Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Baggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Caccia Pratica, il mondiale in Grecia raccontato dai protagonisti: Pardini e Baloci


martedì 27 ottobre 2009
    
I mondiali di Serres, in Grecia, hanno portato a preziosi risultati aggiungendo prestigio alla caccia e alla cinofilia nostrana a livello globale. I successi della squadra italiana (rinnovata nella divisa da BigHunter) sono arrivati in modo senza dubbio eclatante dalla categoria inglesi che l'Italia ha dominato in entrambe le giornate di prove, grazie soprattutto alle straordinarie prestazioni del pointer Anter di Paolo Pardini (1° Eccellente della giornata, molto buono nella seconda) e dei setter inglesi Sirio (Cacit nella prima giornata) e Ghibli (1° Eccellente nella seconda), condotti rispettivamente da Stefano Conti e da Fabrizio Baloci.

Le ottime prestazioni degli inglesi hanno determinato la vittoria finale dell'Italia anche nei singoli con Anter, nuovo campione del mondo di caccia pratica per la categoria inglesi, secondo titolo mondiale per Sirio di Conti e Ghibli di Baloci, classificato invece quarto per pochi punti. Cominciamo proprio da questi campioni per raccontarvi qualcosa di più della squadra italiana.
 

Fabrizio Baloci, classe 1968, al suo primo campionato del mondo, ci confessa la sua immensa soddisfazione per un'annata meravigliosa culminata nella vittoria del titolo mondiale. Ha infatti partecipato al successo della squadra umbra ai campionati Italiani Fidasc (con Ghibli e Ruben), a quella del campionato Europeo Fidasc su beccacce e si è classificato secondo insieme a Ruben al Trofeo Draminiani su beccacce. “Per me già far parte della squadra italiana era una vittoria”, dice, poi raccontandoci l'esperienza greca: “ho gareggiato nell'ultimo turno, quello di domenica, la tensione era forte perchè i francesi avevano fatto buone prove ed erano avanti di due punti, Ghibli non ha sbagliato nulla portando alla vittoria me e tutta la squadra italiana”.

Baloci alleva setter e da pochi mesi l'Enci ha riconosciuto il suo affisso: Dell'Alta Valle del Tevere. “Allevo poche cucciolate mirate, non lo faccio di professione”. Ci spiega.
Ora arrivano le gare su beccacce: il 17 e il 18 sarà occupato ad Imperia per le qualifiche al Campionato Italiano e dal 27 al 29 novembre parteciperà alle gare di Salerno per la qualifica al Campionato Europeo.

Non certo nuovo all'esperienza del mondiale è invece Paolo Pardini, gicampione del mondo insieme al magnifico Anter nel 2005 in Danimarca (più il titolo a squadre), ma anche terzo nell'individuale nel 2006 in Italia e secondo nella classifica a squadre in Croazia nel 2008.

Anter nell'acqua“In Grecia c'è stata la ripetizione straordinaria dei successi e delle emozioni vissute in Danimarca:  sentivo che questo cane poteva vincere il titolo, Anter era in ottima forma e c'erano tanti segnali che mi facevano ben sperare”. La soddisfazione per l'Italia è stata grande anche per il titolo di vicecampione di Conti, che ha determinato, insieme al titolo a squadre, una indiscussa “supremazia italiana”.  “Al mondiale di quest'anno hanno partecipato quasi 20 nazioni ed il livello era molto alto”, fa notare Pardini che sottolinea la bellissima esperienza vissuta in Grecia “c'era un assortimento di selvaggina notevole, tantissime starne e tanti fagiani”.

Una nota di merito va ad Anter: “è uno dei cani più prestigiosi al mondo – conferma Pardini – oltre ad essere forse l'unico ad aver vinto due titoli mondiali, ha vinto tantissimo in ogni campo. E' stato campione assoluto di razza (pointer) nel 2007 e 2008 sia italiano che internazionale, è campione di bellezza e di lavoro, insomma impossibile da ripetere ed è una grande fortuna per me averlo avuto”.
 
Anter ha sette anni, è il momento della pensione? “La mia intenzione era quella di ritirarlo – dice Pardini -, ma è ancora in forma smagliante e si diverte talmente tanto che è un peccato, vedremo”. Pardini, che alleva pointer Della Steccaia insieme ad Attilio Pasquali proprietario dell'affisso, ha in serbo altri campioni pronti a tentare di eguagliare le imprese di Anter. Staremo a vedere.

 

I Campioni italiani (categoria inglesi) durante l'inno nazionale alla premiazione

(Da sinistra Paolo Pardini, Stefano Conti, Fabrizio Baloci e Stefano Pianigiani)

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Caccia Pratica, il mondiale in Grecia raccontato dai protagonisti: Pardini e Baloci

fabrizio sei un grande

da jury 02/11/2009 20.02

Re:Caccia Pratica, il mondiale in Grecia raccontato dai protagonisti: Pardini e Baloci

Sono loro che accendono continuamente le nostre candelette! Complimenti!!!

da Francesko 27/10/2009 19.21

Re:Caccia Pratica, il mondiale in Grecia raccontato dai protagonisti: Pardini e Baloci

Se Anter si fosse chiamato Hunter, il binomio sarebbe stato perfetto

da riccio 27/10/2009 18.07

Re:Caccia Pratica, il mondiale in Grecia raccontato dai protagonisti: Pardini e Baloci

Bravissimo e complimenti per il titolo.

da Sparviero 27/10/2009 14.28

Re:Caccia Pratica, il mondiale in Grecia raccontato dai protagonisti: Pardini e Baloci

BRAVIIIIIIIIIIIIIIII !!!!!!!!!!!!

da Ciro 27/10/2009 12.45

Re:Caccia Pratica, il mondiale in Grecia raccontato dai protagonisti: Pardini e Baloci

Complimenti, siete grandi!!

da andrea78 27/10/2009 10.39