Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Razze Canine | Consulente Cinofilo | Libri | Indirizzi | Eventi Sportivi FIDC |
 Cerca

News Cani

Impatto della carne sull'ambiente: il 30% è imputabile a cani e gatti


venerdì 11 agosto 2017
    

Uno studio dell'Università della California, appena pubblicato sulla rivista scientifica Plos One, ha analizzato l'impatto ambientale del cibo destinato a cani e gatti e scoperto che i 64 milioni di animali carnivori nelle case degli americani inquinano quanto 13,6 milioni di automobili, il che significa un totale di emissioni di 64 milioni di tonnellate l'anno. In termini generali, si può dunque affermare che i 163 milioni di cani e gatti costituiscono il 25-30% dell’impatto ambientale del consumo di carne negli Stati Uniti.

Il ricercatore Gregory Okin, autore dello studio, un geografo specializzato in erosione e desertificazione, stava analizzando l'impatto del consumo di carne sull'ambiente e si è chiesto quanto di questo consumo sia imputabile agli animali domestici, mettendo così a nudo le reali conseguenze sul clima della crescita di un settore, quello del pet food, tanto caro paradossalmente agli stessi "ambientalisti-animalisti" e quindi quasi un tabù.

"Mi piacciono i cani e i gatti, e non voglio raccomandare alla gente che si liberi dei sui animali domestici o li metta a dieta vegetariana, che potrebbe essere malsana. Ma penso che dovremmo considerare tutti gli effetti che gli animali domestici hanno,  in modo f da poter avere una discussione  onesta al riguardo. Gli animali domestici portano molti benefici, ma hanno anche un impatto ambientale enorme" spiega il ricercatore.

Secondo Okin cani e gatti americani assumono l'equivalente di tutte le calorie consumate dalla popolazione umana della Francia in un anno. Dato che il cibo per cani e gatti tende ad avere in percentuale più carne rispetto alla dieta umana media, questo significa che
i cani ei gatti consumano circa il 25% delle calorie totali derivate dagli animali negli Usa.

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Impatto della carne sull'ambiente: il 30% è imputabile a cani e gatti

Hah gli anticaccia:QUANTO INQUINANO??????????

da Fucino Cane 14/08/2017 15.40

Re:Impatto della carne sull'ambiente: il 30% è imputabile a cani e gatti

Proporrei alcune pbombe atomiche,risolviamo tutti i problemi.A me pare che a voler saper troppo diventiamo tutti deficenti."Quasi tutti io e qualcun altro escluso"

da toni el cacciator 13/08/2017 11.09

Re:Impatto della carne sull'ambiente: il 30% è imputabile a cani e gatti

La piu' grande ca@@@ta del secolo.

da cacciatore indignato 13/08/2017 10.00

Re:Impatto della carne sull'ambiente: il 30% è imputabile a cani e gatti

E gli immigrati clandestini nulla facenti che non sanno neanche zappare e vivono a nostre spese con l'appoggio di preti (che ci fanno affari)e partiti politici(che sperano nel voto)QUANTO IQUINANO??

da bretone 12/08/2017 10.54

Re:Impatto della carne sull'ambiente: il 30% è imputabile a cani e gatti

Ma andate DELIBERATAMENTE a CA..RE scrivete solo fantonie.....FAKE NEWS

da xxx 11/08/2017 18.34

Re:Impatto della carne sull'ambiente: il 30% è imputabile a cani e gatti

Gli scenziati USA,(che bravi)attribuiscono che il buco nell'ozzono è colpa degli erbivori, per l'aumento di questi con il conseguente aumento dell'emissione dei loro gas intestinali!!! (scorregge) Ora la colpa del cambiamento climatico,la attribuiscono ai cani ed ai gatti.(non alle loro aziende, o all'uso che fanno ancora del carbone) Il loro presidente chissà come mai non ha voluto firmare il protocollo di Kioto???

da Il Nibbio 11/08/2017 17.52

Re:Impatto della carne sull'ambiente: il 30% è imputabile a cani e gatti

non è veroooooooooooooooo campano di aria fritta e non impattano sull'ambiente !

da Bau 10/08/2017 15.38

Re:Impatto della carne sull'ambiente: il 30% è imputabile a cani e gatti

Addio , è finita !!!!! ORA LEGUMI PER TUTTI !!!!

da Scirocco 10/08/2017 10.51