Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Baggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori


venerdì 15 ottobre 2010
    
 Hanno partecipato in migliaia i cacciatori lombardi (circa 5000 per gli organizzatori) alla manifestazione per le deroghe organizzata dal Coordinamento delle associazioni venatorie di Bergamo e di Brescia giovedì 14 ottobre. La mobilitazione è risuonata come un ultimatum elettorale per Lega e Pdl e un forte segnale dalla base alla Giunta Formigoni, che troppo ha promesso e troppo poco ha fatto per garantire loro una delle tradizioni più ancorate al territorio.

"Pdl e Lega Nord il nostro voto è il vostro sogno" così recitava uno degli striscioni portati dai cacciatori, che hanno manifestato pacificamente “orgogliosi di essere cacciatori”, coloratissimi, con migliaia di bandiere di tutte le associazioni venatorie rappresentate.  Tra gli striscioni uno che riportava “vogliamo gli stessi diritti dei Rom”, alquanto emblematico sullo stato d'animo che aleggia tra il popolo dei cacciatori.
 
“Ieri ho respirato un'aria pulita – ha dichiarato Fortunato Busana coordinatore regionale dell'Ucl e portavoce del Cupav di Bergamo - com'è quando si sta con la gente onesta, unita dalla comune passione venatoria”. Abbiamo incontrato il prefetto vicario Fiamma Spena che ci ha promesso di inviare una nota in Regione per segnalare quelle che sono le nostre istanze e richieste ossia una delibera che consenta la caccia in deroga come in Veneto”. "Al Prefetto - continua - abbiamo segnalato anche i difficili rapporti con i Noa di Bovegno. È giusto che facciano i controlli ma che non si registrino abusi nei controlli stessi” ha sottolineato Busana che ha voluto porre l'accento sulla differenza tra cacciatore e bracconiere, facendo notare al Prefetto che in piazza c'erano in piazza tutti cittadini onesti”. “Abbiamo inoltre manifestato la preoccupazione per l'economia locale della Val Trompia e quindi per le piccole grandi industrie del settore armiero e delle tante famiglie che si sostentano con l'indotto che muove la caccia”.

Sullo stesso tono il commento del Presidente nazionale di Anuu Migratoristi. "Chiediamo alle autorità regionali - ha dichiarato Marco Castellani - unicamente l'applicazione delle regole inerenti la caccia, come sempre fatto in questi anni: la caccia in deroga è una tradizione ed un elemento fondamentale per la nostra cultura che ha importanti risvolti, anche, dal punto di vista economico, ci sono famiglie che vivono di questo".
 
La fiaccolata, corredata da croci e bare a rappresentare la morte delle deroghe per le decisioni prese in Giunta, ha visto la presenza anche del consigliere regionale dell'Udc Gianmarco Quadrini, proponente della mozione approvata dal Consiglio che impegna la Giunta ad emanare una delibera per le deroghe. "Sono qui - ha dichiarato Quadrini al quotidiano Brescia Oggi- perché a differenza di altri ho la coscienza a posto. "Chi fa politica deve imparare a prendere delle posizioni e a fare scelte coerenti: io voglio metterci la faccia ed essere in prima fila, manifestando la mia solidarietà al mondo venatorio", ha detto.
Leggi tutte le news

30 commenti finora...

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

O frombo, caro saggio, la coltellata nella scapola t'ha schiarito il quadro! or si parliam la stessa lingua! con immutata stima

da nordHunter 18/10/2010 22.48

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Come ho già detto in altro sito, se comincia Brescia, la Patria della migratoria, è dura per tutti. Ricordiamocelo al momento opportuno, quando vengono fuori i Politici per i ns. voti. Sono veramente deluso.

da il Migliore 18/10/2010 12.34

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Ben detto Fratelli Bresciani ( o cosi' o pomi') Vergognaaaaa associazioni venatorie Siciliane. Basta!!! non ci prendete più per il paculo.

da Cacciatore Sicliano 17/10/2010 19.30

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Per Enzo: E' quello che stai subendo tu con i politici e associzione venatoria sbagliati. E togliti quelle fette di mortadella che ti stanno tenendo chiusi gli occhi, lo sai non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, figuriamoci un orbo!...

da RAPINATORE 17/10/2010 18.48

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Come la federcaccia come unica associazione!!un unica associazione ,ma non di certo qesti allevatori di polli.

da stiaccino 17/10/2010 18.46

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Rapinatore continua a fare le "rape" e lascia stare la politica venatoria che non è il tuo pane!

da Enzo 17/10/2010 16.54

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Ora anche in Puglia è arrivato CACCIA-AMBIENTE io sono un loro tesserato.Iscrivetevi numerosi questa è l'ultima fermata. W la CACCIA

da ROBJ%/ 17/10/2010 12.51

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

x Gianni..devo correggere una tua inesattezza..:le giornate erano 4 già a metà della stagione scorsa....

da cele 16/10/2010 23.29

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

se vanni fonda caccia ambiente mi iscrivo subito

da dogj 16/10/2010 20.15

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Signori cari, quì non serve un partito politico di cacciatori, ma un partito politico per i cacciatori... Il chè non è la Lega Nord il giusto partito ne tantomeno la Fedecaccia come associazione!

da RAPINATORE 16/10/2010 19.16

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

finche' no avremo un nostro partito, i politici di professione continueranno a prenderci per i fondelli. caccia Ambiente esiste ed e' una realta' gia' in molte Regioni.....salvo che in Lombardia..... la sua forza dipende dalla volonta' dei cacciatori. I CUPAV sono un fenomeno positivo perche' dimostrano che se non siamo noi cacciatori a rimboccarci le maniche in prima persona, tra 5 anni le doppiette le useremo per mescolare la polenta !!!

da Fabrizio 16/10/2010 15.53

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

a me brucia di non spararci qui ma sono contento se altri ci riescono. probabilmente ciò è dovuto alla ns debolezza o ai politici ruffiani che prendono i ns voti e ci tradiscono. fai tu Emiddio

da andrea ge 16/10/2010 14.53

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

x fromboliere bravo come sempre ma a te non ti brucia che con le deroghe possono sparare ai fringuelli e noi a salerno li dobbiamo solo guardare e nonostante tutto trattati come criminali fino a quando non ci sarà una regolamentazione nazionale saremo in balia di persone incompetenti

da emiddio 16/10/2010 9.27

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

scusa matteo ma io l'ho letto solo oggi, x dogj, che cacciambiente non esiste lo dici tu' vai sul sito e leggi chi veramente ad ora ci difende, poi sei padronissimo di fare e pensare quello che vuoi ci mancherebbe altro!!!!!! ma secondo il mio modesto parere ci dovremmo tutti preoccupare di far crescere questo partito, io vado a caccia da 31 licenze non una!!!!!! e credimi e' da quel di' che sto sopportando ogni forma di sopprusi nei nostri confronti avessi visto mai un partito o aavv prendere le nostre difese, o pensi di continuare cosi!!!!!!

da gianni 15/10/2010 22.26

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

CARA LEGA NORD SE CI SEI BATTI UN COLPO. ALTRIMENTI....................

da NANNI 15/10/2010 22.25

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

IO la mia scheda ellettorale l'ho buttata ieri in piazza a Brescia.Ora i poltronai bugiardi il mio voto non lo beccano più.Quando nasceranno GALANTUOMINI ne riparleremo.

da fringuello alpino 15/10/2010 20.48

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

io c'ero ieri sera, è stato uno spettacolo vedere finalmente tutte le associazioni venatorie scendere in campo insieme per far sentire un'unica voce; la strada intrapesa dai CUPAV di Brescia e Bergamo è quella da seguire ... per Gianni, per completezza di informazione, la delibera che riduce le giornate di caccia da 5 a 4 per gli appostamenti fissi è stata approvata il 20 settembre, non so perchè la notizia sia stata riportata solo oggi sul sito

da Matteo - Brescia 15/10/2010 20.24

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

caro doji,forse hai ragione tu....o forse anche no,per ora io e molti altri diamo fiducia a caccia ambiente!

da Luca p. 15/10/2010 19.53

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Daccordo con Gianni, della caccia poco importa,hanno altre mille fonti i sig. politici per riempire le tasche, e leggevo un'altro commento, cioè che il senatur è andato a roma e ci è restato, ovvio li la caramella è dolce e tutti la vogliono gustare..!!!!

da Adamo - Foggia 15/10/2010 19.53

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

avete rotto le palle con questa caccia ambiente non esiste neanche e dopo il mondo venatorio è tutto diviso quando metterete daccordo i segugisti stanzialisti cinghialai e migratori ditemelo abbattete tutte le aavv e dopo ne parliamo

da dogj 15/10/2010 19.19

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

BRAVO QUADRINI!!

da silvestro 15/10/2010 15.52

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

quello che ha fatto la provincia di brescia l'indomani della manifestazione risuona come una sfida, ovvero ha portato da 5 a 4 le giornate per la caccia da appostamento fisso, ecco il segnale che hanno recepito, non glie ne frega un tubo della vostra manifestazione, come non glie ne frega qua' in umbria per gli storni come non glie ne frega niente a roma della 157, ce poco da sperare con questa classe politica gli unici che si stanno dando da fare e' solo cacciambiente, gli altri date retta lasciateli stare tanto sono tutti uguali quando si parla di attivita' venatoria .

da gianni 15/10/2010 14.15

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

vitello tonnato, già il nome da a pensare, ma se tu la pensi così allora è meglio che resti dalla tua parte, comunque el senatur, alle prime elezioni andava a roma a controllare i ladroni, mi sembra che la città gli sia piaciuta perchè anche lui è rimasto con i ladroni................

da ANONIMO VENEZIANO 15/10/2010 14.09

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Ok, se la metti così... allora niente!

da VitelloTonnato 15/10/2010 13.33

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

a me sembra che PDL e PD siano sostanzialmente in accordo per affossare la caccia e chiudere in un angolino i cacciatori, e gli eventi di questi ultimi mesi mi pare ne siano la conferma. Quanto alla Lega Nord ...... in questi mesi MAI, dico MAI, ho sentito una parola da parte del Senatur in difesa delle tradizioni rurali delle nostre genti, e della caccia. In sostanza, io non riesco a capire da che parte sta la Lega. E quello che e' accaduto agli amici lombardi mi rende sempre piu' perplesso. Quindi : CACCIA AMBIENTE o niente !!!

da Fabrizio 15/10/2010 13.21

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

C'E UN PARTITO NOSTRO PERCHE'SIAMO NOI , SI CHIAMA CACCIA AMBIENTE , ISCRIVETEVI TUTTI PER DARE QUELLA FORZA AL PARTITO CHE CI MANCA ,SOLO COSI POTREMO AVERE SPERANZA.

da GIO' 15/10/2010 13.01

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

CARI "ANIMALARI" VISTO CHE SE VOGLIAMO, METTIAMO IN MOVIMENTO MIGLIAIA DI PERSONE, NON MOLESTATE IL CAN CHE DORME...............MI DISPIACE NON ESSERCI STATO, VIVO A 500KM DI DISTANZA MA IL LAVORO NON ME LO PERMETTE, COMUNQUE SOLIDALE E CON IL CUORE PARTECIPE, QUINDI + 1 ALLA MANIFESTAZIONE.

da ANONIMO VENEZIANO 15/10/2010 12.07

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Questo è l'unico sistema...bravi

da pierpaolo 15/10/2010 12.02

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Molte verità in tutto questo, un quadro completo della situazione e delle stesse contraddizioni che affliggono la caccia e che creano attrito tra gli stessi cacciatori, sebbene di altre regioni. Abbiamo già visto nel post dell’interrogazione del Sen. Carrara la cieca intransigenza che, priva di alcuna distinzione, trascina i cacciatori bresciani pressoché allo stesso livello dei bracconieri. Ma proprio questo fenomeno del bracconaggio, virulento e distruttivo della nostra immagine, da l’indicazione di quanto sia attiva una certa economia. Non si voglia credere che il bracconiere rischi anche la galera per la sola passione della caccia o per farsi una schidionata di uccelletti, c’è senz’altro di più e la ragione va ricercata nella filiera che sostiene il bracconaggio, una filiera che spesso rischia di essere parallela all’attività lecita che svolge anche il comune cacciatore nel rispetto di leggi che sempre più si percepiscono come opprimenti e limitative di tradizioni e di libertà. Questo rende ancor più difficile il lavoro di coloro che queste leggi, volente o nolente, devono essere rispettate e qualche errore da parte degli agenti rischia ancor più di infiammare la situazione già di per se precaria. Qui entra in gioco, purtroppo, la politica. E’ lei che deve razionalmente affrontare il problema ed ancor più razionalmente risolverlo. I cittadini hanno votato e ora i politici devono far fronte a questo impegno. Inutile dire che se non lo faranno sarà anche inutile stare a discutere sui bracconieri, sui noa, sui cacciatori e sulle deroghe, tutto resterà come prima e peggio di prima. Una soluzione tipicamente italiana, una soluzione come tante che vede alla fine la solita guerra tra poveri.

da Fromboliere 15/10/2010 10.46

Re:Brescia: in migliaia in piazza per le deroghe. Pdl e Lega sotto il mirino dei cacciatori

Mamma mia Quadrini, quanto sei politico.

da A.A. 15/10/2010 10.33