Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Schede Fucili | Cartucce | Prove | Codice di sicurezza | Libri | Pallini d'acciaio |
 Cerca

News Fucili

Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione


lunedì 31 ottobre 2011
    
America Secondo emendamento In America, come sappiamo, è molto diverso l'approccio dei cittadini all'argomento armi, il cui possesso è addirittura considerato tra i diritti inviolabili dell'individuo, sancito dal famoso secondo emendamento della Costituzione americana. E' proprio la Second amendment foundation a rendere noti i risultati di un sondaggio realizzato dall'istituto di ricerca Gallup, dal quale emerge che solo il 26% dei cittadini vorrebbe un bando sul possesso legale delle armi. La percezione del principio sancito dal secondo emendamento continua quindi ad essere generalmente positiva fra gli americani.

La situazione non cambia poi molto nemmeno per le carabine semiautomatiche di sembianza militare, i cittadini americani sono abbastanza favorevoli: solo il 43 per cento ritiene che debbano essere proibite, ovvero 10 punti percentuale in meno rispetto al precedente sondaggio di contenuto analogo (che risaliva al 2001). "Uno degli aspetti che, probabilmente, ha agevolato questo cambio di prospettiva - sottolinea la rivista Armi e Tiro sul suo sito -  è il fatto che, mentre la diffusione delle armi tra i cittadini onesti è aumentata negli ultimi decenni, il tasso di crimini violenti abbia raggiunto il minimo storico".

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

Beh... in Italia la leggittima difesa è una cosa moooolto aleatoria. Per dimostrare che ti sei dovuto difendere non è facile a meno di non essere recuperato morente dalla polizia. E se non sei morto dovrai spiegare per 10,100,1000 volte a Polizia, magistrato,Gip, GUP e compagnia bella quello che è accaduto. Spendere 10000 euro di avvocati e perizie balistiche e poi se sei fortunato beccarti una condanna per colposo con dolo eventuale. Questo e la parte penale, segue l'iter "civile" per il risarcimento del "ladrone"impallinato e li son altri soldoni di legale e altro. Insomma.... ti sono venuti i capelli bianchi a forza di carte bollate e perizie. Negli USA è diverso, diverso perchè è una VERA e SERIA democrazia. Qui da noi invece... beh nani e ballerine imperano... che ti vuoi aspettare da una simile democrazia.

da Marco 02/11/2011 16.21

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

è il fatto che, mentre la diffusione delle armi tra i cittadini onesti è aumentata negli ultimi decenni, il tasso di crimini violenti abbia raggiunto il minimo storico"..............................................Questo e' il punto saliente dell'articolo.Come mai son calati i crimini violenti,in proporzione all'aumento delle armi da difesa tra i cittadini onesti? Fatevela codesta domanda....

da Alessandro Cannas. 02/11/2011 9.40

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

ok peppe ben detto ...pienamente d'accordo con te.

da argo 02/11/2011 8.01

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

Beh non a caso gli States sono la più grande democrazie al mondo. Ho lavorato negli USA per diverso tempo e vi assicuro che noi Italiani siamo dietro di 200 anni. E questo su tutti, dalla meritocrazia alla ricerca e per finire alla giustizia. E questo anche per le armi, tanto per rimanere a tema. Qui da noi per possedere un arma devi essere superschedato ( manco fossi un terrorista ) ma per guidare una automobile... beh lo puoi fare anche senza documenti. Negli USA se guidi sbronzo... beh te lo ricordi per un pezzo. Se uccidi ( come qui da noi ) pedoni inermi alla fermata del pulman perchè sei ubriaco o drogato beh... ti chiudono in qualche penitenziario con la palla al piede a spaccare sassi per anni ! E potrei andare ancora avanti. Negli USA un presidente che fa i Bunga Bunga ha pochissima vita , perchè gli americani lo cacciano via a pedate nel fondoschiena. Invece noi Italiani abbiamo il Clown di arcore che sta massacrando la nostra amata nazione e la nostra piccola democrazia.

da PeppeC 01/11/2011 18.53

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

armi=morte forse fa il giornalista italiano. La disinformazione pertanto è il suo mestiere e manco l'evidenza dei fatti e della storia dell'uomo riescono a invertire la tendenza di certi pensieri alla moda... Sarà uno di quelli che pensa che abolite le armi, gli uomini smetteranno di ammazzarsi.... :-((

da Ezio 01/11/2011 15.30

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

xarmi=morte:come quel marocchino che nel 2010 solo con un arma a quattro ruote a ucciso otto poveri ciclisti in un colpo solose fossi in tè penserei almeno diece volte prima di dire cazzate o perlome è meglio tacere e dare l'impressione di essere ....... che aprire la bocca è togliere ogni dubbio.

da flavio 1961 01/11/2011 15.11

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

per armi=morte....caro sapientone,una sera mentre torni a casa,camminando per i ca..i tuoi sul marciapiede,ti dovrebbe passare sopra una macchina guidata da un ubriaco drogato,non ti dovrebbe uccidere,dovresti rimanere completamente ingessato ad esclusione della testa,e quando non potrai muoverti nemmero per grattarti le palle,ma avrai tempo per ragionare forse capirai chi compie le maggior stragi....ma credo che nemmeno in questo caso uno stronzo come te ci arriverà....

da argo 01/11/2011 8.21

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

x armi= morte...perchè non parli,in fatto di stragi,di automobilisti ubriachi e drogati che spesso uccidono uomini donne e bambini sullu strade?Chi vuole può uccidere anche con un ombrello o con un pugno,con un bastone,con un coltello da cucina, con il veleno ecc.ecc.Come vedi,per uccidere,non è necessario un ficile o una pistola.Caro amico usa meglio la tua materia grigia,eviterai di fare figure meschine.

da franchi 500 01/11/2011 6.56

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

già già, poi pazienza se regolarmente qualcuno compie la solita strage con le armi regolarmente comprate al supermercato. Aahhahahahah stronziiiiiii!!!!!!!!!

da armi = morte 01/11/2011 0.09

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

Fanno più danni alcuni possessori di auto che tanti possessori di armi,non dimenticando che si può fare del male anche con un martello.

da vince50 31/10/2011 20.39

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

In ogni caso una tendenza è una tendenza. Se i delitti sono diminuiti, si fa presto a capire che detenere un'arma non influisce sull'aumeno dei delitti, anzi può farli diminuire.

da pietro aretino 31/10/2011 15.49

Re:Sondaggio USA: il diritto al possesso di armi non è in discussione

Credo non sia possibile fare paragoni....Gli U.S.A. in confronto a noi sono un altro pianeta, non solo un'altra nazione. Nel bene e nel male, ovvio.

da Ezio 31/10/2011 14.18