Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Razze Canine | Consulente Cinofilo | Libri | Indirizzi |
 Cerca

News Cani

Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione


martedì 10 luglio 2012
    
Il Senato in questi giorni tornerà a discutere sulla Legge Comunitaria 2011, iscritta all'ordine del giorno in Commissione Politiche Comunitarie. Nella legge è inserita anche la norma licenziata dalla Camera che prevede  il "divieto di allevamento di cani, gatti e primati destinati alla sperimentazione su tutto il territorio nazionale".

La Senatrice Albertina Soliani (PD), in questi giorni ha denunciato "un'atmosfera di intimidazione, che attesta, purtroppo - ha dichiarato - il grado di generale imbarbarimento delle relazioni civili, che ha effettivamente minato la liberta' di lavoro della Commissione".

Lo riferisce Massimiliano Filippi di Federfauna, esortando i media "a dare un po' piu' spazio, e ad altre voci, come la mia, che dimostrino come l'imbarbarimento delle relazioni civili non sia generale ma tipico di una lobby agguerrita e cattiva che e' impossibile sia mossa solo da amore per gli animali. I cittadini italiani in gran parte amano gli animali, ma non vanno ad assaltare gli allevamenti, ne' giustificano tali condotte. E soprattutto non hanno ne' indole, ne' interessi tali da indurli a "diffondere scientemente informazioni sbagliate e non veritiere" o a creare "un'atmosfera di intimidazione".

Leggi tutte le news

46 commenti finora...

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

@ laura.la mia zona e' piena di zanzare tigre.orrende..pestifere..ma tu credi che io metta i veleni per ucciderle? assolutamente no...certo che so che l'insalatina che compro e' coltivata con schifezze..ma questo problema,non puo' certo essere un buon motivo perche' io non noti altri problemi..gli allevamenti intensivi..i macelli...questa volta sono io che ti chiedo.rispondimi francamente...ma tu sei vegetariana o meglio vegana?perche' solo un carnivoro mi puo' trovare altre barbarie che l'uomo produce contro la natura e gli animali,per svincolare il problema di cui si sta discutendo in quell'istante.perdonami ma sono sempre piu' convinta che tu stia dalla parte dei vivisettori..perche' qualsiasi persona mi direbbe che e' meglio che il topino viva un giorno in liberta'..che cento rinchiusi in un cassetto,nello stesso cassetto minimo c'e' ne stanno 40( ho visto un video.pure questo e' falso?)questa la ritiena vita..questa e' prigionia.aspettando pure con angoscia la futura morte.

da elena da brescia 13/07/2012 23.45

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

@ laura,onestamente non ho mai assistito a nessuna sperimentazione animale.ma manco io decidessi di volermo, mi sarebbe mai permesso..loro vogliono tenere tutto nascosto..nessuno deve sapere..nessuno deve vedere...e lo stiamo notando. perche' sono solo due anni tramite ( green hill) che tante persone,si sono rese conto che la vivisezione esiste ancora.ho avuto modo di ascoltare i dott.stefano cagno e il dott tettamanti convinti vivisettori,non penso dicano il falso.tantomeno i filmati che ho voluto (con tanta fatica) visionare..le urla degli animali..i loro occhi pieni di terrore..il loro aggrapparsi alle gabbie..il loro camminare con le ossa spezzate..il loro sangue..il loro ventre aperto ecc.non penso proprio siano false!! come ho visto filmati dove i vivisettori ridacchiandosela prendevano a pugni i cani.o il vivisettore che se gli giravano le p...e mi scaraventava i topolini contro il mobile!!!anche questo e'in nome della scienza?hai ragione le ripercussioni sugli animali,sono sempre esistite e sempre esisteranno,ma sta nella singola persona decidere di non volere essere complice di tutto questo orrore.io ho scelto di stare dalla loro parte.compro prodotti cruelty free..non mi cibo di (dolore e umiliazioni) non indosso nulla che proviene dalla sofferenza di povere creature..detto cosi' puo' risultare il gesto di una persona " fanatica" ma invece e' proprio il contrario e' un gesto di responsabilita'...laura quando prendo delle medicine non mi sento di ringraziare quelle povere creature,invece mi sento di chiedergli perdono perche' so che la loro morte non aiutera' me e tanto meno,persone che tengono patologie gravissime..e lo riscrivo la falsa scienza uccide milioni di creature siano esse animali o umane..entrambi sono cavie,tutto a favore del guadagno che ruota intorno alla vivisezione....grazie per i cosigli pratici per impostare un commento!!!!

da elena da brescia 13/07/2012 22.40

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Dimenticavo, quando non ti compare "invia il tuo commento" chiudi il programma e riaprine uno nuovo, di solito dovrebbe comparire (ricordati che dopo circa 5 giorni chiudono il blog e non potrai più commentare).

da Laura X Elena 13/07/2012 10.36

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Elena, rispondimi francamente, tu cosa sai effettivamente sulle sperimentazioni animali? Hai mai visto in prima persona fare una sperimentazione animale, sai tutte le leggi che la regolamentano (in particolare in Italia quella del 1992, 1993, 1999, 2003, 2007, 2010) e che iter burrocratico c'è dietro? Oppure tutte le tue accuse derivano da "visto su internet", "inculcato nella mente da altri", pensare a priori che non sia giusto perchè è tanto crudele vederlo, ... Tu hai detto che i miei commenti contengono una moltitudine di falsita per quale motivo? Io mi sono limitata a elencare in breve come dovrebbero essere fatte le sperimentazioni. Tu mi parli di casi particolari, questi vanno analizzati nel loro contesto e non presi tutti assieme ... E' logico che se devo iniettare un batterio o un virus oppure studiare il dolore diventa inutile farlo se l'animale è sedato (anche la legge lo permette). Così possono essere svolte "innumerevoli crudeltà" agli animali per ottenere qualche risultato scientifico. Cosa pretendi che ti dica? Dire che tutto questo non avviene sarebbe una falsità, avviene ma si cerca di limitare il più possibile le sofferenze agli animali (Es. decapitare i ratti con la ghigliottina piuttosto che soffocandoli). Ma magari dovrai ringrazziare quei poveri animali che si sono sacrificati per te quando vai dal dentista e ti fa l'anestesie oppure vai in farmacia o perchè usi cosmetici non aggressivi. Non hai mai pensato che la scienza viene applicata anche nel quotidiano, le sperimentazioni sugli animali (a voler ben vedere) le facciamo anche noi dandogli ai nostri amici a 4 zampe un mangime piuttosto che un'altro (si possono ottenere effetti migliori, peggiori o indifferenti), dandogli un gioco piuttosto che un'altro, ... e tutto questo non comporta delle ripercussioni sull'animale? Qualsiasi scelta che noi facciamo ha delle ripercussioni su di loro, solo che molto spesso non cinteressano i risultati.

da Laura X Elena 13/07/2012 10.33

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Facciamo un ipotesi;mi trova d'accordo con lei,va' bene,aboliamo la vivisezione o più precisamente la sperimentazione animale!Poi?C'è e rimane in vigore una legge(italiana e anche europea)che obbliga le case farmaceutiche a sperimentare su animali i prodotti da mettere in circolazione?Se si,come mi sembra di aver capito,qualsiasi legge contro la vivisezione resta fine a se stessa,perchè questa continuerà ad essere praticata nei paesi a noi vicini,oppure le industrie trasferiranno i loro interessi in quegli stessi paesi,diciamo così,un po' meno "coscienziosi"verso gli animali.Sarebbe come pretendere di eliminare il reato di omicidio semplicemente non vendendo o vietando la vendita di armi;se il codice penale prevede questo reato,chiunque ucciderà(anche all'estero o importando armi o,per essere più attinenti,attirando la vittima fuori dall'Italia)commetterà un omicidio sanzionabile penalmente;le armi sono UN mezzo,ma se sivuole che non esista più IL REATO di omicidio,occorre abolire la norma che lo configura come tale;che poi si "ammazzerà" ugualmente la gente,questo solo Qualcuno lo può impedire,ma gli uomini non potranno più dire che sia un reato.Non sarò molto frequentemente così prolisso,scusate;ma volevo chiarire il mio pensiero.

da pietro 2 13/07/2012 7.58

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Vede Elena lei eticamente ha perfettamenteragione;chi di noi non vorrebbe che si possa evitare infliggere sofferenze ad altri esseri viventi!Il fatto è che quando dietro alle "umane" aspettative si nascondono "altri" interessi, o meglio,queste ultime vengono sfruttate,fidando sulla "passionalità"di chi ama gli animali;passionalità che,per logica,porta a trascurare o porre in secondo piano il ragionamento o,la chiami pure così,la logica.Segue

da pietro 2 13/07/2012 7.44

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

@ laura.Per capire come funzionano davvero i ‘controlli’ quando si ha a che fare con la vivisezione, basta cercare su google “report uomini e topi”.

da elena da brescia 13/07/2012 0.19

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

@ pietro 2.tranquillo,non ho scritto che non e' partito il commendo,ma semplicemente io apro un qualsiasi articolo e alla fine non mi esce lo spazio bianco per commentare.pietro l'ho scritto prima che sono (imbranata) non ho scritto che non e' stato pubblicato..cavolina bisogna prendervi con le pinze!!!pietro mi ricordi tanto un cacciatore che conosco su un sito animalista...( per nulla antipatico..)comunque ti rispondo alla domanda che mi avevi fatto.se vogliamo l'ABOLIZIONE DEFINITIVA DELLA VIVISEZIONE clicca... DdL n° 3084.sono lenta a impostare i commenti, starei qui fino a domani mattina.grazie

da elena da brescia 12/07/2012 23.03

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

err.corr.:evito non "veto"

da pietro 2 12/07/2012 22.33

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Elena,ma sbaglio o già un altra volta hai avuto un simile problema? Per ciò che riguarda iscrizioni o registrazioni o qualcos'altro,non solo io non ho mai avuto problemi(a meno dell'uso di termini non proprio"signorili"che comporterebbero la cancellazione del post da parte della redazione) questo sito di caccia,come altri dei seguaci di Diana,è uno dei pochi che permette qualsiasi commento,senza un preventivo filtraggio come invece avviene in altri"democratici" siti di rispettosi ambientalisti contrari a questa"violenta"attività!Non mi rispondere sul punto perché già una volta hai precisato che non c'entri niente con l'animalismo(ti veto faticose ripetizioni).

da pietro 2 12/07/2012 22.31

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

buonasera pietro 2.io mi sono rivolta a lei stamani..ma se sono (imbranata) a mandare i messaggi che vuoi che ti dica.anzi ne approfitto per domandarti,ma se voglio commentare su altri articoli mi devo sempre riscrivere?ho notato che non mi parte nulla!!!!

da elena da brescia 12/07/2012 21.42

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

@ laura.San Marino,e' la prima nazione che ha abolito la vivisezione nel 2008.l'italia? l'europa? cosa aspettano..dimenticavo vivisezione=soldi..per la cronaca lei ha citato GREEN HILL..ma noto che ha scritto Grill Hilt..mi scusi un nuovo allevamento di cui non sono al corrente ? green hill lo conosco benissimo abitanto io a soli 20 km da dove e' situato..e anche qui ha sbagliato di nuovo non e' un allevamento...e' un lager..mai visto i video che hanno girato all'interno..e' al corrente di quello che hanno dichiarato due persone che lavoravano all'interno? si informi..non mi sbatto solo per green hill.e' a conoscenza della Harlan di Correzzana? multinazionale che alleva e detiene macachi ( nati in liberata')..cavie topolini ecc...comunque se a gren hill dovessero allevare orsi o leoni,lei crede che per me faccia qualche differenza?nessuna continuerei a lottare come faccio tuttora per dire stop!!!laura mai sentito di canili comunali che riforniscono i laboratori di vivisezione? e anche qui ha sbagliato.perche' sappiamo benissimo che vengono utilizzati pure quelli....la lascio a comunicare con i cacciatori,non si offenda ma di sentirmi vari "sermoni"che nascondono quello che in verita' e' la vivisezione,ne ho sorbiti pure troppi.

da elena da brescia 12/07/2012 21.34

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Elena,mi scusi se mi intrometto,perché non si è rivolta a me, ma RI RI ripongo una domanda:viene abolito in TUTTI gli stati l'obbligo della sperimentazione?Vengono aboliti in TUTTI gli stati gli allevamenti di animali destinati alla sperimentazione?Ovvio che mi riferisco all'Europa;o meglio:questa è una battaglia portata avanti simultaneamente o quasi,dappertutto?

da pietro 2 12/07/2012 21.24

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

@ laura..parole..parole..parole..vedo che ci sa fare con le parole,scontato che lei e' una ricercatrice medica.. oppure lavora per una casa farmaceutica..le faccio notare che i suoi "perfetti" commenti contengono una moltitudine di falsita'...Gli animali vengono devocalizzati, per impedire loro di urlare, sono avvelenati, ustionati, accecati, affamati, mutilati, congelati, decerebrati, schiacciati, sottoposti a ripetute scariche elettriche attraverso elettrodi conficcati nel cervello, infettati con qualsiasi tipo di virus o batterio. Oltre la metà degli esperimenti è compiuta senza anestesia, e circa un 20% con anestesia solo parziale. Scienza?non ho finito nel secondo commento le vado avanti a precisare le sue false verita'.

da elena da brescia 12/07/2012 21.05

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Grazie ancora Laura ma qualcosa,quindi,vuol dire che avevo ascoltato,anzi,letto bene.Scusami se però insisto solo per chiosare,ma(non so sei sei una Laura che usa cani a caccia)ma io se fossi in montagna e il mio cane venisse morso dalla vipera,non azzarderei affatto l'uso di quell'apparecchietto(che ho,ma il cui utilizzo eventuale lo riservo a me) senza esitare un attimo(solo come primo intervento al quale seguirebbe cortisone e relativa volata con cane in braccio dal veterinario)a iniettare il siero;grazie di nuovo e a rileggerci!

da pietro 2 12/07/2012 20.34

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Qualcuno ricorda gli anni '70?Vi ricordate quando in una fabbrica o azienda le rivendicazioni sindacali venivano da alcuni "azionisti"incoraggiate o sostenute(venne anche,il surrogato,ripreso in un film di cui non ricordo il titolo)con lo scopo di,attraverso scioperi e astensioni dal lavoro,obbligare i proprietari a vendere alla concorrenza nella quale ,guarda caso,i sostenitori dei diritti dei lavoratori che manifestavano avevano qualche interesse?Lenin li chiamava(termine del quale si è strabusato)utili idioti!Meno male che qui da noi impera una coscienza "animale" vigile e non facilmente "indirizzabile"!

da pietro 2 12/07/2012 18.56

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

La ringrazio Laura,per i chiarimenti,ma ci sono cose che ancora non mi sono chiare.La nuova legge vieterebbe solo l"istituzione" di allevamenti di animali destinati alla sperimentazione?Perchè se fosse così,appare chiaro l'intento solo esteriore della nuova regolamentazione,perché basterebbe importare gli animali dall'estero!Insooma se la o le nuove norme non cambiano lo stato delle cose mi chiedo se queste resteranno così:1)Si continuerà a fare "sperimentazione" sugli animali,perché ci sono norme che non vengono toccate,o anche,qualora venissero toccate solo in Italia,le case farmaceutiche e gli altri,sposterebbero solo la produzione in paesi confinanti e con meno scrupoli,con l'unico risultato che quei prodotti qui in Italia costerebbero il triplo(es.:siero antivipera,prodotto in ex Jugoslavia,ma vietato in Italia perché gli effetti collaterali sul corpo umano sono talmente dannosi che è reperibile solo negli ospedali;ma allora,mi chiedo,perché non autorizzarne la vendita e la produzione al solo fine "veterinario"?);2)Se c'è una legge che OBBLIGA,perché non abolire questa,in primis,invece degli allevamenti?Forse perché realisticamente non si può fare?Cioè è necessaria la sperimentazione?E se tutti questi miei sospetti corrispondessero a realtà(mi auguro di no)vorrebbe solo dire che molti stanno usando e molti si fanno usare per ben altri scopi!

da pietro 2 12/07/2012 18.45

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Per concludere, nello stato attuale non esiste ancora alcuna alternativa valida alla sperimentazione animale. Quindi non è logico (per me) preferire la vita degli animali (anche se si è dovuto sacrificarne un numero cospiquo) a quella delle persone oppure cercare a tutti i costi di umanizzare gli animali. E poi sulla base di cosa si sono scelte le specie da non allevare, forse in base all'opinione pubblica che facilmente può essere orientata in una direzione piuttosto che in un'altra (non tutti conoscono le reali situazioni e quindi si lasciano intenerire da servizzi fatti a doc). Se il canile di Grill Hilt volesse allevare anzichè i cani i leoni o gli orsi per le sperimentazioni (non sarebbe proebito per legge) mi piacerebbe poi vedere gli animalisti che si adottano un'orsetto o un leoncino, sai quanto ridere quando questo cresce ... P.S. Spero di essere stata esauriente nella risposta, anche se ti ho fatto aspettare un po'

da Laura x Pietro 2 - Ultima parte 12/07/2012 15.57

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Per la legge le sperimentazioni animali SONO OBBLIGATORIE per poter mettere in commercio una nuova sostanza. Questa va prima testata sugli animali (prima sulla specie più affine) e sull'uomo (se destinata a quest'ultimo). Per poter testare un nuovo farmaco sono necessari minimo 5 anni. Vanno verificati i suoi effetti in vitro (cioè su colture cellulari, per vedere i suoi effetti direttamente sulle cellule) e in vivo (poichè ciascuna sostanza una volta che viene assorbita va incontro a delle modificazioni, possono essere: positive (aumenta l'efficacia) oppure negative (è tossica)). E' obbligatorio valutare: gli effetti positivi e negativi, le sue capacità di provocare mutazioni genetiche (cioè tumori, viene valutata soprattutto su embrioni in quanto si moltiplicano più facilmente, ma anche nel lungo periodo con assunzioni fatte in maniera ripetuta nel tempo), vanno verificati i dosaggi per poter avere una dose tossica, una dose mortale e una dose minima di effetto. Quindi per fare tutto ciò occorrono molti soldi, tempo e struture adeguate, oltre che un considerevole numero di animali da utilizzare come cavie. Poi non è detto che una sostanza sia utilizzabile e faccia tutto il percorso, molto spesso molte sostanze vengono "bocciate" ancor prima di iniziare l'iter poichè ritenute inefficaci già nei primi passaggi.

da Laura x Pietro 2 -Parte 3 12/07/2012 15.40

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Quindi in Italia con questa legge viene (per quanto ho capito io finora) "vietato allevamento di cani, gatti e primati destinati alla sperimentazione", cioè non si possono più mantenere (o far riprodurre) cani, gatti e primati da destinare alle sperimentazioni animali in Italia (non è proibita l'impotazione). Questo però non vuol dire che le sperimentazioni animali non possano essere condotte in Italia, ne che non possano esserci allevamenti di animali da destinare alle sperimentazioni animali (possono benissimo essere allevati cavalli, maiali, topi, cavie, orsi, ...). Finchè non entra in vigore tale legge questi allevamenti di cani, gatti e primati non sono banditi e possono essere fatti.

da Laura X Pietro 2 - Parte 2 12/07/2012 15.22

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

X Pietro 2 (e gli altri che fossero interessati). La vivisezione come tale prevede lo studio anche con tecniche cruente di come sono fatti gli esseri viventi, vengono analizzati e sezionati mentre sono vivi (da qui il termine vivisezione). Come tale questa pratica è bandita in Europa gia da decenni. Però questo termine comunemente viene usato come sinonimo di "sperimentazioni animali". Le sperimentazioni animali comprendono tutti quegli esperimenti o procedure condotte sugli animali per scopi scientifici. Gli animali sono vivi ma va garantito un certo loro benessere (quindi non vanno maltrattati, se le pratiche sono invasive è obbligatorio anestetizzarli, ...), alla fine delle sperimentazioni di solito queste "cavie" vengono soppresse per valutarne gli effetti dello studio. Le sperimentazioni animali possono essere condotte per i motivi più svariati (testare farmaci, cosmetici e materiali, verificare le risposte fisiologiche, ...) ma devono tutti obbligatoriamente seguire un protocollo per poter ottenere dei risultati veritieri. Il protocollo di esecuzione serve a limitare il più possibile le variazioni dovute al fato (Es. un animale che reaggisce diversamente dagli altri oppure che guarisce da solo) e permette di rendere questi esperimenti riproducibili (seguendo tutto il protocollo si dovrebbero ottenere risultati simili utilizzando altri animali dello stesso tipo). Per questo motivo si utilizzano animali da esperimento allevati proprio per tale scopo, mantenuti fin dalla nascita in determinate condizioni (alimentati con alimenti particolari, vivono in determinate condizioni, ...) per poter condurre determinate sperimentazioni. Nelle sperimentazioni non si prendono gli animali selvatici o quelli randagi per condurre gli esperimenti perchè di questi non si conosce alcuna "storia clinica" e quindi i risultati sarebbero sicuramente sbagliati già in partenza.

da Laura X Pietro 2 - Parte 1 12/07/2012 15.09

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Se volevi stupirci con effetti speciali ti è andata buca. Dal letame non nascono solo fiori ma anche e soprattutto ortaggi di cui i vegani ne fanno uso indiscriminato, mentre il liquame è regno incontrastato delle pantegana a cui per coerenza dovreste continuare a manifestare a prestare il vostro corpo..la vostra voce,a coloro a cui manca la voce per dire stop dolore..stop sfruttamento..stop umiliazioni…… stop veleno ( gli animali)

da abbasso il letame 12/07/2012 6.17

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

@fabrizio.siccome fa tanto il "saputello" le scrivo che garattini,lo considero meno di un m...perche' come citava il grande fabrizio de andre'.. dal letame nascono i fior..da lui nulla..proprio nulla.veronesi sara' pure vegetariano ma non rispecchia il mio modo di vivere e agire (essendo io vegetariana) invece se tiene desiderio di sentire altre ( campane ) le consiglio di ascoltare il dott.stefano cagno.o il dott.tettamanti..oppure di leggere,pure agli altri lo consiglio L'IMPERATRICE NUDA.

da elena da brescia 11/07/2012 23.45

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

@ gianni e company.se voi non sapete leggere tra le righe non e' un mio problema..quando ho scritto (informatevi prima di sparare" mica lo dico solo a voi cacciatori..ma vedo che siete talmente permalosi che battete coloro che definite "animalari"...scusate ma io stavo scrivendo di vivisezione..che centra in questo momento la caccia? mica sono cosi' "fusa" da venire qui a provocarvi.anche perche'se voglio provocare i cacciatori,basta che io metta il piede fuori di casa ( brescia e' piena di seguaci di diana)..i cuccioli dell'est...ho sempre detto che la colpa e' solo di coloro che li vogliono acquistare...avendo fatto la volontaria in un canile lager..io resto dell'idea che sia meglio salvare un cane al canile,che volere il cagnolino tanto bellino di razza.....riguardo garattini..lasciamo perdere che e' un gran pezzo di m...a.ognuno tiene il diritto di pensarla come vuole..io so di certo che continuero' a manifestare,continuero' a prestare il mio corpo..la mia voce,a coloro a cui manca la voce per dire stop dolore..stop sfruttamento..stop umiliazioni ( gli animali)GIANNI la ringrazio di avermi mandato a CAGARE,essendo io stitica mi va benissimo.saluti!!!!!!!

da elena da brescia 11/07/2012 22.16

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Pur essendo consapevoli di essere manipolati siete paghi del vostro autocompiacimento e vi crogiolate nella vostra totale ignoranza e l’unica cosa che siete in grado di fare e quella di insultarci. Io so che la stragrande maggiorana delle medicine esistenti a tutt’oggi per curare il mondo umano, non la micro chirurgia divenuta sempre meno invasiva e più efficace, sono frutto delle sperimentazione animale. Quella sperimentazione ha mietuto vittime e impartito anche sofferenze a questi animali, ma a fronte di questo, ha salvato non solo milioni di esseri umani ma anche lo stesso regno animale. Sarebbe accettabile leggere battersi per una più responsabile sperimentazione, controlli più severi per non infliggere sofferenze inutili piuttosto che rifarsi con sperimentazioni allo stato embrionale come le cellule staminali e similari. Radiare la sperimentazione italiana è solo mettere a rischio migliaia di posti di lavoro, far ripiombare la Nazione al medioevo, essere ancora dipendenti per l’ennesima vola di altre nazioni e l’esodo massiccio di Teste di ALTO SPESSORE che se operanti in patria darebbe lustro a questa derisa nazioncina.

da w la ricerca 11/07/2012 12.30

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Elena da Brescia magari avessi la sensibilità , il rispetto, la consapevolezza, la conoscenza che hanno i cacciatori in tutto quello che vive su questo pianeta. Purtroppo il 99% di voi non hanno la capacità di relazionarsi con gli altri in maniera efficiente, costruttiva, non siete in grado di abbandonare l’interesse egotico individuale per porre l'attenzione sulle esigenze degli altri e questo vi rende esseri oltremodo deleteri per l’intero sistema Siete pervasi dall’ipocrisia, da pregiudizi nei nostri confronti, nell’arroganza di non avere bisogno di addentrarvi nella conoscenza di cosa sia l’equilibrio ambientale, la biodiversità, ecosistema e delle sue regole imprescindibili, quale importanza a la caccia sia in termini economici che funzionali per il benessere delle specie, come viene regolamentata la caccia in Italia e fare un onesto confronto con altre realtà europee, e mille altre sfaccettature che regolamentano la società con le loro esigenza .

da w la ricerca 11/07/2012 12.28

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Gent.ma Elena da Brescia, il mondo gira in una certa maniera , non sarai certo tu che lo salverai, rispetto le tue opinioni, il fatto è che se il mondo sta andando a rotoli non è certo colpa dei cacciatori...poi per fare un esempio quanti cuccioli arrivano dall'Est Europa per soddisfare la voglia degli animalisti della domenica.che si dilettano ad esibire cani di razze particolari solo perchè qualcuno si fermi e chieda loro-che bel cane di che razza è ?-.. ..quanta gente compra questi animali che non sono vaccinati, sono troppo piccoli per essere portati in giro e soffrono veramente come delle bestie, tanti muoiono prima di arrivare......fatevi un esame di coscienza e poi cominceremo a discutere di animalismo ecc.

da begallo 11/07/2012 9.46

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

@elena da Brescia. Avevi cominciato bene, stavi enunciando il tuo punto di vista e ne poteva nascere una discussione seria, ma alla fine cadi nel patetico e nel ridicolo con la frase ".CHE SCIOCCA CHE SONO STO' SCRIVENDO A DEI CACCIATORI!!!!!!" dimostrando ancora una volta che con voi telebani dell'animalismo ogni discorso è inutile, perciò vai a [email protected]@@ tu e tutti quelli come te!

da Gianni 11/07/2012 8.40

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

pardon, volevo scrivere : "I c.d. "metodi alternativi" NON SONO METODI SOSTITUTIVI".

da fabrizio 11/07/2012 8.13

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

PER ELENA I c.d. "metodi alternativi" NON SONO METODI SOPSTITUTIVI, e possono rimpiazzare la sperimentazione su animali SOLO IN PARTE. Visto che ti arroghi una competenza CHE NON HAI, almeno informati, ma da scienziati veri: La Prof.ssa Rita Levi Montalcini (non a caso premio Nobel) il Prof. Silvio Garattini, e una marea di ricercatori e scienziati sono a favore della sperimentazione animale....... perfino il Prof. Veronesi (se lo metti alle strette) ammette che la sperimentazione su animali e' ancora necessaria!!!! mentre i detrattori, quali e quante scoperte hanno mai fatto??? quali ricerche hanno mai condotto??? te lo dico io : ZERO !!!! quindi leggi , migliora il tuo livello culturale in materia scientifica, e informati!!!

da Fabrizio 11/07/2012 8.10

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Noto con molto dispiacere che nessuno ancora ha risposto alla mia domanda,che non è assolutamente nè provocatoria nè sarcastica,ma,come dovrebbe essere logico(termine sconosciuto ad elena da brescia che si accorge solo dopo una quidicina di righe e cinque minuti,che si trova su un blog di cacciatori e che a questi,dopo esserci venuta,si sta' rivolgendo)chiede solo una risposta,senza "deviazioni"ideologiche.Per meglio porre la domanda la riformulo:si sta' cercando di cambiare la legge solo in Italia e per l'Italia(nel qual caso vedo moltissimi "utili idioti")o si affronta il problema cercando "realmente" di risolverlo?Non ho un indole molto "cinese":qualcuno può rispondermi?

da pietro 2 11/07/2012 8.04

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

@ max 6o mai sentito parlare di cellule staminali? mai sentito parlare di sistemi artificiali: sono modelli in vitro che simulano una parte del corpo umano. Esistono modelli dell'intestino umano, della pelle umana, gli occhi artificiali, etc...i bambini che ogni giorno muoiono sono sempre il frutto dell'ingiustizia di noi umani..cosa crede che vedere tutti quei bambini in siria trucidati mi piaccia? dove sta scritto che una che rispetta gli animali,non debba battersi pure dove trova ingiustizie nei confronti degli umani?io trovo indignazione ogni qualvolta vedo calpestati i diritti sia umani che animali!! essere antispecista significa essere dalla parte dei piu' deboli siano essi animali o umani..comunque se cerca sul pc vivisezione prepari i suoi occhi a vedere immagini crudeli..lo riscrivo la falsa scienza ci sta usando tutti..io non ci sto' e lei? la saluto vado a lavorare...cosa crede che non mi piage il cuore sapere di tutte le persone che perdono la vita sul lavoro? proprio ieri nella mia citta' ( brescia) e' morto un altro ragazzo..non faccio un lavoro tanto soft.e' una vita che lavoro nel campo della metalmeccanica quindi il problema lo conosco abbastanza bene!!!

da elena da brescia 11/07/2012 7.09

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

@elena,siamo cacciatori,mica deficenti.sappiamo tutti cosa gira intorno le case farmaceutiche,il vostro paladino "cancronesi"ne sà qualcosa.nessuno vuole che un animale soffra,bene.visto che è tanto informata è informata allo stesso modo per quanto riguarda i bambini che muoiono ogni tre secondi,è ugualmente informata per quanto riguarda i bambini Ucraini che vivono nelle fogne?.scommetto che lei è una di quelle che boicottava gli Europei di calcio per l'uccisione dei cani,vero?che tra l'altro è tutta una bufala messa su dagli animalari con foto vecchie e scattate in cina,romania,stati uniti.allora,non siamo deficenti,ma ignoranti della materia si.ci può spiegare quali sono i metodi alternativi?.....grazie

da max 60 11/07/2012 4.18

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

400 milioni gli animali vivisezionati ogni anno nel mondo 1 milione circa gli animali vivisezionati ogni anno in Italia 3.000 circa gli animali vivisezionati ogni giorno in Italia 1 ogni 3 secondi gli animali vivisezionati nei laboratori europei..Non si hanno dati certi degli animali transgenici usati..quanto sappiamo benissimo che esistono metodi alternativi..perche' se non vi interessa degli animali,penso che dei vostri simili si..la falsa scienza,non aiuta gli ammalati..li sta usando!!!!!

da elena da brescia 10/07/2012 23.23

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

La verità che si nasconde all’interno di una colorata scatola di pillole e che si cela dietro le mentite spoglie di quella che viene impropriamente definita “ricerca scientifica” è il business di cui la vivisezione costituisce la punta dell’iceberg. Gli interessi che ruotano intorno alla vivisezione sono enormi. Si parte dai ricercatori, che hanno la possibilità di fare carriera e di ricevere fondi grazie al numero di sperimentazioni che riescono a pubblicare, fino ad arrivare alle case farmaceutiche che hanno un diretto guadagno sulla vendita dei farmaci. Anche per questo motivo, molti esperimenti vengono ripetuti in diversi laboratori e i risultati non vengono confrontati, perché ogni ricercatore e ogni casa farmaceutica ha tutto l’interesse a mantenere segreti gli esiti di ricerche su cui può guadagnare. Ma il numero di persone che traggono beneficio dalla vivisezione è maggiore di quello che si può immaginare: basta pensare che esistono delle aziende che progettano e producono solo apparecchi di contenzione (quelli utilizzati per immobilizzare gli animali), altre che sono specializzate nella messa a punto degli strumenti utilizzati solo nella vivisezione (come i decapitatori e le presse per rompere le ossa senza uccidere l’animale) e allevamenti destinati alla produzione di animali da laboratorio...lo sapete che tutti noi sovvenzioniamo la vivisezione...lo sapete che oltre morire milioni di animali..pure noi umani SIAMO INCONSAPEVOLMENTE delle cavie!INFORMATEVI PRIMA DI SPARARE..CHE SCIOCCA CHE SONO STO' SCRIVENDO A DEI CACCIATORI!!!!!!

da elena da brescia 10/07/2012 22.51

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Per tutti: la Soliani, l'ha già capito e come lei anche lo Stoppa nonchè tutti gli animalari, una legge in merito, e, nelle loro mani porterebbe solamente lustro e danaro! Cerchiamo di svegliarci tutti!!! L'ambiente, il biotopo e l'abitat deve essere esclusivamente gestito dai cacciatori!

da s.g. 10/07/2012 21.45

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Io sarei del’avviso che a questi barbari affaristi politicanti la legge vietasse a loro e ai loro famigliari e parenti l’assunzione di qualsiasi farmaco che sia stato sperimentato su animali e vedere poi come reagirebbero tra salvare il proprio figlio e un primate.

da w la ricerca 10/07/2012 21.16

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Alcune domande poste da un ignorante della materia al quale farebbero sicuramente piacere delle risposte(così come credo a molti di noi).Qualora venissero approvate queste norme,verrebbe anche approvato il "divieto assoluto" di importazione di animali dall'estero per la sperimentazione(perché sennò,ovvio,si sarebbe punto e daccapo)?C'è qualche legge,norma o disposizione che OBBLIGA una casa farmaceutica alla sperimentazione su animali,prima dell'immissione in commercio,anzi,per ottenere l'approvazione alla commercializzazione o diffusione di un farmaco?Non vorrei(felicissimo di essere stato superficiale e aver superficialmente,quindi,letto sporadiche notizie in questo senso)che facessimo una specie di parallelo con il nucleare,cioè ci danniamo per salvaguardarci dall'energia delle centrali nucleari,poi compriamo i pomodorini di ......che sono stati annaffiati con acqua proveniente da terreni nei quali "qualcuno"ha sotterrato bidoni di scorie radioattive!Ho due cani e l'ultima cosa che vorrei sapere è quella di un loro simile che soffre "inutilmente";a scanso di facili e banali risposte,grazie!

da pietro 2 10/07/2012 21.02

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

se una qualsiasi irrilevante -ma molto rumorosa- minoranza che non rappresenta nessuno, con atti violenti e mistificazioni, puo' farsi pubblicita' e ottenere quello che vuole dalla classe politica......vuol dire che lo stato di diritto e' cosa morta e si governa a seconda dei pregiudizi di qualche giornalista...... roba da terzo mondo......

da Fabrizio 10/07/2012 18.16

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

Sulla spinta di qugli scalmanati animalisti si arriva a discutere in parlamento di non più usare gli animali come cavie,benone,ci propongano delle alternative, o è solo sulla spinta del momento che stanno rincorrendo i voti probabili di questi scalmanati,sono daccordo che gli animali vanno ben trattati, ma a metterli sul nostro piano ce ne corre,ricordiamoci che in cima alla catena alimentare e predatoria ci siamo noi e non solo dagli ultimi annida quando si camminava ancora a 4 zampe, in quanto alla moda del momento vi voglio raccontare un fatto che mi è accaduto pochi giorni fa, una delle mie figlie ha una ditta di materiali e nel suo ufficio staziona un cagnolino di piccola taglia l'altro ieri mi soni recato li e il cagnolino mi è venuto incontro abbaiando,alchè una segretaria gli dice, ma non vedi che è il nonno,allora io ho voluto precisare che non mi ritenevo nonno di un cane e lei mi rispose che era o non era il cane di mia figlia allora gli ho precisato che io personalmente non mi ero mai accoppiato con una cagna e non mi ritenevo ne nonno e neanche padre dei miei cani.

da Martino 42 Valtellina 10/07/2012 17.04

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

qualcuno cerchi di risolvere la piaga del caporalato al Sud..ma è troppo difficile...si rischia la vita..allora che si inventano ? tutte le armi legalmente detenute si devono portare e lasciare al poligono...è molto più facile e non si corrono rischi.....queste sono le brillanti idee della classe politica. italiana.....non c'entra con le norme antivivisezione....però.....

da begallo 10/07/2012 17.03

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

senatrice Soliani....lei si che se ne intende....allora visto che se nè intende tanto,ci dica come vuole risolvere il problema dei 900 morti sul lavoro del 2011,e come vuole risolvere il problema del 85% di imprese non regolari...

da max 60 10/07/2012 16.18

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

sen cominci lei con lo sperimentare perche' il lavoro sporco (tipo quello che voi deputati e sen state facendo fare al sig monti tanto per capirci) qualcuno lo deve pur fare e magari inviti anche la brambi quel faccia da pretino dell'ex min degli esteri colleghi suoi insomma, vi fate fare un bel ciclo di sperimentazioni e poi forse ci presentate i risultati no!!!!!! che ne dice cara sen?

da gianni 10/07/2012 14.09

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

E se lo dice lei, che va sempre a braccetto con la Donato, qualche ragione ci sarà.

da Poudre 10/07/2012 11.56

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

dispiace che i cani vengano usati come cavie, ma è anche vero che tante delle cure vitali per l'uomo esistono grazie agli esperimenti sugli animali, purtroppo c'è gente che per farsi una carriera politica riesce a negare ciò alla faccia vita umana

da carlo 10/07/2012 11.05

Re:Senatrice Soliani: atmosfera intimidatoria su norme anti vivisezione

a quanto sembra i cosidetti "amici" degli animali non sono certo amici dell'uomo.....forse Edoardo Stoppa potrebbe darmi qualche spiegazione in merito..

da begallo 10/07/2012 10.47