Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno


venerdì 24 luglio 2015
    

“Chiederemo un incontro ai Ministeri competenti per parlare dello storno e non solo”. Così gli europarlamentari PD Damiano Zoffoli, Renata Briano, Paolo De Castro e David Sassoli intervengono su uno dei temi più sentiti dai cacciatori italiani, uno dei problemi da troppo tempo irrisolti. Ragioni di carattere venatorio quindi, ma anche ragioni di natura agricola ed economica alla base della richiesta.

“I danni causati dallo storno e dalla fauna selvatica al settore agricolo – spiegano gli eurodeputati del Gruppo S&D – sono ingenti e riconosciuti ufficialmente dalle istituzioni italiane, come la Regione Emilia Romagna che ha stanziato per il solo 2015 ben 2 milioni di euro come forma di risarcimento per i coltivatori. La Lombardia, dal 2008 ad oggi, ha complessivamente accertato quasi 600 mila euro di danni causati dallo storno alle produzioni agricole”.

L'apertura del prelievo dello storno è un problema di corretta applicazione delle norme. La direttiva europea 147/2009/CE, concernente la conservazione degli uccelli selvatici, riconosce infatti la legittimità dell'attività venatoria praticata in forma sostenibile. Lo storno è una specie in buono stato di conservazione e la sua caccia è consentita in tutti i Paesi del bacino del Mediterraneo.

Per quanto riguarda l’Italia, l'ISPRA, l'ente nazionale per la protezione ambientale, nel suo rapporto annuale sull'applicazione della direttiva 147/2009/CE, colloca lo storno, al nono posto tra le specie di uccelli più presenti in Italia, indicando un trend di aumento della sua popolazione pari al 20% in 10 anni sul territorio nazionale. Non si comprende pertanto perché si continui a rimanere in uno stato di speranza disattesa. Anche perché lo stesso ISPRA nel 2011 ha predisposto una relazione tecnica per i Ministeri Ambiente e Agricoltura in cui ha stimato il numero di storni che transitano in Italia durante la migrazione autunnale. Su questa stima sarebbe quindi possibile eseguire il calcolo delle cosiddette “piccole quantità”.

“L’incontro con i rappresentanti del Governo italiano – concludono Zoffoli, Briano, De Castro e Sassoli – ha come principale scopo quello di aprire un percorso concreto verso una caccia sostenibile allo storno con il supporto dei dati scientifici. Poiché al momento non è aperto in sede europea il processo di revisione degli allegati della Direttiva Uccelli, che potrebbe consentire di reinserire lo storno fra le specie cacciabili, noi crediamo che la soluzione più rapida sia quella che ISPRA fornisca in tempi brevi i dati necessari. È necessario che si regoli al più presto la deroga allo storno con criteri simili a quelli adottati da paesi europei come la Gran Bretagna e l’Olanda”.

Leggi tutte le news

45 commenti finora...

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

dardo cavalchi mille cavalli,pensionati,lavoro,caccia... appoggiavi il nessun dorma,quindi la sig.Renata Briano risponde pienamente al vostro motto.

da toscano di Arezzo 27/07/2015 17.16

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Onorevole Briano, io cacciatore di 32 anni la ringrazio per il lavoro che sta facendo. Non so cosa vogliano i cacciatori di cui sotto, appena qualcuno si muove, piovono critiche inspiegabili. Io non sono un elettore del PD, ma non per questo la critico; se sulla caccia lei si muove a favore della categoria, ben venga ogni suo tentativo di migliorare la nostra situazione. Se poi ottiene i risultati sperati, si potrà togliere tanti bei sassolini dalle scarpe!

da PaoloP 27/07/2015 13.58

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

intanto l'ispra ha dato parere negativo anche per la pre apertura per lo storno, a noi chiedono dati scientifici, e l'ispra che dati ha dato per precludere un animale così radicato!! e con che permessi di pongono le misure di abbattimento a maggio di storni e piccioni??? se la caccia è chiusa?? ed in questo mese si può sparare anche affianco a fattorie o stabili, mentre nel periodo della caccia si deve stare a 150 metri!!! due italie una quella del rigore(per gli scemi) e l'altra mafiosa (per i furbi) e poi adesso dei parlamentari del pd che si battono per lo storno?? ma se sono stati i primi a precludere e sezzionare la caccia!!! per il calcio in un giorno hanno fatto una legge per storno, pensionati, lavoro non la faranno mai, volere è potere e loro non vogliono, hanno perso solo voti e vogliono recuperare con un po' di fumo negli occhi!!.

da dardo 27/07/2015 13.00

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Lo storno andrebbe rimesso nell'elenco delle specie cacciabili come una volta, senza limiti di carniere, sia perchè "gode di ottima salute", sia perchè può essere considerato un nocivo a tutti gli effetti. Con il reinserimento dello storno in calendario, oltre a limitare i danni in agricoltura, si aiuterebbe anche il settore delle armerie che potrebbe risollevarsi un pò in un momento come questo (pensate a quante cartucce in più venderebbero). Logicamente, non possedendo ne un'armeria ne un campo coltivato o un uliveto, io sarei felice perchè è una caccia che praticavo con mio padre da bambino. Purtroppo la mia bella premessa, si infrange nel modus operandi di un paese che preferisce megafoni scaccia storni e belle teorie, che si possono racchiudere nel detto "tanta spesa poca resa". Il tutto poi assume i contorni della beffa se guardiamo negli altri paesi dell'UE. Mi chiedo: ma siamo "Europa" sempre o a convenienza?

da STEFANO RM 27/07/2015 10.02

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Lo storno e' il chiaro esempio di come siamo messi in Italia riguardo alla caccia,mai fu più grande incongruenza.....da quando l'on. Briano e' in quel di Bruxelles ,la speranza si e' riaccesa..........vorrei approfittare x chiederLe i tempi tecni sulla risposta attesa dalla UE ,sull'interrogazione fatta sui calendari italiani(rif.uepilot).........complimenti ancora Renata!!!!!!

da Federighi Alessandro 27/07/2015 9.30

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

mio nonno ogni anno se ne mangia mezza tonnellata di questi storni dice che gli c.... sull'auto nuova e lui per dispetto se li mangia

da Lorenzo 26/07/2015 21.29

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Ringrazio tutti per i commenti costruttivi, anche quelli sulla mia pagina di Facebook... L'unico rammarico è che certi messaggi di anonimi e offensivi non rendono facile il confronto... Seco do me la redazione dovrebbe tenerne conto! Io non so se riuscirò ma ce la metterò tutta...

da Renata Briano 26/07/2015 21.00

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Grazie sig.ra BRIANO,non mollate.Sono TOTALMENTE IN ACCORDO con Corrado C.bisogna rispettare tutte le cacce,come dice il proverbio "chi la fà..l'aspetti" poi x certa gente,non c'è preservativo,pillola del giorno dopo....

da MARCELLO64 26/07/2015 17.12

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Aggiungo gli anticoncezionali in genere, perché a volte il preservativo si buca e una gravidanza non voluta, genera certe teste di .....

da Nicola 26/07/2015 13.24

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Se è vero come è vero che tutte le cacce hanno pari dignità e meritano pari rispetto, non sono assolutamente d’accordo di essere ORGOGLIOSO CACCIATORE se affiancato a “cacciatori” che denigrano le cacce altrui e gioiscono per le privazioni infertegli. Quando leggo, sento, vedo, come sono cresciute certe persone capisco l’importanza dei preservativi.

da Corrado C: 26/07/2015 9.09

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Dott.sa Briano la ringrazio infinitamente per quel che sta facendo per tutti noi cacciatori. Ossequi

da Ivano fFnistauri 26/07/2015 8.48

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Rispondo a tutti i cacciatori(non li chiamo colleghi perchè non mi riconosco in loro)che scrivono in questo sito,offese e dispregiativi verso coloro che non la pensano come loro.Molti di questi pseudo cacciatori non vanno a caccia per godere della natura e,chi è fortunato come me,gustare il suo ausiliario in ferma,ma per abbattere il più possibile animali da infilzare allo spiedo,fate solo pena.Dottoressa faccia il Suo dovere ,senza patemi d'animo.Non ci meridiamo niente.Buon lavoro

da theluciano49 25/07/2015 21.22

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Parlamentari italini, solo pùpù! Le rogna ora sono la vostra, e poi in europa!... Ma perchè non mollate la caregha!!! Storni, moltiplicatevi e avanti tutta!... Dimenticavo: Ora lungo il fiume Brenta ci sono anche i visoni, cosa ne pensate di quest'altro bel regalo fatto da animalari estremisti? Cercate almeno di non mettere i cacciatori sullo stesso piano!!!

da s.g. 25/07/2015 21.03

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

come sempre bla bla bla proprio il pd di prodi ha chiuso lo storno solite chiacchere da bar per tenere buoni tutti

da cem 25/07/2015 18.42

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Invece di andare a bruxelles, andate a prendere a calci in c... chi sta seduto al ministero dell'ambiente e decide per tutti.

da politicanti fuori dalla caccia 25/07/2015 18.35

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Queste iniziative alla vigilia della nuova stagione venatoria mi lasciano molto perplesso ma voglio pensare positivo.

da Gabriele 25/07/2015 18.02

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Ogni anno purtroppo ne muoiono tanti per mano di gente senza scrupoli che uccide queste povere bestiole e poi se le fa allo schidione ha haa ha ha ha ha ha ha h ha haa hha ha ha haa ha ha h haa h ha haa h haa h haa h ha

da Spiedo Franco 25/07/2015 17.28

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

i danni degli storni fateli pagare agli ambientalisti che tanto li proteggono non capisco perchè vengono pagati con i soldi dei cacciatori.

da cacciatore 25/07/2015 14.30

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

la lett. c quest anno non e' possibile

da Claudio a 25/07/2015 13.56

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Buon lavoro a Lei e ai suoi colleghi, Dott.ssa Briano. Speriamo che la politica sia all'altezza dei dati scientifici e tecnici. Un caro saluto e grazie.

da Giuseppe da Roma 25/07/2015 13.42

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Mettiamolo in deroga con la lettera C per questo anno poi con calma lo metterete in specie cacciabile se ci riuscite

da franco 25/07/2015 13.04

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

per tanti,troppi anni anche recentemente i cacciatori sono stati non solo bistrattati,presi per i fondelli, ma anche derisi da uno stuolo di politici che dovrebbero(sottolineo dovrebbero) essere super partes. Ecco come si spiegano le offese, non a Lei come donna o come politico,ma alla classe dirigente che mal si sposa con cittadini italiani dalla fedina penale pulita.Non condivido certi linguaggi,ma li capisco,eccome se li capisco. Basta che Lei si metta nei panni di chi vuole andare a caccia come europeo,nè più nè meno come i cugini francesi,allora capirebbe le maleparole. Comunque auguri anche se finchè l'Italia è bistrattata dall'europa(minuscolo) non vedo vie d'uscita. Saluti

da aldo 25/07/2015 12.11

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Lo storno deve essere inserito nel calendario venatorio come una volta. Basta deroghe, ci vuole meno burocrazia.

da Giovanni 25/07/2015 12.09

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

grazie agli europarlamentari, buon lavoro. Chi vi contesta non ha altri argomenti se non politici. saluti

da sergioA 25/07/2015 10.39

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Cara sig.ra Briano anche quest'anno sono scettico ma vorrei cmq ringraziare lei e gli altri onor. per l'impegno e lo sforzo che state affrontando per il proseguo della tradizione venatoria italiana grazie

da pico 69 25/07/2015 10.17

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Avaqnti Renata siamo con te! ed un ringraziamento a i parlamentari che hai coinvolto....credo grazie a te un saluto e buone ferie!

da Giuliano Grazzini (alpigino) 25/07/2015 10.00

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Sig.ra Briano,siamo contenti avere dopo tutti quest'anni qualcuno che parli sul problema storno in Italia.Spero che lo riintroducono nel calendario.Dal mese di Ottobre fino a Maggio inoltrato,la presenza dello storno da noi (Brindisi-Taranto)è qualcosa di incredibile.GRAZIE PER L'INTERESSAMENTO.

da mancinosalentino 25/07/2015 9.48

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Gentile Briano, un saluto di incoraggiamento a lei e a Zoffoli, De Castro e Sassoli. I cacciatori (quelli veri) vi ringraziano perchè siete i soli, in un ampio panorama di disinteresse, se non di ostilità per la caccia, a dare e tenere in vita le nostre oneste aspettative. Se non a una revisione, speriamo comunque in una rettifica/modifica della Dir. Uccelli (così come avviene normalmente per tutte le norme comunitarie) che modifichi almeno alcuni punti: cacciabilità dello storno e della tortora dal collare finalmente anche in Italia; modifica dell'allegato IV, sostituendo tra i mezzi vietati la voce "reti" con "reti non selettive" (analogamente a quanto già stabilito per i mammiferi dalla Direttiva Habitat e dalla Convenzione di Berna) (magari definendo, con separata norma, uno standard di omologazione CE delle reti selettive) .... Buon lavoro!!!

da ERMES74 25/07/2015 7.47

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Concordo al 100% con Alex Hunt. Lasciateli vivere è si terrà aperto un canale di discussione sulla caccia e sulla sua importanza per controllare popolazioni invasive.

da bn1 25/07/2015 6.46

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Renata Briano - brava avanti così, molto importante questa iniziativa. Finalmente qualcuno che vede avanti.

da Stefano De Vita 25/07/2015 0.05

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Mi fa piacere che ci sia un altro politico che ci mette la faccia oltre a Berlato. Complimenti on. Briano per la sua vicinanza al mondo della caccia e dei cacciatori. Cosa che nessun dirigente di AV ( tranne Sorrenti ) ha il coraggio di intervenire in queste discussioni usando il proprio nome invece di usare falsi nikename.Questi dirigenti hanno la coda di paglia.

da Bekea 24/07/2015 22.50

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Il perché sta nel fatto che quando gli storni continuano a cagare sulle città ci sono i falsi animalari e falsi ambientalisti che vengono pagati profumatamente per non fare sciò con la manina!!!!!!!.......così per le nutrie, ecc ecc.......P.S. Mentre spendiamo milioni di euro per gatti [email protected]@@@i, topi e schifosi storni, piccioni e gabbiani pieni di salmonella, l'antica Pompei cade a pezzi per mancanza di fondi, gli ospedali non hanno neanche un cerotto e io continuo a pagare la carta igienica per l'ausilio STATALE di mia figlia!!!!!.......a dimenticavo una cosa........l'Italia bruca da incendi dolosi causati da chi ne trae vantaggio economico!!!!!......discute te sugli storni discutete!!!!!......neanche se mi pagate ne ammazzo uno!!!!!!!

da Alex hunt 24/07/2015 22.48

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Renata, goditi la montagna, respira profondamente e pensa al nostro mondo tartassato.... I fenomeni da tastiera continueranno a rodersi il fegato e rimarranno omenicchi... Continua e non mollare, sei l'ultima speranza, rara rara rara rara ....

da Nicola 24/07/2015 22.16

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

speriamo in bene grazie per il vs impegno onorevoli

da mario vicenza 24/07/2015 22.11

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Qui in Emilia Romagna lo storno è un bel problema incominciano con le ciliegie fichi uva olive,distruggono i nidi dei passeri che continuano aa diminuire .spero proprio che si riesca a trovare una soluzione di buon senso come la reintroduzione dello storno fra le specie cacciabili

da passatore 24/07/2015 21.40

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Signora Briano, lei è come un raggio di luce in una notte buia non dia retta a chi offende o non crede in lei... per noi cacciatori che la stimiamo ogni suo tentativo di ridare dignità alla caccia è un impulso a non indietreggiare di un millimetro e lottare fino a quando vinceremo..perché ci credo.. noi insieme vinceremo.

da P.G. 24/07/2015 21.37

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Chiedo alla redazione se posso sapere di chi sono i commenti offensivi! Grazie

da Renata Briano 24/07/2015 21.09

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

E, si forza storni moltiplicatevi a dismisura! Chi il danno lo ha fatto che se ne assuma la responsabilità!!! Che quattro persone di m...a in europa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

da s.g. 24/07/2015 21.05

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Lo storno è un problema degli agricoltori. Fino a che non sarà cacciabile come il tordo o la Cesena io non gli sparo nemmeno sotto tortura ..anzi sapete che dico? FORZA STORNI TROMBATE E MOLTIPLICATEVI!

da Massimo 24/07/2015 19.35

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

L'iniziativa dei deputati Europei del Pd rappresenta un fatto estremamente importante per il mondo agricolo ed il mondo venatorio italiano e dimostra che nel Partito democratico non c'è solo Legambiente ma esiste ora un gruppo sensibile ai problemi del territorio della caccia e del mondo agricolo.

da Alessandro Pani 24/07/2015 19.23

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Andiamo proprio bene. Le altre a cui si attribuisco colpe sono nate perché le prime erano inadempienti oltre che traditrice alle legittime aspettative e richieste dei cacciatori. Stessa faccenda per Lega e Salvini e non solo loro. Va bè va, piccola incursione aliena.

da Paolo 24/07/2015 19.06

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

ci stanno provando e non puo che essere una cosa positiva.Speriamo vada a buon fine e un grazie a Renata per il suo impegno

da Claudioa 24/07/2015 18.53

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

pure noi insistemo.....ogni anno ne ammazziamo più di mille,con la gioia di amici che hanno,uva...olive.....NB.li doniamo tutti in beneficenza,a persone non facoltose come noi.

da max 60 24/07/2015 18.04

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

il problema, ale, non è europeo, ma italiano, lo sai anche te. e di difficile soluzione, visto che anche nostre politiche venatorie, scellerate, l'hanno incancrenito. e la colpa non è delle associazioni venatorie, ma di chi ha pensato di fondarne altre, puntando sui cacciatori creduloni. per cui, visto che di direttiva europea si parla in europa, e visto che in italia governo e parlamento, trasversalmente, come ci testimonia oggi la lipu, ci sono ancora ostili, se c'è qualcuno che s'impegna per ristabilire un po' di ragione, ben venga. la politica è l'arte dell'impossibile, e per questo che in tempi dic risi vince che fa proposte impossibili, ma che attecchiscono nella mente degli stolti. guarda salvini...

da pontida 24/07/2015 17.59

Re:Bruxelles: parlamentari italiani insistono sullo storno

Quanto mi fate ridere....o meglio quanta rabbia mi fate !! Non sapete come rendere cacciabile lo storno ?? Perché non chiedete a tutti gli stati membri come hanno fatto visto che lo storno e' cacciabile DA ANNI in tutta Europa ?? Povero paesucolo l'Itaglia.....

da A.le 24/07/2015 17.54