Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca

News Natura

I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese


mercoledì 18 gennaio 2012
    
Quattro pecore attaccate nella notte tra sabato e domenica scorsi a Fontelice, sull'appennino bolognese, dove già lo scorso anno si erano registrati attacchi dei predatori. A subire il danno è stata una famiglia del posto, che  ha perso tre capi ovini, divorati dai lupi e ne ha raccolto uno gravemente ferito.
 
A denunciare l'accaduto sul Resto del Carlino è Alessandro Magnani, farmacista del piccolo borgo e guardia venatoria di Federcaccia, il quale fa sapere che "i morsi alla gola delle pecore e lo sventramento da sotto lo sterno sono tipici del lupo". "Il mio compito - spiega ancora la Guardia Venatoria -  consiste nel monitorare la presenza dei predatori in Vallata. Ho perciò posizionato sulle carcasse ovine abbandonate delle video-trappole, apparecchi elettronici in grado di scattare fotografie al passaggio di un animale. Di solito infatti, nei giorni successivi al primo attacco, i lupi tornano per completare l’opera".

Secondo Magnani i lupi che si spostano nella zona non sono molti, ma costituiscono ugualmente un serio pericolo per tutti gli allevatori.  "I lupi ci sono, lo sappiamo, dobbiamo dunque agire di conseguenza. Si possono montare recinti o usare dissuasori elettronici". Il sindaco di Fontanelice, Vanna Verzelli, commentando l'accaduto sempre sul quotidiano locale ha confermato la segnalazione inoltrata per questo attacco alla Provincia. "
Da parte nostra - ha aggiunto -  probabilmente sarà necessario confrontarsi presto con gli altri sindaci della Vallata per concordare una possibile soluzione".
Leggi tutte le news

30 commenti finora...

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

su ro_ma,,,non commento... x aaa invece oggi ho avuto la conferma che invece la svezia inizierà ai prelievi a marzo...e il commissario all'ambiente nominato prima...li ha autorizzati in europa,,,,poi che l'italia come al solito in questi casi si dimentichi di essere in europa...è normale. ps: quanto mi piacerebbe far caccia conle leggi europee e non con quelle castronate che smollano in italia,,,lo dico perchè ho finito ora di leggere il calendario dell'emilia romagna....dire che sono un branco di dementi...è poco....

da Mirco Costa Imola 20/01/2012 22.00

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

continuo a dire che si sta facendo un gran chiasso per nulla, per 4 pecore, ma fossero pure 50. La pastorizia è come tutte le altre attività, ci sono gli imprevisti, le perdite. Sta al titolate evitare che questo accada. Pertanto i pastori come hanno sempre fatto si diano da fare a proteggere i greggi, e se hanno dei danni verranno risarciti, come sono stati sempre risarciti, anche per altri tipi di danni. Non è ammissibile che ora, si possa aprire la caccia al lupo.

da mohawk 19/01/2012 10.46

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

Scusate,ma secondo voi un pastore he si vedesse aggredire le pecora(ma anche una sola) da un lupo,si mette,come noi,al pc a disquisire sull'opportunità di sparare o no,oppure prende e spara?Va bene,noi al pc ci passiamo il tempo,ma i pecorari non sanno neanche come si accende,e guardano alla praticità.Purtroppo,anche se fossimo tutti d'accordo,quelli solo se lo vedono passare a distanza(non dico che fanno bene o male,ma lo fanno),gli tirano,ve lo assicuro!Oltretutto,sfido chiunque ad affermare che se vedesse il proprio cane minacciato da una bestiola del genere ,non sarebbe pronto a sparare.

da pietro 2 19/01/2012 9.04

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

max io capisco tutto e infatti sopra ho detto che la gestione del territorio va fatta. quello che voglio dire è che la presenza del lupo (se arrivato spontaneamente) è una ricchezza (non materiale) per tutti e il pastore del caso va aiutato e informato. in quel caso i danni comunque calano anche se l'impegno aumenta tra recnti etc. l'ultimo umano aggredito da un lupo che ho sentito è la nonna di cappuccetto rosso...

da aaa 19/01/2012 0.37

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

è tornato quello che ha studiato ad Oxford,si capisce da lunguaggio che usa.voglio vedere se le pecore erano [email protected] che stiamo cercando di dire è questo.sta bene proteggere una specie dove gli esemplari sono pochissimi,ma poi quando diventano troppi e rappresentano un problema,che facciamo,li lasciamo espandere fino ha che non si mangiano RO_MA,così c'è lo leviamo da tormno questo maleducato del web,che fino a che non gli spaccano le corna non è contento.se tu vedi che un cane più grande attacca il tuo che fai ?lasci che si difende da solo ,ho intervieni.le pecore per i pastori sono come il tuo cane.

da max 60 19/01/2012 0.00

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

@ aaa, allora mettiamola così, premetto che io vado così a casaccio visto che non ho esperienza in materia ma facendo un pò di ragionamento terra terra, ammettiamo che nessuno sia mai stato attaccato da un lupo, difatti le testimonianze di attacchi a persone adulte nell'ultimo secolo si contano sulle dita di una mano, almeno in Italia, Ora visto che il lupo è stato cacciato e ridotto al lumicino negl'ultimi 200 anni proprio per ovviare al fatto che è un predatore che in qualche maniera compete anche con l'uomo, ora da una ventina d'anni il lupo è tornato a ripopolare ( non so quanto naturalmente o con reintroduzioni) territori che in alcuni casì sono stati abbandonati dalla pastorizia ma in altri casi i pascoli sono ancora usati e si sa che è molto più facile e quindi conveniente per un lupo predare l'animale che gli fa sprecare meno energie e in questo caso pecore, però è anche vero che un allevatore non è certo disposto a vedersi far fuori pecore e agnelli così per sfamare l'amico lupo con l'aggiunta poi d'aver intorno casa un predatore che da sempre ha messo paura a generazioni di pastori e non, quindi le soluzioni non sono molte, o uno si fa giustizia da solo, o uno accetta e aspetta i risarcimenti dalla provincia oppure è inutile voler far vivere un predatore che poi nella realtà delle cose non è gradito nei luoghi in cui va a colonizzare, si certo è l'anno della biodiversità ma non scordiamoci che la biodiversità la sta distruggendo l'uomo per primo con la sua invadenza e la sua continua voglia e bisogno d'invadere zone che inevitabilmente sottrae a animali e piante e quindi alla biodiversità stessa!

da fiore 19/01/2012 0.00

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

mirco ti risulta male. per evitare sanzioni la svezia ha sospeso la caccia al lupo. ma scusate ora volete sparare ai lupi? la volontà dei cacciatori di indossare i panni dei bracconieri sembra non avere freni...

da aaa 18/01/2012 22.51

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

...mi risulta che in europa dal prossimo mese parta la selezione al lupo...iniziando dai paesi nord europei,il commissario all'ambiente janez potniec (o simile cognome) ha dato il suo ok al prelievo del lupo.....dichiarazione che ha fatto "inorridire" il nuovo europarlamentare Zanoni dell' IDV e presidente LAC VENETO,che assolutamente è contrario al prelievo del lupo. Io,come parere personale,vi dico che il lupo deve essere una risorsa...ma deve essere monitorata censita e "prelevata" in caso di esuberi. Sò bene che è più comoda una grassottella pecora che una scheggia di capriolo,ma queste cose stanno superando i limiti di guardia e fino a prova contraria in cima alla catena alimentare ci siamo noi e dobbiamo risolvere questo problema. Censimenti e controlli e in caso,,,abattimenti mirati.

da Mirco Costa Imola 18/01/2012 21.53

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

fiore dai non ci sono giustificazioni. non si tratta di difesa personale. nessuno è mai stato attaccato da un lupo. ci sono delle regole e vanno rispettate anche non piacciono o sono scomode. è la base della convivenza civile. ovvio che gli indennizzi devono funzionare ma anche i pastori devono metterci del loro. e comunque le schioppettate al limite tenetele per qualche cane randagio non per il lupo che come selvatico è piu' utile e merita rispetto, anche come cacciatore...

da aaa 18/01/2012 21.40

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

@ aaa, nessuno vuol giustificare il bracconaggio, ma mettiti nei panni di uno che vive in appennino e che si vede attaccare le pecore dai lupi, una volta passi 2 anche la terza se puta caso ha in casa un fucile (regolarmente denunciato ) ti pare che un paio di schioppettate un gnene tira!! eppoi c'è scritto anche nel regolamento della caccia " se vieni attaccato da orso o lupo puoi anche sparare per difesa personale"

da fiore 18/01/2012 21.21

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

certo che se l'abitudine è il pascolo brado...siamo seri, quantifichiamo in euri i danni da cinghiali e quelli da lupi e si capisce che il problema non sussiste

da aaa 18/01/2012 19.36

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

@da aaa lascia perdere che non è cosa x chi non vive in montagna,bisogna passarci per capire,si fà presto a parlare dei poveri animali x voi urbanizzati ,che se vè va bene li vedete in TV.

da gladiatore 18/01/2012 18.52

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

Padroni della montagna non direi,perche chi a molte pecore prende in affitto i terreni x il pascolo e a volte manco pagano il dovuto.COMUNQUE LE SCHIOPPETTATE LE PRENDONO.....I LUPI.

da gladiatore 18/01/2012 18.14

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

Ah pastore, a cagare vacce te e tutti quelli che come te se credono i padroni ... ma de che. ma che pretendi de ammazza' i lupi pe stattene poi a casetta e le pecore le lasci in montagna? I pastori, quelli veri stanno allo stazzo e con le pecore, a quelli il lupo non gli si avvicina. Ah fenomeno, che pretendi de fa er pastore moderno... ma cambia mestiere e non insultare chi non ti ha certo insultato, pur io sto qua, faccio er carbonaro e c'ho le mano come un badile e sporche de carbone, [email protected]@@@

da Gasperino 18/01/2012 18.12

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

i lupi son lupi!! ora ci si mette anche qui a fare gl'animalisti!!! per evitare che si mangino le pecore portiamogli i croccantini!! non sarei nemmeno troppo favorevole pe i pastori maremmani o abruzzesi visto che per loro non fa differenza un lupo o un uomo che s'avvicina al gregge, mentre magari il lupo primo di attaccartri di giorno ci pensa 10 volte i cani se non sei a distanza zacchete!! finchè sono a giro con il fucile non c'è problemi ma se sono a funghi allora mi sa che è un guaio!! intesi!! se si vogliono i lupi bisogna essere disposti a perdere qualche pecora sennò si fà come s'è fatto finora... niente lupi!

da fiore 18/01/2012 17.47

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

qui ti sabgli... i pastori sono i padroni della montagna ... sei tu che non centri nulla con la montagna e fai della demagogia. I lupi vanno gestiti dai pastori con lo schioppo. La perdida anche di una sola pecora è un danno ( oppure se me la vuoi pagare tu ..fenomeno ...sono quà) che non viene quasi mai risacrcito per colpa della gente come te che vive in città. x gasperino...ma va a cagare..

da pastore 18/01/2012 17.43

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

Er lupo fa er mestiere suo datogli dar Padreterno: magnasse la pecora, quindi ,se nun voi fattela magna', a pecorella te devi guarda'.... a Riccio' " FORZA LUPI"

da Gasperino 18/01/2012 16.55

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

l'economia pastorale, quella vera, quella che produce reddito e posti di lavoro, non lascia poche pecore incustodite su alpeggi e pascoli isolati. Se si vuole tutelare l'economia pastorale allora i recinti bastano ed avanzano, se al contrario si vaneggia di "tradizioni" ed amenità varie allora si che pochi predatori sono un problema. Ricordiamoci che i lupi hanno lo stesso diritto di vivere ed alimentrsi nelle montagne delle persone. Quindi se la perdita di poche pecore vi sembra cosa catastrofica, allora bisogna rassegnarsi a tutelare le pecore allevate come quando i predatori non c'erano. Diversamente i moderni allevamenti non si preoccupano certo dei lupi. Gli allevatori NON SONO i padroni delle montagne, anzi devono capire che sono solo coinqilini di un territorio in cui vivono anche i lupi.

da vittorio66 18/01/2012 16.22

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

scusa ma dimmi tu qual'è il pastore che non usa i cani? e tu te ne intendi di pecore? ????????

da pastore 18/01/2012 15.56

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

SEI FORI COME UN BALCONE PASTORE,DI PECORE ME Nè INTENDO, E L'UNICHE CHE I MIEI PARENTI PERSERO X ATTACCO DEI LUPI Fù PERCHE ALCUNE LE LASCIARONO INDIETRO E RIMASERO FUORI DI NOTTE,GLI INCOMPETENTI SONO QUELLI CHE NON SI AFFIDANO AI CANI,E SOLO PER NON SPENDERE 2 LIRE NONOSTANTE RICEVANO DEGLI INCENTIVI DALLA UE.

da gladiatore 18/01/2012 15.52

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

vieni in montagna a pascolare invece di fare i procalami da incompetente. gladiatore di cosa? ma fammi il piacere...i lupi vanno abbattuti dai contadini non dai cacciatori che di lupi non capiscono una sega

da pastore 18/01/2012 14.51

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

LE PECORE VANNO CUSTODITE CON I CANI, E BASTA....E CHE OGGI MOLTI ALLEVATORI SI ERANO DIMENTICATI DEI LUPI.

da gladiatore 18/01/2012 13.19

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

il problema è chi paga, se pagano le associazioni animalare, va bene. ma se deve pagare lo stato o peggio ancora solo i cacciatori, il discorso cambia,DEVE PAGARE SOLO QUELLI CHE LI VOGLIONOOOOOOOOO

da francuzzo la spezia 18/01/2012 12.45

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

i lupi in Italia non si riuniscono in "branchi", Non siamo nel Klondike. Dove caccio io le squadre dei cinghialai dicono che si prendono meno cinghiali per colpa dei lupi. Si dimenticano che da tre anni i cinghiali si abbattono tutto l'anno anche di notte e che è stato vietato il foraggiamento.

da Mino 18/01/2012 12.43

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

qua a fontanelice, il paese sopracitato i lupi vengono spesso a fare visita ai contadini....comunque per me ha ragione mohawk....

da bistec 18/01/2012 12.38

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

come al solito, in questo paese si passa da un eccesso all'altro. Prima li abbiamo protetti all'esasperazione, ora gli vogliamo abbattere, perchè in crescita esponenziale. Ma quanti lupi ci saranno?? di contro quante pecore ci sono sull'appennino? In tutto quanti animali moriranno azzannati dai lupi in un anno? sono sempre troppo pochi, si sta facendo troppo chiasso per nulla.

da mohawk 18/01/2012 11.58

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

10 anni di studi in piemonte... su cosa ? i cani salva lupo? per favore...se un branco di lupi decide di attaccare un gregge non ci sono cani che tengano. E' provato senza studi...ahahha

da leo 18/01/2012 11.41

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

Non si recintano le montagne, si recintano le greggi solo la notte, quando dormono. Durante il giorno servono i cani antilupo (pastori abruzzesi), che vengono introdotti nel gregge da cuccioli ed entrano in simbiosi con le pecore difendendole fino alla morte. E' provato da 10 anni di studi in Piemonte: se ci sono questi cani (dati gratis agli allevatori) i lupi scappano. Certo, avere le pecore non sarà più un hobby. Il pascolo incustodito degli ultimi anni, non si può più fare.

da Mino 18/01/2012 11.32

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

si, ma l'avete un'idea di quanto costano queste cose? Come si fa a recintare un'intera montagna? le pecore errano per pascolare su superfici immense. E i contributi sono sempre i cacciatori a pagarli. Vi pare giusto? Il problema sta diventando un problemone, e l'unica soluzione è quella di favorire un "controllo" di questa specie, come si fa o si dovrebbe fare per tutte le specie che quando debordano vengono ridotte con i metodi più ovvi, fra cui il fucile, e meno costosi. Lo si dovrebbe fare anche per il bene dello stesso lupo. Ma questo sembra difficile a capirsi.

da Ghigo 18/01/2012 11.09

Re:I lupi attaccano ancora sull'Appennino bolognese

La soluzione sono i recinti elettrici specifici antilupo e i cani antilupo che proteggono le greggi. E poi indennizzi IMMEDIATI agli allevatori che tengano conto non solo del valore di mercato dei capi. Certo, per gli allevatori si tratta di cambiare testa, non si può più lasciare le greggi in giro da sole per settimane. Bisogna vigilare. Anche su questo le Regioni possono erogare contributi. Ma gli abbattimenti sono solo un contentino all'ignoranza e ci espongono agli attacchi dell'opinione pubblica.

da Mino 18/01/2012 10.52