Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Piano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Umbria, danni fauna selvatica: disegno di legge inizia l'iter in Commissione


martedì 30 giugno 2009
    
Umbria danni fauna selvaticaLa Regione Umbria torna ad occuparsi delle proposte di legge in merito alla gestione della fauna e dei danni all'agricoltura per la revisione integrale della legge regionale 23/1996.
 
E' infatti iniziato l'iter alla II Commissione del disegno di legge proposto dalla Giunta Norme per l´attuazione del Fondo regionale per la prevenzione e l´indennizzo dei danni arrecati alla produzione agricola dalla fauna selvatica ed inselvatichita e dall´attivita venatoria.
 
“La modifica sulla precedente normativa relativa ai danni provocati all´agricoltura dalla fauna selvatica - ha detto l'Assessore all'Ambiente Lamberto Bottini - si impone poichè, nel tempo, la quantificazione dei danni ha assunto cifre caratterizzate da un incremento, soprattutto nel 2007 e 2008, particolarmente esponenziale. Per questo sono necessari provvedimenti plurimi e, quindi, revisione della normativa, cercando di fare della prevenzione e della gestione due punti fondamentali´´.
 
I contenuti della nuova proposta si basano sui seguenti punti:  prevenzione; eliminazione della franchigia relativa al risarcimento del danno (i danni sotto i cento euro non venivano rimborsati); rimborso in tempi più brevi; certezza finanziaria delle risorse poiché già individuate nella norma finanziaria e aumentate del dieci per cento rispetto a quanto previsto precedentemente.
 
L'abolizione della franchigia indroduce il risarcimento completo dei danni a patto che gli agricoltori intendano realizzare recinti ed altri sistemi di prevenzione.. Agli Atc il compito di erogare le risorse necessarie a queste istallazioni. Il risarcimento dovra´ avvenire, da parte dell´Atc, entro il mese di giugno dell´anno in corso rispetto ai danni dell´anno precedente.
 
Gli Atc dovranno risarcire i danni che avvengono sul territorio libero, mentre le Province quelli relativi alle oasi, nei parchi e, quindi, nelle aree protette. La legge prevede anche che i nuovi Enti gestori delle aree protette, cioe´ le Comunita´ montane, in maniera prevalente, dovranno stipulare accordi con gli Atc e con le Provincie al fine di intervenire sui contenimenti riguardanti le aree protette dalle quali i cinghiali escono per nutrirsi e rientrare poi nelle stesse senza la possibilita´ di intervento da parte dei cacciatori. Per quanto riguarda eventuali danni procurati dai lupi, sono previsti risarcimenti, se necessario, con risorse di altra provenienza. 
Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Umbria, danni fauna selvatica: disegno di legge inizia l'iter in Commissione

Gli ATC pagano con i soldi nostri(cacciatori)perche' non li prelevano ai finanziamenti degli pseudo ambientalisti o agli stipendi dei cialtroni che fanno gli animalisti in TV e nei Giornali?

da Peter Incazzato SchiappaHunter FR 01/07/2009 19.37