Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Razze Canine | Consulente Cinofilo | Libri | Indirizzi |
 Cerca

News Cani

I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci


venerdì 21 novembre 2014
    

Davide Valentini, blogger autore dell'articolo Le 10 cose che vorresti (non) sapere sulla Lav, torna a fare le pulci all'associazione animalista. L'occasione è l'uscita del nuovo bilancio. “Le disponibilità liquide di LAV – scrive Valentini - sono passate, in un anno, da 2 milioni di Euro a circa 4.300.000 Euro con un aumento annuo di quasi 2.500.000 Euro. La LAV, inoltre, ha aumentato di quasi 1 milioni di Euro le immobilizzazioni, in particolare quelle materiali con 800.000 Euro spesi per l’acquisto di nuovi fabbricati”. “A cosa servono questi fabbricati?  - chiede Valentini - Ad ospitare animali? Ecco, la risposta è no. Lo stesso Felicetti, infatti, tramite la propria bacheca Facebook, ha spiegato che il compito di LAV non è quello di ospitare animali nelle proprie strutture”. Chi volesse leggere per intero la nuova analisi di Valentini, la trova qui.

Intanto diamo una scorsa, sul sito dell'associazione, ai programmi di spesa per l'anno in corso. Ecco come l'associazione suddividerà le spese per le proprie campagne a protezione degli animali: 160 mila euro per la gestione degli animali confiscati, 42 mila su zoomafia e combattimenti, 32 mila per le guardie Lav, 80 mila su cani e gatti, 60 mila per le campagne educative, 85 mila su vivisezione, 50 mila su caccia, 90 mila su vegetarianismo, 70 mila su allevamenti, 30 mila su equidi, 60 mila per i rapporti istituzionali, 30 mila per i rapporti internazionali, 65 mila per circhi e zoo, 70 mila per il proprio ufficio legale, 100 mila contro le pellicce, 6 mila per gli animali acquatici e infine 180 mila per le giornate nazionali.

Da notare che la stragrande maggioranza dei fondi introiettati vengono spesi dalla Lav proprio in campagne di sensibilizzazione 58,28%, cui si aggiungono il 12,27% per la raccolta fondi, il 5,21% di spese per le sedi locali, il 3,68% per stampare le proprie riviste. Il resto va in contributi per coalizioni internazionali e per la gestione del sito web. Nel 2014 in previsione entreranno 100 mila euro per nuove iscrizioni, 280 mila per i rinnovi, un milione 280 mila per contributi degli aderenti alle campagne.

Di contro la Lav prevede di incassare il 39% dei sui introiti dalle adesioni alle diverse campagne (pari a 1 milione 280 mila euro), il 34% dal cinque per mille (ovvero un milione e 100 mila euro), il 15% da lasciti (500 mila) e il 9% dai rinnovi delle iscrizioni (280 mila).

Riguardo alla caccia, uno degli obiettivi della LAV è la “diffusione e soprattutto l’implementazione, anche sperimentale, delle modalità incruente di gestione delle popolazioni alloctone di fauna selvatica”. “Anche nel 2014 – si legge sul sito della LAV - proseguirà l’attività del settore quale componente del “Tavolo nazionale caccia”, al quale siedono le maggiori associazioni animaliste ed ambientaliste del panorama nazionale. Il tavolo ha per obiettivo l’ideazione, lo sviluppo e la realizzazione di iniziative normative di carattere nazionale, tese alla limitazione ed alla riduzione dell’attività venatoria”. “Infine anche nel 2014 proseguirà l’attività di contrasto dei provvedimenti amministrativi provinciali e regionali, mediante il ricorso ai TAR.
L’attività - dice la LAV - dovrà però essere modulata con precisione a causa del mutato orientamento nei confronti delle nostre istanze da parte di alcuni TAR”.

Leggi tutte le news

15 commenti finora...

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

Certo, visti i loro bilanci 5000 euro sono una quisquiglia,ma qualcosa comincia a muoversi, quindi e già un passo avanti

da gianbottaccio 22/11/2014 19.28

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

Salve buona sera a tutti, è probabile che per "mutato orientamento dei tribunali nei loro confronti", facciano riferimento a: Postato il 20 Novembre 2014 da lddc. Soddisfazione per la decisione del Consiglio di Stato, che ha dichiarato inammissibile il ricorso delle Associazioni in merito agli indirizzi di pianificazione faunistica “L’ennesimo tentativo strumentale e infondato di creare problemi allo svolgimento dell’attività venatoria in Liguria è stato smascherato dal Consiglio di Stato”. Così Francesco Bruzzone, cacciatore e Consigliere Regionale della Lega Nord in Liguria, commenta quanto deciso dal Consiglio di Stato, che con sentenza n. 01817/2014 in data 17/11/2014, ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalle associazioni ambientaliste VAS e WWF nei confronti della sentenza del Tar Liguria sez II n. 1279/2013 concernente l’approvazione degli indirizzi regionali per la pianificazione faunistica venatoria provinciale emanati dalla Regione Liguria. “Esprimo soddisfazione per questo esito”, prosegue Bruzzone. “La condanna inflitta a VAS e WWF del pagamento delle spese dei due gradi di giudizio liquidate in complessivi 5 mila euro, che dovranno essere versati dalle Associazioni ambientaliste alla Regione, è un chiaro segnale di come anche la giustizia amministrativa inizi a manifestare sofferenza nei confronti dell’uso strumentale dei ricorsi inammissibili e infondati promossi in molteplici occasioni negli ultimi anni. “I Piani faunistici delle province liguri mantengono quindi la totale validità e la stagione venatoria continuerà senza ulteriori intoppi. E anche le questioni di legittimità costituzionale che WWF e VAS avrebbero voluto fossero sollevate dai giudici amministrativi in merito alle leggi regionali della Liguria su caccia, ambiente e incendi sono decadute”, conclude il Consigliere Regionale Francesco Bruzzone. ERA ORA,commento personale,cominciano anche loro a pagare le spese dei ricorsi. ALLELUIA

da gianbottaccio 22/11/2014 19.24

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

NOTO CHE la stragrande maggioranza dei fondi introiettati vengono spesi dalla Lav proprio in campagne di sensibilizzazione 58,28% SE ANCHE LE AAVV FACESSERO ALTRETTANTO?

da COPIAMO! 22/11/2014 16.44

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

SCUSATE MA SE L'ISPRA FACESSE (O Fà)QUELLO CHE QUESTI SIGNORI DICONO DI FARE MA QUANTI SOLDI TRA TUTTE LE ASSOCIAZIONI ANIMALISTE E AMBIENTALISTE SI POTREBBERO USARE PER COSE PIU URGENTI E NECESSARIE COME SANITA ISTRUZIONE SICUREZZA E CHI PIU NE HA PIU NE METTA UN SALUTO

da ANDROMEDA 21/11/2014 22.40

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

... Meditiamo Cacciatori mediatiamo!... Ci siamo resi conto di essere un popolo di ignoranti?

da s.g. 21/11/2014 21.08

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

Aggiungo a Lorenzo:"L'attivita' dovra' essere modulata con precisione a causa ecc....";quindi fino ad oggi non era molto " precisa" perche" confidava in un certo orientamento?Bene!Ottima visione e considerazione della giustizia amministrativa italiana!

da pietro 2 21/11/2014 19.58

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

Lorenzo: in (italia) la legge con i nemici si applica, con gli amici si interpreta. Gli amici sono i voti. Cordialit

da Gainassa 21/11/2014 19.50

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

loro parlano di mutato orientamento dei tribunali nei loro confronti, qui siamo al delirio totale , una volta nelle aule di tribunale imperava una scritta che recita che LA LEGGE è UGUALE PER TUTTI .

da Lorenzo 21/11/2014 16.14

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

x Tutti gli Amici Cacciatori Secondo mio modesto parere il vero affare per tali Animalari è il comparto delle:IMMOBILIZZAZIONI.Mi chiedo dove investiranno,in Italia o fuori dai confini nazionali,se non erro un'altra allegra Banda di tali Confratelli avevano investito un bel malloppo sulle sponde del Mar Morto !!! Ossequi

da Spartacus60 21/11/2014 16.08

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

Ma chissà se il primo ministro è al corrente di queti introiti. Cordialità

da jamesin 21/11/2014 14.50

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

non so cosa dire.. ho meglio preferisco non parlare.. dico solo che ci dovrebbe essere una sola sigla associativa per tutti i cacciatori italiani

da arturo 21/11/2014 14.32

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

E' una perfetta organizzazione per guadagnare senza fare un cazzo!! Se tutti i loro donatori frequentassero gli ospedali non riceverebbero piu' un euro!! Banbini, ragazzi, giovani malati terminali e questi balordi invece d'introitare per la ricerca donano per LAV ma che vadano tutti a vagare.Mentecatti

da fabrizio54 21/11/2014 13.26

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

C'è gente e famiglie che non arrivano a fine mese. Complimenti al Governo per come spendono i nostri soldi.

da NANNI 21/11/2014 13.25

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

ma cosa vuoi imparare da chi da onlus finanziate dallo stato che sperperano i nostri soldi in gagate e oltretutto percepiscono una parte dei nostri versamenti venatori per remarci contro ma di cosa dobbiamo parlare denaro speso inutilmente quando in italia la soglia di poverta dei bambini è aumentata si vergognino paese di merda e stato di merda

da lupo60 21/11/2014 11.39

Re:I conti in tasca alla Lav sui nuovi bilanci

"La stragrande maggioranza dei fondi introiettati vengono spesi dalla Lav proprio in campagne di sensibilizzazione 58,28%, cui si aggiungono il 12,27% per la raccolta fondi, il 5,21% di spese per le sedi locali, il 3,68% per stampare le proprie riviste." Purtroppo da questo punto di vista ABBIAMO MOLTO DA IMPARARE DA LORO!!!!

da Marco 21/11/2014 11.15