Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Rolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Fidc Brescia: come cambia la rappresentatività negli Atc lombardi


venerdì 26 maggio 2017
    

Sulle novità approvate in Lombardia per la caccia, pubblichiamo questo nuovo intervento di Federcaccia Brescia.
 
"Abbiamo  affrontato settimana scorsa la novità della mobilità alla migratoria su tutto il territorio regionale solo da appostamento temporaneo introdotta dalla legge di Semplificazione 2017 che ha cambiato alcuni articoli della legge regionale 26/93. La legge di semplificazione ha poi chiarito modificando un altro articolo della 26/93 che i tre rappresentanti delle associazioni venatorie in seno agli ATC saranno nominati in base al principio di rappresentativitdelle associazioni “su base proporzionale degli iscritti”. L’introduzione del principio di proporzionalità evita che la rappresentatività possa essere interpretata nel senso di poter assegnare tutta la rappresentanza alla sola associazione maggioritaria e correttamente applicato (come da sempre si fa nei comprensori alpini) consente di avere una rappresentanza che effettivamente rispecchi l’assemblea dell’ATC. Con un emendamento presentato su insistente richiesta di altra associazione venatoria, che ha cercato di stravolgere il senso della nota sentenza della Corte costituzionale n. 2 del 1969 e che non conosce l’orientamento del Consiglio di Stato cristallizzato da ben quattro sentenze del 2016, è stato introdotto il principio per cui nessuna associazione venatoria in ATC possa comunque avere più di due rappresentanti, nemmeno laddove sia l’unica associazione esistente! Ciò comporterà che anche laddove già oggi o in futuro ci dovesse essere un’unica associazione si sarà comunque costretti a tenere frammentato il mondo dei cacciatori, a pena di non poter diversamente completare la composizione dell’ambito. Strano principio democratico quello per cui chi non ha il consenso dei cacciatori debba comunque per forza avere un rappresentante. Un’altra novità è rappresentata dalla possibilità di praticare l’addestramento cani anche durante la stagione venatoria, prima della modifica attività non consentita. Dovranno essere gli Utr a valutarne periodi e modi di attuazione, ma non dovrà essere praticata per più di 3 giorni a settimana, non si potrà andare oltre l’8 dicembre e l’uscita andrà segnata sul tesserino venatorio. La norma è stata inserita in legge per consentire, specialmente quando vengono chiusi i piani di abbattimento, agli appassionati di uscire con i propri cani. E’ esclusa la zona A di maggior tutela della zona Alpi". 

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Fidc Brescia: come cambia la rappresentatività negli Atc lombardi

la fidc che pensa solo alla migratoria? hahahahahahaha hahahahahahahahahhhahha

da mi vien da ridere 28/05/2017 19.27

Re:Fidc Brescia: come cambia la rappresentatività negli Atc lombardi

Per tagliare la testa al toro, la 157/92 va modificata subito,questa deve prevedere quanti sono i rappresentanti delle associazioni venatorie nei comitati di gestione,sia negli ATC che nei CAC,asegnandone 2 alla associazione maggioritaria come premio di maggioranza, ed 1 rappresentante per ciascuna associazione venatoria riconosciuta presente in forma organizzata sul territorio. In questo modo avremo un confronto paritario con gli stessi diritti e gli stessi doveri. Sino a che non si otterrà tutto questo campa cavallo che l'erba cresce.

da Il Nibbio 26/05/2017 21.56

Re:Fidc Brescia: come cambia la rappresentatività negli Atc lombardi

LUCA BG..MI SPIACE MA SBAGLI IN PIENO DICENDO CHE FIDC BRESCIA PENSA SOLO ALLA MIGRATORIA...SMETTIAMOLA DI FARCI LA GUERRA TRA CACCIATORI..LA CACCIA VA TUTELATA TUTTA E NON MI SEMBRA CHE FIDC BRESCIA STIA FACENDO GRANDI COSE IN MERITO A MIGRATORIA E QUESTO ORMAI DA ANNI CHE I BRESCIANI SI SONO ACCORTI..

da MATTEO 26/05/2017 20.13

Re:Fidc Brescia: come cambia la rappresentatività negli Atc lombardi

Dicano le cose come stanno,prima di questa modifica l'addestramento cani si poteva fare fino al 31.12 adesso solo fino all08.12 e per di piu'hanno inserito multe fino a 600 euro con la sospensione del tesserino. in italia rischi di meno se vai a rubare. fidc bs pensate solo alla migratoria ed agli sparatori.

da LUCA BG 26/05/2017 18.43

Re:Fidc Brescia: come cambia la rappresentatività negli Atc lombardi

in toscana ho visto che almeno in una provincia la federcaccia ha tre rappresentanti, e in più un rappresentante con ekoclub. poi ci sono i soliti che pensano di godere,dandosi le martellate sulle dita, avanti così...

da romualdi m. 26/05/2017 15.59

Re:Fidc Brescia: come cambia la rappresentatività negli Atc lombardi

Gli ATC sono la rovina della caccia. ABOLITELI SUBITO.

da Giovann 26/05/2017 12.43