Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Razze Canine | Consulente Cinofilo | Libri | Indirizzi |
 Cerca

News Cani

In arrivo i cani anti covid


mercoledì 25 novembre 2020
    

 
 
Anche i cani possono fare la loro parte contro il coronavirus. A quanto pare sembra infatti che possano essere utilizzati per "fiutare" il virus negli esseri umani e consentire dunque. A dirlo è una ricerca franco libanese  secondo cui  i cani, appositamente addestrati, possono fiutare tra il 98% ed il 100% dei casi di Coronavirus.
 
La ricerca avrebbe dimostrato come i cani, fiutando diversi campioni di sudore umano affiancati, segnalavano quelli positivi. "Con i test standard abbiamo un'attendibilità del 70%. Con questi quasi del 100%" ha dichiarato il dottor Ribas Sarkis dell’università di St. Joseph di Beirut.

Anche l'Italia sta lavorando alla formazione di squadre cinofile anti covid,  progetto al quale si sta dedicando l’organizzazione Onlus Mddi (Medical Detection Dogs Italy): “L’olfatto dei cani è incredibile e oggi già li usiamo per scoprire le malattie metaboliche e i tumori, con una percentuale di successo del 95-97%. Per far questo lavoriamo su campioni biologici, ma non abbiamo esperienza su come maneggiare il virus attivo. In Germania, ad Hannover, stanno lavorando con il virus inattivo e noi stiamo studiando come fare”, le parole del direttore tecnico Aldo La Spina.


 

Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:In arrivo i cani anti covid

Oltre ai cani anti covid, si stanno addestrando cani anti evasori fiscali, poi quelli anti mafia poi quelli anti pedofili e quelli anti deputati e senatori incapaci di svolgere con onestà il ruolo che gli è stato affidato con il voto.MA MI FACCIA IL PIACERE direbbe il grande TOTO'

da bretone 26/11/2020 9.47