio carissimo amico, anzi, che dico, ad un mio carissimo compagno di caccia al cinghiale, che di cose da imparare ne ha davvero pochissime, se non nessuna. Al mio amico, che come nome di fantasia chiameremo Mauro, cacciatore da oltre quarant’anni , che pratica la caccia al cinghiale in battuta con la carabina da almeno venti, gli è stato chiesto di presentare una prova di tiro, un certificato rilasciato (ovviamente a pagamento!) da un poligono nazionale abilitato con tanto di rosata allegata.
 
 
 
 
Così io e il buon aspirante selecontrollore, ci siamo recati presso un noto poligono vicino Roma e, dopo aver effettuato i tiri richiesti e ottenuta l’ambita certificazione ce ne siamo ritornati a casa. La cosa che non vi ho detto è che Mauro ha usato al poligono la sua bella carabina Browning X Bolt calibro 308 con delle munizioni ricaricate con palle Sellier & Bellot SPCE da 150, molto efficaci sui cinghiali, ma anche molto particolari nella foggia. Infatti, questa bellissima palla ceka ha una caratteristica poco conosciuta dai “meno esperti”, possiede un collarino sporgente e tagliente che praticamente fustella sia la spoglia del selvatico colpito per favorire la fuoriuscita rapida di sangue, sia i fogli di carta dei bersagli al poligono. Credevo che uno pseudotecnico perito balistico “de noaltri” certe cose avrebbe dovuto saperle.



 
Invece… quando Mauro s’è presentato davanti alla commissione esaminatrice con quel certificato di tiro e con quella rosata si sono messi tutti a ridere, è stato preso in giro in pubblico e minacciato di sanzioni, perché accusato di aver fatto i fori sul bersaglio con un bossolo sparato, usato come stampino, come una rudimentale fustella. “Ma credevi di fregare me?” gli ha detto il super perito balistico.

Ogni commento mi sembra superfluo. Inutile sottolineare che le munizioni gliele avevo ricaricate io e che siamo dovuti ritornare al poligono per ripetere la sessione di tiro, perché altrimenti, non solo quella fatta con le SPCE non gliel’avrebbero accettata, ma sarebbe stato eliminato dal corso per selecontrollori.

Questo episodio, oltre a danneggiare sia il mio amico sia me per il tempo e per il denaro che abbiamo perso, mi ha molto amareggiato perché continuo a vedere troppo persone incompetenti che ricoprono degli incarichi che invece non meritano, fregiandosi di un’ autorità che assolutamente non hanno guadagnato. Cos’altro dire.. speriamo che in futuro le cose andranno un po’ meglio, ma ne dubito….


Marco Benecchi


 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.71.222.154
Aggiungi un commento  Annulla 

15 commenti finora...

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

Vanno benissimo anche per il capriolo, Carlo. La Norma dice anzi che sono ideali per la caccia al cinghiale in battuta, Per dirla in breve hanno un elevato potere d' arresto e questo significa che si espandono facimente e rapidamente. Per evitare una frammentazione totale con separazione del nucleo dalla camicia ( e quindi garantire una buona penetrazione) hanno pero' messo un un blocco verso la coda. In 7x64 con 160 gr e .270Win con 140 gr soprattutto sono cartucce molto equilibrate o flessibili, se vuoi.

da Flagg  20/04/2022 15.01

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

le tip strike la norma le da x animali grossi ( large unting o roba del genere non so se si scrive cosi.) sul capriolo come andranno?? grazie ciao e salute a tutti

da carlo48 xflag  20/04/2022 13.04

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

Buona Pasqua a tutti...con ritardo. :-)

X Carlo 48: le Norma con la TipStrike sono costose ma vai sul sicuro. Le Sellier e Belllot con la SPCE le uso per la caccia in battuta e vanno benissimo.

da Flagg  18/04/2022 22.11

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

BUONA PASQUA A VOI E ALLE VOSTRE FAMIGLIE..
cani compresi!
Marco

da MARCO BENECCHI A TUTTI GLI AMICI DEL BLOG  17/04/2022 6.31

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

hai detto bene sulle sellier&bellot precisissime al poligono ma molto lente in qualsiasi peso.
a caccia uso rws ks 162 mi trovo bene quando salute permette dato che è 3? 4? che non vado a caccia.
da quando le zucche quadre hanno abolito le DK, è un casino almeno x me.
finito le ks 6 in tutto, vorrei provare NORMA tip. strike 164 gr mi sono innamorato
del coefficente molto alto. di nuovo sono qui a chiedere lumi agli esperti. che ne dici???
chiedo scusa non ho fatto scuole alte spero tu mi capisca. ciao e salute a tutti
BUONA PASQUA A TE E TUTTO IL FORUM E FAMIGLIE scusami la scritta sconclusionata.
(cal.7x64 e 9,3x62)

da carlo48 x flag  15/04/2022 12.20

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

Se non ce cogli ai voglia a dare la colpa alle cartucce.

da Re di quaglie  13/04/2022 12.24

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

Le cartucce Sellier & Bellot sono probabilmente le cartucce commerciali che ho apprezzato di piu' negli ultimi anni. Non sono caricate al massimo ma sono regolari e precise e costano MOLTO meno di quelle di grande blasone. Un paio di anni fa ho comprato un po' di scatole in .308 Win con la SPCE da 150 grani a 19 euro la scatola cosi' tanto per provare e confermo che e' un' ottima soft point per la caccia in battuta. Dopo aver visto i risultati i miei amici si sono tutti precipitati a comprarne, chi piu' chi meno sia, in .308Win che .30-06.
Devo dire che al contrario di altre situazioni, dalle mie parti anche ai corsi di abilitazione si guarda solo ed esclusivamente alla sostanza. Probabilmente perche' la gente e' mediamente meno abbiente e non puo' investire somme importanti. Quindi anche le semiauto con cannocchiale decente sopra e le su menzionate cartucce vanno benissimo se funziona. Conta piu' chi preme il grilletto...

da Flagg  13/04/2022 1.41

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

Ottimo articolo grandissimo Marco B.

da Santuzzu  10/04/2022 12.53

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

la stoccata ... nel tiro da fermo , la devo ancora capire. Chi spara da fermo , fa sorridere, solo chi spara in movimento è un vero tiratore !

da stoccatore  08/04/2022 14.12

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

Per chi volesse vedere come lavorano, almeno sulla CARTA le palle SPCE può andare su
You tube e vedere il mio filmato:
Caccia al cinghiale la prova del nuovo collimatore Kite K 1...

da Marco B x tutti gli amici  08/04/2022 7.09

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

Oggi 70enne prendo cinghiali e cervi senza cannocchiale e senza prendere la mira ,di stoccata fino ai 150 metri.Tiratori non si diventa si nasce.

da Paolo  07/04/2022 18.04

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

Da bambino avevo un brema ad aria compressa senza mirino ne tacca di mira di stoccata pigliavo i passeri a 30 metri sulle antenne dei palazzi ,parlo di quando era libera vendita anni 60,tiratori si nasce.

da Paolo  07/04/2022 18.02

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

Tiratori si nasce .la stoccata e' istinto naturale per chi e' nato cacciatore fin dalla culla .

da Paolo  07/04/2022 17.59

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

corsi inutili, solo per far cassa tenuti da anti.caccia seriali. Ma questa è l'Italia----

da Italy  07/04/2022 14.54

Re: La caccia di selezione e docenti... esperti!

speriamo speriamo........ ma, i cialtroni non molleranno mai (che schifo l'Italietta)
ciao Marco e salute a tutti

da carlo48 x Marco  05/04/2022 12.35
Cerca nel Blog
Lista dei Blog