Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Baggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Friuli Venezia-Giulia: il progressivo superamento della “pronta caccia”


lunedì 20 luglio 2015
    

 La Regione Friuli Venezia-Giulia fa sapere che la pratica della “caccia aperta” dovrà essere progressivamente “superata”. Quel progressivamente – si legge su Il Gazzettino Friuli – si traduce, per la prossima stagione venatoria, nell'applicazione delle “immissioni di fauna in stagione venatoria già approvate dall'Amministrazione regionale che prevedono eccezioni alla riduzione del 100%”, a patto che siano attuate “misure di compensazione da parte delle Riserve di caccia che mitigano l'impatto di tale pratica sulla fauna e sull'ambiente rendendolo non significativo”. Non sono previste delle limitazioni alle “immissioni di quaglie per l'effettuazione di gare e prove cinofile nell'ambito dei territori destinati a tale attività”.

La Regione ha previsto inoltre tre aree distinte per la caccia alla volpe: le percentuali di abbattimento variano dal 75% al 30% per due zone, mentre nella terza, corrispondente all'area in cui le volpi vengono vaccinate contro la rabbia silvestre, è ammessa l'uccisione di un esemplare ogni mille a 30 giorni dalla vaccinazione.

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Friuli Venezia-Giulia: il progressivo superamento della “pronta caccia”

Nell'articolo sopra non è specificato bene, nelle aree in cui viene effettuata la campagna di vaccinazione, dopo 30 gg dalla stessa con la finalità di monitorare l'assunzione del vaccino, il prelievo è di 1 volpe ogni 1000 ettari (non 1 ogni 1000 volpi) e c'è l'obbligo di inoltrare gli esemplari abbattuti o rinvenuti morti all' Istituzo Zoop. Sperim. delle Venez.

da Luca FVG 21/07/2015 18.02

Re:Friuli Venezia-Giulia: il progressivo superamento della “pronta caccia”

ma che senso ha consentire di cacciare una volpe su 1000??? Ma la zona di quanti ettari è? Che densità di volpi vogliono raggiungere???

da mah... 21/07/2015 12.36

Re:Friuli Venezia-Giulia: il progressivo superamento della “pronta caccia”

Bisogna arrivare all autosufficienza faunistica lasciando qualche fagiano di immissione al limite per le zone addestramento cani..

da Luca 20/07/2015 20.00

Re:Friuli Venezia-Giulia: il progressivo superamento della “pronta caccia”

paga pantalone come sempre...PaoloP sappi che in FVG la vaccinazione orale delle volpi veniva effettuata (la distribuzione delle esche)dal mondo venatorio in modo gratuito salvo il puro costo delle esche, poi qualche mente altolocata ha previsto di farle con l'elicottero al costo orario di € 1.635,00 + IVA all'ora per un totale di oltre un milione di euro per ogni campagna di vaccinazione (ne venivano fatte 2 ogni anno, ora passata l'emergenza viene fatta una campagna di vaccinazione solo su un area a ridosso del confine con Slovenia e Austria per scongiurare l'ingresso delle volpi rabbide con costi sempre a carico di pantalone... per il pronta caccia si stà già riducendo, già da diversi anni, le immissioni del 10 % (dieci) per ceno ogni anno sull'immesso dell'anno precedente... in generale non so dove arriveremo

da Luca FVG 20/07/2015 18.42

Re:Friuli Venezia-Giulia: il progressivo superamento della “pronta caccia”

fuori di testa! vaccinare le volpi??? e chi paga, sentiamo??

da PaoloP 20/07/2015 17.28

Re:Friuli Venezia-Giulia: il progressivo superamento della “pronta caccia”

Cosa stan dicendo un esemplare su mille ma allora la selvaggina stanziale non esisterà mai.

da lino 20/07/2015 16.49