Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Lupo, Dreosto interviene su tema bocconi avvelenatiAbruzzo. Gli agricoltori protestanoMarche. Ancora sulle funzioni degli AtcLazio, FederFauna sollecita intervento per servitù venatoriaAbruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc


venerdì 17 giugno 2016
    

In risposta alla recente nota di Libera Caccia Toscana, a proposito della sentenza della Corte Costituzionale sugli Atc e in merito alla mancata approvazione della legge ponte, la CCT rigetta l'accusa di "contiguità con il partito di maggioranza" e rivendica il proprio ruolo a difesa dei diritti dei cacciatori toscani, sottolineando le recenti prese di posizione "non certamente allineate" con il governo regionale sulla Legge Obbiettivo, mentre, sottolinea CCT "la Liberacaccia si faceva notare soltanto per la sua assenza ed il suo silenzio".

CCT sottolinea che "quando, oltre un anno fa, la Regione approvò la nuova legge con la riduzione del numero dei Comitati di gestione da 19 a 9 (con il mantenimento della suddivisione del territorio in sottoambiti corrispondenti ai vecchi Atc ai fini dell’accesso dei cacciatori), Libera caccia sollevò una sola questione: chiese di aumentare da 10 a 20 il numero dei componenti dei Comitati, con lo scopo di avere comunque riservata per se qualche poltroncina (in barba ai numeri e alla rappresentatività)".


La confederazione accusa ora la Libera Caccia di approfittare della sentenza per “riproporre l’impresentabile scambio fatto purtroppo proprio da una parte delle minoranze in Consiglio Regionale: via libera all’approvazione della “norma ponte” per assicurare intanto il funzionamento dei Comitati soltanto se viene aggiunto un comma, quello appunto che porta a 20 i componenti dei Comitati e garantisce posti a Liberacaccia”.
 
Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

II. Solamente se tutte le componenti sociali e associative saranno presenti nelle “stanze dei bottoni” si potrà sperare in una gestione oculata e nella massima trasparenza di appalti e spese. La ANLC da anni propone che la presenza nei comitati di gestione sia sempre gratuita, per il presidente e per i componenti. A noi sembra una richiesta dettata dal buon senso; a qualcun altro, invece, non è proprio andata a genio e non l’ha mai appoggiata. La Libera Caccia offre tessere a prezzi onesti ai cacciatori proprio perché non ha spese inutili per i faraonici e costosi apparati burocratici che si vedono altrove. La Libera Caccia in Toscana è l'unica associazione venatoria che continua a crescere in termini di migliaia di tesserati ogni anno. Al contrario, in qualche altra associazione le emorragie di iscritti sembrano ormai fuori controllo. Forse c’è una spiegazione per questo innegabile stato di cose. Adesso l'ultima trovata del CCT è quella di sostenere la legge che è stata approvata l’altro giorno in Consiglio regionale. Ebbene, ci permettiamo di far presente che quella legge è la stessa che non è passata la settimana scorsa in quanto illegittima!!!! Il CCT e il PD, quindi, rispondono alla sentenza della corte costituzionale con un'altra legge illegittima che espone a multe e sanzioni i cacciatori! Si perché ogni atto basato su una legge illegittima sarà nullo e per di più ne saranno responsabili anche i consiglieri che l’avranno votata. Chiederemo alle minoranze di vigilare e ostacolare in tutti i modi questa ennesima scelta che mette a rischio solo i cacciatori. Ma siccome non abbiamo idee, come sostiene il CCT, noi proponiamo di fare subito la legge che chiede la Corte Costituzionale, di costituire gli Atc sub provinciali che servono, e renderli operativi da subito così da essere pienamente in linea con la sentenza. Qualcun altro, invece, vuole prendere tempo fino a dicembre per motivi che forse non sono poi così misteriosi come sembra.

da Vicepresidente Nazionale Vicario ANLC, Sisto Dati 20/06/2016 16.06

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

il bue che dice cornuto all'asino Che schifo queste associazioni, andrebbero commissariate tutte

da AAVV rovina della caccia 20/06/2016 15.45

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

x CCT E LIBERA CACCIA: invece di tirare via del tempo e dei soldi, per altro i nostri, DATEVI DA FARE per ottenere risultati!

da Uno dei vostri datori di lavoro. l.b. 20/06/2016 15.32

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

Gli ATC sono la rovina della Caccia, nella maggioranza dei casi i direttivi sono eletti anche dal locale centro sociale, ma non dai Cacciatori e questa è una vera indecenza. Tra tanti dirigenti di ATC che conosco solo uno è una persona che è meritevole ed è un bene che sia li, gli altri farebbero meno danni tra gli animalisti.

da Venezia 20/06/2016 15.21

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

CCT senza argomenti, ricorre alle offese personali. Quando la normale e civile dialettica viene sostituita dalle offese, vuol dire che qualcosa non sta andando per il verso giusto e che qualcuno sta perdendo le staffe. Però, quando le offese personali arrivano da certi soggetti hanno il sapore di vere e proprie medaglie! Vuol dire che si sta mettendo il dito nella piaga e ciò evidentemente fa molto male. La scarsità di argomenti per rispondere ai disastri fatti dalla Giunta regionale con l'Assessore Remaschi, porta il CCT a cambiare tema, cercando, con polemiche ignobili, di nascondere il loro appoggio a tutte le decisioni della sinistra toscana che governa la regione che tanti danni ha fatto e sta facendo sulla pelle dei cacciatori, chiamati solo a pagare e stare zitti. Il nervosismo fra i dirigenti della Confederazione è ormai più che evidente; non si spiegano in altro modo le offese rivolte alle guardie Anlc presenti nello stand associativo del Game Fair. Le guardie di cui sparla il CCT sono guardie eco-zoofile della provincia di Grosseto, titolate a portare armi e manette, persone iscritte alla Libera Caccia ma non al servizio stand associativo bensì a supporto della organizzazione generale del Game Fair, come ogni anno! Offendere queste persone e il loro meritorio lavoro è davvero inqualificabile e può essere giustificato solo con il desiderio di distrarre l’attenzione dalla pochezza della propria politica venatoria. La Libera Caccia non prende soldi e non eroga stipendi. Per altri forse non si può dire la stessa cosa e sarebbe giusto sgombrare il campo da ogni dubbio facendo la massima chiarezza su questo aspetto così importante. La Libera Caccia ha chiesto che tutte le associazioni venatorie siano rappresentate in ogni Atc. Non ci sembra né un’offesa alla rappresentatività democratica né una richiesta dettata da egoismo associativo.

da Vicepresidente Nazionale Vicario ANLC, Sisto Dati 20/06/2016 15.13

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

Bene visto che voi esercitate a tutela dei cacciatori noi vogliamo vedere uno della cct che ritiri autorizzazioni e fascette e vada a caccia poi facciamo una denuncia alla procura e se tutto è regolare allora si che ci tutelate fatelo invece di chiacchere esponiti in prima persona

da cacciatore 19/06/2016 14.49

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

esistono altre associazioni venatorie che , sebbene non riconosciute, difendono la caccia ed i diritti dei cacciatori, ma nulla cambia, forse si critica spesso ma gli interessi personali sono alla base di tutto; da ciò si evince che le tradizionali associazioni dovrebbero essere molto ridimensionate , ma ciò non accade; a voi le conclusioni

da mirco vatteroni 17/06/2016 14.49

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

Là cct e il pd sono come i famosi " ladri di Pisa"... Di giorno litigano e di notte vanno a rubare insieme...

da Appennino 16/06/2016 20.35

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

Aveva ragione lo scrittore per quanto riguarda i polli del famoso romanzo. Salutiaaamo

da jamesin 16/06/2016 18.11

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

A vedere come è ridotta la caccia (solo cinghiali e ungulati che vengono da se) tutte queste grandi menti nelle AAVV non le vedo. Certo è che con gli atc qualche soldino si tira sempre su...altrimenti perché non dare dei posti di controllo alla ANLC? Basterebbe chiarire che tutti i posti sono senza rimborsi e senza stipendi.....ma nessuno lo propone ..

da Money 16/06/2016 17.43

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

boia deh, sisto dati.....e t'hanno acchecchinato!

da tosis tadi 16/06/2016 17.22

Re:CCT replica a Libera Caccia Toscana sulla questione Atc

a sentire le voci al bar qualcuno che oggi è dentro libera caccia sembrerebbe che alcuni anni fa facesse dei bei pasticci con le assicurazioni.... ma questo non è il punto. Il problema è che ora c'è il rischio che se non fate le cose perbene, per sistemare gli ATC il primo di gennaio viene fuori un gran pasticcio.

da l. 16/06/2016 17.17