Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Razze Canine | Consulente Cinofilo | Libri | Indirizzi |
 Cerca

News Cani

In Italia un animale domestico a testa


mercoledì 28 maggio 2014
    

In Italia ci sono ben 60,5 milioni di animali domestici, uno per ogni abitante.  Lo dice un'indagine di Euromonitor, che conta 6,95 milioni di cani e 7,48 milioni di gatti, cui occorre aggiungere circa 13 milioni di uccelli, 30 milioni di pesci e più di 3 milioni tra rettili e piccoli pet come i conigli e i roditori.

Per nutrirli gli italiani hanno speso 1,77 miliardi di euro nel 2013, una cifra in crescita dell'1,7% sul 2012. In base ai dati Eurispes 2014, la maggior parte dei proprietari spende almeno 30 euro al mese solo per l'alimentazione dei propri animali, più circa 100 euro l'anno per le spese veterinarie.
 
Nel mondo, dice una nota Ansa,  il cibo per animali domestici ha un valore di 53 miliardi di euro, di cui 15,5 miliardi solo negli Stati Uniti. Se la spesa per l'alimentazione rappresenta in media il 77% di quella sostenuta per i pet, la Cina è in controtendenza: al cibo è destinato solo il 37% dei 723 milioni di euro spesi per gli animali, mentre il resto va in accessori, dai giochi alle ciotole, dalle cucce alle voliere e agli acquari.

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:In Italia un animale domestico a testa

mantenere un cane qualcosa puo' costare.....ma i gatti sono animali sostanzialmente selvatici e non hanno bisogno dell' uomo per sopravvivere......se togliamo i gatti vedrete che i conti tornano: chi e' ricco o benestante puo' permettersi anche una mezza dozzina di cani da viziare e per cui spendere piu' e quanto di quello che spende un poveraccio per il proprio figlio.......e la crisi economica non ha spazzato via i ricchi ma li ha resi piu' ricchi, mentre i poveri li ha resi piu' poveri....grazie alla grande fregatura dell' euro.

da Fabrizio 28/05/2014 20.45

Re:In Italia un animale domestico a testa

I miei figli da qualche giorno hanno adottato una lumaca, o meglio una chiocciola. L'hanno chiamata Duke. Mangia la lattuga dalle loro mani. Posso considerarla animale domestico??!! ;-))

da Ezio 28/05/2014 20.22

Re:In Italia un animale domestico a testa

è un paradosso oggi studio aperto fa vedere che i soldi spesi per gli animali sono spesi bene circa 40 euro al mese per un cane o gatto stasera tg5 dice che la recessione è finita ma l'economia stenta a ripartire e ci sono nuovi poveri e i giovano vanno all'estero perchè non c'è lavoro e 80 euro di renzi non sono nulla e non ci fai niente.ora mi domando se è tutto vero quello che è stato detto come si puo spendere 40 euro al mese se sono poveri? conti alla mano 40euro al mese per 12 mesi sono 480 euro all'anno per un cane o gatto c'è qulcosa che non mi torna a solo per il mangiare e stuzzichini vari vacinazioni a parte e visite a parte i cani non hanno usl cosa ne pensate?

da lupo60 28/05/2014 20.13

Re:In Italia un animale domestico a testa

Questo conteggio lo aveva fatto anche il "vecchietto" berlusconi con la badante dai capelli rossi.... mai conteggio fu più sbagliato. Hanno preso una legnata sulle [email protected]@e che dovranno camminare per 5 anni a gambe divaricate.Caro nano, cara roscia e cari aniamlari tutti per ora dei cani e dei gatti vi rimane solo la [email protected] o forse era proprio quella che volevate?

da P.G. 28/05/2014 19.33

Re:In Italia un animale domestico a testa

Chiedo aiuto per allestire un allevamento di coccodrilli. Poi vi dico il perche

da Renzo 28/05/2014 18.53

Re:In Italia un animale domestico a testa

beh vediamo, 10 uccelli da richiamo, un cane, 132 pesci nel mio laghetto..mmm.....quindi avrei 143 animali imputati ad altrettante persone, e chi ha una muta di cani, per esempio 12 o 13? la verità è che queste stime le fanno anche i politici, ed arrivano alla conclusione che vi sono molti amanti degli animali, travisando però che molti di quelli che li amano sono cacciatori, così facendo reagiscono senza approfondire , risultato? ci fanno le politiche contro, sarebbe meglio che leggiate meglio tra le righe, e sappiate che chi svolge un attività venatoria di media ha molti animali a cui accudire, questo solo per puntualizzare.

da dardo 28/05/2014 17.51