Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Piano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario


lunedì 28 gennaio 2013
    
L’Associazione Armieri Sardi e Agenti del settore, unitamente alle Associazioni venatorie C.N.L., C.P.A. e U.C.S., dopo aver inviato alla Regione le proprie critiche per le modifiche introdotte al calendario venatorio , organizzano una mobilitazione di piazza per venerdì 1° febbraio (ore 9 a Cagliari) e proclamano lo stato di agitazione.

"La modifica del calendario, oltre a penalizzare i cacciatori, - dicono le associazioni aderenti -  ha creato un danno economico rilevante a tutte le attività commerciali collegate all'attività venatoria. Ancora una volta con un atto illegittimo e con la totale indifferenza dei politici che in campagna elettorale avevano promesso di sposare la nostra causa è stata colpita la nostra categoria". 
Grazie alla disponibilità di Face Italia, spiegano le associazioni,  l’assessore era in possesso di tutto l’occorrente necessario per porre rimedio al calendario in seguito alla sentenza del Consiglio di Stato.
 
Per la manifestazione, l’appuntamento è in Via Roma, di fronte al palazzo del Consiglio Regionale, seguirà il corteo fino alla sede dell'Assessorato Regionale all'Ambiente dove - dice il comunicato - "riconsegneremo le schede elettorali". "Siamo stufi - spiegano - di subire ancora l'arroganza di personaggi che, invece di applicare le normative, vanno a ledere con prepotenza i diritti dei cacciatori e delle attività commerciali che ruotano attorno l’attività venatoria".

"Alle 11, - si legge nel volantino - ci sarà una conferenza stampa in cui saranno illustrate le forme di protesta che si intendono attuare. È arrivato il momento di reagire con forza e decisione, ma in maniera lecita e rispettosa, come ha sempre dimostrato la categoria dei Cacciatori".

Scarica il volantino

Leggi tutte le news

15 commenti finora...

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

Bravo Marco Pisanu (CPA). Anche se non ci siamo mai conosciuti, ricordo i tuoi passati calcistici da grande portiere. Mentre tutti gli altri dirigenti di AA.VV. pensano alle poltroncine in periodi ben definiti (vedi elez. politiche),c'è ancora gente come te e spero molti altri che pensano ancora ai veri problemi dei cacciatori.Mi dispiace che non ci incontreremo per la manifestazione del 1° febbraio(motivi lavoro),ma sono straconvinto che sarai la nostra forza. FORZA MARCO non molliamo.

da caccia è vita 30/01/2013 10.54

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

il vero problema della caccia in italia è che se pur siamo tanti....non siamo uniti in un'unica associazione... ma frammentati per problemi di poltroncine personali e conseguentemente non facciamo la pressione politica che invece un'unica associazione farebbe...

da ivano 30/01/2013 6.12

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

Il problema, come sempre e da troppo tempo , è politico e inoltre frutto della loro incapacità. Qualsiasi cosa va in malora!

da Efisio 29/01/2013 18.33

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

x Marco Efisio Pisanu.Grazie x la chiarezza.

da angel 29/01/2013 17.48

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

La manifestazione è stata voluta dai cacciatori, quindi non può essere una presa per il culo. Io personalmente, ma anche a nome dell'Associazione che rappresento (C.P.A.) vado a manifestare contro i politici e i partiti che ci hanno preso in giro, prima fra tutte l'UDC. Inoltre vado a protestare e lo dirò anche in piazza contro le Associazioni che non hanno difeso i nostri diritti, lo dimostra il fatto che non hanno aderito a questa manifestazione. A dimostrazione di quanto ti dico copio e incolla una dichiarazione fatta dal responsabile degli ambientalisti:  "le associazioni venatorie e i loro referenti politici hanno un atteggiamento “chiuso” verso qualsiasi politica di regolamentazione scientificamente seria, allora è facile comprendere che non facciamo e non possiamo fare “sconti” di alcun genere. Per rimanere alla sola Sardegna, quando le Federcaccia, le Sardacaccia, gli Artizzu, gli Sciarra e compagnia bella cambieranno registro, allora forse si potrà discutere. Oggi noi facciamo il nostro “gioco” fino in fondo. Stefano Deliperi" Giudica tu e rifletti in merito all'utilità della manifestazione, ricordati che se non protestiamo significa che accettiamo le loro decisioni. P.s. Ricordo agli amici cacciatori che questa è stata una decisione politica, siamo stati traditi da chi abbiamo votato. In Sardegna non servono i dati ISPRA in quanto abbiamo il nostro Istituto scientifico, compreso i dati sulla migrazione.

da Marco Efisio Pisanu - Pres. Reg. C.P.A. Sardegna 29/01/2013 16.40

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

Per l'ennesima volta i cacciatori sardi sono presi per il culo e l'unica cosa che si riesce a fare è una mobilitazione di piazza (che non servirà a niente)aspettando il nuovo anno per l'apertura della caccia al cinghiale, si perchè ormai mi sembra chiaro che in Sardegna è questa l'unica forma di caccia del futuro. Se in Corsica si caccia il tordo fino al 20 febbraio non si tratta più di rotte migratorie o periodi di riproduzione, ma è solo che al ivello politico la Francia conta più dell'Italia e la Sardegna nello specifico conta meno di zero essendo la regione più penalizzata a livello venatorio con il numero più basso di giornate di caccia, il tutto nella totale assenza delle AA.VV. di riferimento

da Luigi75 29/01/2013 15.00

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

complimenti agli amici sardi x questa protesta mentre noi in campania siamo tutti delle pecore.....

da francesco 29/01/2013 11.15

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

concordo con Andrea Bs

da andrea ge 28/01/2013 18.00

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

Sono vicino agli amici Sardi, i problemi locali sono i problemi di tutti e bisogna essere uniti e d'aiuto per slavare la caccia!! sempre a difesa delle nostre tradizioni, sia a livello culturale che tecnico!!

da Andrea - Brescia 28/01/2013 17.12

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

Allora se mi posso permettere,dovremmo dire:CACCIATORI SVEGLIAMOCI.In ogni caso concordo per quanto riguarda il rinnovare in queste condizioni,anche perchè io in piemonte NON rinnovo da due annate,proprio perchè il calendario FA SCHIFO.Non cacciare mi ha pesato parecchio,però la soddisfazione di sapere che protestano da solo,NON HO RISOLTO UN CxxxO.Gran bella soddisfazione non c'è che dire,questo è il risultato che ottiene quando si è in pochissimi a "farle le cose",anzichè teorizzare all'infinito e mettersi a 90°.

da vince50 28/01/2013 16.17

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

Sii più originale,non usare il copia incolla. Questa l'avevamo già letta. Abbiamo più bisogno di idee,non credi?

da caccia è vita 28/01/2013 15.48

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

Avvisiamo l'autore di questo commento che è necessario autenticarsi con un nickname per intervenire. Grazie

da REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE 28/01/2013 13.32

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

E ora che tutte le regioni facciano il loro dovere andiamo tutti a far sciopero ciao buona giornata a tutti ui cacciatori italiani wwla caccia .

da turdus 28/01/2013 13.05

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

L'unico ente attualmente che può emettere pareri scientifici è l'ispra che ne è accreditato e preposto in italia ed europa.Se non si è motivato in maniera pertinente il provvedimento questo verrà sempre giustamente impugnato da chi avversa la caccia,ma con cognizione di causa segue le leggi a differenza di amministratori pressapochisti ed inetti il cui unico scopo è il voto

da Nuraghe 28/01/2013 12.43

Re:Cacciatori sardi in piazza contro le modifiche al calendario

Bene, ci sono tutti i presupposti tecnici x derogare fino al 28/02 come del resto avviene a pochi chilometri di distanza (Corsica)...il problema è politico...

da Giovanni59 28/01/2013 12.10