Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Razze Canine | Consulente Cinofilo | Libri | Indirizzi |
 Cerca

News Cani

Nuovo virus mediato da corvi, pericolo epidemia per i randagi


martedì 4 dicembre 2012
    
L'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio ha dato notizia della scoperta di un nuovo virus, che ha già contagiato alcuni cani nella zona di Roma, dove è stato registrato il primo caso. Il sospetto – si legge su Repubblica – è che si tratti di una forma molto aggressiva di parvovirosi canina o gastroenterite virale dovuta ad una mutazione virale mediata da corvi e cornacchie.

Il virus porta alla morte dell'animale in una escalation di sintomatologia che va da starnuti a tosse fine a diarrea, febbre alta, vomito e infine feci emorragiche. Mentre sono in corso ulteriori accertamenti per la caratterizzazione del ceppo virale, i ricercatori hanno confermato la presenza di enterite emorragica da parvovirus canino in 8 cani, molto più aggressiva del solito. La parvovirosi è una malattia canina trasmessa da un piccolissimo virus, altamente infettante, capace di sopravvivere per lungo periodo nell'ambiente e di resistere ai comuni disinfettanti, di cui fino ad ora si conoscevano tre varianti principali.

Per ora nessun problema per i cani vaccinati, il rischio però sta nel fatto che la malattia riesca a diffondersi a causa dei randagi, che popolano campagne e città, mediante le deiezioni di corvi e cornacchie, portatori del virus. Intanto il canile della Muratella ha deciso di bloccare per il momento i nuovi ingressi a causa dei tanti casi di sospetto contagio, oltre 60, negli ultimi giorni, tutti trasferiti in strutture attrezzate. 

Leggi tutte le news

16 commenti finora...

Re:Nuovo virus mediato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

basta sparare ai corvi con la speranza che vadano nel canile della rossa poi vediamo se li ama cosi tanto ste uccelli....aaaaaa

da matteo 06/12/2012 13.11

Re:Nuovo virus mediato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

Ma scusate,avete già indicato al soluzione:nel canile a Lecco!E' già sotto sequestro o sbaglio?Più quarantena o isolamento di quello?

da pietro 2 05/12/2012 8.28

Re:Nuovo virus mediato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

@francesco,scusa,ho capito [email protected],come no....mandarli in Asia...

da max 60 05/12/2012 0.13

Re:Nuovo virus mediato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

si loris bisogna prenderli tutti e portarli dalla bigotta rossa animalara lei li accudirà benissimo con tutte le cure e l'amore necessario ciao.

da maxus 04/12/2012 21.52

Re:Nuovo virus mediato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

si può fare qualcosa x questi poveri cani randagi

da Loris 04/12/2012 21.40

Re:Nuovo virus mediato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

zip! io invece per le cornacchie uso catucce autocostruite 42g del 6 con 1,90g di tecna.micidiali ciao

da maxus 04/12/2012 20.48

Re:Nuovo virus mediato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

per le cornacchie uso pallini n 4

da zip 04/12/2012 20.14

Re:Nuovo virus mediato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

Probabilmente lo hanno isolato nei corvidi che ne sono però portatori senza che loro ne subiscano le conseguenze. Certo che sarebbe stato un gran colpo!! Un virus che elimina cornacchie e gazze e randagi all'unisono!! Tra 5 anni avremmo avuto nuovamente, non dico tutta, ma buona parte della biodiversità andata persa grazie anche a questi "fattori" di STERMINIO.

da Ezio 04/12/2012 18.08

Re:Nuovo virus mediato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

Ho capito max,ma volevo una spiegazione semplice tanto per capire,almeno da chi ha scritto l'articolo,nel senso come influiscono i corvi e le cornacchie e se,che responsabilità hanno.

da francesco 47 04/12/2012 17.05

Re:Nuovo virus mediato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

quando in un ecosistema,una specie è in sovrannumero,la natura fa il suo lavoro.con virus,forme di nanismo etc.ora è toccato hai cani,tra un pò a farne le spese saranno i gatti,e così [email protected],forse faresti meglio,a farti una passeggiata nel reparto di malattie infettive di qualche ospedale,per informarti,quanti e quali malattie portano gli animali,e quante persone ne vengano infettate.in quanto hai cani,mi dispiace,però una pulizia ci vuole.

da max 60 04/12/2012 16.29

Re:Nuovo virus mutato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

Oddio...questa è una seria minaccia per il capitale di 4 miliardi di soldi pubblici.

da massimo zaratin 04/12/2012 15.43

Re:Nuovo virus mutato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

Qualcuno può spiegarmi la correlazione tra virus e corvi e cornacchie.Grazie.

da francesco 47 04/12/2012 15.12

Re:Nuovo virus mutato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

pericolo per i randagi hahahahah

da SARDIGNA 04/12/2012 13.53

Re:Nuovo virus mutato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

Come sempre e da sempre, la natura fa "selezione" a modo suo. Speriamo solo che questo virus non estingua i randagi, altrimenti un sacco di gente rimarrà senza "lavoro"!!!

da Ezio 04/12/2012 13.48

Re:Nuovo virus mutato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

anche a me dispiace x i cani...ovviamente gli animalari non comkmentano... neanche una parola sul numero di cornacchie , nutrie,volpi,piccioni di città ecc,ecc..che imperversano nelle campagne.. tutti portatori di malattie infettive x uomini e mammiferi, ...aahhh già... loro fanno i ricorsi !!!!!!!!quando gli enti competenti deliberano gli abbattimenti...

da Festinalente 04/12/2012 12.38

Re:Nuovo virus mutato da corvi, pericolo epidemia per i randagi

Mi dispiace per i cani che potrebbero soffrire,ma questo virus,attacca anche i "bipedi"con capelli tinti?

da vince50 04/12/2012 10.49