Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale


venerdì 26 maggio 2017
    

Sergio Berlato Sul pericolo che, nell'ambito della discussione della legge di modifica della 394/91, il Parco del Delta del Po sia trasformato in Parco Nazionale, come evidenziato dall'Assessore regionale competente in una nota ufficiale, interviene anche Sergio Berlato, Presidente della terza Commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto. 

"
Leggendo i commenti di qualche esponente della Giunta regionale e di qualche parlamentare del Partito Democratico sembra di assistere ad una commedia in cui le parti fanno finta di litigare in pubblico, avendo già un accordo sottobanco già stabilito. Come la famosa storiella dei ladri di Pisa che facevano finta di litigare di giorno per poi andare a rubare insieme di notte.

Sbandierando il pericolo dell'imposizione del Parco nazionale del Delta del Po si vuol far credere ai polesani che si dovrà scegliere il male minore e cioè il Parco interregionale tra Veneto ed Emilia Romagna, ipotesi che trova l'accordo delle parti in commedia.

Risulta alquanto singolare che esponenti politici che ripetono estenuantemente lo slogan "Paroni a casa nostra" decidono di svendere la propria sovranità sul parco regionale, delegando le proprie prerogative e le proprie competenze regionali ad un non meglio definito ente sovraregionale la cui composizione e le cui competenze andrebbe a ledere l'autonomia decisionale del Veneto.

I cittadini polesani hanno già dovuto subire l'imposizione del Parco regionale sotto la minaccia del Parco nazionale. A quanto pare la storia si ripete ed il giochetto perverso viene nuovamente riproposto per imporre un parco interregionale che il territorio non vuole, ad eccezione di qualcuno che, dalla creazione di un nuovo ente interregionale, intravede interessi personali, tipo la speranza (o la promessa) che in quel nuovo ente ci possa essere qualche poltrona a disposizione per garantire una pensione a qualche politico dallo scarso consenso elettorale o qualcun altro in odor di trombamento.

Come coordinatore regionale per il Veneto di Fratelli d'Italia-AN, oltre che Presidente della terza Commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto e componente della maggioranza che governa la Regione, ribadisco la mia ferma intenzione di fare tutto il possibile affinché il Parco del Delta del Po rimanga regionale e la sua gestione rimanga in capo alla Regione del Veneto in perfetta sintonia con gli enti locali e con le categorie economiche e sociali del polesine.

Conosco benissimo i giochetti delle parti in commedia, giochetti che dovranno essere conosciuti anche dai cittadini polesani in modo che ognuno sia chiamato ad assumersi le proprie responsabilità per le scelte che vorrà fare".


Leggi tutte le news

18 commenti finora...

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

allora è anche " soda" hahahahahahah ciao bello

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 29/05/2017 17.24

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

La mia invece e' " caustica".....

da t el c 28/05/2017 22.06

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

Belin toni la mia era una risposta " ironica" al sedicente James. A. Builder CHE MI PARE MOLTO STRANIERO DE NOARTRI.

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 28/05/2017 20.28

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

almeno ci si prova, a criticare son tutti bravi ma i fatti Berlato li affronta

da Grazie Berlato avanti tuta!! 28/05/2017 19.24

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

Quando le grandi menti che ci governano capiranno finalmente che' la natura non si salvaguarda istituendo parchi e parchetti saremo già un passo avanti il resto lo sapete già.Saluti

da Domenek 28/05/2017 17.37

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

"PARONI " termine in lingua veneta .Si traduce in italiano in PADRONI......Paroni a casa nostra cosa voglia dire poi....? e' solo un motto elettorale i paroni e compagnia hanno " prodotto" il Mose " il piu' grande cantiere di ruberie e di disprezzo della laguna veneta un disastro ambientale di cui ancora non ne conosciamo le conseguenze ( nessuno orientamento politico,hanno rubato tutti!)

da toni el cacciator 28/05/2017 15.00

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

X Berlato,guardi che il mio motto non è viva che regna!!! Io sino ad oggi non ho mai cambiato bandiera ne maglia di secondo come tirava il vento, ne sono mai salito sul carro dei vincitori,non mi sembra che lei mi possa dire la stessa cosa???

da Fucino Cane 28/05/2017 7.17

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

Caro Sergiolino, vai avanti e non ti curar di loro con le mani in pasta.

da jamesin 27/05/2017 12.48

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

X James. PARONI vul dire Peperoni, praticamente la frase tutta intera significa che i peperoni li cuociamo noi,invece voi stranieri portate il Kebab, sempre pronti ad aiutare uno straniero che sono e saranno una risorsa!............. o no!

da ZERO ASSOLTIO + breton INOX 27/05/2017 12.25

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

Non c'è che dire ..berlato si è scelto un'ottimo elettorato evidentemente disposto a farsi prendere per il culo di volta in volta con una battaglia persa,deroghe in primis.Attendiamo fiduciosi la corte costituzionale sulle leggine venete incostituzionali.

da lex luthor 27/05/2017 12.23

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

Beh..fucino cane, mi sembra che il Movimento animalista della Brambilla sia più adatto a te che a me... Io non ho bisogno di conservarmi il posto, a quello ci pensano da 27 anni i miei elettori che scrivono BERLATO sulla scheda elettorale. Tu chi sei e cosa rappresenti?

da SERGIO BERLATO 26/05/2017 23.47

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

Berlato adesso cosa farà,per conservare il posto, aderirà al partito della Brambilla???

da Fucino Cane 26/05/2017 22.42

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

Toh, Berlato come Carnacina, che sorpresa

da Gardena 26/05/2017 22.14

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

X James A: Molto seplicemente "Padroni a casa nostra", vuol dire che io a casa mia comando io,non permettendo ad altri di intromettersi negli affari di casa mia.

da Il Nibbio 26/05/2017 22.03

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

Egregi Signori, Io sono uno straniero e vorrei sapere il significato della frase "Paroni a casa nostra". Più in particolare, il significato di "Paroni". Molte grazie!

da James A. Builder 26/05/2017 21.52

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

Caro Ciano, lei non immagina neppure cosa ho fatto io e cosa sto facendo per contrastare l'approvazione di quelle scellerate modifiche alla 394/91 che comporterebbero un danno ingentissimo per le nostre attività. Contestualmente devo fare il possibile anche per scongiurare l'istituzione del Parco nazionale o del parco interregionale del Dela del Po (se non è zuppa è pan bagnato). Per l'associazione unica, provi a chiederlo ai dirigenti venatori che lei finanzia con la sua tessera associativa. Io ho proposto più volte di abolire il finanziamento pubblico alle associazioni venatorie nazionali per darlo solo a quell'organismo che sappia rappresentare almeno il 90% dei cacciatori italiani. Provi a chiedere ai suoi dirigenti cosa ne pensano di questa proposta...

da SERGIO BERLATO 26/05/2017 20.39

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

Vede berlato, questo è un problema nazionale non solo Veneto, fin tanto che le proteste provengono in maniera così pressoché isolata, come la sua nel Veneto, illudendo i cacciatori del Veneto che le sue iniziative siano proficue di risultati, non andiamo da nessuna parte, non servono a niente, serve una unica associazione nazionale dei cacciatori, che con gli armieri e i ristoratori italiani portino un unico interesse imponente di tradizioni, economico e turistico a Roma. Solo in questo caso si può pensare di andare avanti, se no con le innumerevoli associazioni, gruppi e varie civiltà rurali, che vediamo attraverso i diversi banchetti alle fiere delle caccia ogniuno con il tagliere di salame e formaggio... È meglio che stiamo a casa ..!!!!!!!!!

da Ciano 77 26/05/2017 19.57

Re:Berlato: il Parco del Delta del Po deve rimanere regionale

Molto bene..!! E visto che in Parlamento i poteri dei parchi nazionali sembra si estenderanno anche alle aree contigue (possibile divieto di caccia), per il contenimento degli ungulati, ove richiesto, a questo punto, suggerisco alle squadre di farsi pagare dal parco adeguatamente. Altrimenti ci baderanno loro. Senza problemi. Hanno stufato, ma seriamente. .. Saluti Fabio Vari

da Fabio Vari 26/05/2017 18.46