Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino


venerdì 8 novembre 2013
    
Caccia lepreLa caccia alla lepre chiude prima nella Provincia di Piacenza. Per effetto di una modifica al calendario venatorio provinciale, deliberata in queste ore dalla Provincia, la caccia alla lepre potrà essere esercitata fino al 10 novembre nell'Atc PC 3 e fino al 17 novembre nel resto della provincia. La variazione nasce dall'oggettiva valutazione della sensibile riduzione dei popolamenti di lepre, comunica in una nota la Provincia. Tale calo, in base ai monitoraggi effettuati, interesserebbe anche gli Istituti faunistici destinati alla produzione di fauna (le Zone di Ripopolamento e Cattura), dove mediamente la riduzione della consistenza è pari a circa il 31 % di quanto censito nel 2012 ed al 56% del 2011.

Rimane ferma per i cacciatori la possibilità di addestramento dei segugi, annotando la giornata sul tesserino regionale. “Le recenti scelte del mondo venatorio - ha sottolineato l'assessore provinciale all'Agricoltura e alla Tutela faunistica Manuel Ghilardelli - che prudentemente e volontariamente si preclude la possibilità di esercitare la propria passione per tutelare popolazioni di fauna in difficoltà, sono una dimostrazione della maturità e consapevolezza che stanno raggiungendo i cacciatori piacentini”.

"L'anticipo della chiusura della caccia alla lepre - dice la Provincia -  è stato deciso con il parere positivo della Commissione consultiva faunistico venatoria. Si ricorda che, per motivi di sicurezza, corre l'obbligo per i cacciatori di indossare il giubbetto ad alta visibilità in collina e montagna, dove si esercita la caccia al cinghiale. Tale obbligo vige sempre, anche quando non risultano in atto battute per la caccia al cinghiale".

Leggi tutte le news

15 commenti finora...

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

Per ripristinare la lepre bisogna tassativamente ridurre a zero i volpacchiotti con stivali e scarponi, poi le volpi, gazze, corvi, falchi ecc. al minimo indispensabile non che sono più dei cristiani. E poi immettere esemplari italiani e validi non conigli di gabbia per ingrossare il portafogli di qualcuno. Se ci pensate bene in Italia tutti gli animali nocivi sono protetti, i cormorani, aironi ecc. stanno spopolando i fiumi dalle trote ed altri pesci, i gabbiani tra poco saranno sulle alpi al posto delle aquile, i nostri nonni ci prenderebbero a calci con gli scarponi chiodati.

da Breda Argus 11/11/2013 14.43

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

caro lepus ti rispondo subito,salvo casi veramente più unici che rari la caccia ormai è solo pronto caccia,detto questo il pronto caccia può essere di qualità o meno ,dipende da quanto si vuole spendere,ergo meno carrozzoni e poltrone e più soldi per la selvaggina o per la tutela di essa,ma il discorso è lungo e non può essere affrontato qui,ribadisco la mia volontà a creare e non a distruggere ,però mi consentirete che questa politica del poco ma buono sta portandoci al lumicino,ed è quello che i nostri politci servitori e servi impauriti dell'animalismo brambilliano fanno da anni cedono sempre di più per avere in cambio una parvenza di tranquillità aprite gli occhi signori! comunque se hai voglia chiamami pure contatta la redazione che ti farà avere i mie recapiti un caro saluto

da Giulio Ricca 11/11/2013 8.54

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

caro Ricca, insegnaci tu come gestire la lepre. Io ho capito una cosa: oggi bisogna gestire e quindi seguire un percorso serio, chiaro e condiviso. Quindi : censimenti, stime, piano di prelievo con prelievo degli interessi senza intaccare il capitale. Come si fa? si contano man mano le lepri prelevate e si chiude al raggiungimento del piano. Se poi qualcuno è contro vuol solo dire che ha interessi a far comprare lepri (estere o italiane poco importa). Per favore, non riduciamo anche la lepre al pari del pollocolorato che ingrassa pochi e mortifica tutti !

da lepus 10/11/2013 20.04

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

la decisione di chiudere la caccia alla lepre è una scelta corretta e degna di essere presa ad esempio da tutte le amministrazioni. il prelievo deve essere commisurato alla presenza degli animali sul territorio. bisogna lasciare le lepri vive ...morte non servono a nessuno. ritengo che il continuo acquisto di lepri dall'est sia una nefandezza che non fa onore a noi cacciatori e penso debba finire.

da BRUNO 10/11/2013 18.53

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

Caro cacciatore dicci innanzi tutto da dove vieni...facci sognare con l'eden dell'atc a cui appartieni... poi rifletti su una cosa ...con il solo costo dell'affitto delle sedi degli atc quante lepri si potrebbero comprare? Apri gli occhi atc uguale poltronifici scendi dal pero sono tutti mangiapane a tradimento e poi abbi il coraggio di firmarti con il tuo nome e cognome

da Giulio Ricca 10/11/2013 14.17

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

A pensare che in provincia di Brindisi gli agricoltori si lamentano per i danni causati dalle lepri in eccesso Mà!.

da rea96 09/11/2013 18.37

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

Cacciatore ha ragione nessuno controlla mai queste ruberie da parte di cacciatori a danno di altri cacciatori.i ladri ci sono anche dentro le gestioni degli A.T.C.

da renato 09/11/2013 9.36

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

Flagg, informati perchè le lepri che i quattro maggiori importatori italiani acquistano nei paesi dell'Est e portano in Italia sono migliaia ancora oggi. Lepri che vengono acquistate là al prezzo di 50-80 euro vengono rivendute in Italia al prezzo di 130-150€ cadauna. E sono migliaia, te lo posso mettere per iscritto Concordo con la seconda parte del tuo discorso: troppi furbi e fancazzisti ruotano attorno alla selvaggina Un caro saluto

da Cacciatore 09/11/2013 7.48

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

100% cacciatore, non so' come funzioni dalle Tue parti, ma dalle mie funziona cosi: negli organi direttivi degli ATC la maggioranza dei membri sono cacciatori, non politici, che fanno solo ed esclusivamente gli ineterssi dell'ambiente, della selvaggina e della categoria. Negli ultim anni dalle mie parti sono stati gli stessi cacciatori a chiedere la chiusura della caccia alla lepre per preservare il capitale PRESENTE SUL TERRITORIO ed evitare pertanto di andare a SPENDERE 150€ per acquistare un coniglio in Romania e rilasciarlo in ITALIA!!! Se a casa Tua ti fai fottere dal politico trombato di turno ..... sono problemi Tuoi. Datti da fare !!!

da Cacciatore 08/11/2013 22.09

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

Vorrei proprio sapere che cazzo si pagano a fare gli ATC e le tesse regionali e governative?......ma?

da Alex hunt 08/11/2013 21.19

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

@Cacciatore: la politica forse c'entra nella misura in cui tanti ATC, al posto di adempiere a quella funzione di governo del territorio per la quale, sulla carta, sono stati creati, sono invece divenuti esclusivamente l'ennesimo poltronificio made in Italy, magari per riciclare i tanti trombati di qualsivoglia parte.

da 100%cacciatore 08/11/2013 16.26

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

VOLPI, VOLPI, CORVI, GABBIANI, CORNACCHIE, NUTRIE ECC.ECC.ECC E VOLPI CON I SUPERGA.........= NO LEPRI!

da SEGUGISTA INCAZZ.... 08/11/2013 14.49

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

Cosa c'entra la politica con il successo riproduttivo della lepre? MA PIANTATELA DI PROFERIRE SCEMENZE!!!

da Cacciatore 08/11/2013 14.09

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

SONO PERFETTAMENTE D'ACCORDO CON RICCA. E' VERAMENTE UNO SCHIFO. IO SONO MARCHIGIANO E CONFERMO CHE DOVE ENTRA LA POLITICA VA TUTTO ALLO SFASCIO. HO 64 ANNI 48 DI LICENZE UNO SCHIFO COSI NON L'HO MAI VISTO. MI RESTANO SOLTANTO I BEI RICORDI DI QUANDO SI CACCIAVA DA AGOSTO A MARZO ED GLI AMBITI STAVANO ANCORA SULLA LUNA. NOI BASTA CHE PAGHIAMO ED I PARTITI SI INGRASSANO. SCARICANO PERFINO I SCONTRINI PER PISCIARE (PD).............

da NANNI 08/11/2013 14.01

Re:Caccia lepre, chiude in anticipo nel piacentino

arriveremo a cacciare solo il giorno dell'apertura così la fauna sarà tutelata ,un solo giorno all'anno e basta ! io credo in tutta franchezza e mi scuso anticipatamente con chi possa offendersi o sentirsi parte in causa,che se eliminassimo tutte le spese inutili quali ambiti,province,aavv,di 3500 tipi,vigilanze volontarie che poi volontarie non sono ,ma che invece hanno un bel costo,macchine ,telefonini,gettoni di presenza ,corsi e ricorsi ,e al posto di tutto ciò si immettesse selvaggina sul territorio ,e si applicassero vere sanzioni e controlli da pochi ma efficaci enti ,ecco che la caccia potrebbe essere svolta da agosto a marzo ,quando in tempi civili ,la politica non aveva paura dell'animalismo da salotto !

da Giulio Ricca 08/11/2013 13.42