Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca

News Natura

Facciamoci sentire


giovedì 6 maggio 2021
    

Anatre selvatiche Copyright Giuliano Tognarelli
 
L’Intergovernmental Science-Policy Platform on Biodiversity and Ecosystem Services (IPBES) è una organizzazione intergovernativa indipendente, alla quale possono partecipare tutti gli Stati appartenenti all'Organizzazione delle Nazioni Unite. L'IPBES è stata istituita per migliorare la comunicazione tra scienza e politica in materia di biodiversite servizi ecosistemici. Le azioni ed i rapporti pubblicati dall'IPBES sono il risultato della collaborazione tra il mondo della ricerca, gli Enti preposti al monitoraggio e controllo dello stato dell'ambiente e della salute umana e i decisori politici e sono finalizzati alla messa in atto di azioni politiche, sociali e scientifiche finalizzate alla conservazione e l'uso sostenibile della biodiversità, il benessere umano a lungo termine e lo sviluppo sostenibile.

Il 27 gennaio del 2020 il governo italiano ha formalmente aderito all'IPBES e, su indicazione del Ministero della Transizione Ecologica, ha designato come Punti di Riferimento Nazionale (National Focal Points - NFP) tre esperti dell'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. I NFP hanno il compito di fare da ponte e facilitare le interazioni e lo scambio di informazioni tra IPBES e lo Stato membro.

Con la notifica EM/2021/09 IPBES ha annunciato l'avvio della revisione della seconda versione dei capitoli e della prima versione della sintesi, destinata ai responsabili politici, di un documento relativo alla valutazione dell'uso sostenibile delle specie selvatiche.

Per garantire la massima qualità scientifica e rilevanza politica del documento di valutazione, il gruppo di esperti multidisciplinari, incaricato della redazione del documento, ha richiesto i contributi e i commenti di esperti di tutte le discipline e background pertinenti, inclusi scienziati, decisori politici, professionisti e altri detentori della conoscenza.
Urge pertanto che entro il 10 giugno prossimo (data di scadenza delle comunicazioni) tutti i nostri tecnici, ricercatori, professionisti, esperti e "altri detentori della conoscenza" si facciano vivi con questi signori dell'Ispra (Lorenzo Ciccarese: [email protected] - Valeria Giovannelli: [email protected] - Leonardo Tunesi: [email protected]) registrandosi: 1- come utente sul sito web IPBES (https://ipbes.net/user/register); 2- per esaminare la bozza di valutazione su https://ipbes.net/sustainable-use-wild-species-assessment/sod/registration; 3 - Una volta registrato, IPBES invierà una e-mail che fornisce l'accesso riservato alla bozza di valutazione.
I commenti devono essere inviati in inglese utilizzando il modello disponibile sulla stessa pagina web in cui è presente il documento di valutazione. Inoltre, il 12 maggio 2021 si terrà un webinar aperto a tutti i revisori registrati. È possibile registrarsi al webinar durante la fase 2 di cui sopra.

Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Facciamoci sentire

serve una settimana per leggere tutto

da ss 07/05/2021 8.58