Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Piano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Dal 1 febbraio i cacciatori impegnati nelle zone umide italiane


lunedì 30 gennaio 2012
    
Anche quest’anno i cacciatori che collaborano con il sito Anatidi.it saranno impegnati nella IXa edizione della rilevazione degli uccelli acquatici durante la migrazione pre-nuziale sulle zone umide italiane. Inultile dire che più volontari aderiranno all'iniziativa maggiore sarà il territorio coperto dalle rilevazioni.

Le osservazioni dovranno essere effettuate nell’arco temporale che va dal primo di febbraio e fino al 30 aprile del 2012. Basterà conteggiare le varie specie di uccelli acquatici che si avvisteranno nelle zone umide monitorare. "Particolarmente importante - sottolinea Paolo Bocchini - sarebbe riuscire a monitorare una stessa zona umida per tutto il periodo di rilevazione, effettuando i conteggi delle specie presenti almeno una volta per ogni decade del mese. In questo modo riusciremo a tracciare con esattezza, oltre alla numerosità, l’arrivo e la partenza delle varie specie di uccelli".

Successivamente questi dati verranno raccolti, analizzati e successivamente pubblicati sulle pagine del sito Anatidi.it-Angra Onlus, l’associazione che si occupa della di ricerca scientifica e studio dell’avifauna acquatica.

 
Le finalità di questo lavoro saranno quelle di:

- rilevare e conteggiare gli uccelli acquatici in transito sulla penisola italiana durante la migrazione pre-nuziale che li porterà nei luoghi di nidificazione del Nord-Est europeo;

- evidenziare le date di maggiore presenza sul nostro territorio;   

- verificare lo status fenologico degli uccelli acquatici, in particolare in alcune aree del sud, del centro e del nord Italia.

 
Le informazioni per effettuare i rilevamenti, i moduli di rilevazione e l’elenco delle specie oggetto di rilevazione, sono visionabili alla pagina web: http://www.anatidi.it/angra/index.asp?id_pagina=ripasso. Inoltre per comunicare gli avvistamenti effettuati potrete utilizzare l’apposito form accessibile dal sito Anatidi.it alla pagina:

http://www.anatidi.it/varie/avvistamenti.asp, oppure inviando una mail a: [email protected], a cui potete chiedere qualsiasi informazione in merito allo studio.

Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:Dal 1 febbraio i cacciatori impegnati nelle zone umide italiane

Avete rotto i [email protected]@@oniiiiiiiiiii lo volete capire di parlare di caccia................... e basta fare i compagnucci della parrocchietta a caccia dove e quando si può, NOI siamo i cacciatori,LORO sono quelli che bla bla bla paleartico kei,decaloghi vari e altro

da ZERO ASSOLUTO 30/01/2012 20.40

Re:Dal 1 febbraio i cacciatori impegnati nelle zone umide italiane

Attenzione a colloborare nela Lazio la rilevazione e colllaborazione dei cacciatori ha aiutato a chiudere la caccia nei dintorni dei laghi di Bracciano e Martignano . Laciando liberta di coscienza agli altri a me non mi fregano PIU' !!! Me ne vado altrove a caccia e mi faccio gli affari miei !!!

da MAURO Roma 30/01/2012 18.21

Re:Dal 1 febbraio i cacciatori impegnati nelle zone umide italiane

pensavo che questi studi li facevano gli animalari...ahahahaha,si ha fare scampagnate con trombe e fischietti ari ahahahaha,ha, ho capito,li fanno dietro un pc,ter ahahahaha.ciao Paolo,Massimo M.

da max 60 30/01/2012 15.40