Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonte Cia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi


venerdì 29 gennaio 2016
    

Caccia in FranciaIn occasione della seduta del 22 gennaio scorso e conformemente al parere della competente Commissione del 7 luglio 2015, il Senato francese ha votato per la soppressione di un emendamento (denominato “emendamento Abeille” dal nome del Senatore che lo aveva presentato) al Codice rurale che prevedeva l’abolizione della cattura di tordi e merli col vischio quali richiami vivi.
 
Come noto, questa pratica – equivalente alle catture negli impianti a reti verticali del Nord e Centro Italia – è ancora consentita nel sud-est della Francia ai singoli cacciatori nominativamente autorizzati dal Prefetto per rifornirsi di richiami vivi. Non si tratta perciò a tutti gli effetti di un’azione di caccia, tanto quanto non è azione di caccia la cattura dei richiami vivi nei nostri impianti (roccoli e bressane).
 
L’emendamento Abeille è stato abrogato per 209 voti contro i 26 che, invece, volevano mantenerlo. Ora la palla passa all’Assemblea nazionale, dove i Deputati esprimendosi in seconda lettura avranno l’ultima parola. Naturalmente è forte il pressing delle Associazioni dei cacciatori tradizionali (ADCTG e AICO su tutte) che rivendicano, attraverso la Federazione regionale PACA che raggruppa Provenza, Alpi, Costa Azzurra, l’assoluta sostenibilità ecologica, il valore storico-culturale e la conformità alla Direttiva Uccelli di questa metodologia di cattura.
 
In particolare, moltissime firme vennero raccolte nel corso del 2015 (comprese quelle di parecchi cacciatori migratoristi italiani, solidali con i colleghi d’Oltralpe), a sostegno della prosecuzione di queste catture controllate e attentamente regolamentate. Confidiamo che anche l’Assemblée Nationale voglia confermare l’orientamento già espresso dal Senato e continuiamo a garantire agli amici francesi la nostra massima solidarietà (Anuu).

Leggi tutte le news

15 commenti finora...

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

basta non fare il rinnovo della licenza un anno,e vedi le associazioni venatorie cosa fanno. e non aggiungo altro m.p.

da m.p. 01/02/2016 16.20

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

le reti se non vanno per uno non vanno per due, non diciamo st...te per favore, anzi un animale liberato in natura dopo essere stato catturato e inanellato per scopo scientifico non potrà essere seguito per controllare un eventuale trauma mentre in gabbia si osserverebbe e casomai reimmesso in natura, come sempre due pesi e due misure.

da Grazie ass. venatorie, sempre presenti. Grazie 01/02/2016 14.40

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

il 13 gennaio, grazie a un decreto del ministro dei trasporti Graziano Delrio pubblicato in Gazzetta Ufficiale, sarà ora necessario sottoporsi ad un test prima di ottenere la patente. 25 incidenti gravi su 100 sono causati dai guidatori affetti da una particolare patologia. Tutti i cittadini italiani che prenderanno la licenza di guda (o che saranno chiamati al rinnovo) dovranno effettuare una serie di esami che escludano in modo certo la Osas, l’apnea ostruttiva notturna. Circa il 5% circa della popolazione è colpita da questa patologia, che porta a risvegli brevissimi, frequenti e inconsapevoli, fino a 90 volte all’ora ogni fase di sonno. I soggetti colpiti non si accorgono di risvegliarsi e sono colti inaspettatamente da colpi di sonno nel corso della giornata successiva. Mediante il recepimento della direttiva europea, tutti i soggetti che si mettono alla guida dovranno sottoporsi ai controlli per escludere la presenza di tale patologia. I più esposti alla patologia sono i camionisti ed i trasportatori. L’Osas può essere curata senza troppi problemi.

da Informazione 01/02/2016 6.15

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

A ali fini scientifici,non certo per catturare a fine di cessione venatoria ,richiami vivi,in quanto pratica già vietata,Ora richiami vivi solo da allevamento,e pagati di tasca propria.......

da Calamaio 31/01/2016 11.33

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

Arosio, Italia, usa a tutt'oggi reti... massive! Ok?...

da s.g. 30/01/2016 21.40

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

Arosio utilizza reti mist nets o sbaglio ?

da Mi son perso qualcosa? 30/01/2016 16.52

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

comunicato dell'anuu: bravi ,ma qui in Italia, con le vostre antenne europeee tranne l'accordo mortale con Legambiente ? avete ibìnventato gli anellini quando nessuno li aveva : quanti soldi dal produttore ? avete castrato i roccolatori piano piano senza batter ciglio sempre con la frase : bisogna stare calmi ( ed io aggiungo e prenderlo in quel posto con calma). Però Arosio è intonso e pare abbia preso parecchi soldini di sovvenzioni e sappiamo da chi è gestito, da un'altro di quelli che è stato per anni in Europa V E R G O G N A T E V I

da Incazzato speciale 30/01/2016 10.23

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

Come da noi, uguale uguale.

da Marco 29/01/2016 22.59

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

E sono noi i francesi noi siamo in dietro anni luce

da 71 29/01/2016 21.05

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

si certo ANUU rimanete solidali con i francesi mentre in italia fate accordi con legambiente e lo mettete in quel posto agli italiani...ma proprio non vi vergognate a fare certi commenti????

da il brigante Mammone 29/01/2016 19.17

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

i nostri politici? come fanno se sono tutti affaccendati a mettere le mutande ai monumenti e non sanno nemmeno chi sia stato. Io? dice renzi nn ne so nulla, io? dice Franceschini nn ne so nulla va a finire che siamo stati uno di noi. oggi è andato dalla frau a digli cosa? magari la chiusura del 20 è legata alla visita di oggi. Valli a capire sti [email protected]@i !

da falco 29/01/2016 17.39

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

Il bello è che il comunicato viene dall'anuu, quella di legambiente In poche parole si danno dei cojoni da soli dimostrando tutta la loro incapacit

da Ceder accia e legambiente stessa gente 29/01/2016 17.33

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

Sono contento per i Francesi, purtroppo con l'italico andazzo leggere queste notizie per noi è come mangiarsi un panino con prosciutto e puntine da disegno!!!!!

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 29/01/2016 17.12

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

questi sì che sono professionisti, stanno attenti a quello che approvano e votano.

da zorro 29/01/2016 16.42

Re:Francia: il Senato salva le catture di richiami vivi

W la Francia

da berto 29/01/2016 16.02