Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Piano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar


mercoledì 9 novembre 2016
    

Federcaccia Piemonte Federcaccia Piemonte ha presentato un nuovo ricorso al TAR contro l''art. 38 della l.r.26 del 22 dicembre 2015 "Razionalizzazione dei comitati di gestione degli Ambiti Territoriali di Caccia (ATC) e dei Comprensori Alpini (CA)". Fidc precisa che  non si tratta di ridefinizione dei confini di ambiti e comparti, ma solo di riduzione dei loro Comitati di Gestione che dovrebbero passare dagli attuali 38 (21 ATC e 17 CA) a poco più della metà".

Nel comunicato Fidc si fa presente che "il mondo venatorio era subito insorto, anche perché il tentativo della Regione penalizzava le associazioni venatorie, favorendone alcune a discapito di altre, FIDC in testa, inserendo in più delle norme che creavano odiose discriminazioni ai danni dei cacciatori nel loro complesso" e che "nemmeno i presunti "risparmi" in termini di costo cui ha sempre fatto riferimento l'assessore per giustificare l'operazione si potrebbero realizzare perché, come si legge nel ricorso, semmai questi aumenterebbero in virtù di maggiori rimborsi spese cui andrebbero incontro gli enti di gestione, costringendo inoltre i componenti dei Comitati di Gestione ad un aggravamento dei loro compiti".

Avanzata la richiesta di sospensione cautelare. "Esiste anche un'urgenza, e questo perché la Regione ha imposto ai soggetti interessati (associazioni venatorie, agricole, ambientaliste ed enti locali) di designare i  loro rappresentanti entro il termine del 19 novembre, mentre la prima camera di consiglio del TAR utile è solo il 30 dello stesso mese, e così Il ricorso FIDC si chiude con la richiesta a mezzo di decreto presidenziale cautelare di sospensione dell'efficacia dei provvedimenti impugnati".  Questo al fine di evitare "che i nuovi comitati di gestione vengano costituiti con le nuove regole prima del pronunciamento nel merito del Tribunale Amministrativo".

Fidc precisa che sono stati presentati altri due analoghi ricorsi contro i provvedimenti della Regione, da parte di altre quattro associazioni venatorie (Libera Caccia, Enalcaccia, EPS, ANUU), di un comune (Salice d'Ulzio) e di Comparto Alpino (CACN 4).  Il comunicato chiude ricordando che  la Regione ha già perso quattro ricorsi su quattro.

Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

Diogene, se la legge è legge, i numeri sono numeri, in democrazia si rispetta sia la legge sia i numeri, altrimenti che democrazia è! Parimenti un bel niente, solo in regime comunista il 10 vale quanto il 100, ovviamente sempre chi è il 10.

da Bepi 11/11/2016 18.11

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

Bepi la legge considera parimenti le avv che hanno riconoscimento nazionale.La legge in questo caso prescinde dai numeri che queste esprimono...è legge non chiacchere!!

da Diogene 11/11/2016 15.23

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

Caro Diogene, la democrazia è fatta di numeri, anche se negli ATC dovranno essere presenti le AAVV riconosciute a livello nazionale, questo non prescinde dai numeri. Una A.V. che vale il quadruplo dell'altra non può essere rappresentata in maniera paritaria altrimenti vige un regime comunita e non la democrazia. A parte che la regione Piemonte è governata dai comunisti e questo sembra lecito, MA NON E' COSI' e NON DEVE ESSERE COSI'

da Bepi 11/11/2016 10.39

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

x nuovo cacciatore piemontese......ok, potete anche vincere il quinto ricorso e poi???....nn crede che ormai la gestone degli Atc e del territorio sia fallimentare all atto pratico??? ci vorra una netta sterzata se no sara l ennesima occasione persa, le risorse umane e le competenze ci sono fra noi e valgono, ma se continuate a gestire senza coinvolgere i Cacciatori tutti ed obbligatoriamente anche per poche ore allora il disastro si svvicina sempre piu. La tecnologia della comunicazione deve essere la nostra arma vincente per l organizzazione e la gestione del territorio..saluti.

da Annibale 11/11/2016 10.17

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

NO subito al 4 dicembre io e tutta la mia famiglia spero anche voi amici.Un saluto

da setter'63 10/11/2016 22.50

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

La regione Piemonte deve smetterla di cercare di fregare i cacciatori, addirittura agendo fuori legge. Chiamparino a casa subito.

da Mauro 10/11/2016 15.46

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

Questa è la dimostrazione piu lampante che i vertici fidc temono solamente di non essere al potere

da Baghy 10/11/2016 12.28

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

Ricorso fatto dai vertici fidc non condiviso dai cacciatori solo per continuare a manipolare soldi e poltrone. Avete rovinato la caccia e non vi basta TUTTO A CASA SUBITO non arrampicate vi sugli specchi

da Mino 51 09/11/2016 21.23

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

Bassi quali vittorie??quelle dove i ricorsi al TAR sono stati respinti nelle richieste del 95%??Le sentenze del consiglio di stato(toscana)non c'èntrano una fava con quello che hanno prodotto in Piemonte semplicemente perchè in Toscana avevano creato un solo ATC per provincia,mentre in piemonte questa cosa non succede perchè 1° gli ATC sono stati accorpati solo gestionalmente ma sono ancora tutti belli li al loro posto e anche facendo considerazioni di accorpamenti ,ne rimangono sempre almeno 2 per provincia ,garantendo i dettami della 157 che richiede la subprovincialità degli ambiti...Prossime musate in arrivo!!!

da Diogene 09/11/2016 18.03

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

Diminuendo gli ATC e CAC, la FIDC per caso ha paura di perdere di perdere potere sul territorio?

da il Nibbio 09/11/2016 15.39

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

Diogene è fuori strada, perché le "musate" al TAR FIDC non le ha prese, semmai ha vinto: Forse lui pensa a quelle AAVV che sono passate dall'altra parte, con la Regione. Si legga il ricorso e capirà anche lui, e comunque recenti sentenze del Consiglio di Stato (Toscana) ci confortano.

da ilnuovocacciatorepiemontese 09/11/2016 14.17

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

Gli ATC sono stati la rovina della caccia, eliminateli il prima possibile. Riportate la CACCIA LIBERA come una volta.

da Giobvanni 09/11/2016 13.52

Re:Riforma Atc, "discriminazioni ai danni della caccia": Fidc Piemonte ricorre al Tar

La legge nazionale ,non fa nessun riferimento a quanti iscritti abbia o meno una ass venatoria.La legge dice che la ripartizione dei membri dei comitati di gestione in capo alla AAVV deve essere ripartita ripartita tra quelle con riconoscimento nazionale ...null'altro,La inconcludente federrcaccia piemontese ,va incontro nuovamente all'ennesima musata contro le vetrate.

da Diogene 09/11/2016 11.47