Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Baggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Europa, due pesi e due misure?


venerdì 24 luglio 2015
    

Comunicato congiuntoRiceviamo e pubblichiamo:
 
 
Con l’approvazione definitiva al Senato del Ddl n. 1962, recante disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2014, il Parlamento ha regolamentato la cattura dei richiami vivi da impiegare nella caccia alla migratoria autorizzando mezzi e metodi non vietati dalla Direttiva 2009/147/UE.

Le Associazioni Venatorie Federcaccia, Enalcaccia, Arci Caccia e ANLC, sottolineano come la norma, così come approvata, consenta l’utilizzo degli impianti di cattura da parte di privati, ad esempio per la cattura degli uccelli da destinare e/o cedere agli allevamenti.
E ciò anche quando, come gli storici “roccoli”, detti impianti siano dotati di reti verticali selettive e non lesive, dal momento che la Direttiva “Uccelli” non vieta in modo assoluto ogni tipo di rete così come confermato dal fatto che la Direttiva “Habitat”, non a caso, consente la cattura dei mammiferi con reti selettive.

Sicché per non perpetuare le solite incongruenze in danno dell’Italia, la lettura coordinata delle due direttive consente di affermare che l’art. 21 del D.D.L. n. 1962 non comporta alcuna limitazione ed è semmai destinato a recedere rispetto alla corretta e ragionevole interpretazione delle norme comunitarie.

Le Associazioni Venatorie nazionali firmatarie ritengono comunque che la decisione assunta dal Senato abbia omesso di considerare il ruolo di testimonianze culturali e paesaggistiche che rivestono gli impianti di cattura, alcuni di essi secolari “monumenti verdi”, che ormai caratterizzano il quadro ambientale di alcune Regioni italiane.
Vengono così calpestate tradizioni secolari, perpetuate con l’utilizzo di impianti cui è da riconoscere il valore di “bene culturale” tutelato, che rischiano ora l’abbandono e l’oblio causando altresì un irreparabile danno al paesaggio.

Gli impianti esprimono tradizioni e culture importanti, che in altri Stati membri non solo sono assunti quali valori meritevoli di tutela assoluta, ma altresì vengono giustamente considerate espressioni dei valori di civiltà delle Comunità locali, riconosciute e condivise dalle Istituzioni Nazionali ed Europee.
Il testo approvato ieri nulla risolve e anzi rappresenta una mancata presa di distanza del nostro Legislatore dalle discriminazioni comunitarie nei confronti del nostro Paese, tanto che contestualmente il Senato ha sentito il dovere di impegnare il Governo ad introdurre modifiche normative volte finalmente a definire l’espressione “impianti”, ipotizzando l’impiego misurato e rigidamente controllato anche di reti selettive, avuto altresì presente che essi rappresentano ormai elementi tipici e tradizionali del paesaggio di molte Regioni.

Permane quindi l’equivoco politicamente voluto di mortificare le tradizioni italiane con la complicità del nefando uso dei “due pesi” praticati per i diversi Stati dalla Comunità Europea.
Le Associazioni Venatorie firmatarie chiedono dunque al Governo una interpretazione chiara, non più equivocabile, per superare una condizione di interpretazione di parte di cui il Governo si è reso responsabile non avendo ottemperato alla delega affidatagli un anno fa dal Parlamento per scrivere un Decreto risolutivo di queste problematiche.

Le stesse Associazioni invitano le Regioni, in particolare quelle interessate dalla presenza, sui loro territori degli impianti di cattura, ad attivarsi verso le Istituzioni italiane ed europee per tutelare gli interessi dei cittadini tutti - non solo dei cacciatori - che in queste vivono e per i quali questa legge non esprime una bella pagina di storia.

Federcaccia, Enalcaccia, Arci Caccia e Libera Caccia sono fermamente convinte a interessare la magistratura europea fino al massimo grado, affinché le Direttive trovino applicazione omogenea in tutti gli Stati.
Se in Europa, la legge non è uguale per tutti i cittadini c’è da chiedersi infatti: cosa è allora l’Unione Europea?
 

Federcaccia, Enalcaccia, Arci Caccia, ANLC
 

Leggi tutte le news

10 commenti finora...

Re:Europa, due pesi e due misure?

Quindi secondo questo articolo tutti possono mettere una rete in giardino e catturare quanti uccelli si vogliono per poi venderli agli allevatori? Non ho capito si chiudono i roccoli e si puo' farlo da privati.

da Tardo 25/07/2015 8.40

Re:Europa, due pesi e due misure?

Old' guarda che a caccia ci andremo lo stesso...la scoppola cacciatela nel .....

da Io 25/07/2015 8.37

Re:Europa, due pesi e due misure?

ma era chiaro che la triade (FIdC, ANUU e ARCI) con l'accordo con Legambiente avrebbe messo sul piatto ora i roccoli, poi i richiami vivi e poi la caccia da capanno. E' lo scotto che si paga a fare accordi con il più acerrimo dei nemici.

da bracco baldo 24/07/2015 17.03

Re:Europa, due pesi e due misure?

Ho visto un manifesto trionfalista di Legambiente. Che dice a tal proposito Veneziano e Arci caccia?

da Chiarimenti 24/07/2015 16.15

Re:Europa, due pesi e due misure?

le aavv avrebbero dovuto fare CULTURA 20 anni fa invece di fare la politica delle tessere! Oggi si raccoglie quello che si è seminato. Quindi: assicurazione privata per tutti, costa anche la metà!!!

da vecchio cedro 24/07/2015 15.54

Re:Europa, due pesi e due misure?

Mi sa che lLe' ha pienamente ragione!!Poi che strano,ANLC che aveva proclamato una compagine alternativa,e che non si sarebbe più accomunata a FIDC arco & co ed adesso fa comunicati insieme.Mi sa che il gruppo alternativo è morto ancora prima di veder la luce per inconsistenza e mancanza di consensi!!

da Ma n'do [email protected]@@o volete anna' 24/07/2015 15.47

Re:Europa, due pesi e due misure?

Olè! non avete capito un còòò. Più divieti = più bracconaggio. Poi ti devono correre dietro e con quelle stazze che proliferano tra certe guardie in liquidazione. Che barzelletta.

da ciao al prossimo divieto 24/07/2015 15.43

Re:Europa, due pesi e due misure?

@ Olè, noi andiano a chiedere chiarimenti, tu torna a zappare, sempre che tu ne abbia la qualifica per farlo........

da Risus abundat in ore stultorum 24/07/2015 15.35

Re:Europa, due pesi e due misure?

CHE SCOPPOLA!!!!! AHAHAHAH ANDATE, ANDATE PURE A CHIEDERE CHIARIMENTI.

da Olè! 24/07/2015 15.24

Re:Europa, due pesi e due misure?

Bla bla bla quante parole x dirci che la cattura non esiste più grazie galletto con il tuo partito dello zero virgola ci ai fatti sparire

da Bresa 24/07/2015 15.11