Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaSolidarietà ad Ibrahimovic attaccato dagli animalistiReferendum caccia 842. Il commento delle associazioni venatorieCampania. "Al peggio non c'è mai limite"FACE: così i cacciatori tutelano i migratori acquaticiFidc: approvate linee guida sulle carni di selvaggina Umbria. Le squadre avanzano le proprie proposte sul cinghialeBattistoni dalla Tuscia al Governo dei Migliori: "sulla caccia occorrono passi avanti"Mondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertanoFrancia. Asta di opere di DunchinCCT, tortora: l'importanza dei dati per la preaperturaTortora. Firmato progetto ricerca Fidc - Università di PisaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia


venerdì 13 gennaio 2012
    
Piemonte Se dovesse passare l'emendamento Sacchetto sull'abrogazione della legge regionale sulla caccia – che potrebbe già essere votato lunedì prossimo -, il comitato promotore del referendum chiederà un ricorso alla Corte Costituzionale.  C'è chi, come l'esponente di Sinistra ecologia e libertà, Monica Cerutti, ipotizza scenari preoccupanti dovuti al vuoto legislativo che lascerebbe l'assenza della legge regionale “le funzioni amministrative, di rilascio delle autorizzazioni ad esempio - dice sul quotidiano La Stampa - non sarebbero più in capo alle province, si amplierebbero i mezzi e le modalità di caccia finora previsti, le specie cacciabili, i periodi dell’attività venatoria e tutte le sanzioni amministrative previste dalla legge regionale verrebbero meno”.

Sui pericoli dell'abrogazione e sulla situazione legata al referendum interviene anche Caccia Ambiente Torino, che in un ampio comunicato firmato dai delegati comunale e provinciale, invita  i cittadini a non dare credito a quanto da tempo esprimono in Piemonte gli animalisti, sviando l'attenzione dai veri pericoli per fauna e ambiente  e invita tutti, comprese le forze politiche regionali a stare attenti a consentire l'uso del referendum sia a utilizzare strumenti legislativi  (quello ad esempio dell'abrogazione della legge regionale) che potrebbero causare ulteriori danni. Con il pericolo, per esempio della momentanea chiusura dell'attività venatoria e del controllo della fauna selvatica  che potrebbero causare la conseguente perdita di posti di lavoro nel settore, già stressato dal particolare momento economico.

Il referendum, continua Caccia Ambiente “ essendo uno strumento democratico, almeno per quanto se ne dice, potrebbe anche essere celebrato”. Ma chi pagherà le spese? “Perché – propone la nota di del partito -  non vengono messe a carico dei sostenitori, ovvero degli anticaccia a prescindere, ovvero di quelli che si scagliano facilmente, cavalcando l’emotività di chi non conosce la materia, sempre e solo contro il mondo della caccia, mentre mai li si sente inveire contro chi inquina e sui veleni sparsi in giro per le campagne, deleteri per l’ambiente e ogni tipo di fauna e/o di microfauna”.

Una eventuale vittoria del referendum sarebbe deleteria per tutto il Piemonte. “Non siamo riusciti a capire – dice Caccia Ambiente -  perché a suo tempo la Regione non ha fatto ricorso al Consiglio di Stato contro il referendum. Chissà se qualcuno in Regione potrebbe dare una risposta”. Se oggi pensano di abolire la caccia, “domani - chiude la nota - impediranno ad altri di andare a pesca, di allevare un animale da cortile, di mangiare una bistecca e così via”. 

Leggi tutte le news

34 commenti finora...

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

...il referendum non si farà, le verita' sono tutte nel commento di Fabrizio, il resto e' la solita ingannevole propaganda animalista.

da L.G. 16/01/2012 19.02

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

@Arturo Ricalzone;non solo quello che ha detto Gasperino è ciò che io vado ripetendo da sempre e che altri hanno sempre ribadito("il giorno che io mangio un animale ucciso a caccia,mangerò un pollo in meno preso al supermercato"),ma con lo stesso metro di ragionamento,tu ti sentiresti di consigliare ad un vegetariano,di nutrirsi con prodotti chimici(che hanno gli stessi effetti biologici sul fisico) piuttosto che le verdure,per il solo fatto di risparmiare la vita di una pianta?

da pietro 2 16/01/2012 15.22

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Anch'io consiglio delle belle foto ai cacciatori e quando gli anticaccia ci chiederanno di essere invitati a qualche spiedo li faremo sedere e sul piatto metteremo la foto di un girarrosto colmo di selvaggina. Baghy

da Baghy 15/01/2012 21.21

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Si sono d'accordo,facciamo delle belle foto anche davanti e dentro le macellerie,lasciamo che il sangue lo vedano gli altri,certo nei prodotti in vendita il sangue non si vede,meno male!!!!!

da vince50 14/01/2012 17.51

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

@Rcalzone: na cosa e' certa, che quanno ritorno da caccia co quarche lepre, de sicuro nun compro le fettine de vitella, quella bianca me raccomanno che si no er pupo nun se la magna. Ma che er lepre e' de serieA, e a vitella e' deserie B per caso?... annamo Riccio'....

da Gasperino 14/01/2012 16.00

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Consiglio ai sig. cacciatori di provare a svolgere la "caccia" fotografica con capanno o itinerante la soddisfazzione è maggiore non si vede sangue , a meno che la Vostra caccia sia una fonte di soppravvivenza in un momento quale questo

da Arturo Ricalzone 14/01/2012 15.33

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Uniamoci da nord a sud sotto un unica bandiera

da Filippo da bari 13/01/2012 23.07

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Ognuno rimanga nella propria associazione venatoria. Uniamoci tutti sotto la bandiera di Caccia-Ambiente-Agricoltura-Pesca-Tradizioni.Cacciatori di tutta Italia lottiamo per la libertà . Nessun Dorma

da nessun dorma 13/01/2012 23.02

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

@Modesto e gladiatore, siete al corrente che questa cosa va avanti da 24 anni e C.A. non centra niente. I muscoli pregressi di cui parlate (che per inciso non sono mai stati usati) sarebbero della AA.VV. di cui forse anche voi siete tesserati, quindi le cause e i mali li dovete piangere voi e le vostre/nostra associazioni.

da Nato cacciatore 13/01/2012 20.32

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

una cosa voglio solo dire caccia e' ambiente al momento e'l'unica che sta lottando a volto scoperto contro un referendum che non dovrebbe esistere e' appoggiata da chi???solo dai loro sostenitori ma altre associazioni niente ...anzi sembrano che nel loro silenzio li vada ancor bene .come si usa dire ...qui gatta ci cova!

da beppe 82 13/01/2012 20.09

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

prima era un vanto essere italiani , ora con questa gente che ci rappresenta c e solo da vergognarsi....

da pernice 13/01/2012 19.03

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Matteo.bs1973.....se te sei un cacciatore io sono enoressico,,,,,,condivido xxxxxx....ma scusa cosa hai preso la licenza con i punti del conad??? deve essere la prima cosa che ti insegnano....he he he vai ad una gara di pesca seria e al primo che incontri in gara digli buona pesca....ma fallo ad agosto...l'acqua è più calda. PS: naturalmente,se il tuo è stato un'augurio in buona fede le mie erano battute,,,,,,in caso tu sia il solito animalaro infiltrato...beh l'augurio di xxxxx è stato troppo delicato....

da Mirco Costa Imola 13/01/2012 19.01

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Sintesi:MALEDETTA ITALIA E NON SOLO....

da VINCE50 13/01/2012 17.18

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

X MATTEO - BUONA.....A TUA SORELLA...

da XXXXX 13/01/2012 17.12

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

MA PERCHE' SU QUESTO FORUM OGNI TANTO ANZICHE' PARLARE SEMPRE DI CACCIA E PROSPETTIVE NEGATIVE, NON FACCIAMO DUE BELLE PAROLE SULL' ARGOMENTO.....PASSERA??????? SIA VOLANTE CHE NON????????? CIAO A TUTTI E BUONA CACCIA PER DOMANI...... DAI CHE SONO LE ULTIME GIORNATE...

da MATTEO.BS1973 13/01/2012 16.54

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

FATEGLI FARE QUELLO CHE VOGLIONO, ORMAI L'ITALIA E' ALLO SBANDO SEMPRE MENO LAVORO E SEMPRE + GENTE CHE NON RIESCE AD ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE, VOGLIONO ABOLIRE LA CACCIA? CHE LO FACCIANO, ANCORA MENO POSTI DI LAVORO. PRIMA O POI SI ARRIVA ALLA GUERRA CIVILE QUESTO E POCO MA SICURO

da VITO 13/01/2012 16.18

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Carlo di Cuneo, sicuramente in GRAN parte hai ragione ma non del tutto, te lo posso garantire!! C'è anche qualcuno, pochi, che in qualche AV si sbatte da decenni per ottenere un pochetto di giustizia. Normalmente però sono voci nel deserto. Rispetto comunque sicuramente la tua scelta.

da Ezio 13/01/2012 16.13

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

nessuna regione puo' vietare l' attivita' venatoria, sarebbe un abuso, e comunque la Corte Costituzionale (una volta investita della questione dalla presidenza del consiglio) dovrebbe annullare tale divieto a tempo di record, perche' manifestamente incostituzionale, visto che conculcherebbe un diritto soggettivo previsto dalla legge nazionale e dalla stesa normativa europea. Le regioni possono restringere tempi e specie cacciabili per dimostrate ragioni di tutela della fauna selvatica, se necessario, ma non certo abolire unilateralmente un diritto soggettivo. Sarebbe come se il diritto di proprieta' venisse abolito in una regione a maggioranza di estrema sinistra......

da Fabrizio 13/01/2012 15.41

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Ma un secolo e mezzo fa',non è partita da qui l'unità d'Itaglia?Ops,scusa fiore.

da pietro 2 13/01/2012 15.20

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

mi ero ripromesso che passando un periodo di ferie dai miei parenti in brasile non mi incazzavo piu visitando questo blog, ma stamattina ho acceso un computer e sto leggendo cose assurde, ma che siamo fuori di testa. ma dove cazzo sono le aavv, e come qua che non si caccia stanno pensando di aprirla per alcune specie che fanno danni a non finire e la quattro im......li di grillini vogliono il referendum, e dove ca...o sta quel bamboccio di cota con la lega, veramente se non fosse per il lungo periodo di caldo da queste parti c´e da non ritornare piu in quella gabbia di matti chiamata italia. saluti a tutti i cacciatori.

da gianni 13/01/2012 15.08

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Ma dove sono le nostre associazioni? Gli unici che stanno lottando per i nostri diritti, senza nulla chiedere,i sono solo i volenterosi di Caccia Ambiente. Per mio conto da ora assicurazione privata e tessera Caccia Ambiente.

da Carlo. Cuneo 13/01/2012 14.36

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

GRAZIE COTA, GRAZIE LEGA!!! ANCORA UNA VOLTA GLI UNICI AL NOSTRO FIANCO! FATE DI TUTTO PER FERMARE QUESTA STRONZATA DI REFERENDUM AMBIENTALARO!!!

da Besozzi Walter 13/01/2012 13.38

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Jamesin il discorso e ben piu' sottile ed ipocrita..Non ne chiedono la totale abolizione,ma vogliono solo far cacciare specie riproducibili in cattivita'.Vietando la selvaggina migratoria.La cosa buffa e' che ne stanno facendo un caso mediatico, tarocato..

da Alessandro.Cannas 13/01/2012 13.27

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Si vuole fare un referendum per abrogare la caccia in Piemonte quando poi questa è una legge dello Stato trasformata all'occasione in legge regionale. Io non mi so spiegare come immotivatamente si possa fare un referendum contro una legge 157/92 statale che concede il prelievo di una sua proprietà quale quella della selvaggina ritenuta fino a prova contraria ottima e abbondante e oltretutto regolamentata in modo esemplare e già anche più restrittiva rispetto alle altre nazioni Europee. Venisse dimostrato il pericolo di una estinzione totale di tutta la selvaggina lo potrei anche capire e dovremmo essere noi stessi cacciatori a fermarci, ma cosa si crede di fare eliminando la caccia in una sola Regione Italiana o in un solo stato Europeo ? Questo io non riesco a capirlo ed è tutto da dimostrare. E cosa si crede di fare se non rovinare famiglie che per la caccia ci lavorano per portare pane a casa, da parte di una esigua schiera di persone, che non hanno la minima idea del danno che possono fare ripeto IMMOTIVATAMENTE !!! Raccogliendo firme solo per soddisfare un loro ideale. Per carità queste sono provocazioni belle e buone si vuole mettere in croce cittadini onesti come i cacciatori altro che protezione della fauna. Un referendum per essere concesso secondo me dovrebbe evidenziare innanzitutto i motivi e il danno che provoca quella cosa da abrogare, quali sarebbero in questo caso i motivi per cui si vuole indire un referendum abrogativo, qualcuno dei referendari o quelli che lo vorrebbero approvare lo dovrebbe pur spiegare ?? Cordialità.

da jamesin 13/01/2012 12.59

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Caro Alessandro, sono mesi che la maggioranza ha la legge nuova nel cassetto. Perchè non l'hanno approvata fino ad ora?? Non dimentichiamoci mai che la politica non è trasparente e che abbiamo avuto già più di una prova che bravi a fotterci come quelliche si dichiarano dalla nostra parte (???!!!) non c'è nessuno. Ma poi chi è dalla nostra parte????

da Ezio 13/01/2012 11.43

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

PERCHE IN ITALIA NON RECEPIAMO LA DIRETTIVA UE SULLA CACCIA ?,E SEMPLICE,QUANDO UNA LEGGE E CHIARA,E NON FARRAGINOSA BUROCRATICA,COME DEL RESTO LO SONO TANTE IN ITALIA,TUTTA LA MACCHINA MANGIASOLDI POLITICA,ASSOCIAZIONISTA,E CHI PIU NE HA PIU NE METTA,VA IN DIFFICOLTA.....POI SERVONO LE FINANZIARIE "LACRIME E SANGUE".....CHE PAGANO SEMPRE I SOLITI.....

da max1964 13/01/2012 11.42

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Noi siamo in Europa, anzi in Germania (comanda la Merkel) solo per le tasse, il resto è COSA NOSTRA.

da Carlo 62 13/01/2012 11.35

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

E semplice quando difficilissimo. La paura degli esponenti di Sinistra ed Ecologia e di tutti gli altri anti-caccia, e' che il Piemonte con un atto di coraggio, rifaccia la propria legge Regionale mantendo in toto la 157/92 ristabilendo finalmente l'eguaglianza di diritti ai cacciatori Piemontesi con quelli degli altri cacciatori Italiani,i quali per 20 anni hanno avuto una legge piu' restrittiva. Diciamolo chiaramente, i Piemontesi hanno avuto una disparita' di trattamento,ovviamente e' facolta' delle Regioni mantenere una legge Nazionale o esser piu' restrittivi. Coraggio Piemontesi!

da Alessandro Cannas. 13/01/2012 11.34

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Io quoto Cannas al 100% ,è così semplice !

da gladiatore 13/01/2012 11.19

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Io la penso come Modesto.

da Buffalmacco 13/01/2012 11.14

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

La Monica Cerutti,magari e' preuccupata perche' il Piemonte, nelle more di una propria legge Regionale, potrebbe cacciare ai sensi della 157/92. In questo caso, il Piemonte,temporaneamente, caccerebbe con le concessioni previste dalla 157, negate per 20 anni dalla propria legge Regionale,e' questa la sua reale paura.Non sono d'accordo cone le paure di caccia ambiente Torino, che si accostano alla quella della Cerutti.La Regione ha tutto il tempo necessario, per una riformulazione di una nuova legge,e scaricare il referendum.

da Alessandro Cannas. 13/01/2012 11.04

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

non e' assolutamente stupida la domanda in quanto sta diventando antipatico il fatto di essere in Europa e di dover procedere con leggi Italiane!!!!

da ARMERIA 2000 13/01/2012 10.56

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

scusate, ma io non capisco, abbiamo una legge Europea che regolamenta l'attività venatoria, ma perchè non viene applicata egualmente anche sul nostro territorio? scusate per questa domanda , Forse anche stupida

da Lupus 13/01/2012 10.49

Re:Caccia Ambiente Torino: attenzione a non creare ulteriori danni per la caccia

Chi è causa del suo mal, pianga se stesso. Si diventa riflessivi a danno avvenuto. Ecco il risultato di chi è capace solo a compiacersi e a mostrare i muscoli esclusivamente tra cacciatori; non hanno ancora capito che quei muscoli diventano gomma piuma quando ci si cala nella società reale. Conosco già la vostra obiezione: allora bisognerebbe calarsi anche le brache? Per far dispetto alla moglie bisogna tagliarselo? L'orgoglio della categoria, prima di tutto, sta nel consentire la sopravvivenza e la dignità dei cacciatori, non certo metterli a repentaglio come il vostro Partito sta facendo (per la verità in buona compagnia). Non si può confondere la fierezza con l'intelligenza. La battaglia va vinta sul terreno dell'egemonia culturale, non certo sul "celodurismo" venatorio. Non basterebbero tonnellate di Viagra per vincere la sfida.

da Modesto 13/01/2012 10.45