Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Cacciatori impegnati nella tutela ambientale e per il sociale in tutta ItaliaFortunato Busana confermato alla guida di CPA LombardiaConvegno Anuu su fauna e ambiente della Val di SusaSalvadori confermato alla guida di Fidc Toscana UctA Caccia, Pesca e Natura mix perfetto tra scienza, cultura e tradizioneFidc: crescono le adesioni a "Paladini del territorio"L'Associazione dei Cacciatori danesi diventa membro di IUCNBuconi: "Regioni al lavoro sui Calendari Venatori, chiesta modifica Key Concepts italiani"Rimandata ancora discussione in aula della Pdl BrambillaPSA, censimenti e Intelligenza Artificiale. Focus a Longarone sabato 13Toscana, vicini alla distribuzione degli anelli per richiami viviPd reagisce ad accuse Enpa e ribadisce propria contrarietà a Legge BruzzoneDa Lega umbra un incontro su caccia pesca e agricoltura con l'On. CarloniIl punto di Enalcaccia sui lavori del Comitato Tecnico Faunistico nazionaleVandalismo animalista. Bruzzone interroga il Ministro "responsabili siano puniti"In Commissione Giustizia riprende l'esame della legge BrambillaAnche in Liguria arrivano gli incentivi per chi abbatte i cinghialiCommissione Agricoltura respinge altri emendamenti del M5SDepopolamento cinghiali, a che punto siamo? La Pietra risponde ad interrogazione del PDMa quale caccia libera!Valichi montani: respinta istanza contro divieto di caccia in LombardiaFACE: le modifiche alla PAC sono cattive notizie per la selvagginaFdI Veneto sollecita la Giunta sulla caccia in derogaCia Toscana su Piano faunistico "riportare fauna a livelli sostenibili"In Francia in 140 mila (40 mila bambini) all'iniziativa dei cacciatori per l'ambienteEmilia Romagna, Calendario Venatorio 2024 - 2025 come passata stagioneIn Campania 750 mila euro per bioregolatori cinghialeCalendario Venatorio Campania 2024 - 2025 va al Comitato Tecnico NazionaleRaid animalista nel bresciano: la condanna delle associazioni venatorieEcoterrorismo: Bruzzone interroga il Ministro Piantedosi sui fatti di Urago D'OglioPichetto Fratin "su Infrazioni Ue Caccia chiesta proroga di un mese"Caramiello, Cherchi, Costa (M5S): "in trincea contro proposta Bruzzone"Massardi (Lega Lombardia) condanna ennesimo atto vandalico contro i cacciatori Raid animalista devasta le strutture del Quagliodromo d'Urago d'Oglio (BS)Calendario Venatorio Campania 2024 - 2025, definite linee guidaBruzzone: "prosegue esame riforma 157, nessun emendamento M5S è stato approvato"Caretta (FdI): Cacciatori italiani e Cà Foscari per la ricerca nel mondo venatorioPresentata a Longarone "Caccia, pesca, natura" Emilia R. Pompignoli "ottimi segnali su nuovo Calendario Venatorio"In Commissione prosegue esame modifica legge sulla caccia (157/92)Liguria, nuovi criteri per ripartizione tasse cacciatori agli AtcAl Tg1 un servizio positivo sulla cacciaArci Caccia Massa Carrara: "no a divieto nuovi appostamenti fissi in area costiera"Umbria, consiglieri Lega chiedono più coraggio su Calendario Venatorio"Trasmissioni denigratorie", Cabina Regia Unitaria Mondo Venatorio chiede intervento RAI A Campagna Lupia l'evento "L'arte dei fischi a bocca"Arci Caccia Lazio commenta proposta Calendario VenatorioSu PSA Fidc Calabria interviene con il Commissario StraordinarioBruzzone "fermata in Commissione ennesima follia 5 Stelle su protezione topi, talpe e nutrie"Marche: approvato Piano operativo controllo cinghiale MacerataSparvoli "fuori l'attivismo animalista dalla Rai"Allargata zona di restrizione PSA Milano e PaviaNei Paesi Bassi si parla di inserire la protezione degli animali in CostituzioneRoma: "Iniziativa di Federcaccia per parlare di emergenza PSA"Caretta scrive alla Commissione di Vigilanza RaiCinque Stelle: "contro la legge Bruzzone siamo soli"Umbria, Consulta Calendario Venatorio. Puletti "si richieda caccia in deroga"Confagricoltura Emilia R.: contenimento cinghiali fermo per mancanza delle attrezzaturePeste Suina, cacciatori sempre più consapevoli della loro importanzaKey Concepts: Bruzzone chiede a Ministro Pichetto Fratin revisione dei dati italianiMercoledì 27 riprende l'esame della modifica della 157/92Dai referendum anticaccia alla lotta al "patriarcato" con l'antispecismoPrimi risultati Operazione Paladini del Territorio: I cacciatori donano 600 ore di volontariatoA "Indovina chi viene a cena" la solita portata anti cacciaCinghiale: CIA Puglia sollecita azioni concrete al tavolo della RegioneArci Caccia e Fondazione Una monitorano i rapaci a MassaMartedì una conferenza stampa alla Camera contro la proposta BruzzoneDl Brambilla, rimandato l'esame in aulaMarche, Presidente Consiglio Regionale accoglie richiesta pluralismo Arci CacciaAppello da 42 consiglieri lombardi al Governo: "ISPRA sia organismo scientifico e non politico"Fidc Lombardia: basta soldi della Regione ai Cras del WwfFACE: Prossimi passi per la conservazione e la gestione del lupo in EuropaBasilicata: ok dalla Giunta a nuovo Piano Faunistico VenatorioInammissibile la proposta di vietare importazioni trofei di cacciaGuardie zoofile, no a proposta Brambilla per vigilanza anche venatoriaPompignoli "serve contenimento cinghiali, uscire da immobilismo animalista"Lazio, presentate proposte su nuovo Calendario VenatorioIn Francia beccaccia di 11 anni catturata per la terza voltaCacciatori Danesi contro Ue: "eliminare requisito 4% farà perdere habitat per la selvaggina"Cia: "Cinghiali fuori controllo. Immobilismo per non scontentare gli animalisti?"Cpa invita Regioni a presentare richieste caccia in deroga ad IspraCabina regia Toscana: importante archiviazione su "atteggiamento di caccia"Face: "I francesi dicono sì alla caccia"Primo parere ufficiale sulla caccia del CTFVNIn via di commissariamento i 10 Atc lazialiTar respinge ricorso Arci Caccia su rappresentanza nel Comitato faunistico nazionaleBerlato: oltre 2500 cacciatori all'incontro sul calendario venatorioFidc: 4 tordi marcati hanno iniziato la migrazione

News Caccia

"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"


lunedì 30 marzo 2015
    

Riceviamo e pubblichiamo:
 
Le Associazioni Venatorie FIdC,  Arci Caccia, AnuuMigratoristi, Eps, e CNCN esprimono viva preoccupazione per le problematiche non risolte relative ai Corpi di Polizia che assicurano la vigilanza e la sicurezza nelle nostre campagne.

La “Riforma Del Rio” ha aperto una riflessione su ruolo e funzione della Polizia Provinciale mentre ci si avvia al progressivo superamento di competenze dell’Ente. A questo si aggiunge la discussione aperta sulla riorganizzazione e la possibile messa in discussione dell’esistenza del Corpo Forestale dello Stato.

Le riforme in essere rischiano di far diminuire l’azione di presidio delle aree rurali e interne con un indebolimento delle attività delle Forze di Polizia specializzate nella prevenzione e repressione dei reati ambientali che sono molto diffusi e, se non perseguiti adeguatamente, danneggiano spesso irrimediabilmente gli interessi di tutti i cittadini italiani.
Nutriamo preoccupazione anche per l’attività venatoria e per i cacciatori, che rappresentiamo, perché potremmo trovarci ad avere meno incisività nella lotta al bracconaggio che, invece, ha sempre più bisogno di tecnologie e di presenze nei territori, anche nell’interesse degli stessi cacciatori che non vogliono e non devono essere assimilati a chi agisce in spregio a leggi e regolamenti.

Modernizzazione, professionalità, conoscenza dei territori e rapidità d’intervento, sono esigenze per le quali mettiamo a disposizione il patrimonio delle nostre Guardie Volontarie. Sottolineiamo  l’importanza del ruolo e del valore del CFS ristrutturato e rinnovato in chiave europea perché auspichiamo una nuova fase di collaborazione tra forestale e mondo venatorio, in quanto anche i cacciatori, quali “sentinelle del bosco”, rappresentano una risorsa imprescindibile per la difesa del territorio e la prevenzione dei reati ambientali.

Il Corpo Forestale dello Stato è un punto di riferimento per quanti, senza pregiudiziali ideologiche discriminanti, vorranno concorrere ad un monitoraggio capillare dei tanti luoghi, spesso sconosciuti ai più, che fanno del nostro paesaggio rurale un peculiare valore per l’Italia ed il mondo intero.

Leggi tutte le news

41 commenti finora...

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

l unico corpo di rifermento sono tutti i nostri MILITARI specilaizzati ai quali andrebbe data via libera per il controllo del territorio e allora si che qualcosa si vedrebbe . Riguardo i Forestali ce ne faremo una ragione io per due anni ( laureato) ho fatto il manovale perchè la mia azienda ( grazie a Monti) a fallito.Andavao a caccia con un amico che mi faceva sparare al posto suo( non potevo pagarmi la licenza). Anche questi dovrebbero andare a fare i manovali per capire le difficolta della gente che mandano in Tribunale senza pensarci un attimo. Chi indossa una divisa ( e dovrebbe essere laureato e fare un corso di psicologia serio) dovrebbe cercare di analizzare le varie situazioni e non sanzionare a senso unico.

da Mirco 01/04/2015 8.19

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

estirpare questi pseudo controllori anticaccia la forestale è il braccio armato degli anticaccia continuo a ripeterlo questi sono i lavori all'italiana che fanno crollare il PIL nazionale sotto zero tutti strapagati a rompere i coglioni a chi paga loro lo stipendio e FIDC ARCI ANUU si preoccupano da ridere sta roba anzi da piangere e i cacciatori che si lamentano x la mancanza di controlli vengano 15 giorni a brescia cosi fanno il pieno FDCI ARCI ANUU andate a cagare

da bresa 31/03/2015 22.08

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Eh no!! " antico" cacciatore ,cosi non va!,,non tutte le mele sono marce ,cosi non puoi generalizzare ,,,Certi corpi sono ancora il riferimento della gente ! ,

da Toni el cacciator 31/03/2015 20.49

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

sembra che Renzi nel decreto abolisca anche i volontari che sono un vero cancro della caccia! sia delle associazioni venatore che ambientaliste

da Bingo 31/03/2015 20.19

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

I volontari? Quelli segnano i rimborsi chilometrici e se ne stanno al fresco sotto la querce senza consumare benzina....e arrotondano pensione e stipendio.

da Giuseppe 31/03/2015 19.48

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Certo, per Federcaccia il grosso problema è la mancanza di vigilanza non le continue ingiustizie subite dai cacciatori.Comunque non c'è da preoccuparsi:quello che non fanno i provinciali lo fanno i LORO volontari!!!

da Gabriele Finale Ligure 31/03/2015 19.16

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Certo, per Federcaccia il grosso problema è la mancanza di vigilanza non le continue ingiustizie subite dai cacciatori.Comunque non c'è da preoccuparsi:quello che non fanno i provinciali lo fanno i LORO volontari!!!

da Gabriele Finale Ligure 31/03/2015 19.16

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Certo, per Federcaccia il grosso problema è la mancanza di vigilanza non le continue ingiustizie subite dai cacciatori.Comunque non c'è da preoccuparsi:quello che non fanno i provinciali lo fanno i LORO volontari!!!

da Gabriele Finale Ligure 31/03/2015 19.16

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

ci stiamo agrovigliando al fringuello e magari allo storno, sono vietati per la politica non per neccessità ma lo capite!! poi si lotta anche per cambiare le leggi, ma chi fa un verbale per fringuelli o storni........non ha coscienza.....poi se vogliamo parlare delle leggi del nostro beneamato stato allora lo facciamo accuratamente...

da dardo 31/03/2015 17.06

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

io ne usati tre ... ah ah ah ... se ti becca la forestale ti fa piangere TU CHE SAI LE LEGGI è che sei sempre a casa per forza non ti beccano...ahahhah

da Pinco 31/03/2015 16.31

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Vado fuori tema: ho appena visto su youtube il video dell'assemblea di Berlato. Beh,devo proprio dire che è molto interessante

da luciano 31/03/2015 15.32

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Caro Pinco pallino, vuoi scommettere con me su chi ha fatto più giornate di caccia? Anche se ti sconsiglio farlo, non mi piace vincere facile, considera che anche nella passata stagione ho dovuto prendere un secondo tesserino. Per Antico cacciatore, non sono uno stinco di santo ma non ho paura dei controlli perché conosco i miei diritti e le leggi che regolano la caccia, so anche cosa fare in caso di soprusi. Per altri commenti per cortesia smettiamo di parlare del solito fringuello abbattuto per sbaglio, il penale scatta con 5 capi, e non raccontatemi che chi ne butta giù 5 lo ha fatto per sbaglio. Non appartengo alla categoria di chi dice che è lecito trasgredire una norma perché non è giusta ma a quella che la rispetta e lotta per cambiarla.

da eraldo 31/03/2015 15.06

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Li avete visti con le bandiere oggi alla TV poveretti che pena... Renzi vai avanti che sei er mejo se mi cancelli questi ti voto per tutta la vita...sono sciacalli...hanno rovinato la gente per delle stupidate...a casa!! 1600 a casa bene anche io sono stato licenziato nel privato ma mi sono dovuto RIMBOCCARE LE MANICHE invece di lucidare gli stivali per fare gli sceriffi e davani un deliqurnte scappano come galline...

da Pinco 31/03/2015 14.42

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Tutta gente con gli stivali lucidi nel bosco mai trovati. Ti aspettano all'automobile....fanno i verbali solo ai piu sprovveduti. I veri brakki non li prenderanno mai!

da re di macchia 31/03/2015 13.22

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

x forza noa, mi parli di rovinare un anziano perchè magari ha abbattuto un fringuello, ma mi faccia il piacere, in italia entrano in casa ti pestano rubano, seviziano ed il giorno dopo sono liberi, investono le persone con l'auto, ed il giorno dopo sono fuori, anche se uccidono il malcapitato, e magari alla guida sono ubriachi e pieni di droga, ti fottono gli apartamenti mentre sei a fare la spesa o come ho letto all'ospedale, e non hai diritto ad entrare ed a essere difeso, e mi viene a dire che se un cacciatore anche per sbaglio abbatte un fringuello si deve rovinarlo?? eh no mio caro la legge deve essere appliccata da persone che valutano l'atto in base anche al buo senso, poi è vero non è cacciabile il fringuello, ma mica perchè è in pericolo la specie, solo per scambi di voti politici i quali i verdi ci sguazzano, come lo storno, tutta mafia della casta!!

da dardo 31/03/2015 12.26

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

e dove abiti eraldo? dove vai a caccia ? dov'è questo paradiso venatorio?? in 40 anni di caccia slo due volte sai perchè? vai a caccia 10 volte all'anno . non di piu e per me sei una guardia al 100% che difendi la categoria. riguardo le regole ... che infrangono i cacciatori... sono frutto di regolamenti senza cervello e mirati solo per sanzionare e non per difendere la natura e la selvaggina.

da pinco 31/03/2015 8.21

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Eraldo sempre la solita solfa. Nella mia provincia, nel mio ambito, etc..etc.. Crescete, guardatevi intorno non fossilizzatevi sul vostro orticello. Ti ricordi il caso della Puglia dove certi personaggi si resero colpevoli di un vero e proprio "omicidio" a scapito di un'ottantenne? Ti ricordi quante volte abbiamo commentato sulle angherie di certi personaggi e di quanti scandali sono accaduti dentro e fuori l'ambito venatorio? Toni el cacciator ci sottolinea un qualcosa dal sapore anacronistico quello che poi ha portato allo sfascio la nazione e cioè l'arte dei distinguo. Non ci fidiamo di quei due, non generalizziamo scrive, poi però due di qua, due di la, qualcuno sopra, qualcuno sotto, si viene a scoprire che chi indossa un cappello rigido, una divisa, una medaglia, qualche baffo attaccato alla giacchetta è il primo a delinquere dietro appunto copertura. Vorrei sottolineare che tutti i corpi di "vigilantes" sono stati in qualche modo coinvolti e fare una cernita è molto difficile direi impossibile soprattutto perchè non l'hanno scritto in fronte se sotto alla divisa c'è una persona onesta o un potenziale delinquente assassino, truffatore. Hanno ragione coloro che dicono che non possiamo fidarci più di nessuno e non solo come cacciatori ma soprattutto come cittadini e questo è veramente un punto su cui riflettere seriamente. Una volta certi corpi erano il riferimento della gente onesta, ora per quel che mi riguarda come cittadino/cacciatore li tengo a debita distanza.

da Antico cacciatore 31/03/2015 4.55

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

x Mario e Pinco pallino: non sono una guardia provinciale ma ne conosco molte,vi posso assicurare che nella mia provincia tutto fanno meno che controlli sulla caccia. Alcuni interventi "mirati" spesso sono il frutto di segnalazioni di altri cacciatori o troppo onesti o troppo invidiosi. personalmente in 40 anni di licenza sono stato solo 2 volte dalla forestale e mai sanzionato. ditemi quante volte avete visto un "collega" cacciatore infrangere le regole? E quanti di voi hanno provato a dirgli qualcosa e si sono beccati la solita risposta "fatti i ca..i tuoi?

da eraldo 30/03/2015 22.40

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Scusate ma dove era la forestale le guardie provinciali quando gli animalisti picchiavamo quel cacciatore nella pineta di Cervia?Sono bravi a fare le multe con i velox .Non ci vogliono vedere quindi. buon viaggio

da passatore 30/03/2015 22.21

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

I carabinieri non vengono piu selezionati come un tempo spulciando nel casallario giudiziario fino alla settima generazione,Ora hanno la precedenza i soldati che hanno fatto missioni all'estero per l'arruolamento e piu' nessun controllo ,intanto non ci si puo' piu' fidare di quei due,non generalizziamo.....

da Toni el cacciator 30/03/2015 21.56

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Noa appena 2 giorni fa due carabinieri fuori servizio hanno rapinato un supermercato in Campania. In questo disgraziato Paese non ci si può fidare assolutamente di nessuno, nemmeno del Cfs nemmeno dei carabinieri e nemmeno della Polizia Provinciale. Altro che reato penale abbattere un fringuello. FACCIAMOLA finita: hanno depenalizzato perfino l'occupazione abusiva dell'appartamento dell'anziano in ospedale!!

da Wlamamma 30/03/2015 21.15

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

dardo se uno viene beccato ad abbattere un fringuello è giusto che paghi,visto che la legge non lo ammette tra le speci cacciabili,e chi lo fa ne è consapevole.per cui non si venga a cercare alibi a chi volontariamente infrange la legge!!!Le forze preposterilevano un illecito e chi lo ha commesso paga per ciò che la legge prevede....e se permetti chi sbaglia sono cazzi suoi,ladro è chi ruba ,non chi ti becca a rubare!!!

da Forza NOA 30/03/2015 20.58

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Per XX la proposta di vietare l'uso della carne di coniglio da parte della sigbrambilla e' l'ennesimo esempio del disturbo del suo stato mentale .Lascia che proponga di questi autogol come quello della nutria in braccio ,visto per estensione da quasi tutti quelli che conosco,proprio per l'eccezionalita'' della foto ,e nessuno solidale con"essa"" .Le piu' ragionevoli signore si son chieste: ma adesso si lava esi cambia per prendere in braccio suo figlio?? Allargo nel allegato di libero c'e il servizio su Mirco Lorenzon ass alla caccia di Treviso che la settimana scorsa tornando da una eccellente cena , a suo dire ,a base di Nutrie ha scoperto la stessa sera dei ladri attorno casa ,ed ha reagito esplodendo dei colpi di fucile in aria. I quotidiani dicono che gli e' stato revocato il porto d'armi ,per prourato allarme ,.brambilla ,no coniglio no nutrie no caccia mangeremo i tuoi prodotti vegan- biologici ...FORSE CONFLITTO DI INTERESSI

da Toni el cacciator 30/03/2015 19.37

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Secondo un mio parere le guardie ci vogliono, ma devono essere educate e non di parte, e svolgere il loro lavoro con professionalita' e sopratutto comprendere che chi sbaglia magari abbattendo un fringuello puo' essere rovinato da azioni impulsive, quindi bene che ci siate ma.... Ponderatezza...

da dardo 30/03/2015 19.28

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

preferisco farmi controllare da un forestale che dai volontari dell AMPANA animalisti

da filippo 30/03/2015 18.17

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Mario guarda che la forestale non l'hanno mica chiusa,e così la polizia provinciale.forse sarebbe il caso che sognazssi di meno...

da Forza NOE 30/03/2015 17.26

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

quando sento parlare di guardiacaccia e quant'altro,mi viene il mal di pancia. Il cacciatore è di per sè difensore della natura,difensore della fauna,dell'habitat,della selvaggina,per il semplice fatto che gli conviene.Il bracconaggio non è il fringuello in più,lo sbaglio dal capanno e tutte quelle cose lì dove i pseudo difensori dell'ambiente si accaniscono. Ben venga la loro sparizione.Chissà,se fosse così mi rinnovo il porto d'armi.

da camerata 30/03/2015 17.12

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

eraldo...sei una guardia provinciale ti abbiamo scoperto... ahahahaha se si è ora che vai a controllare il traffico SIETE VIGILI URBANI non agenti segreti ah ah ah!!!

da Pinco 30/03/2015 15.54

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Per quanto ne sappia ,nella mia zona non ho mai visto una notizia che riguardi azioni del CFS,pero' ogni tanto un pick- up con banda verde lo vedo,a meno di 500 mt dal Mose..Per gli agenti della polizia Provinciale ,nulla da dire negli ultimi anni si sono organizzati sul territorio,e visitano salutano controllano i soliti noti( un po' meno nelle AFV vallive,dove pare viga una sorta di autocontrollo -impunita,ma posdo sbagliare maresciallo posso sbagliare) ,dicevo la Polizia provinciale d'estate e' impiegata in spiaggia nel contrasto del commercio abusivo Quindi...o forse FIDC vuole di nuovo far accollare al ATC il costo di agenti volontari come in passato....

da Toni el cacciator 30/03/2015 15.19

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Caro Eraldo fino ad oggi i tuoi amici cc se provinciale non hanno affatto dato buona prova di se. Hanno chiuso entrambi gli occhi nella terra dei fuochi, e hanno rotto il [email protected] al cacciatore che ha parcheggiato la jeep sul prato anziché sulle pietre in montagna. Poi sempre con gli stivali lucidi a far la posta al pensionato invalido al capanno per leggere i ridicoli numeretti degli anelli dei richiami. Hanno fatto bene a chiuderli entrambi forestale e provinciale (la prima cosa buona di Renzi!) e ora che vadano a guadagnarsi il pane se sono capaci. IL COMUNICATO DI FIDC ANUU ED EPS E' LA FIERA DELLA BANALITÀ' E DEL POLITICAMENTE CORRETTO.

da Mario 30/03/2015 14.58

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Mi vergogno di appartenere alla categoria dei cacciatori, se tutti i commenti letti sotto sono contro chi deve effettivamente fare la vigilanza sulla caccia ( non certo le guardie volontarie delle ass. ambientaliste). Chi rispetta le regole non ha paura dei controlli, chi non vuole controlli difende i bracconieri nemici n 1 della caccia.

da eraldo 30/03/2015 14.47

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

ARCI FIDC ANUU e compagnia bella sempre più dalla parte degli animalisti=cioè per farla breve sono degli ANTICACCIA!!!!!!!!!!!!

da sandro 30/03/2015 14.24

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Per queste care associazioni venatorie, noi cacciatori simo delinquenti da tenere a bada! punto!

da PaoloP 30/03/2015 13.50

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Infatti i foresti con gli occhi a mandorla vanno a visitare la quercia di giggetto sul potere di Fra c@@@ da velletri e al prossima venuta in itaglia faranno una capatina al Colosseo e a Pompei. Effetto legambiete.

da Antico cacciatore 30/03/2015 12.29

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

bravo PG

da quoto 30/03/2015 11.17

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Sarebbe un bel discorso se non fosse che proprio la due forze e quegli insignificanti volontari appartenenti alle vostre associazioni non fanno altro che erigersi a sceriffi o commando quando sono incaricati di controllare i cacciatori. Sembra quasi che i primi a voler esasperare i cacciatori onesti siate proprio voi associazioni venatorie . Rivolgete le vostre attenzione ai reati ambientali che ci stanno costando( per l'incapacità e l'accondiscendenza di un ministro obbiettivamente non capace) 40 milioni di € ogni 6 mesi. Stanno sempre a rompere le p@lle ai cacciatori ancora un po e diranno che i disastri nucleari sono colpa nostra.

da P.G. 30/03/2015 10.54

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

bene e' meglio che vengano depotenziate...

da bracco.. 30/03/2015 10.05

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

il corpo forsetale e la polizia provinciale sono stati il riferimento per la repressione dei DEBOLI con una cattiveria senza limiti. Sulla strada a fare servizio serio contro la criminalità organizzata non con dei derelliti caccaitori ultra sessantenni pensionati con una fedina penale immacolata !! om the road come negli USA e guardia caccia professionali pagati dai cacciatori e ambientalisti.

da Piero 30/03/2015 9.29

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Speriamo spariscono tanto sono anni che " verdi WWF animalisti liPu ambientalisti estremisti sinistroidi Di M...A Lac Luc tic " tutti disposti a vigilare I cacciatori. governo di merda.

da Antonio 30/03/2015 9.27

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

FORZE DI POLIZIA A CACCIA DI DELINQUENTI VERI NON DEI POVERI CACCIATORI CON FEDINA PENALE IMMACOLATA!CERTO E' PIU' FACILE PRENDERSELA CON GENTE CHE NON SPARA!

da mario 30/03/2015 9.19

Re:"No a indebolimento della difesa dellla natura e del territorio rurale"

Dalle mie parti il cfs si accaniscono sui cacciatori da appostamento,altro che lotta al bracconaggio.Comunque per la vigilanza ci sono i guardiacaccia volontari. Sarebbe più auspicabile che le forze di polizia (TUTTE) si concentrassero sulla repressione della criminalità comune,sui furti,sullo spaccio,sugli extracomunitari balordi, sugli zingari...ecc. ecc... Lasciamo un po' stare 'sti cacciatori che non sono dei delinquenti abituali.

da aldo 30/03/2015 9.15