Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Baggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

FIDC: UN RICONOSCIMENTO DOVUTO


giovedì 14 agosto 2014
    

“Un atto dovuto, del quale prendiamo atto con soddisfazione”: così commenta a caldo il presidente di Federcaccia, Moreno Periccioli che, in una lettera all’assessore Salvadori, aveva indicato, tra i punti che necessitano messe a punto ed in  alcuni casi decise inversioni di rotta,  anche la questione dell’esclusione dei cacciatori dal tavolo che affronta la questione lupo.  Una esclusione  definita “inaccettabile  ed a cui la pronta risposta dell’Assessore Salvadori ha posto rimedio, accogliendo la proposta di collaborazione avanzata da Federcaccia Toscana.
Un passo motivato  dal “ … contributo che il vostro patrimonio di esperienze – scrive Salvadori a Periccioli – conoscenze e frequentazione del territorio potrà dare per il raggiungimento degli obiettivi che l’accordo …si propone di raggiungere”.
 
 

Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:FIDC: UN RICONOSCIMENTO DOVUTO

Purtroppo ha ragione Realista. ATC 17.SI .Stiamo toccando con mano l'avversione delle stesse associazioni venatorie (FIDC+ARCICACCIA) che fiancheggiano le squadre dei cinghialai in questa ottusa guerra dichiarata ai selecontrollori. Ma dovranno farsene una ragione......

da Massimiliano 16/08/2014 12.23

Re:FIDC: UN RICONOSCIMENTO DOVUTO

questo post non suscita molto interesse ... Probabilmente i molti tesserati FIDC sono in ferie......... Buon Ferragosto

da EX ARMERIA 2000 15/08/2014 16.39

Re:FIDC: UN RICONOSCIMENTO DOVUTO

Matteo ma che vuoi presidiare...la caccia in battuta al cinghiale datata vecchia invasiva dannosa per tutte le specie. Il futuro è il limiere e la selezione. Purtroppo si continua a dare spazio alle squadre e si resta ancorati a un sistema che NON ha risolto i problemi. Perché i danni dei cinghiali devono essere pagati anche da chi NON caccia il cinghiale? Perché alle 9 devo smettere di cacciare per lasciare il territorio alla battuta?

da Realista 14/08/2014 19.20

Re:FIDC: UN RICONOSCIMENTO DOVUTO

QUESTO PUò ANCHE ESSERE VERO, DEL RESTO I CINGHIALAI SONO ORMAI GLI UNICI CHE VIVONO E RPESIDIANO IL TERRITORIO. SEMMAI E' COLPA DELLE ASSOCIAZIONI VENATORIE (E DEI CACCTAORI DI ALTRE CATEGORIE) CHE NON LI "CURANO" A SUFFICIENZA. MA QUI SI TRATTAVA DEL "TAVOLO DEL LUPO", DOVE TUTTI HANNO VOCE, POSSONO ORIENTARE LE SOLUZIONI, E I CACCIATORI, INVECE, SOPRATTUTTO I CINGHIALAI, NON POSSONO DIRE LA LORO. EPPURE SIAMO NOI CACCIATORI I PRIMI INTERESSATI, PERCHè SE BENE O MALE AGLI ALLEVATORI VENGONO RICONOSCIUTI I DANNI, A NOI CHE SIAMO I MAGGIORI DANNEGGIATI (MANGIANO CERTAMENTE PIù CINGHIALI CHE MAIALI, PECORE O VITELLI, PER CUI ANCHE IN TERMINI ECONOMICI IL DANNO LO FANNO A NOI)NON CI CACANO NEANCHE DI STRISCIO

da MATTEO R. 14/08/2014 17.33

Re:FIDC: UN RICONOSCIMENTO DOVUTO

Cosa è successo veramente? Queste associazioni hanno di fatto bloccato la caccia di selezione al cinghiale difendendo le squadre. Il resto è fuffa. Comandano i cinghialai

da Realista 14/08/2014 16.25