Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Toscana, approvate delibere su caccia in deroga a storno, tortora dal collare e piccioneMarche: ok a modifiche legge sulla cacciaPresentati gli emendamenti sulla caccia al Decreto AgricolturaLazio: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Emilia Romagna: annunciato nuovo bando depopolamento cinghiali Lombardia, in arrivo il Piano straordinario controllo fauna selvaticaVerdi e animalisti sconfitti in UE: perdono un quarto degli europarlamentariMarche, approvati piani caccia selezione al cinghiale 2024 - 2025Adottata la Legge per il ripristino della Natura in UeVeneto: Confavi, Acr, Italcaccia, Acv criticano Calendario VenatorioApprovato Calendario Venatorio Veneto 2024 - 2025Richiami vivi, Arci Caccia Pistoia avanza richieste di modificaFidc Brescia: da Regione un chiarimeno sui richiami viviPiani contenimento cinghiale, Coldiretti si mobilitaInterrogazione PD a Lollobrigida "che fine hanno fatto i piani straordinari sul cinghiale?"Lombardia: nuova ordinanza per depopolamento cinghialiFrancia: equivale a 108 mila posti di lavoro il volontariato ambientale dei cacciatoriConsigliera Gibertoni in Emilia R. chiede di cancellare a caccia alla volpePubblicato Calendario Venatorio 2024 - 2025 dell'Emilia RomagnaEmilia Romagna: presentato nuovo regolamento ungulatiAbruzzo: chiesta in Regione modifica Calendario Venatorio 2024 - 2025 Decreto Agricoltura, riprende l'esame in Commissione al SenatoArci Caccia: "dopo estromissione cacciatori il Lago di Porta sta morendo"FACE: "impatto caccia sulla tortora potrebbe essere sovrastimato"In Umbria ancora incertezza sulla caccia alla tortoraRappresentatività negli ATC: Tar Abruzzo solleva incostituzionalitàEuropee: il peso elettorale dei cacciatoriArci Caccia: più chiarezza sulla questione tortoraEuropee: FDI primo partito. Fiocchi e Berlato rielettiAcma: cacciatori fondamentali sentinelle contro aviaria Spagna: Parco nazionale in degrado dopo divieto caccia. Presentata denuncia in UEFACE: "Voto Europee decisivo per la caccia"Bruzzone presenta gli emendamenti sulla caccia al Decreto AgricolturaACL segnala i candidati lombardi Mantovani e InselviniMinistero Ambiente convoca riunione urgente con Ispra sulla caccia in derogaDiniego Ispra "piccole quantità" deroghe. Fiocchi chiede intervento Ministro FratinUmbria, PSA: Puletti e Mancini annunciano audizione di agricoltori e cacciatoriAssessore Beduschi (Lombardia) "con Ispra di fronte a muro ideologico"Caccia in deroga, Bruzzone chiede commissariamento di IspraBASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterlineSparvoli contro Alleanza Verdi Sinistra "protagonisti di decenni di assenza di gestione"La Caccia nei programmi delle Elezioni europee 2024Bruzzone: Inaugurata la chiesetta dei cacciatori a Stella Santa GiustinaFidc "sulla tortora dagli animalisti solo ideologia"Marco Bruni nuovo Presidente di Fidc Lombardia3323 cinghiali prelevati in BasilicataConvegno Macerata su caccia e ricerca scientificaBruzzone "basta fake news sulla caccia"Belgio: Con l'approvazione della Caccia, aumentano anche le aree venabiliCalendario Venatorio Marche, soddisfazione dalle associazioni venatorieAbruzzo, le AV: "calendario venatorio punitivo. Tutto da rifare"Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la cacciaLazio, circolare Regione su controlli trichinellosiCaccia Tortora, Buconi (Fidc): "Gestire senza vietare"Lorenzo Bertacchi lascia la guida di Fidc LombardiaApprovato Calendario Venatorio Piemonte 2024 - 2025Interrogazione Puletti in Umbria sulla tortora: si segua esempio MarcheToscana: approvato Calendario venatorio 2024 - 2025 caccia cinghialeRegione Toscana approva Piano caccia capriolo 2024 - 2025Andrea Cavaglià spiega la caccia nel Podcast Bazar AtomicoCaccia Tortora, la lettera di diffida degli animalistiEmilia Romagna: in Commissione ok al Calendario Venatorio 2024 - 2025Incontro CPA sulla caccia in LombardiaAnuu Piemonte: su PSA bisogna accelerareStudio europeo dimostra ruolo cruciale dei cacciatori nella conservazione della tortoraUmbria: ok in Commissione alla caccia di selezione 2024 - 2025Buconi: Ispra si doti di moderni strumenti per monitorare i flussi dell'avifauna Marche: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Eos Show 2025: appuntamento a febbraioBolzano: Ufficio fauna selvatica cerca volontari censimento pernice biancaFidc BS: nessuna sorpresa da Ispra su Calendario Venatorio LombardiaProliferazione cinghiale Puglia: Gatta (FI) interroga il GovernoLibera Caccia pronta a seguire l'esempio dei cacciatori francesiQuestione caccia tortora sui tavoli della Regione UmbriaSulla caccia continua vergognosa disinformazioneLiguria, approvato emendamento su prelievo cinghiali oltre orarioVaccari (PD) "per tutela biodiversità servono anche scelte difficili"Giornata Biodiversità: Fidc "serve approccio nuovo alla gestione"Calendario Venatorio Marche 2024 - 2025 in dirittura d'arrivoIl Senato inizia l'esame del Decreto AgricolturaLiguria, approvate modifiche su anelli richiami vivi e foraggiamento cinghialeDopo stop cacce tradizionali i cacciatori francesi sospendono la caccia al cinghialeGiovani e caccia, in Inghilterra si punta sulla formazione scolasticaCampania, Circolare per i cacciatori di selezione al cinghialeAssemblea nazionale Anuu "Caccia: una passione al servizio della società"Cacciatori veri ambientalisti: continuano le iniziative dei paladiniAB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvatica

News Caccia

Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria


venerdì 28 settembre 2018
    

 
Un’interrogazione urgente a risposta immediata dei consiglieri regionali del Veneto Berlato e Barison rivolge alla Giunta regionale la richiesta delle attese diposizioni attuative della legge regionale n. 45 del 29 dicembre 2017 che prevede l’applicazione della mobilità per la caccia alla selvaggina migratoria in Veneto a partire dal primo ottobre di ogni anno.

"Alla data del 27 settembre - denunciano i Consiglieri regionali di Fratelli d’Italia - non si ha ancora notizia della Delibera con la quale la Giunta regionale del Veneto deve stabilire le modalità di accesso al sistema regionale di prenotazione, le modalità e le regole di esercizio della mobilità venatoria sul territorio regionale.”.

"Chiediamo alla Giunta regionale di adempiere urgentemente a quanto previsto dalla legge regionale - hanno concluso i consiglieri regionali - in modo tale da permettere ai cacciatori del Veneto di usufruire del diritto di utilizzare la mobilità per la caccia alla selvaggina migratoria in tutto il Veneto a partire dal primo ottobre di quest’anno e per tutta la stagione venatoria che è appena iniziata".

Leggi tutte le news

37 commenti finora...

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

BEKEA; Scusa perchè voi Veneti non vi avvalete della consulenza della grande FIDC, tramite il suo tecnico faunistico GARDENA amico di Tosi??? Vedrete che il problema della mobilità ve lo risolve in quattro e quatrotto,nel 2045!!! un saluto

da Fucino Cane 01/10/2018 14.34

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

On.le Bakea, a chi oggi intendeva usufruire della mobilità non interessava avere la disamina delle spese da Lei fatte, ma semplicemente avere un permesso per fare quello che qualcuno gli aveva promesso da tempo e che 4 giorni fà si è accorto che per vari motivi non è possibile fare. Per quanto riguarda le "colpe", posso condividere quanto dice ma che io sappia nè Pan nè la Lega hanno sbandierato che la mobilità era possibile fino a nuova sentenza, i cacciatori si sono fidati dello sbandieramento fatto da qualcun altro e questo, viste le promesse doveva vigilare meglio sul completamento ed attuazione della norma.- Certo lo scaricabarile funziona sempre tutti hanno fatto quello che dovevano fare ma il ponte è crollato e chi ci rimette? Quando un politico cerca di fare qualcosa per migliorare la caccia, è sicuramente da apprezzare ma non deve vendere la pelle prima di aver preso l'orso come ho già detto ieri.- Basta far capire ed informare i cacciatori iscritti e non, su cosa si stà cercando di fare per la caccia, cosa si è proposto, cosa si porta avanti e non dichiarare di aver fatto per poi essere smentiti poco tempo dopo.- Se l'interrogazione fosse stata fatta un mese fà era più credibile ora è solo un modo per scaricare la responsabilità ad altri.- Per quanto riguarda l'informazione non penso dia grandi frutti, il modo in cui si danno le risposte a chi chiede, invitandolo apertamente a cambiare a.v. e denigrandolo solo perchè non è collegato all' a.v. cercando di fargli capire che è un cacciatore di serie B, bisognerebbe capirne i motivi del mancato collegamento ma questo non fà parte della sensibilità di alcuni.- Comunque non importa: dopo tutte questi interventi sono riuscito a capire che a domanda posso andare in mobilità la risposta oggi 1.11.2018 è NO. Il resto non conta non faceva parte della banalissima domanda iniziale.-

da Claudio 01/10/2018 11.59

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

X Claudio,forse non sa che le AV che devono moralmente e fattivamente, rappresentare e tutelare tutti i cacciatori sono le AV riconosciute. Sono loro che finora hanno percepito e spartito i 5,16€ che lo stato ritornava alle AV per ogni licenza indipendentemente dalla AV di appartenenza. 5,16 X 650.000 fanno 3.350.000.Quindi questi soldi incassati dalle AV dal 1992 legge 157, dove e come sono stati utilizzati, certo,non per dare visibilità, difendere e far conoscere la caccia e i cacciatori ai mass-media, e il risultato di come veniamo considerati e attaccati dall'opinione pubblica è noto a tutti i cacciatori.Poi se un politico si adopera per migliorare la caccia viene attaccato da chi non ha mai fatto niente in questi anni, solo accumulato capitali immobiliari.Dopo questa disamina ai cacciatori del Veneto dico,che devono prendersela con Pan, e tutta la Lega per le promesse non mantenute nei confronti dei cacciatori,dopo aver preso i voti,sia in Regione che in Parlamento.Sono loro al governo, che hanno il potere di fare leggi e delibere per la caccia.Quindi le rimostranze e le critiche per la mancata attuazione di mobilità e deroghe vanno indirizzate ai leghisti e non a chi da Consigliere propone le iniziative da fare all'Ass.re Pan e Giunta .

da Bekea 01/10/2018 10.20

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Bekea ed io cosa ho scritto?. Basta metterlo nel PFVR.. Ma ci vogliono delle regole anche minime ,non promesse del tuo....( evito)

da T el C 30/09/2018 14.11

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

x Mario anche questo in genere è vero ma prendi un cacciatore che ai primi di ottobre si è preso le ferie perchè convinto di fare la mobilità, ora non la può fare e anche pagando molto spesso non riesce ad avere il permesso per andare dove avrebbe voluto. Se avesse saputo che il tutto era ancora in alto mare, forse si organizzava diversamente invece si è fidato in quanto si è sempre sbandierato che fino a nuova sentenza la mobilità si poteva fare, ed è vero ma manca la parte che la stessa regione doveva portare a compimento e qui non possiamo dare la colpa gli ambientalisti.-

da claudio 30/09/2018 12.37

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

A volte i sogni non sono desideri,,,se paghi puoi andare altrimenti si sta a casa....

da Mario vicenza 30/09/2018 12.08

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

x On.le Bakea, il mio assicuratore non lo sento se non quando faccio l'assicurazione quindi non si occupa di caccia. Ho però tanti amici che a loro volta hanno diverse a.v. e tutti collegati on line alla loro associazione.- Nessuno ha saputo dirmi qualcosa in merito alla mobilità se non quello che già sapevo.- Come ho scritto sotto, se la legge non c'è e l'organizzazione non è stata fatta Lei può collegarsi con chi vuole ma non riceverà risposte se non quelle che mi sono sentito dire in questo blog, che come detto, cercano di deridere in modo seccato chi chiede informazioni (se non sbaglio qualche a.v. aveva detto di essere e di rappresentare tutti i cacciatori e non solo i suoi iscritti) Inutile arrampicarsi sugli specchi, secondo me (anche se vedo che il mio parere per Lei conta meno di zero) così facendo si peggiora l'informazione e alla luce di chi legge ora che è magari interessato alla mobilità non interessano le scuse le cause o i contrattempi, ma ora chiede di fatto come fare x uscire in questi giorni usufruendo della mobilità.- Al momento non si vuol rispondre che NON SI PUO' NON SIAMO IN GRADO DI FARVI USCIRE, non ammettendo di aver venduto la pelle dell'orso prima di averlo preso.- L'interrogazione urgente che Lei ha fatto è giusta ma penso che Lei stesso ne converrà che ci si doveva muovere prima.- Per quanto riguarda gli atc sono dalla Sua parte ma questo è un altro discorso come lo è il controllo delle specie dove sempre secondo me si lascia che i cacciatori partecipino a questi interventi rischiando del loro.- Questi comunque sono altri argomenti che nulla hanno a che fare con la mobilità.- Un saluto e buon lavoro.-

da claudio 30/09/2018 12.02

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

X Bekea; cosa pensi che se nei comitati di gestione, vi era un rappresentante per ogni associazione riconosciuta,la musica era la stessa???????????????? IO credo di proprio di NO!!! Il motto della FIDC credo che sia: Voglio Comando e Posso ed Ubbidir si Deve!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! un saluto

da Fucino Cane 30/09/2018 11.35

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

X Claudio,purtroppo il suo assicuratore non è un cacciatore,quindi non sa ne di leggi sulla caccia ne di disposizioni, e certe informazioni,( lo ripeto) le danno le AV ai loro associati. Questo è uno dei tanti vantaggi di essere iscritto ad una AV,l'informazione in tempo reale,e precisa. X T,c, purtroppo in Veneto gli ATC tutti a dirigenza Fidc dalla scorsa stagione non rilasciano nemmeno i permessi di ospite per la sola migratoria, oltre a non accettare nuove iscrizioni da foranei. Quindi la legge sulla mobilità serviva a riequilibrare queste anomalie degli Atc. Con l'approvazione del nuovo PFVR si spera di mettere ordine(azzeramento di tutti i direttivi degli ATC ) e di dare la possibilità a tutti i cacciatori veneti di accedere agli ATC e poter cacciare in tutta la Regione sia migratoria h stanziale.

da Bekea 30/09/2018 10.31

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

x s.g. la mobilità non è certamente il mio caso ma lo è per altri e viaggiando terra terra senza tanti giri di parole, per utilizzarla ci si doveva pensare prima, ora chi aveva intenzione di usufruirne si trova con un pugno di mosche, poi possiamo trovare tutte le scuse che vogliamo ma i fatti sono questi, quindi prima di promettere forse è il caso di fare, e questo conferma che se le leggi non ci sono non ci possono arrivare on line dal cielo cambiando a.v., la cosa più amara per chi ci sperava, è che alla domanda di chiarimenti subito si ricevono risposte fuorvienti che vorrebbero ridicolarizzare chi domanda, poi quando questi torna alla carica ci si accorge di essere senza cartucce e non potendo dare una risposta seria, quella che si dà fà notare tutta la seccatura e l'irritazione di chi risponde.- Forse x errore si è toccato scoperto? La sberla agli atc.......... non ho capito cosa c'entrino con l'organizzazione della mobilità ma forse anche qui non sono collegato on line con qualcuno e mi sono perso qualcosa.-

da claudio 29/09/2018 23.13

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

senza legge.....tutte le associazioni sono alla pari per info.. quindi bekea da noi si dice:tra il dire e il fare vi e' di mezzo il mare...........

da mario vicenza 29/09/2018 21.39

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

claudio 29/09/2018 14.44: Mobilità, non è il tuo di caso... Anche perchè quì non si spendono euro! Una grande sberla a tutti gli atc!!!

da s.g. 29/09/2018 20.57

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

x s.g. non si preoccupi io è da tempo che ne sono fuori dalla a.v., spiace di piu per quelli che in alcune di queste hanno creduto e che ora si trovano a piedi, come vede lei stesso credeva in bakea ma da quello che ho capito ora già non sostiene più quello che ha scritto qualche ora fà nel suo intervento, se avesse avuto dati diversi dai miei avuti logicamente in diretta dalla a.v. di appartenenza, me li avrebbe sbattuti subito in faccia, invece...............- Comunque è solo sabato fino a linedì può succedere di tutto.- Saluti

da claudio 29/09/2018 14.44

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Psusa tra una uscita e l'altra. La mobilita si risolve iscrivendosi agli ambiti . quota per la migratoria 30€ solo da capanno e obbligo per i comitati d'ATC di iscrivere chiunque faccia domanda...Eliminare la possibilita' dei comitati d'ATC di esprimere il parere per accettare o meno nuovi iscritti .PS dal 95 ad oggi tutti gli ambiti hanno dimezzato i soci

da T el C 29/09/2018 14.24

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

claudio 29/09/2018 12.13: Esatto 10+! Allora incomincia tu per primo a startene fuori! Ciao.

da s.g. 29/09/2018 14.11

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Mi sono sbagliato, non sono 2 mesi ma più di 3 infatti andremo al 8 gennaio 2019 per avere la sentenza della consulta sulla nuova mobilità. Nel frattempo la si poteva utilizzare, invece bisogna ancora metterla in atto e la differenza non è da poco.- Mi spiace x s.g. che rischia di scottarsi la mano mentre x quanto riguarda il cambio di a.v. se l'informazione che queste riescono a dare, meglio rimanere senza e alla fine penso che quelle che non promettono forse sono "meglio" di quelle che promettendo / illudono e poi........... in questo ogniuno ha la sua idea.-

da claudio 29/09/2018 12.13

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

x Bakea. Non avendo una a.v. in quanto contrario da tempo a queste iscrizioni, non ho questa fortuna di avere i dati che lei invece ha in tempo reale. Peccato, io ho anche chiesto in questi giorni agli amici iscritti nelle maggiori associazioni, e nessuno mi ha saputo dire qualcosa in merito, anche se come Lei collegati in tempo reale all'associazione sostendo di non aver mai ricevuto qualcosa in merito.- Nel frattempo più passano i giorni e più i miei dubbi aumentano, siamo a -2 giorni.- Certo ci sono poi 2 mesi di tempo.-

da claudio 28/09/2018 23.03

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

a claudio.... del 28/09/2018 18.30: Bekea è unico, certo, lui scrive cose sensate e degne di considerazione. Poi spetta ad ognuno di noi crederci, ma personalmente io metto la mano sul fuoco. Un consiglio, cambia av!

da s.g. 28/09/2018 21.25

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

X Claudio, queste e altre informazioni su delle nuove disposizioni per andare a caccia mi vengono mandate in tempo reale via email o msm, dalla mia AV. Ma la mia AV è differente (come nella pubblicità)

da Bekea 28/09/2018 20.51

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

x Bakea so che la legge è stata bocciata e riproposta e che finchè la consulta non si pronuncia questa è valida, ma a qualche giorno dall'inizio per poterla utilizzare aspettiamo ancora la delibera?, e poi secondo lei possiamo partire?? con quali modalità? come ci si prenota? Visto che lei è aggiornato sulla cosa ci può dare il sito o i n. di telefono dove poi ci si potrà rivolgere per prenotare? La mia senzazione (spero di sbagliarmi) è che non sia stato fatto niente e che tutto andrà nel dimenticatoio.-

da claudio 28/09/2018 18.30

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Ecco cosa fa Berlato per noi cacciatori LA LEGA DEVE ONORARE GLI IMPEGNI ASSUNTI Invito la Lega ad onorare gli impegni assunti nei confronti dei cacciatori e di tutti i portatori della Cultura rurale. Ho presentato un'interrogazione urgente perché venga attivata la mobilità per la caccia alla selvaggina migratoria. Ho chiesto che la Lega si attivi con i propri ministri a Roma perché venga convocata dal Governo la Conferenza Stato/Regioni per permettere alle regioni italiane di applicare correttamente il regime di deroga, così come previsto dall'art. 9 della Direttiva 2009/147/CE e dall'art. 19 bis della legge statale n. 157/92, sia per permettere le cacce in deroga che per attivare gli impianti di cattura. Ho sollecitato la Lega a fare approvare dal Governo il Piano nazionale di gestione e di contenimento del Lupo, così come avviene nel resto d'Europa a normative vigenti. LA LEGA SI RICORDI CHE E' AL GOVERNO DELL'ITALIA ANCHE GRAZIE AL VOTO DI TANTI CACCIATORI E DI TANTI AGRICOLTORI.

da Bekea 28/09/2018 18.21

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

x X i soliti saputelli rosiconi che scrivono senza conoscere,o sapere (comunemente detti ignoranti) La legge sulla mobilità è attualmente in vigore fino al pronunciamento della Consulta anche se impugnata dal governo rosso,è uguale a quella a quelle in vigore molte altre regioni.Non è quella bocciata dalla consulta, ma quella che recepisce le osservazioni fatte da tale ente.Quello che non dice l'articolo: è che la giunta ha già stanziato i fondi per aprire un call-center dove effettuare le teleprenotazioni. Manca solo la delibera attuattiva che dia il permesso per rendere operativo il servizio a livello regionale. Quindi per i non Veneti,non continuate a scrivere castronate se non conoscete le leggi venatorie del Veneto.P.S. Questa legge sulla mobilità è stata avversata dal noto Zanoni Pd,appoggiato da alcuni dirigenti, provinciali della Fidc che gli hanno dato ragione

da Bekea 28/09/2018 17.26

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Cari amici cacciatori veneti,il proverbio dice mal comune mezzo gaudio; purtroppo anche quì la grande FIDC,ha creato cacciatori di serie A (detentori di allodole) e cacciatori di Serie B,come in Lombardia.

da Fucino Cane 28/09/2018 16.06

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Tutte le associazioni hanno sollecitato Pan per il problema allodola e il problema è noto dall'anno scorso quando sono state accorciate le date di prelievo per l'allodola, il problema di Pan è che non sa niente di caccia per sua ammissione ma ricopre la carica di assessore (non eletto) alla caccia frutto di un accordo preelettorale che gli garantisce la posizione. non potrà mai in queste situazioni aiutare i cacciatori.

da diana 61 28/09/2018 14.48

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

FIDC Veneto = COPIONI Caro Berlato questa volpta ti hanno anticipato!!!!

da Fucino Cane 28/09/2018 14.42

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

x fucino è vero, flavio tosi ha scritto all'assessore pan una lettera in tal senso.-

da claudio 28/09/2018 14.14

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

X Hanter67 posso essere d'accordo che le nostre polemiche sono sterili e che le associazioni dovrebbero darsi da fare di più. Però non bisogna "fare" promettendo, per poi essere sconfessati, non credo sia un problema quello che una persona piaccia o non piaccia, il discorso stà nella differenza tra le cose promesse e quelle realizzate e la mobilità è tra queste.- Solo nella sentenza 174 della consulta dello scorso anno(ricorso wwwf)sono state bocciate 4 o 5 cose e solo un punto della legge contestata non è stato bocciato(la sua rappresentanza negli atc). lo stesso renato che probabilmente aspetta anche lui come altri la mobilità promessa, ha ragione, non puoi a 4 giorni dall'inizio del possibile utilizzo "accorgerti" che non è stata messa in atto.- Facile poi un domani dire io ho fatto l'interpellanza ma la giunta ............. Penso giustamente che si poteva pensarci prima.- Per quanto riguarda la voce vale il commento sotto, quella di chi?

da claudio 28/09/2018 13.30

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Mi dicono che la FIDC VENETA, per bocca del suo presidente,abbia chiesto a Pan, di portare il carniere giornaliero alle allodole per i soli capannisti, o specialisti; come quello in Lombardia 20 giornaliere 80 annue!!! E' TUTTO VERO OPPURE Sono le solite ma balle da Bar???

da Fucino Cane 28/09/2018 13.25

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

x uomo forte: io intendo per voce sola persone che guardano a questa psssione no come un poltrona. Cosa vista e rivista , solo scontri e sgambetti fra cacciatori di destra e di sinistra sempre in forma mascherata naturalmente , in Francia esiste il partito dei cacciatori e non guardano destra o sinistra guardano chi è disposto ad aiutare il mondo venatorio. Questo e ciò che intendo io ,se si vuole un futuro.

da hunter67 28/09/2018 13.05

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Caro hunetr67, una voce sola? La mia, la tua, quella di chi?

da l'uomo forte al comando 28/09/2018 12.49

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Cari seguaci di DIANA mi sembra che siamo alle solite polemiche sterili, e vero che Berlato può piacere o no ma il problema è non cosa ha fatto ma quanti si sono interessati per fare , tranne i soliti sgambetti da persone che dovrebbero aver a cuore la stesso obiettivo.Un albero senza fronde ne di destra ne di sinistra è un tronco buono solo da ardere . E ora di finirla ci vuole una voce sola.

da hunetr67 28/09/2018 12.24

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

ci si accorge ora che la mobilità è ferma al palo? un mesetto fà o piu in una notizia su questo sito qualcuno aveva fatto richiesta se c'erano notizie in merito ma gli era stato detto (non ricordo da chi) che non se ne faceva niente.- Ora a distanza di 4 giorni dal possibile inizio facendo questa interrogazione alla giunta si vuole scaricare a questa il problema, non era il caso di pensarci prima??????????????????????????????????

da renato 28/09/2018 12.18

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Tre giorni fissi subito.mercol.sabato.domenica.

da Paolo 28/09/2018 12.10

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

LA DOMANDA ANDREBBE FATTA AL GENIO (N E STESSO) CHE HA PROPOSTO E FATTO APPROVARE UNA NORMA NON APPLICABILE. COSIGLIO A BERLATO DI FARE UN COPIA INCOLLA DELE LEGGI FATTE DA CHI VERAMENTE HA A CUORE I CACCIATORI E NON SPECULA SULLA LORO PASSIONE.

da Diana 61 28/09/2018 11.23

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

meditate su quanto ha dato Berlato alla caccia e poi traetene le conclusioni: nulla, il vuoto pneumatico! Anzi ...

da Victor Piazza 28/09/2018 10.33

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Luca ha ragione a pieno , se il problema sono come sono presentate le leggi in Veneto, copiate quelle già approvate dalle altre regioni; anche quelle per il disturbo venatorio valide in Lombardia e in Liguria e poi vediamo il governo centrale come si muove.

da hunter67 28/09/2018 10.30

Re:Interrogazione in Veneto sulla mobilità venatoria

Sergio vuoi un consiglio? Prendi le regioni dove si fa la mobilità venatoria, scaricati il pdf del testo e fai copia e incolla ( ctrl+c , ctrl+V) cambiando Emilia Romagna, Toscana ecc ecc con la parola VENETO. Senza dare la colpa ai vari governi dell’incompetenza di chi ti scrive quelle leggi che vengono sempre bocciate!

da Luca per Berlato 28/09/2018 10.04