Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Razze Canine | Consulente Cinofilo | Libri | Indirizzi |
 Cerca

News Cani

A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano


giovedì 21 febbraio 2013
    
E' già incredibile che da anni un gruppo di randagi si aggiri pericolosamente in uno dei siti archeologici più importanti e belli del mondo, già martoriato da una colpevole incuria che ci ha esposto al pubblico ludibrio quando nel 2009 il mondo assistette incredulo alle immagini del crollo della Casa del gladiatore.
 
Ma la cosa ancor più riprovevole è che quei cani e la loro gestione sono costati (inutilmente) a tutti noi un sacco di soldi. Tutto inizia con il progetto (C)Ave canem, ideato dall'ex commissario straordinario agli scavi pompeiani, Marcello Fiori, che ora è sotto inchiesta per sospetti di abuso di ufficio per ciò che fece e non fece nel sito archeologico. Il progetto aveva l'obbiettivo di risolvere l'emergenza randagi con la collaborazione delle associazioni animaliste Lav, Enpa e Lega Nazionale per la difesa del cane. Il patrocinio del Ministero dei beni culturali e di quello per le politiche sociali ha permesso lo stanziamento di quasi 103 mila euro, soldi che dovevano servire per censire i cani e trovare loro una casa. Il risultato del lavoro evidenzia un esborso spropositato: 55 cani censiti, 26 cani adottati, 3 cani restituiti al legittimo proprietario, 2 cani trasferiti in centro di accoglienza per percorso educativo. 
 
Oggi che il numero dei cani è nuovamente salito, molti turisti hanno paura di addentrarsi nel sito archeologico visto che non molto tempo fa il custode e due turisti sono stati azzannati dai cani vaganti.  Stando a quanto riferisce il Corriere del Mezzogiorno, il fenomeno oggi è raddoppiato e i cani sono ancora liberi di scorrazzare tra le rovine e di urinare sulle antiche colonne romane.  Se la situazione è quella descritta dal quotidiano viene da chiedersi che fine abbiano fatto i fondi privati che la Lav ha ricevuto (donazione dalla Mitchell Foundation di Dallas), la cui responsabilità è stata sancita nel 2011 con un nuovo protocollo d'intesa firmato dal Comune  di Pompei, l'Asl Napoli 3 Sud e la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei.

Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

@SERGIO: fossse per me,farei passare tutti i vostri post,ma non ho voce in capitolo,e mi dispiace. ognuno ha diritto ad avere il proprio punto di vista e ad esprimerlo.

da elena 22/02/2013 22.04

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

i cani di Pompei,è come la napoli Reggio calabria.non verrà mai risolto,essendo un salvadanaio a cui [email protected] ricordi dicevi:e per la caccia che in Europa non siamo ben visti.io ti risposi,che sono altre le cose per cui non siamo ben visti.ecco,Sergio 59,te ne ha citato un dei mille,anzi due....

da maz 60 22/02/2013 16.28

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

Cara Elena, quando si è citato uno degli argomenti da te elencati lo si è fatto perchè si veniva accusati che la caccia era l'unica attività sportiva in cui si verificavano eventi funerei. Qualcuno, più volte, ha ritenuto giusto sottolineare ed evidenziare che ci sono altri sport, forse meno cruenti, ma con un numero di morti comunque rilevanti. Gli F-35,invece, c'entrano con l'argomento trattato in questo blog come i cavoli a merenda. p.s. se potessi dire ai tuoi amici di Geapress di non censurare sempre i commenti che non gli piacciono ma di avere l'obbiettività e la democrazia di pubblicarli tutti indistintamente, come facciamo noi che pubblichiamo il tanto veleno sputato da tanti incompetenti.

da Sergio 59 22/02/2013 15.55

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

xelena,quello che hai scritto è pura MENZONIA,si tirava in ballo quegli incidenti,con quelli relativi alla caccia e come ANIMALISTA-AMBIENTALISTA,non fate altro che distorcere la REALTA' dai fatti.Come la BAMBY(cerbiatta) uccisa dal cacciatore,cazzate solo cazzate sapete dire...adesso gli F-35,ma vai con la ROSCIA MALEFICA e portatevi quei BEI CAGNOLINI A CASA...così liberate POMPEI,che sbadato non è GREEN HILL....

da MARCELLO64 22/02/2013 15.40

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

@ SERGIO 59:senti da che pulpito viene la predica...si rilegga i post di molti suoi colleghi..link che non hanno nulla a che fare,col le stragi del sabato sera..con i pirati della strada..con l'inquinamento..con i tossici..con le piste da sci..con gli escursionisti etc.sono bravissimi,a tirarli in ballo.una volta..che mi permetto,di deviare il discorso..immediatamente me lo fa notare!evviva l'ipocrisia.saluti!

da elena 22/02/2013 14.56

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

Io sono di Pompei, da sempre. I miei figli ci vanno a scuola, io ho lì tutti gli amici. Una sera io e mia moglie ci recammo a vedere "Le lune di Pompei", visita guidata in notturno che spiegava la vita dell'antica Pompei facendo vedere solo alcuni specifici monumenti e case. La visita fu guidata e accompagnata da branchi di cani randagi (tutti bastardi e non di razza, vi garantisco). C'era gente come me che non aveva il minimo problema ma anche gente che li temeva. Il panico si diffuse quando diedero luogo ad una rissa tra di loro. Un fuggi fuggi generale a danno del tranquillo svolgimento dell'evento e dei soldi spesi. Ebbene, in quella sede ed in quella circostanza, alle lamentele dei presenti che ivocavano la soppressione dei canidi o almeno il contenimento del fenomeno alcuni animalari presenti andarono su tutte le furie dando quasi del folle ai visitatori. I soldi della sovvenzione "puff", svaniti nell'etere delle notti pompeiane. Mi permetto un breve escursus per Elena : che c'entrano gli F-35 in un blog di un sito di caccia. Forse che li hanno commissionati i cacciatori? Atteniamoci agli argomenti di discussione, per favore.

da Sergio 59 22/02/2013 12.38

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

Ma, non è che raddoppiando i randagi radoppieranno anche i finanziamenti? a Pompei ci sono stato alcuni anni fa e avevo notato questi cani che bighellonavano in giro non mi è neanche passato per la testa che fossero randagi pensavo che vossero cani che si aggrevano di giorno per poi tornare a casa sua di notte,il problema si poteva risolvere sul nascere se cera la volontà ma a quanto pare nessuno ci ha pensato come se Pompei fosse roba del diavolo,questi cani non sono cani di affezione in certi casi sono anche pericolosici sono meticci anche grossi e quando si aggregano possono creare disgrazie,qui vicino a me nella confederazione CH un animale dichiarato pericoloso lo spediscono in paradiso

da martino 42 valtellina 22/02/2013 8.41

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

che novità ..... i danari vengono inviati con un pretesto giusto per poi essere deviati per non dire rubati, è una consuetudine in questo paese e tutto con il bene placido di chi ci comanda! viva l'insurrezione .....spazziamoli tutti via!

da dardo 22/02/2013 7.22

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

Elena In italia ce ne solo uno di problema ed è quello leghista, imborghesitosi al punto di diventare peggio di quelli della prima repubblica con gli immancabili furbetti del quartierino . Se avessero continuato la battaglia iniziale a quest’ora l’italia sarebbe divisa in due , da una parte un popolo virtuoso e dall’altra quello debosciato che vive di espedienti, elemosina e fuori della legalità. La Campania ha la maglia nera di questa nazione che si vanta di essere civile. Una civiltà che ha fatto il giro del mondo mettendo in evidenza non solo il degrado politico locale e nazionale, ma anche quello ambientale con tonnellate e tonnellate di immondizia come biglietto da visita che questa civile nazione offre agli occhi del mondo. Per un riscatto d’immagine quanto morale questa regione invece di sperperare milioni di euro in oasi , parchi, cani e gatti, si dovrebbe far carico di pagarsi loro e non scaricarla sul resto del popolo italiano le multe che l’Unione Europea ci ha combinato per il disastro ambientale che questa regione ha prodotto all’italia e al resto del mondo. Già ma come fa un popolo che ha vissuto da tempo immemore sulle spalle di altri avere la dignità e l’orgoglio di popolo civile e assumersi le proprie responsabilità? Meglio molto meglio e molta meno fatica è presentarsi con il cappello in mano e battere cassa la dove ci sono. E’ vero come è vero che esiste il giorno e la notte che ogni realtà ha i governati che si merita.

da Lilli 22/02/2013 4.53

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

@slena.mi spieghi perchè in un momento di crisi dobbiamo destinare tanti miliardi per i parchi,la cui vera utilità è per la lobby animalista?

da max 60 22/02/2013 1.05

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

in un paese serio. non il nostro quei cani venivano da subito contenuti in ogni maniera qui in questo paese di [email protected]@@@@@zi dove siamo vicini alla fame!!!! si spendono e spandono fior di euri alla faccia di un ambientalismo animalar-salottiero in spregio a chi ha fame che ha perso il posto di lavoro, che non può pagrsi il mutuo ma tanto ci pensa il nostro presidente del consiglio a ripianare le banche e.. alla via così. Credete ancora che ciò possa perdurare a lungo o prima o dopo la gente si finirà di rompersi i coglioni e scenderà in piazza? spero che gli italiani domenica e lunedì facciano vedere veramente i sorci verdi a questi pezzi di mota ! mi dimenticavo : se continua così i cani verranno comunque ridimenzionati xchè ci sarà chi , per fame, li farà arrosto.

da falco 21/02/2013 21.15

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

Povercani, ma la Brambilla & C., dov'è?

da s.g. 21/02/2013 21.06

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

Ma per prendere i cani e portarli in un canile di quelli che già prendono soldi per assistenza animali ci volevano 103 mila Euro ? Cordialità

da jamesin 21/02/2013 20.44

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

Sig.ra Elena non mi pronuncio in merito agli F-35,credo sia materia troppo complessa,non so quanto possa essere giustificabile ma gli armamenti li hanno tutti non dimentichiamo la famosa frase:se vuoi la pace prepara la guerra.I ogni caso le entrate "estorte" ai cittadini/sudditi vengono gestite in modo tale che possono essere paragonate al gesto di mettere l'acqua in un cestino di vimini.Saluti

da vince50 21/02/2013 18.54

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

Come in ogni angolo la malapolitica ambientale si è insinuata anche nei randagi di Pompei.,,Saranno forse randagi da caccia?O sono randagi da animalismo salottiero!!!per prendere i fondi da chi veramente li suda?

da attilio 21/02/2013 18.52

Re:A Pompei spesi oltre 100 mila euro ma i randagi raddoppiano

@ VINCE5O: parole sante..VERGOGNA! l'italia di F-35 a suo tempo ne ordino' 131, per una spesa complessiva superiore ai 15 MILIARDI di euro.tranquillo...l'ordine è stato ridimensionato a 90 aerei....mi spieghi perché mai lo stato italiano, nel pieno della crisi economica, dovrebbe destinare svariati miliardi a un programma la cui unica, vera utilità è per la lobby dell'industria bellica?

da elena 21/02/2013 18.21

Re:A Pompei spesi oltre 100 euro ma i randagi raddoppiano

Si continua a non capire stupendosi delle cose più ovvie.Sono stati spesi 103.000 Euro ma i cani ci sono ancora ,anzi si sono moltiplicati.Questo non è un problema anzi una benedizione non casuale ma programmata.Sarà necessario avere ulteriori finanziamenti per risolvere il problema(sto scherzando!!).L'unico mio rammarico è di non poter ormai abbandonare questo paese di merda,non illudiamoci,abbiamo imboccato da molto tempo la strada verso la vergogna da cui non ne usciremo mai.

da vince50 21/02/2013 17.27