Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
FIdC. Convegno sulla gestione del cinghialeSpagna. Sì alla gestione della tortoraUK. Si discute sulla caccia alla grouseAbruzzo. Arriva il calendarioToscana. Cabina di regia apprezza bozza calendarioAnche in Francia il cinghiale è un problemaToscana approvata la caccia in deroga allo stornoCacciatori francesi che insegnano la naturaFedercaccia ricorda BonipertiSardegna. Comitato faunistico approva calendario venatorioSpecie invasive. Da Regione Lombardia ulteriori fondiSvizzera. Fallisce il referendum anticacciaOsservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22Veneto: 200 mila euro al Parco Colli euganei per i contenimentiDreosto: Primo incontro ufficiale Cabina di Regia e IspraFidc: "dalla Lav dimostrazione di palese incompetenza"Allerton Project. Un buon esempio di gestioneFrancia. Sicurezza nella cacciaCaputo valuta la preapertura in CampaniaIndice di coscienza verde. Una cruda veritàFidc: cordoglio per la scomparsa di Livio CaputoFrancia. Libro bianco per rilanciare la cacciaBerlato: "la Regione Veneto chiede aiuto ai cacciatori"Arci Caccia verso il Congresso: Attribuite le delegheAnche il "Padre" di Bambi era cacciatoreFrancia. Più di 380mila al primo evento rurale onlineMaurizio Zipponi nominato nuovo Presidente di CncnSpello. Alla giornata ecologica 40 cacciatori volontariDanni cinghiali. Per Patuanelli non serve modificare la leggeCalendario venatorio e Atc, il punto di Arci Caccia Umbria Dreosto: interrogazione in Ue su abbattimenti illegali uccelli migratoriNuovo corso Arci Caccia, con giovani e veteraniUmbria: in Commissione ok al Calendario VenatorioArci Caccia Marche: "chiarimenti sugli appostamenti fissi"Fauna in Costituzione. Fidc: in Senato sventato blitz animalistaFace: Parlamento Ue per commercio sostenibile di specie selvaticheCampania, Calendario Venatorio recepito dal Comitato faunisticoBasilicata. Si parla di filiera delle carniCampania: "passi positivi sul Calendario venatorio ma non basta"Umbria. Su Calendario Venatorio occorre chiarire situazione valichiMarche: ok al nuovo Piano per la caccia di selezione al cinghialeCpa diffida il Tg5 "nuovo attacco alla caccia"I Conservatori Europei e la tutela della biodiversitàChristian Maffei è il nuovo Presidente di Arci CacciaFidc. Marche "pavoncella, il Tar ci dà ragione"Cia Liguria chiede battute straordinarie per gli ungulatiDal CIC Italia una nuova guida per i trofei Molise. Corte Costituzionale boccia estensione periodi cacciaCapitale naturale. Anche la Federcaccia ha dubbiFrancia. Cacciatori contro l'eolicoPadule Fucecchio. Petizione di Arci Caccia Pistoia su divieto caccia vaganteSindaco Binago (Co) vieta ronde animalisteFidc, Anlc, Enalcaccia all'Atc Pg1 "caccia usata solo per pagare i danni"Fidc Lombardia: i cacciatori torneranno a fare controllo faunisticoAtc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"Berlato: Da protezione animali in Costituzione inevitabili aberrazioni giuridicheAumentare controllo predatori per preservare la pavoncellaArci Caccia: il 2 giugno elezione del nuovo PresidenteGrandi carnivori. Lega chiede uso dissuasori direttiCCT incontra gruppo consiliare di Fratelli d'ItaliaToscana. Approvati piani di gestione cinghiale e caprioloVeneto. Prorogata caccia cinghiale nel veroneseAnche la caccia nel film Divin CodinoUmbria. Scontro su bilancio Atc1 tra agricoltori e cacciatoriParte in Toscana l'operazione "Cinghiale solidale"Toscana. Agli agricoltori non solo il controllo degli ungulatiIn Svizzera un film dedicato alla caccia, contro ipotesi restrittiveLiguria, approvato Piano Faunistico regionaleMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"


venerdì 26 agosto 2016
    

“La caccia? E' la mia vita!”. Lo dice Alberto Boretti, con l'entusiasmo dei suoi 20 anni. Toscano, di Pistoia, Alberto si è diplomato alla scuola alberghiera dove ha imparato l'arte dell'alta cucina, che unita alla sua passione venatoria si traduce in invitanti piatti a base di selvaggina, come il cinghiale in dolce forte proposto dal nostro nuovo giovane amico nella sezione ricette (vedi link) di questo portale.

 “Quel che mi preme far comprendere alle persone – dichiara per la rubrica BigHunter Giovani -, è che il cacciatore ama la natura più di sé stesso e farebbe di tutto per proteggerla e salvaguardarla”. Un concetto che Alberto cerca di diffondere a partire dalla pagina Facebook Cacciatori gli Amanti della Natura, di cui è amministratore, che conta ben 7 mila seguaci. L'intento, sottolinea, è proprio quello di “sensibilizzare le persone su quel che è veramente l'arte venatoria".

"
Due anni fa –  ricorda - feci esplodere l'orgoglio dei cacciatori sul web con una foto in cui mostravo un cartellone con scritto sì alla caccia!”. Il tutto a seguito delle racappriccianti esternazioni di un noto animalista, che aveva esultato per la morte di un cacciatore. Dell'iniziativa, che ebbe una grande eco sul web e fece realmente scuotere tutto il mondo venatorio social, con decine e decine di foto di cacciatori e delle loro famiglie, ne parlò anche BigHunter nella notizia L'orgoglio dei cacciatori esplode su Facebook. Questa è la strada per Alberto. “Non possiamo ottenere tutto quello che vogliamo con la forza, - argomenta Boretti - ma dobbiamo compiere piccoli passi, per farci conoscere”. Spiegando per esempio come nasce una passione così forte. “Quando ero bambino – ricorda Alberto - mio padre e mia madre mi portavano con loro a caccia, ed è lì che ho appreso fin dalla tenera età il rispetto per la natura, per gli animali e per tutto ciò che è bello e verde in questo mondo”.

Alberto ama tutte le forme di caccia ma pratica quasi esclusivamente quella al capanno. “In assoluto la mia passione più grande è la caccia alle pavoncelle con la tesa composta da stampe e richiami vivi”, racconta. Questo giovanissimo seguace di Diana vorrebbe far diventare questa sua dedizione totale per la natura una professione. Ci svela l'intenzione di completare la sua formazione iscrivendosi ad una facoltà universitaria nell'ambito delle scienze faunistiche. “Vorrei intraprendere un percorso di salvaguardia ambientale, laurearmi in qualcosa che possa essermi utile a migliorare il nostro ambiente che purtroppo è ormai completamente antropizzato”.
 
L'ignoranza diffusa su questi temi, secondo Alberto, è il vero problema. “Si accusa il cacciatore di uccidere e distruggere la natura,  salvo poi continuare a comprare prodotti coltivati in modo intensivo con l'ausilio di fitofarmaci di ogni genere che sono vera e propria causa di morte per moltissimi animali”.


Ecco come ci racconta la più bella emozione vissuta a caccia:

“La prima volta che mio padre mi portò alle pavoncelle sulle marcite del Padule di Fucecchio era la mattina della vigilia di Natale e faceva un freddo da sentirsi male. Il terreno era talmente congelato che sembrava di camminare sul cemento. Iniziammo al buio a preparare la tesa, io ero incaricato di posizionare le stampe in lamiera mentre mio padre avrebbe messo le giostre e le pavoncelle vive a zimbello. Ci vollero circa due ore per imbastire il tutto, quando ormai la luce del giorno era alta ci posizionammo dentro il capanno e iniziammo ad attendere le prime "miciole" (in dialetto toscano). Le prime ore niente, neanche una penna in aria, ma quando il sole iniziò a splendere alto nel cielo, vidi mio padre con il fischietto alla bocca: "Ghiiiii Ghiiiiii". Io non riuscivo a vederle, poi d'un tratto eccole! Erano tre pavoncelle, bellissime, sembravano aquiloni. Quella giornata fu talmente emozionante per me che da quando ho il porto d'armi da metà novembre e a gennaio dedico le mie giornate di caccia quasi esclusivamente a questo selvatico.
 

 

Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

Sì, certo, sono tutti gesti grandiosi ma quanto sentiti veramente, non lo so. Sono diffidente, più il gesto è plateale più nasconde tornaconti ...purtroppo la realtà ci insegna questo. Basta vedere le ns associazioni, è stato un rincorrersi...io...io...io. ...perché? Che bisogno c'è far vedere che uno è più bravo dell'altro,nessuno è voluto rimanere dietro...perché? A voi le conclusioni.

da Carlo rm nord 02/09/2016 18.46

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

Bravo Alberto!!!! Abbiamo bisogno di giovani come te nel ns ambiente............a medas annos!!!!!!!!

da Lisandru 29/08/2016 14.17

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

Non è rassegnane ma buon senso e responsabilità di che vuole buttarsi nelle mischia.Copio incollo Caro Alvanto Ass. Cacciatori Genzano sono più di 4/5 anni che vi alternate con queste seghe mentale di fare fronte comune,di unirci perché l’unione fa la forza, che senza di essa siamo finiti ecc..ecc.. ma mai NESSUNO di voi ha proposto: In quali termini. Quali personaggi dell’attuale scacchiere mettere alla guida di questa fantomatica unione. Quali referenti politici e partiti scegliere come nostri alleati/tutori. Quale le priorità per una caccia a misura dei tempi, territorio e dei cacciatori. Quali iniziative prendere verso l’opinione pubblica per farci accettare, o più semplicemente tollerare. Quali iniziative intraprendere per avvicinare le nuove leve. Come procedere per avere calendari omogenei o quantomeno differenziati da Nord, Centro e Sud con piccole varianti anziché arlecchino come ora. Come agire per riequilibrare le aree interdette alla caccia, quelle pre/parco, quelle private per solo autorizzati, zone addestramento cani, zone ripopolamento e cattura PRODUTTIVE NON DI FACCIATA. Come ripristinare gli habitat. Quali e in che misura relazionarsi con il mondo agricolo. Quali le modifiche da apportare alla 157/92. Quale, in che misura e tempi revisionare i KC. ecc.. ecc.. INSOMMA QUELLO CHE VI SI CHIEDE NON E’ALTRO CHE UN PROGRAMMA DI LAVORO. DOMANDE e CHIARIMENTI, SONO STATI RICHIESTI ANCHE AI TROMBONI DI fenaveri CHE AL DI LA DELLE SOLITE RISPOSTE TENDENZIOSE E IN UN POLITICHESE DA VOLTASTOMANO NON SONO STATI IN GRADO DI FORNIRE NULLA DI NULLA. TROPPO FACILE PUERILE, DEMAGOGICO, STRUMENTALE, AFFERMARE: INTANTO PARTIAMO POI SI VEDRA’ E SE NEL VEDERE QUALCUNO DI QUESTI BUROCRATI CHE LE METTE DI NUOVO NEL [email protected]@@ COME NEGLI ANNI 90? NO CARI MIEI PRIMA STILATE I PROGRAMMI POI CI REGOLEREMO, ALTRO CHE APPELLI ALL’UNITA’ BASATOSI SOLLO SULLA FIDUCIA. da Alvaro 29/08/2016 10.22

da Pino 29/08/2016 10.41

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

La rassegnazione sicuramente non è un punto di partenza! Si può provare perdere e avere solo delusioni.....ma se non provi hai già perso!

da Alberto 28/08/2016 21.41

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

Questo ragazzotto ha le idee chiare. Beato lui che pensa di riunire e cambiare questo stato di cose.Manco una rivoluzione riuscirà a riunire e cambiate il percorso della caccia decretato sin dal 1990 figuriamoci a piatti di pastasciutta e cinghiale in dolce forte.

da Benedetta gioventù 28/08/2016 18.58

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

bravo alberto

da roby pistoia 27/08/2016 15.22

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

Tempo di laurearmi....e proverò a contare qualcosa in questo mondo....mi farò strada con molta umiltà ma con convinzioni ben precise

da Alberto 26/08/2016 21.48

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

Alberto, l'unica soluzione è quella di fare al più presto una unica ASSOCIAZIONE, ancora siamo un bel numero. Ci vuole qualcuno che prenda l'iniziativa, altrimenti è la fine.

da Giovanni 26/08/2016 19.20

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

bravo alberto, unirci dobbiamo, le polemiche facciamole e laviamole in casa, e chi non ci sta se ne vada, meglio un tordo in meno che una brutta figura in più. e purtroppo per raccattare una tessera in più si continua a promettere la luna nel pozzo. cosa che si potrebbe anche fare, se ci fosse una consapevolezza maggiore di chi siamo, cosa rappresentiamo, cosa possiamo veramente offrire alla societ

da cacciatore tutto l'anno 26/08/2016 17.52

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

Tutto a suo tempo...dobbiamo riuscire ad unirci invece che lottare ognuno per il suo...fossimo davvero un gruppo unito allora le cose cambierebbero...e come primo pane dovremmo essere umili e rispettosi nei confronti degli altri...

da Alberto 26/08/2016 17.05

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

qui da noi sono più di 10 anni che non si vede 1 pavoncella....

da paolo brescia 26/08/2016 16.49

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

in toscana non ci lamentiamo, caro carlo. ognuno raccoglie quel che semina.

da cacinidilivorno 26/08/2016 16.29

Re:Alberto Boretti, 20 anni: "cacciatori, lottiamo per la nostra dignità!"

....e lo vedo quello che produce questa lotta....basta vedere i calendari venatori per capire dove si sono messi la ns dignità....sotto i piedi!

da Carlo rm nord 26/08/2016 16.21