Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Marche: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Eos Show 2025: appuntamento a febbraioBolzano: Ufficio fauna selvatica cerca volontari censimento pernice biancaFidc BS: nessuna sorpresa da Ispra su Calendario Venatorio LombardiaProliferazione cinghiale Puglia: Gatta (FI) interroga il GovernoLibera Caccia pronta a seguire l'esempio dei cacciatori francesiQuestione caccia tortora sui tavoli della Regione UmbriaSulla caccia continua vergognosa disinformazioneLiguria, approvato emendamento su prelievo cinghiali oltre orarioVaccari (PD) "per tutela biodiversità servono anche scelte difficili"Giornata Biodiversità: Fidc "serve approccio nuovo alla gestione"Calendario Venatorio Marche 2024 - 2025 in dirittura d'arrivoIl Senato inizia l'esame del Decreto AgricolturaLiguria, approvate modifiche su anelli richiami vivi e foraggiamento cinghialeDopo stop cacce tradizionali i cacciatori francesi sospendono la caccia al cinghialeGiovani e caccia, in Inghilterra si punta sulla formazione scolasticaCampania, Circolare per i cacciatori di selezione al cinghialeAssemblea nazionale Anuu "Caccia: una passione al servizio della società"Cacciatori veri ambientalisti: continuano le iniziative dei paladiniAB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvaticaDecreto Agricoltura (e caccia?): ecco il testo in esame in CommissioneRiforma legge caccia Marche, polemiche da ColdirettiArci Caccia Marche: Calendario Venatorio non concertato con le associazioniLiguria, Piana: "con autoconsumo cinghiali vero coinvolgimento dei cacciatori"Il Decreto di Lollobrigida fa infuriare i 5 StelleBonelli chiede referendum contro la cacciaIn Francia 90 specie cacciabili, 60 sono uccelliDe Carlo:"Dl Agricoltura in approvazione entro fine giugno"Bruzzone: pronti a superare ostruzionismo contro le modifiche alla 157/92 sulla cacciaLollobrigida annuncia firma di Mattarella su Decreto AgricolturaInterrogazione M5S chiede al Governo di rafforzare ruolo del SOARDAFidc: riconosciuta finalmente utilità pubblica della cacciaScienza e calendari venatori. A Bastia Umbra il punto di Federcaccia Bargi (Lega Emilia Romagna) "su regolamento ungulati persa occasione di confronto"Preapertura caccia e deroghe in Umbria. Puletti chiede di sollecitare IspraCommissario Caputo: già 15 mila bioregolatori, puntiamo a 100 mila entro l'annoAutoconsumo cinghiali abbattuti. Pubblicata Ordinanza PSA30 mila ingressi a Caccia VillageBruzzone: "Cinghiali, torna diritto all'autoconsumo in zone PSA"Ministro Lollobrigida all'inaugurazione di Caccia VillageCarabinieri Forestali, Mattarella esprime dubbi su Decreto AgricolturaProblema oche in Olanda, cacciatori lamentano regole inattuabiliCaccia, l'Enpa attacca Vaccari e i cacciatori "allarme selvatici inesistente"Ignazio Zullo (FdI) interroga il Ministro: "densità venatoria, disparità tra i cacciatori pugliesi"Francia: nuovo stop alle deroghe per "caccia tradizionale"Successo per il progetto nidi artificiali per il germano realePercezione distorta della caccia, un nuovo sondaggio in UE la fomentaAssessore Beduschi "su PSA siano riconosciuti gli sforzi dell'Italia"Selvatici e buoni: nasce manuale operativo per gli addetti alla filieraEmilia Romagna: Giunta vara nuovo regolamento ungulati Europee: Anna Maria Cisint (Lega) sottoscrive il suo impegno per il mondo venatorioArci Caccia: "finalmente corretto l'errore sulle guardie volontarie"Coldiretti "Bene Dl Agricoltura su cinghiali ma servono i piani regionali"Buconi "positivi provvedimenti dal Decreto Agricoltura"Fiocchi all'evento contestato di Sumirago “fiero di essere cacciatore”Europee: Cabina di Regia Venatoria chiede impegni alla politicaTar respinge ricorso contro 842 (ingresso cacciatori sui terreni privati) Face raccomanda ai cacciatori di votare alle prossime europeeApprovato DL Agricoltura. Novità su vigilanza venatoria, Psa, ForestaleCacciatori ancora all'opera nel weekend per ripulire boschi e ripristinare habitatCalendario Venatorio 2024 - 2025 Liguria: ecco il testoIl Soarda passerà sotto il controllo del MinAgricoltura. Decreto al CdMPutin e Berlusconi, quando l'amicizia si incrinò per una battuta di cacciaMassimo Buconi confermato alla guida di FedercacciaFondazione Una e Università Pollenzo presentano nuova filiera selvaticaL'invito di Buconi ai candidati: "caccia argomento da maneggiare con cura"Valle D'Aosta. Lega propone riapertura caccia allo stambeccoFiocchi ricandidato al Parlamento Ue. Polemica per il manifesto col fucileRegione Umbria preadotta Calendario Venatorio 2024 - 2025Coldiretti: fauna selvatica causa 200 milioni di euro di danniConsiglieri Lega Umbria "accolte nostre richieste su Calendario Venatorio"Campania: tra Salerno e Benevento stanziati quasi 200 mila euro per i fagianiCaccia di selezione aperta nella Zps del Parco Sirente VelinoDopo focolaio Lombardia, Ue aggiorna zona di restrizione PSA in ItaliaCalendario Venatorio Umbria: Morroni annuncia novità in ConsultaInterrogazione Brambilla contro la caccia al cinghiale in area protettaColdiretti "mancano ancora i Piani regionali di controllo della fauna selvatica"Buconi nella tana del lupo: Confronto con Wwf sul Fatto Q.In Estonia l'88% dei cittadini promuove la cacciaDimissioni Arci Caccia. La lettera di Gabriele SperandioOsvaldo Veneziano si dimette dal comitato scientifico dell'Arci CacciaLegge Bruzzone: Commissione Agricoltura tratta (e respinge) solo 5 emendamentiLega Umbria scrive al Governo per la caccia in derogaUmbria, rinnovato Piano controllo gazza e cornacchia grigia

News Caccia

Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa


giovedì 8 novembre 2012
    
Come abbiamo visto, contestualmente alla bocciatura della caccia in deroga,  il Consiglio regionale della Liguria ha approvato un Odg che impegna la Regione a superare il parere negativo espresso dalla Commissione europea, a fronte di un direttiva europea che, invece di fatto lo consentirebbe. L'Ordine del giorno presentato da Francesco Bruzzone (Lega Nord) e votato favorevolmente da 27 consiglieri (2 i contrari e altrettanti gli astenuti), dà mandato alla giunta e al presidente di richiedere con urgenza un incontro con la Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione Europea, la Presidenza del Consiglio dei ministri (Dipartimento per le politiche europee), il ministero dell’ambiente alla Presidenza del Consiglio dei ministri (Dipartimento per gli affari regionali) e Ministero degli Affari esteri.

Al presidente e alla giunta si chiede di trasmettere ai menzionati organismi il presente ordine del giorno, con il quale si affronta in maniera analitica e tecnica la vicenda. Nel documento si rimarca, tra l’altro, che la direttiva 2009/147 nel comma 1, lettera c dell’articolo 9, prevede “di consentire in condizioni rigidamente controllate e in modo selettivo la cattura, la detenzione o altri impieghi misurati di determinati uccelli in piccole quantità” e che tale facoltà "Può essere esercitata in base ad autonome valutazioni degli Stati membri ed alle loro articolazioni territoriali, se a ciò delegate, secondo le modalità e le condizioni indicati nel comma 2 del citato articolo )". Si rimarca inoltre che la possibilità di ricorrere alle deroghe spetta agli Stati membri in linea con il principio di sussidiarietà (e alle loro articolazioni territoriali a ciò legittimamente delegate).

Quanto alla bocciatura del progetto presentato, l’assessore all’ambiente, Renata Briano ha chiarito : "Visto quanto accaduto lo scorso anno, quando la commissione europea ci aveva messo in mora per una pratica analoga e noi siamo stati costretti a ritirarla, ci siamo impegnati in commissione ad attendere il parere preventivo di Ispra e della Commissione europea, prima di sottoporre la delibera all’approvazione del Consiglio . – ha detto – I pareri pervenuti sono entrambi negativi. Di conseguenza la giunta esprime parere sfavorevole. In caso contrario la Regione Liguria rischia di essere sanzionata dall’Unione Europea. Sono però favorevole a cercare soluzioni che consentano di inserire lo storno tra le specie cacciabili. Mi sono già fatta portavoce di questa esigenza in un incontro con i rappresentanti dell’Unione europea, svoltosi a Roma".

Leggi tutte le news

26 commenti finora...

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

ECCO ARRIVATO FRESCO FRESCO sandro genovese ????!!!!!portatore di parola divina ...... folgorato sulla via di Damasco, che ci rende partecipi della sua constatazione!!!!!....... MA VANNI A FA U PAIASSU AU CIRCU

da ZERO ASSOLUTO 10/11/2012 20.11

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Quando hai 10 storni nel carniere, hai solo un sacchetto di spazzatura. Quanto tempo sprecato per 'ste deroghe.

da mister70 10/11/2012 15.21

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

ma non rompano piu i coglioni, quella t.....a della brambilla ha fatto diventare gli italiani a forza di sponsor per cani e gatti un paese di rincoglioniti!! qua chiudono aziende posti di lavoro che saltano piccoli imprenditori che si suicidano, e questo paese di merda con delle persone di merda ancora si preoccuoa della caccia in deroga agli storni,ma andassero affffffff............o!!!!!!

da gianni 09/11/2012 22.52

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

belin, bello il commento di " un cacciatore " Ci fa ragionare tutti, se è un verdastro travestito è infantile e puerine nonchè banalmente noioso, se invece è un cacciatore veramente ( non ci credo )occhio!!!! a non fischiare se pisciate in un cespuglio, è tanto "professionale" che va a finire che spara al vostro uccello!!!

da ZERO ASSOLUTO 09/11/2012 21.42

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

"saro' il primo a cacciarli nella forma e nella quantita' indicata dalla legge. ".....che sterminio ?

da dome 09/11/2012 10.13

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Chi ha detto che li dobbiamo ammazzare tutti ???? E allora le altre specie aperte le ammazzi tutte ???? Belin che sparatore....allora non sei un cacciatore..leggi meglio i post precedenti.

da dome 09/11/2012 9.59

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Lo storno in Europa e in particolare nei paesi del nord europa,la densità è diminuita notevolmente ecco che l'Europa ci vieta il prelievo venatorio. Ora visto che l'Italia è su la rotta di emigrazione e in questo periodo di storni ne vediamo anche troppi,non capisco perchè li dobbiamo ammazzare tutti,cacciare così non ci non ci da nessun prestigio.

da un cacciatore 09/11/2012 9.51

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

TRA POCO AGLI STORNI SI SPARERA' PER MANGIARLI PERCHE' NON AVREMO ALTRO DA METTERE SOTTO I DENTI!

da mario 09/11/2012 9.40

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Aggiungo che io non sparo a nessuna specie di quelle protette perche' mi sento CACCIATORE e non bracconiere, preferisco tornare a casa a mani vuote anche se ho visto milioni di uccelli......lo so' che fa' gola vederli e voler sparare, ma se cosi' fosse daremmo uno spunto a certi ANIMALARI per darci addosso. Se un giorno si riuscira' ad averli nel calendario venatorio, saro' il primo a cacciarli nella forma e nella quantita' indicata dalla legge. Cerchiamo di essere tutti onesti anche quando non ci vede nessuno.....state bravi che le cose si risolvono con la calma. Saluti a tutti

da dome 09/11/2012 6.38

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Mi sembra opportuno non provocare e non ascoltare provocazioni, l'esser maleducati non serve a niente !!! Il dato e' che di storni ce ne sono a milioni, l'ISPRA puo' dire tutte le cavolate che vuole visto che basta mettere la testa fuori della finestra in questo periodo e guardare il cielo.....spesso nella giornata si oscura dai voli di questi uccelli che migrano, basta fare un confronto tra questo periodo e il resto dell'anno per capire che gli storni stanno migrando e non sono quelli stanziali. Cerchiamo di capire piuttosto cosa blocca in politica l'apertura a questa specie...secondo me il punto e' questo e poi non dovrebbero essere cacciati in deroga, appunto perche' in deroga si cacciano specie in cui le quantita' non sono poi cosi' grandi. Lo storno sta' aumentando sempre di piu', crea danni all'agricoltura e alle citta'......e' secondo me da inserire sul calendario venatorio come le altre specie cacciabili, poi ognuno la pensa come vuole senza offendere ne' tanto meno essere offeso !!!

da dome 09/11/2012 6.21

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

TE LO IMPEDISCE LA LEGGE ANALFABETA DI MERDA! HA CAPITO!!! E POI CHE FAI MINACCI?? GUARDA CHE PUO' ESSERE CHE LE PRENDI TU...

da per l'analfabeta di andrea ge 08/11/2012 20.49

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

analfabeta?? me lo impedisci tu di spararci? somaro di merda? Vieni vieni idiota!!

da andrea ge 08/11/2012 20.46

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

SE ARRIVANO GLI STORNI TU NON SPARI A UN [email protected]@, O MEGLIO SPARA AL TUO CHE GIA' NON SERVE A NIENTE!! HAi CAPITO ANALFABETA!?

da per l'analfabeta di andrea ge 08/11/2012 20.44

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

U là ragiun u dria.............. OH CUMBU VANNI A A BAGASCE ABBELINOU !!!!!!

da ZERO ASSOLUTO 08/11/2012 19.33

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Ma avete ancora voglia di rispondere a quel cretino?Si fotta. Se arrivano gli storni si spari senza se e senza ma. Ora basta è ora di finirla di farci prendere in giro e poi comprare le olive del magreb spacciandole per taggiasche.

da andrea ge 08/11/2012 18.15

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Se le piccole quantità si sono trasformate in decine di milioni di esemplari (come affermi) vuole solo dire che le specie oggetto delle deroghe avevano stime di consistenza sulla popolazione totale delle stesse tali da ammettere il prelievo in questi numeri che in proporzione matematica ne rapresentavano una "modica quantità" per usare i tuoi termini o per essere precisi una "piccola quantità" comunque inferiore all’1% della mortalità annua totale della popolazione interessata

da Ma che ne sanno... 08/11/2012 16.40

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Colombo 08/11/2012 14.32: guarda che in tutti i Paesi europei si utilizza lo strumento delle deroghe. Ti sei mai chiesto perché altri Paesi effettuano il prelievo (oltre che certe specie non normalmente introducibili nel normale calendario - a seconda del Paese, perché le specie cacciabili non sono uguali per tutti i Paesi europei) con mezzi non consentiti (trappole o reti ad esempio) o in periodi in cui la caccia non può essere esercitata? Proprio perché utilizzano lo strumento delle deroghe. In secondo luogo la natura del parere è stabilita per legge e non per retorica politica: un parere si dice obbligatorio quando è obbligatorio per l'amministrazione richiederlo in sede di procedimento amministrativo; il parere è vincolante quando determina il contenuto del provvedimento. Se la legge stabilisce che l'Ispra è deputata a rendere parere obbligatorio, significa proprio che l'amministrazione è obbligata a richiederlo ma non che è vincolata dal suo contenuto nell'emanazione del provvedimento finale. Per cui non è questione di retorica poilitica, è questione di norme giuridiche.

da Inforziato 08/11/2012 16.17

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Gia'.....come al solito paga quello che ne ha sempre di meno.....VIVA L'ITALIA !!!!

da dome 08/11/2012 15.37

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Chi paga ? Pantalone...

da begallo 08/11/2012 15.31

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Posso immaginare Dome, anche se dove caccio io nell'entroterra difficilmente e per fortuna si vedono. Questo aspetto tra l'altro aggrava maggiormente la situazione concentrando il danno sulle colture maggiormente vicine mare. I contadini ci rimettono di tasca propria però i soldi a fondo perso per le asociazioni non mancano mai

da HUNT 67 08/11/2012 15.13

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Caro HUNT 67 anche io sono di genova e posso confermare quanto hai visto ( storni ) solo ieri ero a caccia nel mio solito posto e ti posso assicurare che se fossero stati aperti sarei rimasto senza cartucce....ne sono passati a milioni...e poi dicono che sono pochi !! Un volo di circa 2 o 300 si sono posati vicino a me su di un ulivo ancora da cogliere.....dopo 10 minuti erano soparite circa la meta' delle olive....e l'albero prima era pieno !!!! Chi li paga questi danni al contadino ?????

da dome 08/11/2012 14.59

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Già me la vedo la Commissione UE che si fa convocare e tirare le orecchie da 4 consiglieri reigionali genovesi....

da goloritzè 08/11/2012 14.49

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Che "il parere dell'Ispra è obbligatorio ma non vincolante" fa parte solo di una certa retorica politica ormai superata. Si è cacciato fin troppo in deroga, le modiche quantità si sono trasformate in decine di milioni di esemplari. Le deroghe sono tali se fatte ogni tanto, se si caccia per 10 anni di seguito non sono deroghe ma normalità. E' ora che vi abituiate a cacciare come nel resto d'Italia e d'Europa.

da Colombo 08/11/2012 14.32

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

gradirei sapere quale fonte normativa (legge o direttiva europea) prevede che per la caccia in deroga sia necessario ANCHE il parere della commissione europea....... fra l' altro il parere ISPRA e' obbligatorio MA NON VINCOLANTE !!

da Fabrizio 08/11/2012 12.49

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

mi auguro che sulla casa di zanoni si posino migliaia di questi amati storni e gli distruggano la casa dato che li ama cosi tanto....w la caccia

da matteo 08/11/2012 11.44

Re:Liguria, deroghe: ora incontro urgente con governo e Europa

Stamattina nel giro di 5 minuti ho assistito alla passaggio in zona porto di Genova di tre sciami impressionanti di questi "animaletti" con decisa rotta migratoria. Ottime premesse per il raccolto di qualche uliveto della riviera che oggi si alleggerirà sicuramente e ... buon appetito

da HUNT 67 08/11/2012 11.35