Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Interrogazione PD a Lollobrigida "che fine hanno fatto i piani straordinari sul cinghiale?"Lombardia: nuova ordinanza per depopolamento cinghialiFrancia: equivale a 108 mila posti di lavoro il volontariato ambientale dei cacciatoriConsigliera Gibertoni in Emilia R. chiede di cancellare a caccia alla volpePubblicato Calendario Venatorio 2024 - 2025 dell'Emilia RomagnaEmilia Romagna: presentato nuovo regolamento ungulatiAbruzzo: chiesta in Regione modifica Calendario Venatorio 2024 - 2025 Decreto Agricoltura, riprende l'esame in Commissione al SenatoArci Caccia: "dopo estromissione cacciatori il Lago di Porta sta morendo"FACE: "impatto caccia sulla tortora potrebbe essere sovrastimato"In Umbria ancora incertezza sulla caccia alla tortoraRappresentatività negli ATC: Tar Abruzzo solleva incostituzionalitàEuropee: il peso elettorale dei cacciatoriArci Caccia: più chiarezza sulla questione tortoraEuropee: FDI primo partito. Fiocchi e Berlato rielettiAcma: cacciatori fondamentali sentinelle contro aviaria Spagna: Parco nazionale in degrado dopo divieto caccia. Presentata denuncia in UEFACE: "Voto Europee decisivo per la caccia"Bruzzone presenta gli emendamenti sulla caccia al Decreto AgricolturaACL segnala i candidati lombardi Mantovani e InselviniMinistero Ambiente convoca riunione urgente con Ispra sulla caccia in derogaDiniego Ispra "piccole quantità" deroghe. Fiocchi chiede intervento Ministro FratinUmbria, PSA: Puletti e Mancini annunciano audizione di agricoltori e cacciatoriAssessore Beduschi (Lombardia) "con Ispra di fronte a muro ideologico"Caccia in deroga, Bruzzone chiede commissariamento di IspraBASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterlineSparvoli contro Alleanza Verdi Sinistra "protagonisti di decenni di assenza di gestione"La Caccia nei programmi delle Elezioni europee 2024Bruzzone: Inaugurata la chiesetta dei cacciatori a Stella Santa GiustinaFidc "sulla tortora dagli animalisti solo ideologia"Marco Bruni nuovo Presidente di Fidc Lombardia3323 cinghiali prelevati in BasilicataConvegno Macerata su caccia e ricerca scientificaBruzzone "basta fake news sulla caccia"Belgio: Con l'approvazione della Caccia, aumentano anche le aree venabiliCalendario Venatorio Marche, soddisfazione dalle associazioni venatorieAbruzzo, le AV: "calendario venatorio punitivo. Tutto da rifare"Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la cacciaLazio, circolare Regione su controlli trichinellosiCaccia Tortora, Buconi (Fidc): "Gestire senza vietare"Lorenzo Bertacchi lascia la guida di Fidc LombardiaApprovato Calendario Venatorio Piemonte 2024 - 2025Interrogazione Puletti in Umbria sulla tortora: si segua esempio MarcheToscana: approvato Calendario venatorio 2024 - 2025 caccia cinghialeRegione Toscana approva Piano caccia capriolo 2024 - 2025Andrea Cavaglià spiega la caccia nel Podcast Bazar AtomicoCaccia Tortora, la lettera di diffida degli animalistiEmilia Romagna: in Commissione ok al Calendario Venatorio 2024 - 2025Incontro CPA sulla caccia in LombardiaAnuu Piemonte: su PSA bisogna accelerareStudio europeo dimostra ruolo cruciale dei cacciatori nella conservazione della tortoraUmbria: ok in Commissione alla caccia di selezione 2024 - 2025Buconi: Ispra si doti di moderni strumenti per monitorare i flussi dell'avifauna Marche: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Eos Show 2025: appuntamento a febbraioBolzano: Ufficio fauna selvatica cerca volontari censimento pernice biancaFidc BS: nessuna sorpresa da Ispra su Calendario Venatorio LombardiaProliferazione cinghiale Puglia: Gatta (FI) interroga il GovernoLibera Caccia pronta a seguire l'esempio dei cacciatori francesiQuestione caccia tortora sui tavoli della Regione UmbriaSulla caccia continua vergognosa disinformazioneLiguria, approvato emendamento su prelievo cinghiali oltre orarioVaccari (PD) "per tutela biodiversità servono anche scelte difficili"Giornata Biodiversità: Fidc "serve approccio nuovo alla gestione"Calendario Venatorio Marche 2024 - 2025 in dirittura d'arrivoIl Senato inizia l'esame del Decreto AgricolturaLiguria, approvate modifiche su anelli richiami vivi e foraggiamento cinghialeDopo stop cacce tradizionali i cacciatori francesi sospendono la caccia al cinghialeGiovani e caccia, in Inghilterra si punta sulla formazione scolasticaCampania, Circolare per i cacciatori di selezione al cinghialeAssemblea nazionale Anuu "Caccia: una passione al servizio della società"Cacciatori veri ambientalisti: continuano le iniziative dei paladiniAB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvaticaDecreto Agricoltura (e caccia?): ecco il testo in esame in CommissioneRiforma legge caccia Marche, polemiche da ColdirettiArci Caccia Marche: Calendario Venatorio non concertato con le associazioniLiguria, Piana: "con autoconsumo cinghiali vero coinvolgimento dei cacciatori"Il Decreto di Lollobrigida fa infuriare i 5 StelleBonelli chiede referendum contro la caccia

News Caccia

Perugia: la Provincia rifiuta l'aumento proposto dall'Atc 3


mercoledì 18 maggio 2011
    
Guasticchi E' un secco no quello della Provincia di Perugia rispetto alla proposta dell'Atc 3 di aumentare la quota del tesserino venatorio, avanzata nel corso della riunione della Consulta Provinciale della Caccia, riunitasi sulle questioni cruciali del momento: calendario venatorio, contenimento dei nocivi e tempi di allungamento per la caccia di alcune specie nei primi 10 giorni di febbraio.
 
Nel corso dell’incontro - riferisce una nota della Provincia - è stata segnalata la richiesta di aumento da parte dell’ATC 3 di Terni della quota del tesserino venatorio, un aumento pari al 100% della quota. “E’ un momento particolarmente difficile per tutti – hanno sottolineato il Presidente della Provincia di Perugia e il Consigliere delegato provinciale alla caccia – e non possiamo gravare con degli aumenti che andrebbero a colpire soprattutto quei cacciatori che vivono di pensioni minime. E’ una richiesta che mette in crisi tantissimi appassionati che amano l’arte venatoria. La Provincia di Perugia non permetterà nessun aumento eventualmente richiesto dagli ATC del territorio provinciale di Perugia. Si apprezza moltissimo, a questo proposito, il fatto che gli ATC 1 e 2 del territorio perugino non hanno avanzato alcuna richiesta”. 
Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:Perugia: la Provincia rifiuta l'aumento proposto dall'Atc 3

UN PLAUSO UNA VOLTA TANTO ALLA PROVINCIA DI PERUGIA!FORSE IN QUESTO RIFIUTO C'E' LO ZAMPINO ANCHE DELL'EX SINDACO DI BEVAGNA ENRICO BASTIOLI,CHE ORA LAVORA IN PROVINCIA E CHE HA SEMPRE A CUORE LE SORTI DELLA CACCIA E DEI CACCIATORI UMBRI,ESSENDO EGLI STESSO UN BRAVISSIMO E VALIDISSIMO CACCIATORE CHE CONOSCO PERSONALMENTE!GRAZIE!

da mario da capro di Bevagna 19/05/2011 9.49

Re:Perugia: la Provincia rifiuta l'aumento proposto dall'Atc 3

Come volevasi dimostrare,chiunque si ritrova con un minimo di potere lo usa per assoggettare e sfruttare il prossimo.Sono praticamente inutili se non dannosi,ma si sà l'italia vanta molti primati,negativi sintende.

da vince50 18/05/2011 22.01

Re:Perugia: la Provincia rifiuta l'aumento proposto dall'Atc 3

non so cosa gli passa per la testa a colui o coloro che anno avanzato questa proposta di aumentare la quota del tesserino venatorio come se quello che gia' paghiamo sia poco magari si sarebbero pure aumentati i loro stipendi visto tutto quella valanga di lavoro che devono portare avanti comunque grazie alla provincia di perugia che con giudizio anno detto no

da pino 18/05/2011 20.31